Jump to content
Ferrarista

Crollato ponte a Genova

Recommended Posts

Secondo me i proclami (che non avranno seguito) di Toninelli e Di Maio non sono poi così sbagliati. Le indagini potranno far emergere le responsabilità civili e penali, ma non quelle politiche. Una società privata che ha la concessione governativa per fornire un servizio pubblico deve essere consapevole che non basta avere due occhi aperti, ma ne servono quattro. I disastri, in Italia, si sono sempre susseguiti e magari hanno pagato solo quelli che avevano una colpa diretta nel fatto, ma poi nessuno si è mai preoccupato di cambiare lo stato delle cose ed affidare ad altri la gestione di quelle cose che non hanno funzionato.

 

Secondo me è un buon segno, anche se poi avrà poco seguito.

Edited by Ferrarista

Share this post


Link to post
Share on other sites

tra l'altro vorrei capire su quali basi legali si potrebbe revocare la concessione? mica c'è un dissesto totale o tutte le autostrade stanno in malora

Share this post


Link to post
Share on other sites

Chiaro, bisogna capire come si può fare. Chiaramente è impossibile sciogliere un contratto dall'oggi al domani, ma può essere un buon segnale nell'ottica di una maggiore vigilanza da parte dello stato sull'operato di Autostrade per l'Italia.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Solo io trovo assurdo che, ad oggi, nessuno, e dico nessuno, di Autostrade si sia ancora dimesso?

 

Uno schifo assoluto

Edited by Antonio91

Share this post


Link to post
Share on other sites

Leggo che Conte afferma: non possiamo attendere che si capisca cosa sia successo tramite la giustizia, revocheremo la concessione subito e basta

Share this post


Link to post
Share on other sites

Leggo che Conte afferma: non possiamo attendere che si capisca cosa sia successo tramite la giustizia, revocheremo la concessione subito e basta

Parole che in un paese civile non dovrebbero esistere.

Share this post


Link to post
Share on other sites

LItalia è un paese civile? Bella domanda. È sicuramente un paese dove - evidentemente - molte cose non funzionano, si sprecano risorse e si creano addirittura situazioni vergognosamente pericolose.

 

Dal punto di vista morale un pessimo paese.

Edited by crucco

Share this post


Link to post
Share on other sites

Di certo questa mossa del governo è abbastanza ridicola. Come ho detto ieri, ci sta pienamente il monito e la minaccia di una revoca della concessione, ma farlo senza aver chiaro il quadro è da sconsiderati. Così si rischia pure di dover pagare penali allucinanti per la dissoluzione anticipata del contratto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Di maio ha fatto sapere che non devono pagare penali "perche' ci sono stati molti morti". bene cosi

Share this post


Link to post
Share on other sites

spero solo che, per colpa della sparata del governo, non ci troveremo a dover pagare noi contribuenti miliardi di euro di penale per sta cosa

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tranquillo pagherai molti miliardi in sussidi, spese mediche e abitazioni per gli sfollati.

Share this post


Link to post
Share on other sites

quelli andrebbero pagati dal comune di genova che ha permesso di costruire palazzi sotto un ponte

Share this post


Link to post
Share on other sites

quelli andrebbero pagati dal comune di genova che ha permesso di costruire palazzi sotto un ponte

Peccato siano state costruite prima del ponte

Share this post


Link to post
Share on other sites

mi sembra poco credibile che tutti i palazzi e i capannoni in corrispondenza del ponte siano precedenti agli anni 60

Share this post


Link to post
Share on other sites

No, ma dai? Ho letto qualche ora fa chi consigliava di puntare soldi sul rialzo del titolo Atlantia. Stupido io a non averlo fatto. Non è certo la prima volta che il comportamento di questo governo sconfina nel puro e semplice aggiotaggio. Se un giorno si venisse a sapere dei movimenti titoli sui conti di Salvini & co. ci sarebbe da divertirsi.

Edited by S. Bellof

Share this post


Link to post
Share on other sites

I conti di salvini & co temo centrino poco con questi discorsi.

Sul disatro di cui si parla perfino Andreotti non aveva ancora le mani nella marmellata.

Share this post


Link to post
Share on other sites

×