Jump to content
Sign in to follow this  
Beyond

[Verita' Cubitali] Gigino e Matteo amici per la pelle

Recommended Posts

12 minuti fa, Beyond ha scritto:

Nessuna descrizione della foto disponibile.

Colpa di spalletti

Share this post


Link to post
Share on other sites
20 ore fa, PheelD ha scritto:

@S. Bellof stai guardando La7? Stanno smontando Travaglio...

 

No, purtroppo sono allergico alla vista di Travaglio :(

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, S. Bellof ha scritto:

 

No, purtroppo sono allergico alla vista di Travaglio :(

 

 

Non posso che quotarti. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
17 minuti fa, The-Flying-Finn ha scritto:

Il, votiamo Renzi.

Wifi

Share this post


Link to post
Share on other sites

PROPAGANDA: "Col decreto dignità decine di migliaia di contratti a tempo indeterminato in più" (Luigi Di Maio, 30 novembre 2018)

REALTÀ: Gli ultimi dati Istat, riferiti a dicembre 2018 registrano una crescita dei dipendenti a termine (+1,5%, pari a 47mila unità in più), che tornano a salire dopo due mesi di calo, e degli indipendenti (+0,2%, pari a 11mila unità in più). In discesa invece i contratti stabili che si riducono di 35mila unità in un mese (-0,2%).

---

PROPAGANDA: "Siamo disposti a una trattativa a oltranza ma Pernigotti non deve chiudere" (Luigi Di Maio, 5 gennaio 2019)

REALTÀ: Cessazione delle attività di Pernigotti: 100 lavoratori in cassa integrazione e 150 lavoratori interinali senza ammortizzatori sociali (5 febbraio 2019 - il giorno prima Di Maio era andato in Francia a incontrare uno dei portavoce dei gilet gialli. Non mi pare proprio l'impegno per una trattativa a oltranza)

---

PROPAGANDA: “Ci sono tutte le premesse per un bellissimo 2019 e per una ripresa che continui negli anni a seguire” (Giuseppe Conte, 1 febbraio 2019) 

REALTÀ: "La Commissione Ue si appresta a rivedere le stime di crescita dell'Italia per il 2019, con un drastico taglio della sua ultima previsione sul Pil di novembre (1,2%) e di quella inserita dal Governo in manovra (1%): secondo quanto appreso dall'ANSA, nelle previsioni economiche invernali che la Commissione Ue pubblicherà domani, il Pil 2019 dell'Italia dovrebbe essere rivisto a 0,2%. Un dato, precisano fonti europee, che tiene in considerazione anche gli effetti della manovra varata a dicembre." (6 febbraio 2019)

---

PROPAGANDA: "Due milioni di euro di stipendi dei parlamentari M5S donati alla Protezione Civile" (Luigi Di Maio, 6 febbraio)

REALTÀ: "Oggi l'Italia ha emesso bond a 30 anni per un totale di 8 miliardi di euro. Se lo stesso bond fosse stato emesso ad aprile [e cioè prima dell'aumento dello spread, aggiungo io] sarebbero stati raccolti 1.3 miliardi in più" (Gustavo Baratta su Twitter, 6 febbraio 2019 https://twitter.com/gusbaratta/status/1093191173169131521?s=19. Sono sempre "soldi nostri", con la differenza che due milioni di euro sono lo 0.015% di 1.3 miliardi di euro. 

---

Arriverà il giorno in cui ci si renderà conto che la propaganda quasi sempre va a schiantarsi con la realtà. Spero solo che lo schianto non sia troppo doloroso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

che ne pensate della riforma che stanno portando avanti per la riduzione dei parlamentari?

 

a me onestamente non piace l'idea. ridurre il numero dei parlamentari significa avere meno rappresentanti e meno varietà di posizioni e punti di vista, e ci sarà ancora più attaccamento alle poltrone e rischiamo di avere in parlamento sempre gli stessi volti noti.

secondo me bisogna invece superare il vetusto bicameralismo, prendendo la proposta del referendum di renzi e sistemandola.

Share this post


Link to post
Share on other sites

e poi c'è l'altra immonda schifezza della flat tax che vogliono propinare in ogni modo, leggo un'altra proposta ancora 

https://www.corriere.it/economia/19_febbraio_08/proposta-lega-tasse-15percento-incrementi-reddito-b21c377c-2b6c-11e9-8efb-2677649d01c7.shtml

 

sti porci vogliono solo favorire i ricchi, invece di detassare i poveri faranno solo aumentare la forbice tra chi ha tanto e chi ha poco.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sullo stipendio ho ascoltato l'altra sera l'autorevole bibitaro proferire con voce stentorea, sguardo scrutatore e mente librata verso le somme vette del pensiero umano, che: "se i parlamentari non avranno difficoltà ad arrivare a fine mese, non potranno trattare i problemi di chi non arriva a fine mese". È seguita dentro di me freneticamente una ricapitolazione di tutte le cose che abbia mai letto o udito in tutta la mia vita e no, non ho trovato nulla di più straordinariamente imbecille di questa frase.

Sul numero di parlamentari hai detto tutto tu. Aggiungerei che meno parlamentari sono anche più controllabili quando sono eletti (minore probabilità che qualcuno come De Falco osi dire qualcosa in contrario), e sono selezionabili prima dell'elezione con maggior cura dalla Casaleggio. È stato fatto notare che, invece di questi risparmi ridicoli, l'ultima asta dei BTP è stata piazzata con un tasso che costerà un miliardo e passa di interessi in più rispetto a quanto si sarebbe pagato ad aprile, prima dell'alba di questa disgrazia.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ahaha l'ho sentita anch'io quella frase e non ci volevo credere

 

però forse ha ragione, tra droghe puttane ecc anche con 3000 euro si faticherebbe ad arrivare a fine mese

Share this post


Link to post
Share on other sites

è talmente paradossale la quantità di fesserie e cose sbagliate o persino stupide che dice gigino o altri vicini, che sembra tutto finto

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma Di Ballista che commenta i post di Renzi su FB ? :rotfl:

vorrei avere 1 milionesimo della faccia di bronzo di questi. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vorrei far notare un'altra cosa, che francamente non mi aspettavo. Ad oggi la Lega e Salvini sono stati divorati dal M5S. Il rdc a sostegno del lavoro nero nel sud sarebbe già un gancio da KO. Mettiamoci pure l'appoggio a Maduro, la linea del governo sul TAV, ed ora pure il possibile processo a Salvini, che lo mette in una posizione di ulteriore inferiorità (e ricattabilità) nei confronti del M5S. Praticamente gli hanno dato il permesso di abbaiare un po' contro i negher per farsi bello col suo elettorato, e pure questo a suo rischio e pericolo. Per il resto conta meno di nulla.

Edited by S. Bellof

Share this post


Link to post
Share on other sites

non so, eppure nei sondaggi la Lega è nettamente avanti, e il M5S secondo me perderà ancora più voti quando anche i più babbi inizieranno a capire che il rdc è una presa per il culo

 

forse si potrebbe dire che Salvini sta cedendo l'uovo oggi per prendersi la gallina domani

Share this post


Link to post
Share on other sites

Esatto, quello che staccherà la spina a questo Governo per avere un vantaggio ulteriore nel futuro sarà Salvini. Vero, la Lega ha concesso varie cose al M5S, ma sono praticamente tutte quelle più controverse, con il rischio domino elevatissimo. 

 

Sulla questione bicameralismo: sarei più per due Camere con funzioni diverse.

Share this post


Link to post
Share on other sites
37 minuti fa, S. Bellof ha scritto:

Vorrei far notare un'altra cosa, che francamente non mi aspettavo. Ad oggi la Lega e Salvini sono stati divorati dal M5S. Il rdc a sostegno del lavoro nero nel sud sarebbe già un gancio da KO. Mettiamoci pure l'appoggio a Maduro, la linea del governo sul TAV, ed ora pure il possibile processo a Salvini, che lo mette in una posizione di ulteriore inferiorità (e ricattabilità) nei confronti del M5S. Praticamente gli hanno dato il permesso di abbaiare un po' contro i negher per farsi bello col suo elettorato, e pure questo a suo rischio e pericolo. Per il resto conta meno di nulla.

 

a me pare il contrario, salvini detta legge, poi è chiaro che non può fare il capo perchè 1 non ha i numeri in parlamento 2 è furbo e sa che deve usare bastone e carota con gigino e co

Share this post


Link to post
Share on other sites

Detta legge in cosa, di grazia? Nell'aver ripristinato il reato di blocco stradale o in qualche altra sciocchezza del decreto dignità (anche quello a quasi esclusivo appannaggio M5S)? E se fosse vero quello che dice Rube, intanto i grillini col rdc si sono riconquistati il voto di più di mezzo sud. E i grandi industriali del nord, assisteranno ad un'ulteriore redistribuzione del reddito da nord a sud, saranno ancora disposti a dare credito a Salvini? Quella è gente che vota prima col portafoglio che con la propaganda. A me pare che, al netto della sua arroganza, resti un politico nemmeno furbo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 minuti fa, S. Bellof ha scritto:

intanto i grillini col rdc si sono riconquistati il voto di più di mezzo sud.

questo però è da vedere, finora lo hanno solo annunciato con gran pompa, e il bacino che ne godrà è certamente inferiore alla base elettorale delle elezioni

 

comunque su una cosa Bellof ha ragione e cioè che Salvini deve stare attento perché su lavoro e imprese finora è stato fatto zero e questi temi sono cari al nord: per esempio secondo me lui non permettersi di perdere la partita sulla TAV...però credo abbia ancora un po' tempo per fare il gigione e sparare due cagate sui migranti prima di iniziare a perdere voti

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sign in to follow this  

×