Vai al contenuto
Ruberekus

2018.02 | Gran Premio del Bahrain - Sakhir [Gara - Commenti]

Messaggi raccomandati

Ma se vettel ha avuto un deflettore rotto e problemi elettrici alle libere, quali robot?

 

Una sqaudra che punta al costruttori non può permettersi tutti questi errori in un we

Modificato da ema00

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Peccato che le cose gravi capitano sempre a Kimi.Ok sicuramente non lo sabotano,ma è chiaro che con lui fanno le cose con menefreghismo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Peccato che le cose gravi capitano sempre a Kimi.Ok sicuramente non lo sabotano,ma è chiaro che con lui fanno le cose con menefreghismo.

 

questa è un'accusa molto pesante considerato che oggi qualcuno ha rischiato la vita.

 

certe opinioni andrebbero sottoscritte con la propria firma così chi di dovere potrebbe querelarvi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mi riguarderò bene la gara, ma secondo me non sarebbe riuscito a sopravanzare Hamilton con il secondo pit.

 

Come non sarebbe riuscito?

Sarebbe uscito con 12-15 secondi di svantaggio e 20 giri circa davanti.

Voglio vedere se con gomme nuove supersoft non sarebbe andato almeno un secondo sotto al giro.

Probabilmente non sarebbe riuscito a sopravanzare Bottas, ma avrebbe certamente messo pepe alla gara invece che trovarsi a fine gara a battagliare con Hamilton con le medie che, non essendo Bottas, lo avrebbe passato senza problemi.

 

Dai per favore, la strategia era giusta, ed era giusto anche fare uscire Vettel perchè il rischio di perdere la gara è stata concreta.

 

Vedo pochi commenti su quanto è chiaramente stato mostrato dalla gara: la Ferrari tratta molto (molto) meglio le gomme. Questo per la Mercedes è un problema enorme.

 

Peccato che le cose gravi capitano sempre a Kimi.Ok sicuramente non lo sabotano,ma è chiaro che con lui fanno le cose con menefreghismo.

Collega il cervello prima di fare certe affermazioni.

Essere tifoso non ti consente di poter dire tutte le cavolate che ti vengono in mente.

Modificato da Conrad

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Provo a commentare sulla gara a mente fredda, ossia dopo tutto il patatrac. Comincio dall'episodio chiave per quanto mi riguarda.

 

- secondo me il dado non si è proprio mai svitato, è rimasta fisso e per questo i sensori hanno dato erroneamente il via. Sono dunque convinto a questo punto che vi sia un problema per quanto riguarda o la pistola o i dadi da avvitare, siamo al secondo caso nel weekend, malauguratamente con lo stesso pilota. Non so se la Haas usi gli stessi materiali, ma se fossimo in tale caso, sarebbero da verificare utensili e materiali. Giustamente Raikkonen ha commentato molto lapidariamente: "il compito del pilota è partire quando c'è il verde", lui l'ha fatto; forse avrebbe potuto accorgersi colui che solleva la vettura, ma anche qui siamo molto al limite. Dispiace tantissimo per il meccanico completamente incolpevole e che si è visto investito dalla vettura. Un augurio di pronto recupero!

 

- capitolo Kimi: partenza purtroppo negativa, l'aver perso la posizione su Bottas ha compromesso molto le sue chance e qui la colpa è solo sua. E' un peccato non aver capitalizzato una buonissima qualifica. Il ritmo in gara non è stato male, a mio modo di vedere, era comunque vicino a Bottas e non lontanissimo da Vettel. Vista la situazione e visto un ritmo decente, avrei provato a giocarmi la singola sosta anche con lui, allungando il suo primo stint. Questa era un'occasione in cui si poteva anche fare, non stava pascolando, per quanto Hamilton fosse più veloce. In Australia alla fine è risultata vincente, qui ci si poteva provare. Devo ammettere di essere molto più dubbioso rispetto alla mia posizione iniziale per quanto riguarda la seconda sosta. Ci poteva stare, ma se su Hamilton forse si poteva provare a recuperare la posizione e mantenerla (devi comunque passarlo), attaccare Bottas sarebbe stato molto complicato. Risultato che purtroppo lo esclude già alla seconda gara da una possibile lotta mondiale, -35 da Vettel e punti pesanti in meno per il Costruttori. Sull'episodio del pit, totalmente incolpevole. Nell'immediato post-incidente, non poteva piantarsi in pit-lane per sincerarsi delle condizioni del meccanico, ci devono essere meno persone possibili in quella zona.

 

Queste le dichiarazioni del post-gara. Come ho sbagliato io a prendermela con il meccanico addetto alla pistola, che ammettano l'errore anche coloro che pensano che a Raikkonen non freghi nulla.

 

"What happened to our guy Francesco today at the pit-stop is very unfortunate. I feel sorry for him and hope he’s going to be OK soon. It’s always a bad thing when someone gets injured but I am sure he has the best people taking good care of him and I wish him a speedy recovery. As for the accident itself, all I know is that I moved when I saw the green light go on. I couldn’t have possibly realized that there was an issue with the rear left wheel, then I saw someone had got hurt and, immediately, I was told to stop by the team. Unfortunately something must have gone wrong and we’ll need to find out what. The car had good speed today but I had some wheelspin at the start. Anyway, there’s not much I can do now but wait for the next race, where we’ll try to do our best."

 

 

- Vettel: grandissima gara, gestione ottima delle gomme e della pressione messa da Bottas. Vittoria assolutamente meritata e già un buon gruzzoletto di punti su Hamilton e Bottas. Il giro in Q3 gli è valso molto, partire secondo avrebbe potuto metterlo nel mirino di Bottas. Bravo e adesso in Cina. Nel 2017 gli andò male, ma poteva vincere. 3 su 3 sarebbe un segnale mica da ridere. Per quanto, vedasi sotto, in gara la Mercedes mi è parso averne qualcosina in più.

 

- Mercedes: visto il ritmo con Soft e Medium, penso fossero loro i più veloci in pista, ma non di molto e non quanto necessario per vincere. Io non penso avrebbero reagito cambiando strategia con un pit "giusto" di Raikkonen, penso invece che sarebbero andati avanti per la loro strada, ossia la strategia a una sosta. Non hanno massimizzato il loro potenziale, ma anche per merito di una Ferrari decisamente buona, molto più che a Melbourne. In Cina partirebbero ancora favoriti, ma a questo punto mai dire mai. Hamilton buona gara, bel sorpasso a tre, buon ritmo, ma alla fine lagnone. Bottas invece molto solido.

 

Gasly: MAMMA MIA CHE GARA. Grandissima prestazione e miglior risultato di sempre della PU Honda dal ritorno in F1, certamente aiutato dall'assenza di alcuni top, ma anche con discreto controllo di tutti i piloti alle loro spalle. Hartley un pelo meno bene, ma Toro Rosso qui c'era bene. Potrebbe essere un fuoco di paglia, ma Gasly pare essere un bel pilota solido, molto più di quanto ci si potesse aspettare. Stracomplimenti al team di Faenza.

 

Haas: due facce della stessa medaglia. Magnussen benissimo quinto, Grosjean che dalle qualifiche non ci ha capito molto. L'uscita in Q1 lo ha penalizzato molto e non è riuscito a rimontare, finito dietro a entrambe le Alfa Romeo Sauber. Il danese altra sorpresa di inizio stagione, spero continui, con la testa a posto.

 

McLaren: doppi punti, ma non convincenti come pensavo. Miglioreranno, ma per ora più punti di domanda che certezze. Ecco, forse il telaio non è così leggendario, almeno non in Bahrain.

 

Ericsson: non è che lo stiamo sottovalutando? Punti in una gran bella gara, davanti alle Force India, a Grosjean e neanche lontano dalle McLaren. 17 secondi rifilati al compagno di squadra. Ripassata pesante per Leclerc.

 

Williams: lasciamo perdere.

 

Renault: bene Hulkenberg, meno Sainz, che in questa gara non mi è mai parso a suo agio contro il tedesco.

 

Red Bull: Verstappen troppo aggressivo quando non necessario, per Ricciardo stavolta direi sfiga nera. Stavolta mi dispiace sinceramente, stava facendo un bel weekend.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ha scritto che gli dispiace... io resto del parere che avrei preferito vederlo un attimo vicino a quel meccanico... è un mio parere... posso anche sbagliare...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ma è una GIF? Come un pi**a sono rimasto a sentirlo 3 volte ahahahah

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Dalla piazzola sporca hai voglia di partire bene. Lo stesso Hamilton partì male dalla seconda piazzola l'anno scorso. Solite critiche a vuoto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

Ricciardo parte male anche lui e quasi è passato da Gasly. Magnussen subito dietro rischia e perde anche una posizione. Bottas parte benissimo. Pace, andata così.

 

A rivedere il pitstop confermo la mia opinione: non si è proprio svitato il dado.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Provo a commentare sulla gara a mente fredda, ossia dopo tutto il patatrac. Comincio dall'episodio chiave per quanto mi riguarda.

 

- secondo me il dado non si è proprio mai svitato, è rimasta fisso e per questo i sensori hanno dato erroneamente il via. Sono dunque convinto a questo punto che vi sia un problema per quanto riguarda o la pistola o i dadi da avvitare, siamo al secondo caso nel weekend, malauguratamente con lo stesso pilota. Non so se la Haas usi gli stessi materiali, ma se fossimo in tale caso, sarebbero da verificare utensili e materiali. Giustamente Raikkonen ha commentato molto lapidariamente: "il compito del pilota è partire quando c'è il verde", lui l'ha fatto; forse avrebbe potuto accorgersi colui che solleva la vettura, ma anche qui siamo molto al limite. Dispiace tantissimo per il meccanico completamente incolpevole e che si è visto investito dalla vettura. Un augurio di pronto recupero!

 

- capitolo Kimi: partenza purtroppo negativa, l'aver perso la posizione su Bottas ha compromesso molto le sue chance e qui la colpa è solo sua. E' un peccato non aver capitalizzato una buonissima qualifica. Il ritmo in gara non è stato male, a mio modo di vedere, era comunque vicino a Bottas e non lontanissimo da Vettel. Vista la situazione e visto un ritmo decente, avrei provato a giocarmi la singola sosta anche con lui, allungando il suo primo stint. Questa era un'occasione in cui si poteva anche fare, non stava pascolando, per quanto Hamilton fosse più veloce. In Australia alla fine è risultata vincente, qui ci si poteva provare. Devo ammettere di essere molto più dubbioso rispetto alla mia posizione iniziale per quanto riguarda la seconda sosta. Ci poteva stare, ma se su Hamilton forse si poteva provare a recuperare la posizione e mantenerla (devi comunque passarlo), attaccare Bottas sarebbe stato molto complicato. Risultato che purtroppo lo esclude già alla seconda gara da una possibile lotta mondiale, -35 da Vettel e punti pesanti in meno per il Costruttori. Sull'episodio del pit, totalmente incolpevole. Nell'immediato post-incidente, non poteva piantarsi in pit-lane per sincerarsi delle condizioni del meccanico, ci devono essere meno persone possibili in quella zona.

 

Queste le dichiarazioni del post-gara. Come ho sbagliato io a prendermela con il meccanico addetto alla pistola, che ammettano l'errore anche coloro che pensano che a Raikkonen non freghi nulla.

 

"What happened to our guy Francesco today at the pit-stop is very unfortunate. I feel sorry for him and hope hes going to be OK soon. Its always a bad thing when someone gets injured but I am sure he has the best people taking good care of him and I wish him a speedy recovery. As for the accident itself, all I know is that I moved when I saw the green light go on. I couldnt have possibly realized that there was an issue with the rear left wheel, then I saw someone had got hurt and, immediately, I was told to stop by the team. Unfortunately something must have gone wrong and well need to find out what. The car had good speed today but I had some wheelspin at the start. Anyway, theres not much I can do now but wait for the next race, where well try to do our best."

 

 

- Vettel: grandissima gara, gestione ottima delle gomme e della pressione messa da Bottas. Vittoria assolutamente meritata e già un buon gruzzoletto di punti su Hamilton e Bottas. Il giro in Q3 gli è valso molto, partire secondo avrebbe potuto metterlo nel mirino di Bottas. Bravo e adesso in Cina. Nel 2017 gli andò male, ma poteva vincere. 3 su 3 sarebbe un segnale mica da ridere. Per quanto, vedasi sotto, in gara la Mercedes mi è parso averne qualcosina in più.

 

- Mercedes: visto il ritmo con Soft e Medium, penso fossero loro i più veloci in pista, ma non di molto e non quanto necessario per vincere. Io non penso avrebbero reagito cambiando strategia con un pit "giusto" di Raikkonen, penso invece che sarebbero andati avanti per la loro strada, ossia la strategia a una sosta. Non hanno massimizzato il loro potenziale, ma anche per merito di una Ferrari decisamente buona, molto più che a Melbourne. In Cina partirebbero ancora favoriti, ma a questo punto mai dire mai. Hamilton buona gara, bel sorpasso a tre, buon ritmo, ma alla fine lagnone. Bottas invece molto solido.

 

Gasly: MAMMA MIA CHE GARA. Grandissima prestazione e miglior risultato di sempre della PU Honda dal ritorno in F1, certamente aiutato dall'assenza di alcuni top, ma anche con discreto controllo di tutti i piloti alle loro spalle. Hartley un pelo meno bene, ma Toro Rosso qui c'era bene. Potrebbe essere un fuoco di paglia, ma Gasly pare essere un bel pilota solido, molto più di quanto ci si potesse aspettare. Stracomplimenti al team di Faenza.

 

Haas: due facce della stessa medaglia. Magnussen benissimo quinto, Grosjean che dalle qualifiche non ci ha capito molto. L'uscita in Q1 lo ha penalizzato molto e non è riuscito a rimontare, finito dietro a entrambe le Alfa Romeo Sauber. Il danese altra sorpresa di inizio stagione, spero continui, con la testa a posto.

 

McLaren: doppi punti, ma non convincenti come pensavo. Miglioreranno, ma per ora più punti di domanda che certezze. Ecco, forse il telaio non è così leggendario, almeno non in Bahrain.

 

Ericsson: non è che lo stiamo sottovalutando? Punti in una gran bella gara, davanti alle Force India, a Grosjean e neanche lontano dalle McLaren. 17 secondi rifilati al compagno di squadra. Ripassata pesante per Leclerc.

 

Williams: lasciamo perdere.

 

Renault: bene Hulkenberg, meno Sainz, che in questa gara non mi è mai parso a suo agio contro il tedesco.

 

Red Bull: Verstappen troppo aggressivo quando non necessario, per Ricciardo stavolta direi sfiga nera. Stavolta mi dispiace sinceramente, stava facendo un bel weekend.

Condivido praticamente tutto a parte il giudizio negativo rispetto alla partenza negativa di Kimi. Era sul lato sporco e anche Ricciardo è partito maluccio. Kimi ha perso la posizione ma comunque era lì. Ci può stare perdere la posizione contro la Mercedes se parti sul lato sporco. Dopo l'incidente Kimi ho visto che scuote la testa sconsolato mentre guarda in direzione del meccanico. A mio avviso non aveva senso andare là a creare solo confusione

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Riguardo alla strategia di Kimi..se guardate i tempi di Seb alla fine erano davvero alti..e quelli di Bottas solo poco più veloci..in quei giri Kimi avrebbe recuperato un paio di secondi al giro

 

Invece sulla Williams la situazione inizia a diventare sconcertante...non so se stiano valutando un cambio di pilota ma dopo due gare non credo

 

Leclerc deve darsi una svegliata perché ci vuole poco a rovinarsi un'aura di campioncino così

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Situazione curiosa: penalizzati sia Hartley sia Perez di 30 secondi per essere stati protagonisti di un sorpasso nel giro di ricognizione. Penalità per il primo per essere stato troppo lento e aver causato il sorpasso, penalità per il secondo per aver sorpassato. Retrocessi al penultimo e ultimo posto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La Force India è davvero messa maluccio, considerando gli ottimi piloti che ha poi..

I motorizzati Mercedes clienti sono per la prima volta in netta difficoltà

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

la "colpa" nel pit stop è stata del meccanico addetto al cavalletto che non si è accorto che i colleghi alla sua sinistra nemmeno avevano smontato la ruota, fidandosi troppo del semaforo "computerizzato"

 

continuo a pensare che andrebbero ulteriormente ridotti gli uomini attorno alla monoposto e ci vuole un sistema standard il più sicuro possibile per tutte le squadre (se non è ancora stato uniformato)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

 

 

Peccato che le cose gravi capitano sempre a Kimi.Ok sicuramente non lo sabotano,ma è chiaro che con lui fanno le cose con menefreghismo.

Collega il cervello prima di fare certe affermazioni.

Essere tifoso non ti consente di poter dire tutte le cavolate che ti vengono in mente.

 

Dai non scaldarti.Ho espresso un'opinione che andava ben aldilà della situazione di oggi.Poi puoi non essere d'accordo,ma non credo sia necessario venirmi addosso cosi,suvvià.L'importante è che il meccanico stia bene.Andiamo avanti,già basta ciò che è successo oggi alla Roubaix,dove Golaerts non ha avuto la fortuna del meccanico,e ha pagato con la vita la sua passione.Ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Puoi aumentare automaticamente il tempo per il pitstop facendo come in GP2, dove è solo uno a svitare, togliere la gomma, mettere la nuova e rimontarla. Riduci la pericolosità essendo gli uomini alle gomme più lontani dalla vettura.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ripeto parliamo di sicurezza,e poi succedono cose,che possono portare al disastro.

Modificato da antani

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Bella gara, tra l'atro non era facile dato che l'ho vista subito dopo la MotoGP con una gara attizza tutti, ma la professionalità del circus è stata completamente rivalutata dopo la gestione da giostrai del motomondiale

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

×