Jump to content
PheelD

Controversia Michelin XXL 2003

Recommended Posts

5 minuti fa, Ferrarista ha scritto:

Bridgestone voleva provarci anche lei a sfruttare questo buco nelle misurazioni. Nel momento in cui realizzarono che la Ferrari non traeva alcun vantaggio da ciò, segnalarono e lo fecero nel momento in cui faceva più male all'avversario. Scusa, ma credi che la F1 sia il ballo delle educande? La F1 è uno sport dove girano tanti soldi e se si può danneggiare un avversario, lo si fa quando gli fa perdere di più.

 

questo lo avevo già specificato, non capisco però perchè questo principio vale solo quando ad avvantaggiarsi è la ferrari e non gli avversari cattivi che vogliono barare, a tal punto da costringere la vittima ferrari a fare pressioni sulla fia per modificare qualsiasi cosa che possa giovarle.

 

19 ore fa, The King of Spa ha scritto:

ridicolo anche brawn, sapevano che erano irregolari da tempo, ma la bridgestone non voleva protestare, tradotto prima abbiamo provato a copiare la cosa, era ancora regolare, non avendo nessun guadagno abbiamo optato per farla abolire.

 

 

Edited by The King of Spa

Share this post


Link to post
Share on other sites
Just now, S. Bellof said:

Ma chi se ne frega se la Bridgestone ci provò o meno? Resta una delle furbate (leggasi, truffe) più squallide degli ultimi 20 anni. È oltre la mia comprensione come si possano giustificare comportamenti simili. Introdurre concetti al limite del regolamento fa parte della F1, è sempre stato così e non sarà mai semplice tracciare il confine tra aggiramento legale e irregolare: ma quella squallidissima mossa della Michelin è sempre stata evidentemente illegale e moralmente inaccettabile. I primi a biasimare comportamenti simili dovrebbero essere gli appassionati, invece di costruire castelli di giustificazioni tratte da articoli di nessuna rilevanza.

 

:clapping:

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, The King of Spa ha scritto:

 

 

veramente è lo stesso articolo mi sembra ridicolo separarlo e poi per quale motivo si sarebbero controllate maggiormente le scanalature da nuove e non la larghezza del battistrada, come se fossero due corpi estranei, quando invece dipendevano uno dall'altro.

 

i fatti dicono che per anni quel new si riferiva alle misure anche del battistrada, hai per caso notizie avvenissero controlli post gara prima della lettera fia?

 

 

Sei di coccio.


77) Quantity and type of tyres :
c) Each front dry-weather tyre, when new, must incorporate 4 grooves which are :
- arranged symmetrically about the centre of the tyre tread ;
- at least 14mm wide at the contact surface and which taper uniformly to a minimum of 10mm at the
lower surface ;
- at least 2.5mm deep across the whole lower surface ;
- 50mm (+/- 1.0mm) between centres.
Furthermore, the tread width of the front tyres must not exceed 270mm.

 

Il new è riferito ai "grooves"

Il fatto che 6 righe dopo si parli del battistrada non implica che quel new era riferito anche al battistrada. E infatti l'anno dopo il regolamento non cambia.

E' evidente che il new non è riferito al battistrada. Tutta la frase finale "Furthermore, the tread width of the front tyres must not exceed 270mm."  riguarda le caratteristiche generali della gomma.

 

Basta mentire per piacere

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minute ago, The King of Spa said:

 

questo lo avevo già specificato.

 

 

E quindi? Tra l'altro quella della Bridgestone fu una risposta ad una porcata dell'avversario, non certo una iniziativa propria.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Ferrarista ha scritto:

 

Chiaro. Gli altri violano il regolamento e poi la Ferrari è pure il carnefice. Ok, tutto in ordine :asd:

 

per due anni nessuno ha detto nulla, non c'era nessuna irregolarità, non mi risultano siano state annullate gare o date squalifiche a mo di benetton fino a prima della lettera fia, non è che brawn dice che sapevano fossero sempre irregolari e c'è da crederci, soprattutto quando mi parla di etica bridgestone.

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, The King of Spa ha scritto:

 

la storia del rapporto ferrari fia in quegli anni mi sembra innegabile, farla passare per vittima quando è stata carnefice è ridicolo.

 

 

 

Ma ti rendi conto di quello che dici? far abolire dopo un tot di gare una cosa ILLEGALE.....l'unico successo politico del 2003, dopo dei cambi regolamentari ridicoli che avevano riavvicinato le prestazioni....

Addirittura Ferrari carnefice....ahah

Share this post


Link to post
Share on other sites
24 minuti fa, Ferrarista ha scritto:

 

Poi anche questa cosa della FIA che non può cambiare metodi di misura senza una lettera, anche fa ridere. La FIA decide quello che vuole. 

 

quindi la mercedes oggi non ha nessuna colpa ad usare quei cerchi visto che la fia li ha reputati regolari?

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 minuti fa, S. Bellof ha scritto:

Ma chi se ne frega se la Bridgestone ci provò o meno? Resta una delle furbate (leggasi, truffe) più squallide degli ultimi 20 anni. È oltre la mia comprensione come si possano giustificare comportamenti simili. Introdurre concetti al limite del regolamento fa parte della F1, è sempre stato così e non sarà mai semplice tracciare il confine tra aggiramento legale e irregolare: ma quella squallidissima mossa della Michelin è sempre stata evidentemente illegale e moralmente inaccettabile. I primi a biasimare comportamenti simili dovrebbero essere gli appassionati, invece di costruire castelli di giustificazioni tratte da articoli di nessuna rilevanza.

 

Ripeto quanto detto qualche giorno fa: non possono accettare la realtà dei fatti, cioè che quelle gomme fossero palesemente irregolari e da abolire, perchè di conseguenza cadrebbe 1 dei 2 grandi pilastri della teoria Ferrari mafiosa col sostegno della Fia.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 minuti fa, ForzaFerrari88 ha scritto:

 

Ma ti rendi conto di quello che dici? far abolire dopo un tot di gare una cosa ILLEGALE.....l'unico successo politico del 2003, dopo dei cambi regolamentari ridicoli che avevano riavvicinato le prestazioni....

Addirittura Ferrari carnefice....ahah

 

il punto è farla abolire tirando la giacca alla fia in modo che cambiasse qualcosa, visto che senza l'intervento fia non si poteva ottenere quanto desiderato, e questo è un dato di fatto innegabile quanto ripetuto.

 

http://www.circus/f1/2010/08/quando-larmata-del-bene-combatteva-il-male.php

 

1998 – Gran Premio del Brasile – Il terzo pedale
Il mondiale inizia con una McLaren che si dimostra velocissima in Australia, e una Ferrari che invece si vede costretta a dover rincorre, e il distacco è notevole. La McLaren, ma non solo, utilizza il cosiddetto “terzo pedale” ovvero un pedale ausiliario che permette al pilota di frenare solo le ruote posteriori: è utile in uscita di curva perché consente di accelerare evitando il pattinamento delle gomme, ottenendo dei vantaggi in fase di accelerazione quando il regolamento tecnico vieta il traction control. Il dispositivo è ritenuto regolare dalla FIA, ma la Ferrari, convinta che senza quel meccanismo la McLaren sarebbe sensibilmente meno veloce, fa pressioni sulla FIA che durante il weekend del Gran Premio del Brasile, decide che il terzo pedale non più è ammesso dal regolamento.

 

2000 – Gran Premio del Belgio – Il differenziale McLaren
La Ferrari accusa la McLaren di utilizzare un differenziale non conforme al regolamento: il nuovo elemento creato a Woking e usato da alcune gare, lavora in modo da ridurre il sottosterzo facendo sì che la coppia venga distribuita maggiormente sulla ruota in appoggio nella percorrenza delle curve.
Grazie a questo differenziale meccanico (se fosse assistito elettronicamente violerebbe il regolamento) le monoposto di Ron Dennis migliorano sensibilmente le proprie prestazioni, ma dopo le lamentele della Ferrari, la FIA, che precedentemente aveva ritenuto l’elemento assolutamente regolare, fa marcia indietro. La McLaren si trova così costretta a montare il vecchio e meno performante differenziale e non riuscirà più a vincere neanche un Gran Premio. Di più: la decisione interesserà anche il progetto MP4/16 previsto per il 2001, ormai in avanzato stato di sviluppo e concepito per poter utilizzare questa nuova generazione di differenziali.

 

2001 – Fase pre-campionato – Il caso del berillio
Il berillio è un metallo leggero e resistente, e la Mercedes lo usa abbondantemente sui propri propulsori, in quegli anni ritenuti il top fra i motori di Formula 1. Dietro ad una politica fatta di proclami ecologisti secondo i quali la lavorazione del berillio sarebbe pericolosa per la salute degli operai, la Ferrari fa pressione sulla FIA che decide successivamente per una sua messa al bando. Per la Mercedes si tratta di un duro colpo che supererà solo dopo molto tempo e che di fatto porrà seri problemi per la stagione 2001 ormai alle porte, nonché per le successive.

 

2001 – Gran Premio di San Marino – Il diffusore della Williams
La Williams vince in maniera netta, grazie anche alla potenza espressa dal V10 BMW e alle ottime doti di trazione della monoposto inglese, che già aveva ben figurato in Brasile. La Ferrari fa notare delle curiose aperture circolari ai lati del profilo estrattore. La FIA che precedentemente aveva ritenuto regolare la soluzione, cambia idea.

 

2003 – Gran Premio d’Ungheria – Le gomme Michelin
Il 2002 vinto con estrema facilità dalla Ferrari sembra un lontano ricordo. C’è la Williams che va parecchio forte, ma anche Raikkonen è in lizza per il titolo nonostante corra con una McLaren vecchia di un anno a causa del fallimentare progetto MP4/18. I team inglesi lavorano bene durante la primavera e l’estate, e la Ferrari perde progressivamente terreno. Ma all’Hungaroring a fine gara si scatena l’inferno. Il regolamento sui pneumatici prevede che il battistrada scanalato a inizio gara non possa un’impronta a terra maggiore di un determinato valore. La Ferrari si lamenta presso la FIA perché secondo loro il battistrada dei pneumatici anteriori della Michelin a fine gara risulterebbe superare questo il limite; ma il regolamento non parla di misurazioni a gara conclusa. La FIA accoglie l’obiezione della Ferrari e modifica il regolamento a tre gare dal termine quando Schumacher, Montoya e Raikkonen sono racchiusi in un fazzoletto di punti in testa al mondiale. La Michelin è costretta a rivedere di corsa tutti i suoi pneumatici per poter partecipare all’imminente Gran Premio d’Italia.

 

2006 – Gran Premio di Germania – Il caso del mass dumper
La Ferrari si ritrova ad inseguire la Renault di Alonso e durante l’estate si rivolge alla FIA chiedendo la messa al bando del mass dumper, un dispositivo meccanico ritenuto conforme al regolamento, utilizzato da Renault e da altri team, che migliora la stabilità della vettura in curva. La FIA rivede le sue decisioni e considera irregolare il mass dumper. Ma i commissari di Hockenheim la pensano diversamente e considerano regolare il dispositivo. La FIA non ci sta e fa ricorso contro la decisione dei commissari mettendo in scena un teatrino ridicolo. Alla fine il mass dumper verrà definitivamente messo al bando.

6 minuti fa, ForzaFerrari88 ha scritto:

 

Ripeto quanto detto qualche giorno fa: non possono accettare la realtà dei fatti, cioè che quelle gomme fossero palesemente irregolari e da abolire, perchè di conseguenza cadrebbe 1 dei 2 grandi pilastri della teoria Ferrari mafiosa col sostegno della Fia.

 

 

effettivamente pensare che brawn e todt fossero così potenti è un utopia, aspetta che controllo cosa fanno adesso.

ah si sono il male assoluto che fa vincere la mercedes

Edited by The King of Spa

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 minuti fa, ForzaFerrari88 ha scritto:

 

Sei di coccio.


77) Quantity and type of tyres :
c) Each front dry-weather tyre, when new, must incorporate 4 grooves which are :
- arranged symmetrically about the centre of the tyre tread ;
- at least 14mm wide at the contact surface and which taper uniformly to a minimum of 10mm at the
lower surface ;
- at least 2.5mm deep across the whole lower surface ;
- 50mm (+/- 1.0mm) between centres.
Furthermore, the tread width of the front tyres must not exceed 270mm.

 

Il new è riferito ai "grooves"

Il fatto che 6 righe dopo si parli del battistrada non implica che quel new era riferito anche al battistrada. E infatti l'anno dopo il regolamento non cambia.

E' evidente che il new non è riferito al battistrada. Tutta la frase finale "Furthermore, the tread width of the front tyres must not exceed 270mm."  riguarda le caratteristiche generali della gomma.

 

Basta mentire per piacere

 

il new sta per tutto quello che segue e appartiene alle misurazioni della gomma in questione, non si possono separare scanalature e battistrada visto che non sono elementi indipendenti fra loro. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 minutes ago, The King of Spa said:

 

il new sta per tutto quello che segue e appartiene alle misurazioni della gomma in questione, non si possono separare scanalature e battistrada visto che non sono elementi indipendenti fra loro. 

 

questa è una tua personale interpretazione che non trova riscontro nella lettura letterale dell'articolo. puoi credere che sia come pensi, ma non è così. prova ne è il fatto che il regolamento non è stato modificato per l'anno successivo. ora ti prego giustifica, visto che chiedi risposte agli altri ma sembra che alle domande tu non risponda, per quale motivo non sia stato modificato e chiarito se è come dici tu. la mia risposta come ho già spiegato è che non c'era nulla da chiarire perchè il regolamento non indica un modo o tempo di misura del battistrada.

 

concludo dicendo che dai tuoi ultimi post sembra proprio che questa filippica scricchiolante che porti avanti sia più per qualche immotivato astio verso la ferrari che per reale interesse nel chiarire una questione che di fatto è stata discussa più che abbondantemente in ogni suo aspetto.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, The King of Spa ha scritto:

 

il punto è farla abolire tirando la giacca alla fia in modo che cambiasse qualcosa, visto che senza l'intervento fia non si poteva ottenere quanto desiderato.

 

http://www.circus/f1/2010/08/quando-larmata-del-bene-combatteva-il-male.php

 

1998 – Gran Premio del Brasile – Il terzo pedale
 

 

2000 – Gran Premio del Belgio – Il differenziale McLaren
 

 

2001 – Fase pre-campionato – Il caso del berillio
 

 

2001 – Gran Premio di San Marino – Il diffusore della Williams
 

 

2003 – Gran Premio d’Ungheria – Le gomme Michelin
I

 

2006 – Gran Premio di Germania – Il caso del mass dumper
 

 

Wow, dei BEN 6 successi politici Ferrari che citi in 9 stagioni, in 2 anni abbiamo perso il Mondiale (e nel '98 il terzo pedale non credo proprio fosse legale) e nel 2003 le gomme era PALESEMENTE IRREGOLARI.

La questione Berillio fu vinta da Ferrari dopo ben 3 anni che se ne parlava e ci furono delle spiegazioni reali per abolirlo. Se non sbaglio poi già era stato abolito per i freni anni prima e la Ferrari all'epoca lo usava.

I casi del 2000 e 2001 sinceramente non li ricordo.

 

E cmq qua nessuno sta dicendo che Ferrari non avesse peso politico, qua si contesta l'idea che la Ferrari fosse la "mafia" della F1, mentre il suo potere politico era in realtà molto inferiore di quanto dite voi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
16 minutes ago, The King of Spa said:

 

quindi la mercedes oggi non ha nessuna colpa ad usare quei cerchi visto che la fia li ha reputati regolari?

 

 

La questione Mercedes è molto pù border line rispetto a questa delle gomme. E comunque, se la FIA decide che è regolare, non si può fare altro che attaccarsi al tram.

11 minutes ago, The King of Spa said:

 

il new sta per tutto quello che segue e appartiene alle misurazioni della gomma in questione, non si possono separare scanalature e battistrada visto che non sono elementi indipendenti fra loro. 

 

Semplicemente NO. E lo dimostra il fatto che il regolamento 2004 usi esattamente le stesse parole.

Share this post


Link to post
Share on other sites

tra l'altro vorrei sottolineare una cosa semplicissima, la michelin quando fu sgamata fece 5 minuti di caciara e poi si stette zitta, perchè sapeva benissimo di essere irregolare e che non c'era possibilità di appellarsi al regolamento, proprio perchè non era specificato il tipo di misura. se fosse stato come dice king, la michelin avrebbe fatto appello perchè il regolamento chiariva in modo nettissimo che la misura valeva solo a gomma nuova. invece dal momento che non era così, la michelin dovette ingoiare la delusione e portare subito gomme regolari. ma non si trattava di una questione di interpretazione da valutare, come altri casi tipo mass damper o oggi con la mercedes, bensi di una violazione palese.

la cosa è abbastanza chiara, checchè ne dicano alcuni giornalisti o articoli.

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
18 minutes ago, The King of Spa said:

 

il punto è farla abolire tirando la giacca alla fia in modo che cambiasse qualcosa, visto che senza l'intervento fia non si poteva ottenere quanto desiderato, e questo è un dato di fatto innegabile quanto ripetuto.

 

 

O forse il punto è far realizzare alla FIA che c'era qualcuno in palese violazione del regolamento.

 

13 minutes ago, The King of Spa said:

 

il new sta per tutto quello che segue e appartiene alle misurazioni della gomma in questione, non si possono separare scanalature e battistrada visto che non sono elementi indipendenti fra loro. 

 

Prego?

La larghezza del battistrada è una cosa ben diversa dalle misure delle scanalature che, per forza di cose, sono ridotte a fine gara....

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 minuti fa, The King of Spa ha scritto:

 

il new sta per tutto quello che segue e appartiene alle misurazioni della gomma in questione, non si possono separare scanalature e battistrada visto che non sono elementi indipendenti fra loro. 

 

come detto da Beyond è una tua interpretazione, palesemente sbagliata.

 

2 minuti fa, Beyond ha scritto:


concludo dicendo che dai tuoi ultimi post sembra proprio che questa filippica scricchiolante che porti avanti sia più per qualche immotivato astio verso la ferrari che per reale interesse nel chiarire una questione che di fatto è stata discussa più che abbondantemente in ogni suo aspetto.

 

Rappresenta il classico tifoso antiferrarista che doveva giustificare i successi Ferrari accusandola di essere mafiosa. Perchè si sa che la giustificazione per andare contro Ferrari è quella di ritenersi moralmente e sportivamente superiori....un pò come gli inglesi, perchè loro per diritto di nascita non sono imbroglioni e furbi come gli italiani, ma sono dei gentleman...

L'importante però per mantenere questa linea è quella di mettersi i paraocchi e far finta di non vedere le porcate che da decenni vanno facendo gli inglesi e gli antagonisti della Ferrari.

5 minuti fa, Ferrarista ha scritto:

 

 

Prego?

La larghezza del battistrada è una cosa ben diversa dalle misure delle scanalature che, per forza di cose, sono ridotte a fine gara....

 

shhhhhhh :stop: non dirlo altrimenti cade il castello di carte...:asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Fare un battistrada a sezione trapezoidale (che poi è quello che fece Michelin) può non avere alcuna influenza sulla profondità e la larghezza delle scanalature da nuove (che risulterebbero regolari). Col consumo, però, la sezione trapezoidale del battistrada permetterebbe di avere una superficie di contatto molto maggiore da consumate.

Share this post


Link to post
Share on other sites
49 minuti fa, Beyond ha scritto:

 

questa è una tua personale interpretazione che non trova riscontro nella lettura letterale dell'articolo. puoi credere che sia come pensi, ma non è così.

 

 a variare della scanalatura varia anche il battistrada, se misuri i primi da nuovi non puoi misurare i secondi usurati perchè non tornerebbero mai i conti, le basi mancano, ovvio che poi manca la materia per discutere.

foto%2014.jpg

49 minuti fa, Beyond ha scritto:

prova ne è il fatto che il regolamento non è stato modificato per l'anno successivo.

 

la lettera era comunque arrivata, chiamala modifica, chiarimento, pressione ferrari (innegabile) ma qualche cosa è cambiato dopo due anni, non serviva modificare nulla, anzi avrebbe reso più evidente il fallimento della fia.

 

9 ore fa, The King of Spa ha scritto:

Michelin, Williams, McLaren e altri protestano dicendo, giustamente peraltro, che non si può cambiare l'interpretazione di una regola a poche gare dalla fine e con un mondiale in ballo per uno o due punti. Che non si può improvvisare una gomma nuova a tre gare dalla fine. Che la gomma può deformarsi per molte altre ragioni non volute a priori (cordoli, sgonfiamenti ecc.).

 

se il giornalismo italiano arriva ad ammettere una cosa simile credo non ci sia poi molto da girarci attorno.

Edited by The King of Spa

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minutes ago, The King of Spa said:

 

 a variare della scanalatura varia anche il battistrada

 

se il battistrada si allarga che c'entra profondità e ampiezza delle scalanature?

sta diventando stancante anche risponderti su queste ovvietà

Share this post


Link to post
Share on other sites
49 minuti fa, Beyond ha scritto:

concludo dicendo che dai tuoi ultimi post sembra proprio che questa filippica scricchiolante che porti avanti sia più per qualche immotivato astio verso la ferrari che per reale interesse nel chiarire una questione che di fatto è stata discussa più che abbondantemente in ogni suo aspetto.

 

non mi stai contestando minimamente dei fatti realmente avvenuti, se ti piace credere nelle favole libero di farlo, adesso il vittimismo ferrari vede in me un carnefice con astio anti ferrari, forse per voi ferraristi, non per tutti fortunatamente, l'obiettività non sapete manco dove si trova.

 

ah io comunque tifavo mclaren con raikkonen, con la michelin pro williams fece letteralmente pena, tornati alla mescola vecchia andarono meglio, avrei dovuto appoggiare la protesta visto che era la williams l'unica a beneficiarne, ma so distinguere la furbizia dall'incapacità di chi  non sa perdere.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×