Jump to content
Ferrarista

Crollato ponte a Genova

Recommended Posts

In realtà anche altri ponti costruiti da Morandi sono stati recentemente (anche prima del crollo di Genova, vedi Libia https://www.globalist.it/world/2018/08/17/anche-in-libia-il-ponte-morandi-e-a-rischio-crollo-vietata-la-circolazione-dei-tir-gia-da-mesi-2029526.html) chiusi o comunque segnalati a causa delle loro problematiche. Quindi direi che a posteriori qualcosa di fallato ci fosse. Solo che al tempo della costruzione non si avevano ancora certi elementi per stabilirlo o meno.

 

Vari tecnici che si sono espressi in questi giorni hanno detto che quel tipo di costruzioni erano l'avanguardia negli anni 60 e che nessuno riteneva quella filosofia sbagliata. Purtroppo col tempo si è capito che non era così, ma sono serviti almeno 30 anni di scienze delle costruzioni.

 

Per rispondere ulteriormente a crucco: le vittime non sarebbero vittime se, chi di dovere avesse tratto le dovute conseguenze dopo aver realizzato che la struttura non era adeguata. Il discorso che fai tu lo dovremmo applicare ad ogni ambito in cui è in ballo la vita delle persone, dall'istruzione alle costruzioni, dalla medicina alle telecomunicazioni. Per fortuna la tecnologia si applica, ma lintelligenza dell'uomo sta nel correre ai ripari in tempo quando ci si accorge che una tecnologia non è poi così valida.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Questo direi che è ormai evidente. Solo che, come appunto dici, i tempi possono essere lunghi. Secondo me, è giusto che sia così, l'operato giusto dovrebbe essere andare a fondo e ricercare tutti i responsabili e tutte le cause che han portato a questo. Solo che chi dovrebbe gestire il tutto mi pare troppo, troppo precipitoso, con il solo effetto, per me, di peggiorare la situazione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mediaset ha la fascia nera di lutto in alto a sinistra. Non è nuova a queste iniziative.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Chiaro, il governo la sta facendo decisamente fuori dal vaso. Un ponte non è un castello di sabbia: se cade c'è probabilmente una serie di concause complicatissime da far emergere. Ci vorranno anni per capire cosa è davvero successo. Da un certo punto di vista non è completamente sbagliato l'atteggiamento del governo, ma va accompagnato da una azione ragionata ed efficace.



Mediaset ha la fascia nera di lutto in alto a sinistra. Non è nuova a queste iniziative.

 

Idem la RAI. è un giorno di lutto nazionale, ci sta.

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'applauso al governo, secondo me, rende l'idea di come sia messa male socialmente e politicamente l'Italia.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Madonna santa... qualcuno ribatterà dicendo che le vicende personali/familiari sono diverse da quelle aziendali, però dai...evitate

Share this post


Link to post
Share on other sites

Chi sa con certezza se la colpa è di Benetton?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Chi sa con certezza se la colpa è di Benetton?

Penso che al momento non ci sia stato ancora nessun tipo di verdetto. Anzi, non vorrei esagerare, ma penso anche nessuna accusa ufficiale.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Chi sa con certezza se la colpa è di Benetton?

Il popolodeluèbbe. Processo per direttissima alla Maurizio Mosca.

Share this post


Link to post
Share on other sites

La colpa è di chi doveva occuparsi della gestione, del controllo e della manutenzione di questo ponte.

Chi aveva questo compito la deve pagare.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma la causa del crollo verrà ipotizzata basandosi solo su quel che resta del ponte? Davvero ad oggi non c'è un video che abbia ripreso il ponte al momento del cedimento? Un tratto autostradale che passa su un ponte del genere..

Lungi da me insinuare complotti eh.. però...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il video del crollo del ponte c'è, ripreso da una delle telecamere di Autostrade ma non è stato diffuso pubblicamente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Infatti con i combloddisti dell'uebb fanno bene a non pubblicarlo.

La questione sarà durissima da districare perchè il crollo di un ponte non è una cosa normalissima. La mancanza di manutenzione (sempre che ci sia stata) non spiega un fatto del genere. Pensiamo a quanti ponti dismessi (strade, ferrovie) ci sono in giro, molto spesso in zone marittime, quindi aggrediti dalla salsedine, e non crollano.

Da quello che so, la tipologia di ponte è molto rara (ci sono altri due al mondo) e presenta alcune criticità non preventivate in fase di progetto.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Intanto leggo che sul uebbe si sono già diffuse le teorie del gombloddo, si parla di esplosione controllata e di operai che nei giorni precedenti al crollo piazzavano le cariche esplosive

 

Ci sono nuove riprese del crollo, anche se non si capisce molto della dinamica

Edited by Alex_Ferrari

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma la causa del crollo verrà ipotizzata basandosi solo su quel che resta del ponte? Davvero ad oggi non c'è un video che abbia ripreso il ponte al momento del cedimento? Un tratto autostradale che passa su un ponte del genere..

Lungi da me insinuare complotti eh.. però...

 

Sentivo che i video ci sono ma sono stati subito acquisiti agli atti dalla magistratura. Magari saranno resi pubblici solo tra vari anni.

Share this post


Link to post
Share on other sites

×