Jump to content
PheelD

Controversia Michelin XXL 2003

Recommended Posts

7 minuti fa, The King of Spa ha scritto:

 

solo sei e ti pare poco? ancora aspetto mi citi quelle mercedes, devono essere almeno sette per supportare la vostra tesi.

il 2006 perse ma questo non vuol dire che esercitò pressioni, l'intendo era quello, e per carità anche nel 2003 gli è andata di lusso, visto che anche dopo l'abolizione di quelle michelin il mondiale si decise all'ultima gara.

 

La Ferrari si ritrova ad inseguire la Renault di Alonso e durante l’estate si rivolge alla FIA chiedendo la messa al bando del mass dumper, un dispositivo meccanico ritenuto conforme al regolamento, utilizzato da Renault e da altri team, che migliora la stabilità della vettura in curva. La FIA rivede le sue decisioni e considera irregolare il mass dumper. Ma i commissari di Hockenheim la pensano diversamente e considerano regolare il dispositivo. La FIA non ci sta e fa ricorso contro la decisione dei commissari mettendo in scena un teatrino ridicolo. Alla fine il mass dumper verrà definitivamente messo al bando.


Ancora con le michelin irregolari, ma se è servita una lettera della fia successiva alle pressioni ferrari per farle diventare tali dopo due anni. sono fatti mica ipotesi.

 

Ti ho già spiegato dei 6 casi che tu ritieni successi politici, forse 2-3 possono esserlo sul serio.

 

Nel '98 il terzo pedale non era regolare e simulava le quattro ruote sterzanti (Mondiale cmq perso)

La questione del Berillio andava avanti da anni e la stessa Ferrari 2-3 anni prima aveva rinunciato ai freni in Berillio, quindi al max possiamo dire che la Fia fu lenta a far togliere questa soluzione alla McLaren.

Nel 2003 le gomme erano IRREGOLARI

 

Quindi abbiamo già smontato 3 casi che riporti

 

Degli altri 3 di cui avevi parlato, 2 sono soluzioni tecniche che non ricordo, in anni di superiorità tecnica della Ferrari, quindi non sarebbe cambiato niente. L'unico forse, reale successo politico Ferrari è quello del Mass Dumper. 

 

Quindi parliamo di UN SOLO reale successo politico Ferrari che ha cambiato il corso di una stagione in 9 anni, a fronte di ben 2 cambi regolamentari volti ad azzoppare la Ferrari, di cui uno riuscito parzialmente nel 2003 e l'altro pienamente riuscito nel 2005.

Vuoi veramente paragonarlo alla Mercedes che ha fatto test illegali senza ricevere punizioni, si è scritta un regolamento si fa cambiare le gomme in stagione in corso etc?

Share this post


Link to post
Share on other sites
19 minuti fa, Beyond ha scritto:

io ti ho riportato solo regolamenti e fatti. non ho citato nessuna parola o articolo, proprio per restare fedele ai fatti e non alle parole e non cadere in interpretazioni. non c'e' altro che possa aggiungere perche' e' tutto palese.

ti sono stati fatti appunti e domande a cui hai volutamente non risposto quindi e' chiaro che non sei in grado di tenere aperta la discussione in base a quello che ti e' stato ribattuto. la tua accusa poi che siamo noi a non rispondere e' da mani nei capelli.

 

veramente chi non a risposto a molte evidenze siete voi, questo post ne è uno dei tanti che non dicono nulla in merito ma si pretende di avere la verità in mano.

 

ma poi dovrei fidarmi più di te che di chi mettendo da parte ragioni di tifo trae le evidenti conclusioni?

16 ore fa, The King of Spa ha scritto:

 

 a variare della scanalatura varia anche il battistrada, se misuri i primi da nuovi non puoi misurare i secondi usurati perchè non tornerebbero mai i conti, le basi mancano, ovvio che poi manca la materia per discutere.

foto%2014.jpg

 

la lettera era comunque arrivata, chiamala modifica, chiarimento, pressione ferrari (innegabile) ma qualche cosa è cambiato dopo due anni, non serviva modificare nulla, anzi avrebbe reso più evidente il fallimento della fia.

 

 

se il giornalismo italiano arriva ad ammettere una cosa simile credo non ci sia poi molto da girarci attorno.

 

i fatti innegabili, ancora si aspettano risposte serie, non post fotocopia che leggo da pagine, troppo tifo rende poco parziali. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

noi ti abbiamo ripetuto in tutte le salse che il regolamento non parla di gomme nuove per il battistrada, ti abbiamo spiegato il regolamento, chiarendo ogni cosa nei minimi dettagli, ti abbiamo pure risposto con delle cose ovvie ribadendo che i regolamenti 03 e 04 sono pure uguali cosa che ha una sola spiegazione. 

 

se tu non credi a questi fatti, come uno potrebbe non credere che siamo sbarcati sulla luna, noi che dobbiamo farci? se resti fissato con la tua assurda convinzione amen, non possiamo aggiungere niente altro ai nostri post, le spiegazioni e le risposte ti sono state date in tutte le salse.

 

e' inutile che continui a spammare le stesse frasi e post perche' non c'e' niente altro che nelle precedenti 9 pagine non sia stato ampiamente chiarito sulla questione. non puoi chiedere a ripetizione risposte che gia' ti sono state date, il problema di comprendonio e' tuo non nostro. quindi per la seconda volta sei pregato di non continuare a raffica ripostando sempre le stesse cose perche' cadiamo nello spam.

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, ForzaFerrari88 ha scritto:

Nel '98 il terzo pedale non era regolare e simulava le quattro ruote sterzanti (Mondiale cmq perso)

 

 

1998 – Gran Premio del Brasile – Il terzo pedale
Il mondiale inizia con una McLaren che si dimostra velocissima in Australia, e una Ferrari che invece si vede costretta a dover rincorre, e il distacco è notevole. La McLaren, ma non solo, utilizza il cosiddetto “terzo pedale” ovvero un pedale ausiliario che permette al pilota di frenare solo le ruote posteriori: è utile in uscita di curva perché consente di accelerare evitando il pattinamento delle gomme, ottenendo dei vantaggi in fase di accelerazione quando il regolamento tecnico vieta il traction control. Il dispositivo è ritenuto regolare dalla FIA, ma la Ferrari, convinta che senza quel meccanismo la McLaren sarebbe sensibilmente meno veloce, fa pressioni sulla FIA che durante il weekend del Gran Premio del Brasile, decide che il terzo pedale non più è ammesso dal regolamento.

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 minuti fa, The King of Spa ha scritto:

 

 

 

devi smentire tu i fatti avvenuti, mica io. :rolleyes:

 

 

 

 

tipo che fino a prima della lettera fia non c'era nessun controllo post race?

 

beh il regolamento tecnico e sportivo era chiaro, parlava di gomme nuove, infatti è servita una lettera per estendere il controllo anche in situazioni diverse da quelle attuate in quei due anni.

anche questi fatti, che non riuscite a smentire.

 

e poi sarei io che do la zappa ai piedi.

 

Risposte in merito qua? :rolleyes:

 

 

 

Sei comico :asd: tutte cose su cui hai già ricevuto risposta da tutti.

 

Il regolamento sportivo che hai riportato stesso tu parla di gomme nuove riferendosi ai soli "grooves", ti è stato già ripetuto più volte che il "new" non fa riferimento al battistrada e che la tua personale interpretazione è smentita dai fatti e dall'evidenza che il regolamento del' 2004 è identico. Ma capisco che ti fa comodo continuare a far finta di non capire.

 

Il cambio di metodo di misurazione era doveroso in quanto le Michelin AGGIRAVANO il regolamento che parlava di 270mm di battistrada che non si potevano eccedere a prescindere se la gomma fosse nuova o vecchia.

 

Per me possiamo continuare all'infinito....visto che stiamo su un forum la soddisfazione dell'ultima parola non te la lascio, tanto si può rispondere anche a distanza di ore.

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 minuti fa, ForzaFerrari88 ha scritto:

La questione del Berillio andava avanti da anni e la stessa Ferrari 2-3 anni prima aveva rinunciato ai freni in Berillio, quindi al max possiamo dire che la Fia fu lenta a far togliere questa soluzione alla McLaren.

 

il berillio contenuto nei propulsori mica era tossico nella stessa maniera di quello respirato direttamente dagli sfoghi dei freni, era semplicemente un modo per azzoppare la competitività della mclaren, riuscendoci più che bene.

 

2000 – Gran Premio del Belgio – Il differenziale McLaren
La Ferrari accusa la McLaren di utilizzare un differenziale non conforme al regolamento: il nuovo elemento creato a Woking e usato da alcune gare, lavora in modo da ridurre il sottosterzo facendo sì che la coppia venga distribuita maggiormente sulla ruota in appoggio nella percorrenza delle curve.
Grazie a questo differenziale meccanico (se fosse assistito elettronicamente violerebbe il regolamento) le monoposto di Ron Dennis migliorano sensibilmente le proprie prestazioni, ma dopo le lamentele della Ferrari, la FIA, che precedentemente aveva ritenuto l’elemento assolutamente regolare, fa marcia indietro. La McLaren si trova così costretta a montare il vecchio e meno performante differenziale e non riuscirà più a vincere neanche un Gran Premio. Di più: la decisione interesserà anche il progetto MP4/16 previsto per il 2001, ormai in avanzato stato di sviluppo e concepito per poter utilizzare questa nuova generazione di differenziali.

 

2001 – Fase pre-campionato – Il caso del berillio
Il berillio è un metallo leggero e resistente, e la Mercedes lo usa abbondantemente sui propri propulsori, in quegli anni ritenuti il top fra i motori di Formula 1. Dietro ad una politica fatta di proclami ecologisti secondo i quali la lavorazione del berillio sarebbe pericolosa per la salute degli operai, la Ferrari fa pressione sulla FIA che decide successivamente per una sua messa al bando. Per la Mercedes si tratta di un duro colpo che supererà solo dopo molto tempo e che di fatto porrà seri problemi per la stagione 2001 ormai alle porte, nonché per le successive.

8 minuti fa, ForzaFerrari88 ha scritto:

Nel 2003 le gomme erano IRREGOLARI

 

 

veramente lo erano, e lo sarebbero rimasti senza lettera fia, anche questo fatto così semplice viene difficile da farsene una ragione. 

 

adesso aspetto i sette casi delle pressioni mercedes. :rolleyes:

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 minuti fa, Beyond ha scritto:

noi ti abbiamo ripetuto in tutte le salse che il regolamento non parla di gomme nuove per il battistrada, ti abbiamo spiegato il regolamento, chiarendo ogni cosa nei minimi dettagli, ti abbiamo pure risposto con delle cose ovvie ribadendo che i regolamenti 03 e 04 sono pure uguali cosa che ha una sola spiegazione. 

 

 

Regolamento tecnico e sportivo, non rendiamoci ridicoli credendo che tutte le misure venissero fatte a gomme nuove, come specificato chiaramente, eccezion fatta per il battistrada, che sta pure citato sotto. Altrimenti si farebbe a cazzotti con la realtà dei fatti successiva, ovvero la necessità della fia di rendere un controllo fatto solo prima di gara anche dopo la gara.

 

FIA SPORTING REGULATIONS
77) Quantity and type of tyres :
c) Each front dry-weather tyre, when new, must incorporate 4 grooves which are :
- arranged symmetrically about the centre of the tyre tread ;
- at least 14mm wide at the contact surface and which taper uniformly to a minimum of 10mm at the
lower surface ;
- at least 2.5mm deep across the whole lower surface ;
- 50mm (+/- 1.0mm) between centres.
Furthermore, the tread width of the front tyres must not exceed 270mm.

 

12.4.3 Complete wheel width and diameter will be measured
horizontally at axle height when fitted with new tyres
inflated to 1.4 bar

 

Articolo di un giornale non di certo anti ferrarista, ma di fronte a certe evidenze non si può di certo raccontare un fatto in modo distorto e falso.

 

Mercoledì scorso la Fia aveva inviato una lettera a tutte le squadre dicendo che, a partire dal Gp di Monza, le gomme sarebbero state misurate e controllate sia prima che dopo la gara. Precisazione che in realtà potrebbe portare alla squalifica di tutte le macchine equipaggiate con gomme Michelin. Una misura non di poco conto che ha suscitato in questi giorni aspre reazioni fino alla minaccia da parte di molti di non scendere in pista nei prossimi gran premi. La F1 come la Serie B insomma, e cioè un bel pasticcio.

Che cosa è successo e cosa succederà adesso? A Budapest dopo quella infausta corsa per la Bridgestone (sette macchine Michelin nei primi sette posti), un fotografo portò una prova da cui si vedeva chiaramente che le gomme Michelin anteriori a fine gara hanno la superficie di appoggio sull'asfalto più larga che all'inizio della gara. Come dire: più appoggio, più grip, più tenuta. Da questa segnalazione la Fia trasse l'ispirazione di fare qualche verifica ed è saltato fuori che le gomme anteriori di Montoya e di Raikkonen a fine gara erano del 15% più larghe rispetto all'inizio della corsa. E fuori norma. Come mai? Questo è difficile da spiegare e ha importanza fino a un certo punto. Quello che conta è che sono risultate più larghe e non di poco.

Il regolamento tecnico sulle gomme stabiliva che lo pneumatico anteriore va misurato prima della gara e non deve eccedere i 270 millimetri di larghezza massima consentita. Non sappiamo, e non ha importanza, chi fu il genio che pensò questa regola visto che la tv ci ha abituato da anni a vedere dopo la gara gomme letteralmente squagliate dal calore, consumate fino a rendere invisibile il battistrada in un mare di bolle nere. Ma tant'è: questa era la regola e così veniva rispettata. Si misurava tutto prima senza pensare al dopo.

Mercoledì scorso la Fia ha detto alle squadre che a partire da Monza la misurazione sarebbe stata fatta anche dopo. E le differenze tra prima e dopo sembra siano notevoli se è vero quel 15% in più riscontrato a Budapest. Un 15% in più non è qualcosa di minimale, una tolleranza accettabile. Significa 40 millimetri in più di larghezza, cioè ben 4 cm in più su uno pneumatico che è già al limite massimo della larghezza consentita. Vuol dire molto, moltissimo, forse la differenza che fa volare una macchina anziché un'altra.

Michelin, Williams, McLaren e altri protestano dicendo, giustamente peraltro, che non si può cambiare l'interpretazione di una regola a poche gare dalla fine e con un mondiale in ballo per uno o due punti. Che non si può improvvisare una gomma nuova a tre gare dalla fine. Che la gomma può deformarsi per molte altre ragioni non volute a priori (cordoli, sgonfiamenti ecc.). Oggi nei test si possono usare le gomme che si vogliono, l'importante è risolvere la cosa per la settimana prossima, prima delle prove del Gp d'Italia.

altri casi....

41 minuti fa, The King of Spa ha scritto:

 

p5ti7ln.png

 

Sarebbe bastato chiedere a Brawn che sapeva da tempo che fossero irregolari. :rolleyes:

 

 

 

In conferenza stampa a Monza Patrick Head, ai tempi direttore tecnico della Williams, attaccò Brawn. Head sosteneva che il cambiamento causato dall’azione della Ferrari aveva costretto la Michelin a modificare una costruzione del pneumatico che era stata utilizzata per ben 38 gare senza obiezioni. Brawn ribatté sottolineando come i tempi dell’azione del Cavallino non erano stato pensati per mettere più in difficoltà possibile la Michelin ma erano dovuti alla riluttanza della Bridgestone a sollevare la questione, essendo quella giapponese “un’azienda estremamente etica“. In pratica girò la frittata, facendo notare che le gomme erano sempre state irregolari fino a quel momento, e l’osservazione portata avanti dalla Ferrari era un atto dovuto ma ritardato dagli alti valori morali della Bridgestone. Una genialatahttps://www.formulapassion.it/motorsport/formula-1/f1-lincondannabile-ross-brawn-ii-165074.html

 

una risposta in merito a questo tilt in casa ferrari?

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 minuti fa, The King of Spa ha scritto:

 

1998 – Gran Premio del Brasile – Il terzo pedale
 

 

1 minuto fa, The King of Spa ha scritto:

 

il berillio contenuto nei propulsori mica era tossico nella stessa maniera di quello respirato direttamente dagli sfoghi dei freni, era semplicemente un modo per azzoppare la competitività della mclaren, riuscendoci più che bene.

 

2000 – Gran Premio del Belgio – Il differenziale McLaren
 

 

2001 – Fase pre-campionato – Il caso del berillio
 

 

Guarda che non è che un articolo di un giornale, scelto perchè ti fa comodo, sia la fonte della verità eh :asd:

 

Ti ripeto che nel '98 fu giusto abolire quel terzo pedale e soprattutto fu del tutto indifferente.

Ti ripeto che la questione Berillio andava avanti da diversi anni e alla fine fu giusto abolirlo del tutto.

La questione del differenziale nel 2000 sinceramente non la ricordo, ma soprattutto, a parte il tuo articolo, non trovo altre fonti che ne parlano.

Share this post


Link to post
Share on other sites
16 ore fa, The King of Spa ha scritto:

 

 a variare della scanalatura varia anche il battistrada, se misuri i primi da nuovi non puoi misurare i secondi usurati perchè non tornerebbero mai i conti, le basi mancano, ovvio che poi manca la materia per discutere.

foto%2014.jpg

 

la lettera era comunque arrivata, chiamala modifica, chiarimento, pressione ferrari (innegabile) ma qualche cosa è cambiato dopo due anni, non serviva modificare nulla, anzi avrebbe reso più evidente il fallimento della fia.

 

 

se il giornalismo italiano arriva ad ammettere una cosa simile credo non ci sia poi molto da girarci attorno.

 

risposte in merito, possibilmente non i soliti post copia e incolla che leggo da pagine e che nulla portano di interessante alla discussione. brutta cosa il tifo che acceca.

2 minuti fa, ForzaFerrari88 ha scritto:

Guarda che non è che un articolo di un giornale, scelto perchè ti fa comodo, sia la fonte della verità eh :asd:

 

 

dovresti semplicemente dimostrare il contrario, non è che posso reputarti credibile sulla parola quanto i fatti dicono l'opposto, mai credere alle parole di un tifoso, regola numero uno per potere parlare serenamente di F1, cosa che vedo manca a tutti e tre.

 

quindi i sette casi mercedes? o mi smonti i fatti dei casi ferrari?

 

insomma fatti, non tifo.

Edited by The King of Spa

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minutes ago, The King of Spa said:

 

Regolamento tecnico e sportivo, non rendiamoci ridicoli credendo che tutte le misure venissero fatte a gomme nuove, come specificato chiaramente, eccezion fatta per il battistrada, che sta pure citato sotto. Altrimenti si farebbe a cazzotti con la realtà dei fatti successiva, ovvero la necessità della fia di rendere un controllo fatto solo prima di gara anche dopo la gara.

 

 

eppure il regolamento 04 non e' stato modificato ma e' identico. 

se la misura e' stata cambiata e ora e' richiesto misurarlo prima e dopo, 

come lo spieghi, dai qui e subito una motivazione a questa evidente contraddizione.

se fosse come dici, io mi aspetto che il regolamento 04 cancelli quel when new ovunque, o specifichi in qualche modo quello che stai asserendo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, The King of Spa ha scritto:

 

risposte in merito, possibilmente non i soliti post copia e incolla che leggo da pagine e che nulla portano di interessante alla discussione. brutta cosa il tifo che acceca.

 

Ti ha già risposto il "Ferrarista"...inutile che continui con questi giochini

 

16 ore fa, Ferrarista ha scritto:

 

1. Mi sa che ti mancano anche delle basilari nozioni di geometria. La larghezza (non la profondità, la composizione o la durezza) del battistrada dà una indicazione della superficie di contatto dello pneumatico con l'asfalto e per regolamento quello non può cambiare. Le scanalature devono avere una certa forma e dimensione solo all'inizio per ovvi motivi, perché la gomma si consuma e le scanalature vengono palesemente erose. Tra l'altro, se non sbaglio, emerse anche la questione dell'erosione eccessiva delle scanalature che rischiava di trasformare le gomme in slick vecchio stile

 

2. L'unica cosa che fu evidente, invece, fu l'imbroglio di Michelin.

 

3. Vedo che per te l'opinione dei giornalisti italiani vale più delle parole nude e crude del regolamento....vabbè...

 

3 minuti fa, The King of Spa ha scritto:

 

 

dovresti semplicemente dimostrare il contrario, non è che posso reputarti credibile sulla parola quanto i fatti dicono l'opposto, mai credere alle parole di un tifoso, regola numero uno per potere parlare serenamente di F1, cosa che vedo manca a tutti e tre.

 

quindi i sette casi mercedes? o mi smonti i fatti dei casi ferrari?

 

insomma fatti, non tifo.

 

Invece tu sei credibile perchè riporti un articolo scritto da un giornalista...certo certo :zizi:

E soprattutto si vede bene come non sei accecato dal tifo...Spero tanto di vedere una Ferrari in stile Mercedes nel prossimo futuro e poi leggere i tuoi post :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 minuti fa, ForzaFerrari88 ha scritto:

Ti ripeto che la questione Berillio andava avanti da diversi anni e alla fine fu giusto abolirlo del tutto.

 

 

il berillio fu vietato per l'impianto frenante, non per i motori, successivamente dopo l'ennesima pressione ferrari diventò illegale anche in quell'ambito, usabile solo in minima quantità.

10 minuti fa, ForzaFerrari88 ha scritto:

Ti ripeto che nel '98 fu giusto abolire quel terzo pedale e soprattutto fu del tutto indifferente.

 

 

non era irregolare, lo diventò in seguito alle pressioni della coppia todt brawn. 

 

 

Edited by The King of Spa

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, The King of Spa ha scritto:

 

il berillio fu vietato per l'impianto frenante, non per i motori, successivamente dopo l'ennesima pressione ferrari diventò illegale anche in quell'ambito, usabile solo in minima quantità.

 

Grazie al c...iufolo!!! era il minimo visto che Ferrari lo utilizzava e fu vietato mentre McLaren continuò a usarlo per anni. Stai parlando di fuffa visto che questo è un comportamento assolutamente normale in F1 e assolutamente non paragonabile alle porcate degli ultimi anni.

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 minuti fa, Beyond ha scritto:

 

eppure il regolamento 04 non e' stato modificato ma e' identico. 

se la misura e' stata cambiata e ora e' richiesto misurarlo prima e dopo, 

come lo spieghi, dai qui e subito una motivazione a questa evidente contraddizione.

se fosse come dici, io mi aspetto che il regolamento 04 cancelli quel when new ovunque, o specifichi in qualche modo quello che stai asserendo.

 

il regolamento 2004 aveva in seno una lettera già consegnata, non necessitava nessuna modifica.

 

Adesso, ForzaFerrari88 ha scritto:

 

Grazie al c...iufolo!!! era il minimo visto che Ferrari lo utilizzava e fu vietato mentre McLaren continuò a usarlo per anni. Stai parlando di fuffa visto che questo è un comportamento assolutamente normale in F1 e assolutamente non paragonabile alle porcate degli ultimi anni.

 

forse non hai capito, il divieto riguardava l'impianto frenante non per l'utilizzo dei motori, quello arrivò successivamente dietro le solite pressioni.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minute ago, The King of Spa said:

 

il regolamento 2004 aveva in seno una lettera già consegnata, non necessitava nessuna modifica.

 

stai asserendo una assurdita' talmente evidente che non c'e' margine ulteriore di discussione per me.

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 minuti fa, ForzaFerrari88 ha scritto:

Ti ha già risposto il "Ferrarista"...inutile che continui con questi giochini

 

 

veramente ho riportato quanto scritto nell'articolo e che non è riuscito a controbattere, se si ignora la correlazione fra scanalature e battistrada mancano palesemente le basi per definirsi credibili.

 

Si vede che la Michelin ha un battistrada che finisce con un piccolo gradino sulla spalla del pneumatico. Ora, durante la gara, quel gradino sparisce per effetto dell'usura e pertanto l'impronta a terra aumenta poichè viene utilizzata anche una parte della spalla. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, The King of Spa ha scritto:

 

il regolamento 2004 aveva in seno una lettera già consegnata, non necessitava nessuna modifica.

 

 

forse non hai capito, il divieto riguardava l'impianto frenante non per l'utilizzo dei motori, quello arrivò successivamente dietro le solite pressioni.

 

Ho capito benissimo e te l'ho detto io che la Ferrari lo utilizzava per i freni.

La Ferrari lo utilizzava per i freni e fu abolito. La mercedes continuò a usarlo per il motori e dopo anni dall'abolizione per i freni alla fine GIUSTAMENTE fu abolito anche per il motori. Se pure fosse vero delle grandi pressioni Ferrari, furono SACROSANTE.

 

p.s. sono andato a rivedere la firma del meraviglioso articolo fonte assoluta di verità che hai postato....

"Scritto da: British grenadier"

 

Penso non ci sia altro da dire:asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Beyond ha scritto:

 

stai asserendo una assurdita' talmente evidente che non c'e' margine ulteriore di discussione per me.

 

la lettera è o non è un fatto? 

quanto scritto nel regolamento lo leggi?

la lettera non ha cambiato le cosa a campionato in corso, da monza in poi, stagione 2004 compresa?

15 minuti fa, ForzaFerrari88 ha scritto:

Invece tu sei credibile perchè riporti un articolo scritto da un giornalista...certo certo :zizi:

 

 

se non mi dimostri il contrario perchè dovrei credere a te? 

quindi aspetto queste sette pressioni mercedes.

16 minuti fa, ForzaFerrari88 ha scritto:

 E soprattutto si vede bene come non sei accecato dal tifo...Spero tanto di vedere una Ferrari in stile Mercedes nel prossimo futuro e poi leggere i tuoi post :asd:

 

visto come siete accaniti in tre su questa discussione non sono di certo io ad avere problemi di tifo, se non riuscite a farvene una ragione significa che il tifo non rende capaci di analizzare situazioni tecniche.

 

mica sono io quello che sta a parlare di gare rubate dalla mercedes con i cerchi forati, vivendo di tifo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vorrei rispondere a King sulla questione Mercedes ma andrei OT.

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, The King of Spa ha scritto:

 

se non mi dimostri il contrario perchè dovrei credere a te? 

quindi aspetto queste sette pressioni mercedes.

 

1)Per prima cosa tu non hai per niente dimostrato queste grandi pressioni Ferrari se non attraverso un articolo fuffa scritto da degli inglesi, il che potrebbe già chiudere la questione.

 

2)Supponendo che queste pressioni furono tutte vere, come detto in solo 1 anno i risultati furono tangibili, cioè nel 2006

 

3) Se vuoi paragonare queste sciocchezze (a parte il mass dumper) che citi a: Test illegali, regolamento scritto da Mercedes; cambio di gomme in corso; penalizzazioni sacrosante non date ai piloti, etc. mi sa che sei fuori dal mondo amico mio 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×