Jump to content
PheelD

Controversia Michelin XXL 2003

Recommended Posts

Nel 2003 vi fu pure un aiutino a Ferrari dalla FIA a campionato in corso. Dopo Budapest cambiarono il sistema di controllo delle gomme e la F2003 nelle ultime 3 gare volò. Giusto una clamorosa botta di sfiga in qualifica a Suzuka negò a Schumi il tris.

Share this post


Link to post
Share on other sites
19 hours ago, maxilrosso said:

Notare come Hamilton sia quello che più ha faticato a battere il compagno

 

rosberg è più forte di barrichello e webber, in qualifica soprattutto era molto ostico.

 

2 hours ago, PheelD said:

Nel 2003 vi fu pure un aiutino a Ferrari dalla FIA a campionato in corso. Dopo Budapest cambiarono il sistema di controllo delle gomme e la F2003 nelle ultime 3 gare volò. Giusto una clamorosa botta di sfiga in qualifica a Suzuka negò a Schumi il tris.

 

ancora sta storia che ho ripetutamente sbugiardato sul forum almeno 10 volte, la michelin era illegale punto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, PheelD ha scritto:

Nel 2003 vi fu pure un aiutino a Ferrari dalla FIA a campionato in corso. Dopo Budapest cambiarono il sistema di controllo delle gomme e la F2003 nelle ultime 3 gare volò. Giusto una clamorosa botta di sfiga in qualifica a Suzuka negò a Schumi il tris.


:zizi: altro peso politico.

33 minuti fa, lucaf2000 ha scritto:

Sì ma oltre a essere più forte veniva lasciato alla pari, gli altri 2, in particolare Baricchello, erano cavie da laboratorio 

 

barrichello non era libero anche  quando non c'era pericolo, poi ogni tanto vinceva gare da fenomeno. idem in brawn.

 

webber la sua occasione l'ha buttata da solo comunque.

Edited by The King of Spa

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 hours ago, PheelD said:

Nel 2003 vi fu pure un aiutino a Ferrari dalla FIA a campionato in corso. Dopo Budapest cambiarono il sistema di controllo delle gomme e la F2003 nelle ultime 3 gare volò. Giusto una clamorosa botta di sfiga in qualifica a Suzuka negò a Schumi il tris.

 

:rotfl:

 

Ma dai, vi siete fatti antichi con sta storia. Le Michelin violavano il regolamento, inutile che parliate di FIA amica della Ferrari. Anzi, i gommati Michelin dovrebbero ringraziare la FIA di averli lasciati correre in palese violazione del regolamento per molte gare.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Beyond ha scritto:

 

rosberg è più forte di barrichello e webber, in qualifica soprattutto era molto ostico.

 

 

ancora sta storia che ho ripetutamente sbugiardato sul forum almeno 10 volte, la michelin era illegale punto.

Non ricordo bene quale era l'illegalità Michelin, me la puoi ripetere?(sono serio)

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

1 minute ago, PheelD said:

Non ricordo bene quale era l'illegalità Michelin, me la puoi ripetere?(sono serio)

 

il battistrada da fermo era nei limiti, in movimento l'impronta a terra aumentava garantendo più grip.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minute ago, PheelD said:

Non ricordo bene quale era l'illegalità Michelin, me la puoi ripetere?(sono serio)

 

Le Michelin risultavano regolari alla misurazione da fermo, ma il battistrada (e quindi l'impronta a terra) superava i limiti imposti dal regolamento con ruota in movimento. Questo valse l'appellativo a quelle gomme di Michelin XXL

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 17/7/2018 Alle 23:13, The King of Spa ha scritto:

 

il 10-6 non avrebbe cambiato di molto le cose, a tre gare dalla fine in 5 punti stavano raccolti tre piloti, diventati 10 solo nel finale

 

fu l'anno dell'abolizione della telemetria bidirezionale, qualcuno ebbe più problemi di altri vista l'importanza del sistema.

 

https://www.formula1.it/news/997/1/considerazioni-sulle-gomme-michelin

 

La Michelin ha sempre realizzato pneumatici con battistrada più largo rispetto alle Bridgestone. Da quest'anno, a Montecarlo, ha introdotto un pneumatico ancora più largo. Esso è stato subito adottato dalla Williams soprattutto per correggere un accentuato sottosterzo che quella vettura aveva sin dalla nascita. Le altre scuderie gommate Michelin, continuarono invece a correre con le gomme standard anche perchè l'utilizzo delle nuove gomme avrebbe comportato una revisione della geometria delle sospensioni e di altri parametri. Nel corso della stagione, tutte le altre scuderie gommate Michelin, hanno adattato le loro vetture ai nuovi pneumatici, tanto che nelle ultime gare tutti avevano le gomme più larghe.

 

Ora, viene da chiedersi se 1 cm in più o in meno dell'impronta a terra giustifichi una così marcata superiorità delle gomme Michelin.

Sicuramente, con le gomme larghe si è avvantaggiata la Williams poichè in questo modo è diminuito il sottosterzo, ma in linea di principio la risposta è no. Il vantaggio non è sicuramente quantificabile nel secondo che la Ferrari denuncia nei confronti delle scuderie con gommatura francese.

Tra l'altro, tempo fa, anche la Ferrari ha provato delle Bridgestone più larghe senza alcun vantaggio. Tra l'altro si avrebbe un seppur minimo aumento della resistenza all'avanzamento. Comunque, è da dire, che ogni vettura è costruita in simbiosi con le gomme. La tipologia costruttiva delle Michelin è tale per cui il miglior compromesso per il bilanciamento della vettura si ha allargando il battistrada, per la Bridgestone non è così. Le Michelin, infatti, per la loro tipologia costruttiva vanno particolarmente bene su circuiti tortuosi e a temperature molto elevate. Questo perchè la gomma francese, per una ragione di minor deriva in curva rispetto alla Bridgestone, risente meno dei surriscaldamenti e pertanto a temperature alte garantisce una aderenza superiore alle Bridgestone. Viceversa in caso di basse temperature o di pioggia.

Si sapeva da tempo che le gomme della Ferrari avrebbe sofferto soprattutto in 3 circuiti (Magny Cours, Hockeneim, Ungaroring) per le caratteristiche dell'asfalto che trattiene molto calore (si è gareggiato in tutti e tre in piena estate). Sui circuiti più veloci e freschi la Ferrari è sempre andata bene (ad es. Silverstone). Ora si sapeva che da Monza ritornano circuiti sulla carta pù favorevoli alle Bridgestone e quindi alla Ferrari.

 

Alla fine dopo Monza con gomme regolari fecero pure gli stessi punti, 21 a testa, chissà cosa c'era di irregolare.

 

 

 

 

 

 

 

:rolleyes:

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un secondo o due decimi non vuol dire una ceppa. Quelle gomme garantivano un vantaggio e lo facevano in modo irregolare, c'è poco da discutere.

Share this post


Link to post
Share on other sites

leggendo si capisce facilmente senza grandi sforzi che si trattò di vantaggio fuffa, insomma una guerra fra gommisti dove vinse chi aveva il peso maggiore, la mercedes...ehm la ferrari :rolleyes:

manco avessero corso con una B194.

Edited by The King of Spa

Share this post


Link to post
Share on other sites

è disarmante che ancora si discuta ciclicamente di sta storia, una palese irregolarità tanto che la michelin non potè fare nulla e furono costretti a portare gomme regolari, non trovando alcun appiglio legale.

Share this post


Link to post
Share on other sites

LOL Michelin corse per varie gare con gomme irregolari e poi sarebbe la Ferrari quella col peso politico? :asd: Tra l'altro vorrei ricordare che proprio a partire dal 2003 si cercò di fare l'impossibile per bloccare il dominio tecnico della Ferrari, tanto da riuscirci due anni dopo proprio grazie a regole del ca**o sulle gomme (ed anche sull'aerodinamica).

Edited by Ferrarista

Share this post


Link to post
Share on other sites

e fecero gli stessi punti, quindi la teoria che andavano forte perchè usavano gomme irregolari (anche se misurate da fermo non lo erano) cadde miseramente, visto che ............

 

Si sapeva da tempo che le gomme della Ferrari avrebbe sofferto soprattutto in 3 circuiti (Magny Cours, Hockeneim, Ungaroring) per le caratteristiche dell'asfalto che trattiene molto calore (si è gareggiato in tutti e tre in piena estate). Sui circuiti più veloci e freschi la Ferrari è sempre andata bene (ad es. Silverstone). Ora si sapeva che da Monza ritornano circuiti sulla carta pù favorevoli alle Bridgestone e quindi alla Ferrari.

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

2 minuti fa, Ferrarista ha scritto:

Questa sulle temperature è una supposizione di chi ha scritto l'articolo.

 

un dato di fatto facilmente deducibile dalla tipologie di gomme usate, sono analisi che esistono da quando non c'è stato monopolio.

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 minutes ago, The King of Spa said:

e fecero gli stessi punti, quindi la teoria che andavano forte perchè usavano gomme irregolari (anche se misurate da fermo non lo erano) cadde miseramente, visto che ............

 

Si sapeva da tempo che le gomme della Ferrari avrebbe sofferto soprattutto in 3 circuiti (Magny Cours, Hockeneim, Ungaroring) per le caratteristiche dell'asfalto che trattiene molto calore (si è gareggiato in tutti e tre in piena estate). Sui circuiti più veloci e freschi la Ferrari è sempre andata bene (ad es. Silverstone). Ora si sapeva che da Monza ritornano circuiti sulla carta pù favorevoli alle Bridgestone e quindi alla Ferrari.

 

punto primo le michelin erano irregolari. non c'è nulla da discutere, è un fatto conclamato e chiarissimo. gli stessi non poterono nemmeno fare ricorso perchè capirono subito che non c'era nulla da fare, anzi fecero pure la figurella di implorare più tempo perchè non ce la facevano a produrre gomme nuove, salvo presentarle qualche giorno dopo :asd:

punto secondo non credo che qualcuno pensi che il vantaggio visto in alcune gare fosse da imputare solo alle gomme, anche la ferrari stessa andò in difficoltà, però è sorprendente come ciclicamente si torni a parlare su questo forum dell'argomento ipotizzando michelin regolari e complotti pro ferrari

Share this post


Link to post
Share on other sites

erano regolari fino a quando il regolamento non fu cambiato.

stessa storia per il mass dumper, legale fino a quando decisero che non lo era più.

 

il peso politico si usa quando serve non quando si vince.

o come nel 2005 non si è nella lotta.

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 minutes ago, The King of Spa said:

erano regolari fino a quando il regolamento non fu cambiato.

stessa storia per il mass dumper, legale fino a quando decisero che non lo era più.

 

il peso politico si usa quando serve non quando si vince.

o come nel 2005 non si è nella lotta.

 

Il regolamento non fu cambiato, semplicemente si decise di farlo applicare davvero dall'inizio alla fine della vita di una gomma. Il regolamento è sempre stato lo stesso e la Michelin lo violava facendo leva sul fatto che le misurazioni venissero effettuate solo a gomma nuova.

Edited by Ferrarista

Share this post


Link to post
Share on other sites

idem per il berillio, per regolamento vietato solo nell'uso riguardante l'impianto frenante, poi regolamento cambiato e divieto esteso ai motori, chi aveva i motori con il berillio, la mercedes. 

2 minuti fa, Ferrarista ha scritto:

 

Il regolamento non fu cambiato, semplicemente si decise di farlo applicare davvero dall'inizio alla fine della vita di una gomma. Il regolamento è sempre stato lo stesso e la Michelin lo violava facendo leva sul fatto che le misurazioni venivano effettuate solo a gomma nuova.

 

 But after the Hungarian Grand Prix the thrilling chase for the championship is needlessly spoiled. Ferrari and Bridgestone protest the Michelin tyres on the grounds that they deform beyond the maximum tread width during the race, even though tread widths are only measured before the race.The FIA revises the rule with immediate effect, and forces Michelin to change the tyre construction they have been using since 2001.

 

https://www.racefans.net/f1-information/seasons-2/2003-formula-one-season-history-michelin-denied/

Edited by The King of Spa

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.

×