Jump to content
Sign in to follow this  
mclarenforever

Regolamento 2021

Recommended Posts

ma perché le ruote parzialmente coperte :(

Vedendo i disegni dei progetti che girano in questi giorni si vedono delle specie di "parafanghi" sopra le ruote anteriori bleah

Share this post


Link to post
Share on other sites

Siccome voglio togliere  altri elementi aerodinamici, devono pure mantenere un elevato numero di detriti in carbonio, in caso di contatti. Altrimenti VSC e SC non servono più a nulla.

Share this post


Link to post
Share on other sites

dicono per non farli decollare bahh

Share this post


Link to post
Share on other sites

Forse per cambiare nome alla categoria

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 17/7/2019 Alle 10:50, lucaf2000 ha scritto:

che sia vero?

mi pare tanta differenza...

 

Le F1 attuali arrivano a perdere fino al 45% del carico aerodinamico quando si trovano a una distanza di due vetture da quella che precede. Gli ultimi dati di simulazione della monoposto 2021 indicano una perdita compresa tra il 5-10%.

se fosse vero dovrebbero però togliere quel caxxo di drs, altrimenti vedremo sempre e solo scambi di posizione, zero lotte come quelle viste in canada e silverstone

 

per le regole aerodinamiche sono anche soddisfatto, non mi soddisfano invece tutte le altre limitazioni per "ridurre" i costi, come cambi congelati e mezza vettura standard (cerchioni e dadi ok, ma i freni no)

Edited by mircocatta

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 18/7/2019 Alle 15:38, LuigiQ ha scritto:

E sinceramente non avrebbe neanche senso vista la direzione in cui si va..

Sulle PU capisco i motoristi e la loro volontà di proteggere i loro enormi investimenti, sul lato PU la continuità regolamentare alla fine sta portando una lenta uniformità (non totale per fortuna) di prestazioni, ci vorrà ancora un po' ma ci stiamo avvicinando.

Il problema è che in questo modo il circuito resterà chiuso.

 

Questa ormai è una scelta storica. Nel 1997, anno di rinnovo della Concordia, si decise di chiudere la F1 ad un circolo chiuso con massimo 12 squadre a spartirsi una torta gigante. Le squadre sono le prime a non volere nessuno di nuovo e i team piccoli sanno di avere un valore non indifferente anche se fallite perchè garantiscono l'entrata di un grande costruttore. Ormai il salto di categoria da F3000/F2 a F1 come una volta (Tecno, Minardi, AGS, Pacific, Jordan, First GP, Coloni, Project4, Stewart, Genoa Racing) non è più possibile (vedi Arden, Manor e Campos).

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Team principal contro piloti: è no sulle vie di fuga in ghiaia

Nel meeting di Ginevra sul futuro della F1 i responsabili delle squadre si sono schierati contro i letti di ghiaia all'esterno delle curve dove si taglia perché ci sarebbe un aumento dei costi alla voce ricambi. I conduttori, invece, favorevoli al fatto che chi sbaglia debba pagare un danno.

 

Il ritorno delle vie di fuga con un letto di ghiaia è stato un altro temaa discusso a Ginevra nella riunione della scorsa settimana fra F1, FIA, i team principal e due piloti (Vettel e Grosjean).

E anche su questo argomento di grande attualità in materia di circuiti c’è stata una spaccatura, in particolare tra team e piloti.

Questi ultimi sono molto favorevoli alle vie di fuga in ghiaia, in modo da non concedere benefit a chi esce di pista, ed è ciò che anche gli appassionati chiedono da tempo.

Ci sono due aspetti che però remano contro: i gestori dei circuiti, che negli anni hanno dovuto provvedere all’asfaltatura delle vie di fuga per venire incontro alle richieste dei motociclisti, e gli stessi team principal di Formula 1. Il motivo riguarda il budget, una voce sempre molto cara a chi dirige le squadre.

Le vie di fuga in asfalto hanno contribuito a diminuire drasticamente i danni alle monoposto, e un ritorno alla ghiaia richiederebbe un budget superiore alla voce ‘ricambi’.

Sembra invece accantonata la proposta di ridurre i weekend di gara a tre giorni, compattando le attività media e promozionali che oggi di svolgono nella giornata di giovedì al venerdì mattina, posticipando al pomeriggio l’inizio delle prove libere. I promotori spingono per mantenere un venerdì con un programma di prove completo, ed al momento sembra prevalere la linea della continuità del format attuale.

 

 

 

 

Ah, sentite qua

 

https://it.motorsport.com/f1/news/eresia-f1-qualification-race-al-sabato-con-griglia-invertita/4500291/

Share this post


Link to post
Share on other sites
29 minuti fa, VincenzoFerrari ha scritto:

 

Chi sposa la novità è convinto che lo show ne guadagnerebbe molto.

 

Mentre lo sport morirebbe definitivamente ma ormai è un dettaglio trascurabile :up:

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

lapalissiano che non verrà cambiato niente, le vie di fuga in asfalto hanno il primo scopo di non causare ritiri o danni ingenti che sono un danno per i team e per la f1 di conseguenza. lo sport viene dopo e mica da ieri ma da decenni ormai.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, VincenzoFerrari ha scritto:

 

all’asfaltatura delle vie di fuga per venire incontro alle richieste dei motociclisti

Falso, a Barcellona, dopo l'incidente di Salom che era scivolato sull'asfalto fino ad andare a sbattere sulle barriere, è stata rimessa la ghiaia. Quindi per i motociclisti è meglio la ghiaia.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se le monoposto fossero più alte le ali non si sbriciolerebbero

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 25/7/2019 Alle 12:46, Alex_Ferrari ha scritto:

Falso, a Barcellona, dopo l'incidente di Salom che era scivolato sull'asfalto fino ad andare a sbattere sulle barriere, è stata rimessa la ghiaia. Quindi per i motociclisti è meglio la ghiaia.

 

Verissimo. Se esiste ancora la ghiaia in qualche circuito, tipo Barcellona, è perchè ci corre anche la MotoGP. La ghiaia per loro è fondamentale in quanto sicurezza. Bella cazzata scritta qui da Chincero

Edited by VincenzoFerrari
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

tra l'altro anche la questione dei costi risparmiati è discutibile, i costruttori presuppongono che a prescindere ogni week end i loro pilori vadano sulla ghiaia e rompano dei pezzi? che poi oltre a studiare la casistica dipende molto anche dall'indole del pilota, quindi una variabile in più per lo spettacolo.

Come ha detto qualcuno poi, per lo stesso discorso del risparmio allora dovremmo togliere i muretti nei circuiti cittadini visto che li si va  spesso a toccare e si rompono dei pezzi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Hanno messo Grosjean a discutere sulle regole 2021 quando probabilmente sarà fuori dal circus :rotfl:

 

Vai Romain lasciaci l'ultimo regalo

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 25/7/2019 Alle 18:13, VincenzoFerrari ha scritto:

 

Tutti gli anni se ne riparla ma poi per grazia di Dio onnipotente non se ne fa nulla..

Edited by L.Costigan

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma per fortuna, sto scempio mi porterebbe direttamente a chiudere con la F1

Share this post


Link to post
Share on other sites

ecco il primo video delle auto 2021, prototipo reale in wind tunnel

 

https://www.formula1.com/en/latest/article.first-look-formula-1s-2021-car-in-the-wind-tunnel.6ye3S7Pb8NRX1K7PjTBxtS.html

 

image.jpg

image.jpg

 

c'è un video chiaro nel sito

Edited by NeoN

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quelle ali sul diffusore servono per aumentare il carico sul fondo?

 

Ma le pinne sulle ruote anteriori? 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il muso, fosse così, sarebbe perfetto come forme. L'ala posteriore non mi piace, mi pare troppo alta e con forma strana.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, Antonio91 ha scritto:

Quelle ali sul diffusore servono per aumentare il carico sul fondo?

 

Ma le pinne sulle ruote anteriori? 

 

dicevano che le ali sulle ruote stabilizzano i flussi e migliorano la sicurezza...bha

per il diffusore non saprei, parlano di un disturbo in scia del 10% rispetto al 50% di adesso

1 minuto fa, KimiSanton ha scritto:

Il muso, fosse così, sarebbe perfetto come forme. L'ala posteriore non mi piace, mi pare troppo alta e con forma strana.

il muso sembra indycar style no?

notare ruote da 18 con spalla bassissima

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sign in to follow this  

×