Jump to content
Sign in to follow this  
mclarenforever

Regolamento 2021

Recommended Posts

18 minuti fa, F.126ck ha scritto:

Hai ragione però è vero anche quello che dico io :tze:

Infatti tra i vari regolamenti da me letti, quello della NFL è praticamente perfetto. Non lascia spazio a nessuna interpretazione.

 

Secondo me dovrebbero inserire una tabella con una corrispondenza diretta tra infrazione e penalità, perchè adesso è assolutamente libera l'interpretazione.

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 ore fa, F.126ck ha scritto:

Sconsiglio di perdere tempo a leggere regolamenti stupidi che saranno interpretati a seconda di come fa comodo.

 

Non avrei potuto esprimere meglio questo mio pensiero.

 

35 minuti fa, chatruc ha scritto:

 

Parlare della F1 senza conoscere i regolamenti è quello che fa Vanzini. La gente che se ne intende (Galbiati, Ciccarone, Allievi) i regolamenti li leggono. Infatti servono a capire esattamente di cosa si sta parlando. Parlare di F1 senza conoscere il regolamento è come parlare di politica senza conoscere le leggi (quello che fanno tutti, in primis i politici).

 

30 minuti fa, F.126ck ha scritto:

Hai ragione però è vero anche quello che dico io :tze:

 

Avete ragione TUTTEDDUE.

Edited by crucco
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi sto snervando leggendo i regolamenti 2021, che devo dire, sono fatti bene.

 

Effettivamente quello del 1963 era leggermente più semplice.

 

1963-technical-regulations-f1-fanatic.jp

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 4/11/2019 Alle 09:20, chatruc ha scritto:

Ho appena scaricato i regolamenti, che sono tre. Li leggerò attentamente e poi vi darò delle opinioni.

 

Da te non voglio opinioni, voglio la VERITÀ.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Escludendo il fattore gomme (di m***a), secondo voi, chi potrebbe beneficiare di più dal cambio regolamentare e il ritorno dell'effetto suolo?

Secondo voi proprio la Ferrari, che attualmente soffre di mancanza di carico rispetto a Mercedes, potrebbe ricevere un vantaggio dal ritorno dell'effetto suolo rispetto a Mercedes (date le concezioni diverse di vetture attuali)?

Share this post


Link to post
Share on other sites

@ForzaFerrari88 secondo me con regole simil Indy viene favorito il motore.

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 ore fa, PheelD ha scritto:

@ForzaFerrari88 secondo me con regole simil Indy viene favorito il motore.

 

E' quello che speriamo tutti ed è il motivo anche della campagna denigratoria e infame che è partita da altri lidi...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 9/11/2019 Alle 11:39, PheelD ha scritto:

@ForzaFerrari88 secondo me con regole simil Indy viene favorito il motore.

 

Il regolamento non c'entra nulla con la IndyCar. Con il regolamento IndyCar, conta solo il motore per quel pochissimo che può contare.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho cominciato a leggere le regole 2021, partendo da quello sportivo. Sono arrivato alla partenza della gara. Intanto ecco le mie osservazioni.

 

1.1.1 E' sottointeso che possano esserci gare di F1 non valide per il mondiale (questo conferma alcune mie anticipazioni fatte sul topic dei circuiti, vedi Indy 500).

1.2.2 Qualsiasi norma di sicurezza può entrare in vigore in qualsiasi momento senza preavviso. Norma vecchia ma da ricordarsi sempre.

1.3.4 La presentazione di una vettura alle verifiche tecniche implica una dichirazione implicita di conformità. Quindi non vale il discorso "io ve l'ho fatta vedere e voi non mi avete detto nulla".

3.1.4 Il campionato deve avere da 10 a 25 gare, quindi anche in caso di guerra mondiale, di dovrebbe almeno poter correre nei paesi sicuramente che non fanno parte del teatro delle operazioni (USA, Canada, Messico, Brasile, Australia, Monaco, Singapore, Sudafrica, Argentina, Uruguay).

3.4.7 Vengono ammesse al massimo 26 macchine, due a team. Niente in contrario a schierare più vetture non iscritte al campionato nelle singole gare (questo conferma altre mie indiscrezioni su terze vetture e Indy 500).

3.4.8 Regola "Andrea Moda" secondo cui la commissione F1 può cacciare qualsiasi team se danneggia l'immagine del campionato.

3.5.3 Sono ammessi regolamenti particolari nazionali se approvati dalla FIA (questo conferma le mie anticipazioni su gare su più manche e con chilometraggio modificato per piste troppo veloci).

4.1.5 Ogni pilota deve lasciare la macchina in folle, cosa che non sempre avviene. Nessuna penalità indicata (uno potrebbe farlo apposta per fare uscire la SC e favorire il compagno di squadra).

4.1.10 Il limite di velocità è di 80 km/h e può essere modificato dal delegato sicurezza FIA o dalla FIA stessa se la percorrenza è troppo vantaggiosa rispetto alla pista. La multa massima ammessa è ridicola, solo 1000 euro. Altre sanzioni possono essere applicate a discrezione se c'è il "sospetto" che il pilota ha infranto il limite per avere un vantaggio. Regola da sistemare meglio senza lasciare spazio a interpretazioni.

4.1.12 Altro brutto articolo (sono pochi). In caso di lucetta di segnalazione non funzionante, è a discrezione del direttore di gara di fermare la vettura per far eseguire le riparazioni. Quindi, in caso di campionato da decidersi sotto la pioggia a Interlagos tra Hamilton e Vettel, chi ferma Hamilton per dirgli di riparare la lucetta? Sarebbe meglio piuttosto rendere obbligatorio l'utilizzo di due luci (una di emergenza) e rendere obbligatoria la riparazione in caso di due luci non funzionanti.

4.2.3 Chi va oltre la riga bianca è fuori pista e può essere sanzionato.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 4/11/2019 Alle 15:02, chatruc ha scritto:

Infatti tra i vari regolamenti da me letti, quello della NFL è praticamente perfetto. Non lascia spazio a nessuna interpretazione.

 

Secondo me dovrebbero inserire una tabella con una corrispondenza diretta tra infrazione e penalità, perchè adesso è assolutamente libera l'interpretazione.

 

in questo modo non lasci spazio a magheggi e magagne, sarebbe troppo limpido e noioso :asd: 

Il 27/11/2019 Alle 17:42, chatruc ha scritto:

Ho cominciato a leggere le regole 2021, partendo da quello sportivo. Sono arrivato alla partenza della gara. Intanto ecco le mie osservazioni.

 

1.1.1 E' sottointeso che possano esserci gare di F1 non valide per il mondiale (questo conferma alcune mie anticipazioni fatte sul topic dei circuiti, vedi Indy 500).

1.2.2 Qualsiasi norma di sicurezza può entrare in vigore in qualsiasi momento senza preavviso. Norma vecchia ma da ricordarsi sempre.

1.3.4 La presentazione di una vettura alle verifiche tecniche implica una dichirazione implicita di conformità. Quindi non vale il discorso "io ve l'ho fatta vedere e voi non mi avete detto nulla".

3.1.4 Il campionato deve avere da 10 a 25 gare, quindi anche in caso di guerra mondiale, di dovrebbe almeno poter correre nei paesi sicuramente che non fanno parte del teatro delle operazioni (USA, Canada, Messico, Brasile, Australia, Monaco, Singapore, Sudafrica, Argentina, Uruguay).

3.4.7 Vengono ammesse al massimo 26 macchine, due a team. Niente in contrario a schierare più vetture non iscritte al campionato nelle singole gare (questo conferma altre mie indiscrezioni su terze vetture e Indy 500).

3.4.8 Regola "Andrea Moda" secondo cui la commissione F1 può cacciare qualsiasi team se danneggia l'immagine del campionato.

3.5.3 Sono ammessi regolamenti particolari nazionali se approvati dalla FIA (questo conferma le mie anticipazioni su gare su più manche e con chilometraggio modificato per piste troppo veloci).

4.1.5 Ogni pilota deve lasciare la macchina in folle, cosa che non sempre avviene. Nessuna penalità indicata (uno potrebbe farlo apposta per fare uscire la SC e favorire il compagno di squadra).

4.1.10 Il limite di velocità è di 80 km/h e può essere modificato dal delegato sicurezza FIA o dalla FIA stessa se la percorrenza è troppo vantaggiosa rispetto alla pista. La multa massima ammessa è ridicola, solo 1000 euro. Altre sanzioni possono essere applicate a discrezione se c'è il "sospetto" che il pilota ha infranto il limite per avere un vantaggio. Regola da sistemare meglio senza lasciare spazio a interpretazioni.

4.1.12 Altro brutto articolo (sono pochi). In caso di lucetta di segnalazione non funzionante, è a discrezione del direttore di gara di fermare la vettura per far eseguire le riparazioni. Quindi, in caso di campionato da decidersi sotto la pioggia a Interlagos tra Hamilton e Vettel, chi ferma Hamilton per dirgli di riparare la lucetta? Sarebbe meglio piuttosto rendere obbligatorio l'utilizzo di due luci (una di emergenza) e rendere obbligatoria la riparazione in caso di due luci non funzionanti.

4.2.3 Chi va oltre la riga bianca è fuori pista e può essere sanzionato.

 

come vedi molti punti sono scritti appositamente per "pilotare" in determinate condizioni l'andamento dei GP!!! :sisi: 

Edited by JLP

Share this post


Link to post
Share on other sites
26 minuti fa, JLP ha scritto:

 

in questo modo non lasci spazio a magheggi e magagne, sarebbe troppo limpido e noioso :asd: 

 

come vedi molti punti sono scritti appositamente per "pilotare" in determinate condizioni l'andamento dei GP!!! :sisi: 

 

Fammi finire di leggerlo per intero. In linea di massima non è male, anzi, rispetto ai regolamenti dell'era Mosley, è in relazione precisissimo. Voi continuate a leggere i miei commenti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 27/11/2019 Alle 17:42, chatruc ha scritto:

Niente in contrario a schierare più vetture non iscritte al campionato

 

Questo inteso come vetture di team non iscritti al campionato o anche terze macchine di altri team?

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, SuperScatto ha scritto:

 

Questo inteso come vetture di team non iscritti al campionato o anche terze macchine di altri team?

Entrambe le cose. In ogni caso le squadre hanno firmato un contratto commerciale (noto come "Patto della Concordia") dove avrebbero potuto stabilire altre cose. Questo contratto è segretissimo e solo per sbaglio sono riuscito a trovare la versione datata 1997 mentre quello attuale è datato 2013.

 

Il regolamento FIA prevede soltanto che le aziende che schierano vetture nel campionato, abbiamo soltanto serietà.

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 ore fa, chatruc ha scritto:

Entrambe le cose. In ogni caso le squadre hanno firmato un contratto commerciale (noto come "Patto della Concordia") dove avrebbero potuto stabilire altre cose. Questo contratto è segretissimo e solo per sbaglio sono riuscito a trovare la versione datata 1997 mentre quello attuale è datato 2013.

 

Il regolamento FIA prevede soltanto che le aziende che schierano vetture nel campionato, abbiamo soltanto serietà.

 

Madonna il Patto della Concordia. Mi fa venire in mente i tempi di Montezuma e del Campionato Alternativo. :qq:

Edited by Asturias
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho letto il grosso del regolamento sportivo e vi terrò aggiornati.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo loro (chi ha fatto i regolamenti del 2021) non ci sarà un buco regolarmente come nel 2009 per i doppi diffusori...sarà ma secondo me qualche squadra si butterà a capofitto alla ricerca di qualche falla regolamentare per un 2009 bis. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Continua la carrellata regolamentare in chiave 2021. Ecco i miei rilievi:

 

4.11.2 Nessuna penalità verrà applicata a meno che i commissari non vedano chiaramente che un pilota è da biasimare per l'azione commessa. E' discrezione dei commissari applicare le sanzioni. Giusto il concetto dell'evidenza del fallo. La discrezione invece viene regolata dalle linee guida FIA. Leggete il prossimo articolo.

 

4.11.3 Vengono elencate tutte le penalità, dai 5 secondi alla squalifica e sospensione. Manca un criterio preciso di quale penalità sia da applicare per ogni infrazioni. In alcuni casi c'è un riferimento preciso, ma troppo spesso no. Si potrebbe migliorare tanto in questo campo.

 

4.12.13 Il leader della gara può regolare il passo una volta che la safety car rientra. C'è discrezione per questa csoas. Poi viene vietato ai piloti di frenare e accelerare repentinamente, cosa che invece fanno sempre ad ogni ripartenza. Nessuna penalità citata. E' un aspetto da chiarire (verrà chiarito al primo patatrac tra due che si giocano il campionato all'ultima gara).

 

4.13.3 Come sopra ma in regime di virtual safety car.

 

4.15.8 Viene ammessa la possibilità di ripartire da fermi dopo la bandiera rossa. Considerando che spesso si usa la safety car per incidenti piccoli, non ha senso questa possibilità. Comunque si può ripartire dietro la safety car se le condizioni non lo permettono.

 

4.16.2 La gara finisce nel momento in cui viene esposta la bandiera o cartello a scacchi oppure quando si compie il numero di giri predeterminato. Dopo errori vari (da Pelè alla modella), resta il vecchio concetto che la bandiera chiude tutto.

 

5.2.1/2 Tutti i piloti che vanno in Q3 e dopo la gara devono essere pesati. Se lasciano prima la macchina, devono passare per la bilancia. La minchiata di Vettel di andare nel paddock poteva essere severamente punito.

 

5.2.3 Un pilota verrà squalificato se sottopeso, a meno che non abbia perso pezzi per strada. Si potrebbe pensare di correre sottopeso, rompere l'ala nel giro di rientro e poi dire che pesava più del vero.

 

5.3 I rifornimenti in gara non sono vietati. Devono essere effettuati dentro ai box con una portata di 0.8 litri al secondo.

 

5.4 Parco chiuso: di fatto P1 e P2 assumono l'importanza dei test privati. Si prova e si cambiano pezzi tutte le volte che si vuole. Con l'inizio della P3, la vettura si trova in parco chiuso, quindi i pezzi non possono essere cambiati e la configurazione della sospensione deve essere presentata ma vengono ammesse diverse regolazioni alle macchine. In caso di emergenza, vengono ammesse sostituzioni. E' possibile regolare la macchina e cambiare pezzi in caso di pioggia in P3, ma tale cosa non è ammessa in qualifica e gara. Quest'ultimo aspetto potrebbe essere migliorato.

 

5.7.1 E' possibile utilizzare motori vecchi di precedente omologazione.

 

5.10.1 Fino alla gara, vengono ammessi 60 meccanici per squadra, ma in gara in numero è illimitato. Non capisco la ragione.

 

5.10.4 Vengono vietati gli animali in tutto l'autodromo, tranne eccezioni ammesse. L'idea è quella di evitare cani che attraversano la pista, cosa già successa in varie gare.

 

6.4 Regola Williams/Sauber: se un pilota ha un mix di gomme diverse, ha tre giri per rientrare e rimettere un set omogeneo.

 

6.4.l Caso raro: chi non utilizza i due set diversi in gara (o i due obbligatori se prescritti), si prende 30 secondi di penalità. Nel caso di gara interrotta in anticipo, chi avesse posticipato il pit stop, verrebbe duramente penalizzato.

 

6.4.m Regola Ferrari: chi non monta gomme da bagnato in caso di partenza con safety car, si becca 5 secondi.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho finito di leggere il regolamento sportivo 2021 ed ecco i punti salienti.

 

7.2.2 Sul podio deve essere fornito dello champagne. Il regolamento non ammette analcolici. Quindi i paesi musulmani dovranno fare un regolamento particolare per la loro gara da fare approvare alla FIA. Chiuse le porte al Prosecco che invece regna nel motomondiale.

 

7.2.2. b Sul podio bisogna esporre bandiere di tipo olimpico, non lo schifo su schermo attuale.

 

7.2.3.c La doccia di champagne deve cominciare quando gli invitati vanno via. Vietato bagnarli.

 

7.2.4.h/i Non viene ammesso il Borg Warner Trophy anche se la Indianapolis 500 tornasse in calendario. Il trofeo del vincitore non deve essere più alto di 65 cm, 45 cm per secondo e terzo La massa non deve superare i 5 kg, quindi niente oro massiccio come si voleva fare in Arabia Saudita.

 

7.2.6.b Sul podio non vengono ammessi bodyguards se non autorizzati dal maestro delle cerimonie. Potrebbe servire in caso di presidente che premia il vincitore come da articolo. 7.2.5.

 

7.2.11 Nella saletta prima del podio non viene ammessa alcuna bevanda che non sia acqua. Quindi niente Red Bull come voleva Mateschitz.

 

7.4.1 I colori nazionali non si applicano al campionato, quindi potrebbero essere obbligatori per gare fuori campionato. Una volta (circa 15 anni fa) questo articolo diceva che i colori nazionali non erano obbligatori e che si potevano utilizzare altre colorazioni. I piloti possono cambiare colore casco solo una volta a stagione e utilizzare un colore speciale in una sola occasione; di fatto possono utilizzare tre caschi.

 

8.3 Si può fare test con macchine storiche ma con i componenti di quel periodo. In teoria si potrebbe nascondere un pezzo nuovo nella macchina vecchia, ma il fornitore delle gomme offrirà gomme particolari per quel tipo di test, di fatto limitando le prestazioni. Questo spiega perchè i test con macchine storiche si fanno a velocità ridicole.

 

9.2 Questo articolo determina la chiusura estiva. Per aggirare la regola, una casa dovrebbe avere un team che lavori in parallelo nella produzione ma senza scambiare mail con i diretti interessati, quindi di fatto si rende molto difficile aggirarlo.

 

9.3 Qui si determinano i limiti all'uso di galleria del vento e calcoli CFD. Veramente, per poter aggirare la trappola, servirebbe coinvolgere così tante persone che per forza tutto salterebbe fuori, a meno di utilizzare metodi mafiosi. Sui limiti CFD, in vista di un'eventuale ottimizzazione dei calcoli, il regolamento prevede di ridurre il numero di ore di unità di allocazioni.

 

9.3.5 E' possibile andare oltre i limiti in un periodo di tempo ma il tempo extra verrà ridotto dal periodo successivo.

 

9.3.7 Regola Red Bull e ALFA Ferrari: vengono imposti blocchi ai movimenti di personale per bloccare il passaggio di informazioni.

 

9.4 Come per l'aerodinamica, pure i test dinamici vengono limitati con un buon sistema.

 

10 Ci sono alcune variazioni di minore impotanza per il 2022 ma per i tre anni successivi i campi sono vuoti e potranno essere applicati.

 

Riassunto di tutto: tranne la mancata corrispondenza biunivoca tra infrazioni e penalità e i chiarimenti per la ripartenza dopo safety car, il regolamento sembra ben fatto. Ora passiamo al succo della questione, il regolamento tecnico.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non capisco il senso dell'articolo 7.2.2 :rotfl:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 2/2/2020 Alle 00:40, Giovy_1006 ha scritto:

Non capisco il senso dell'articolo 7.2.2 :rotfl:

 

Sarebbe da far rispettare seriamente un articolo importantissimo come questo...così da non avere più gp tipo quello di Abu Dhabi :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×