Jump to content
Sign in to follow this  
mclarenforever

Regolamento 2021

Recommended Posts

8 ore fa, L.Costigan ha scritto:

@chatruc quello che dici sulla simulazione è certamente vero e sono d'accordo. In termini di risparmio porta certamente dei benefici. Però questo sistema "grande lavoro di simulazione e test finale su pista" non è garanzia di successo. Il test diretto da' dei benefici che la simulazione non può dare. E viceversa.

 

Abbiamo visto in questa era ibrida come la limitata possibilità di fare test abbia causato ritardi importanti per tutti quelli che non hanno trovato da subito un riscontro positivo in pista. Renault, Honda e in un primo tempo la Ferrari avrebbero certamente potuto beneficiare di test, invece si sono dovuti limitare alla simulazione spendendo in tecnologie, risorse e progetti fallimentari. Nel complesso i costi di progetti fallimentare e stagioni intere buttate superano quelli dei test.

 

Quindi secondo me bisogna permettere test liberi. Non per sostituire la simulazione ma per complementarla. Sta a ogni singolo team capire quando gli conviene spingere sulla simulazione o quando invece approfittare dei test. La libertà in entrambi i campi è l'unica soluzione per abbattere i costi. Viceversa imbrigliare i team in una sola delle due aree porta alla situazione attuale.

Ma la tua è un'asserzione non comprovata da dati alla mano, dati senza i quali non possiamo essere sicuri di quale sia il modo più vantaggioso economicamente per testare

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 ore fa, Aerozack ha scritto:

Ma la tua è un'asserzione non comprovata da dati alla mano, dati senza i quali non possiamo essere sicuri di quale sia il modo più vantaggioso economicamente per testare

 

Ho sentito spesso parlare ex ingegneri di F1 come Stirano, Mariani e Bruno che dicono questo. Fermo restando che i test sono la prova del 9, la simulazione ha fatto passi da giganti (infatti il principale parter Mercedes è Qualcomm) e la prova che sono più economici è data dai team stessi che hanno accettato la loro quasi eliminazione. Se fare i test costasse meno che simulare, i team chiederebbero di vietare le simulazioni e aumentare i test.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma perché toccare l'unica cosa che funziona? E cioè le Qualifiche. 

Io toglierei solo la regola delle gomme del Q2 come quelle per partire in gara.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 ore fa, chatruc ha scritto:

 

Ho sentito spesso parlare ex ingegneri di F1 come Stirano, Mariani e Bruno che dicono questo. Fermo restando che i test sono la prova del 9, la simulazione ha fatto passi da giganti (infatti il principale parter Mercedes è Qualcomm) e la prova che sono più economici è data dai team stessi che hanno accettato la loro quasi eliminazione. Se fare i test costasse meno che simulare, i team chiederebbero di vietare le simulazioni e aumentare i test.

 

che le sim siano più economiche dei test è una ovvietà, per fare i test i team devono affittare le piste, portare le vetture dalla fabbrica e avere una squadra di ing e meccanici dedicata. reintrodurli oggi sarebbe anche un vantaggio per la ferrari perchè ha la pista di proprietà non lontano dalla fabbrica, ma nessun altro ha interesse.

Share this post


Link to post
Share on other sites
15 ore fa, Aerozack ha scritto:

Ma la tua è un'asserzione non comprovata da dati alla mano, dati senza i quali non possiamo essere sicuri di quale sia il modo più vantaggioso economicamente per testare

 

Come darti torto. Ma i dati alla mano qui sul forum non penso che li abbia nessuno. Nel senso che non credo che qualcuno qui dentro lavori nell'ufficio contabilità di qualche team di F1. Chiaramente la mia è una opinione, esattamente come quella degli altri.

 

Però sul regolamento del 2021, discorso test a parte, voglio essere ottimista e aspettare per giudicare. Perchè secondo me Liberty e FIA stanno facendo un discreto lavoro nel complesso. Condito certamente da errori di inesperienza da parte di Liberty ma mi pare che la direzione presa sia quantomeno un miglioramento ,anche se non la migliore direzione possibile.

Proprio in questi giorni anche Kimi ha confermato che le modifiche aerodinamiche apportare (semplificazione della ali) stanno funzionando. E' certamente un punto a loro favore. Considerando che in passato modifiche di questa natura hanno portato a vetture con scalini e ca**i sul muso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

I dati precisi non li ho ma leggo molti articoli redatti da esperti del settore. I test F1 costano 10k al km. Un giornata di test quindi costa dai 4 ai 6 M di euro.

 

Liberty Media sta facendo abbastanza bene. La stagione 2018 è stata molto tirata e combattuta. Pure questa sembra sia nata sotto la stessa luce.

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'unica cosa che devono assolutamente fare e può essere attuata molto facilmente è l'abolizione dell'assurda regola delle gomme del Q2...le gare diventerebbero pazze 

Share this post


Link to post
Share on other sites

https://www.formulapassion.it/motorsport/formula-1/hulkenberg-macchine-f1-troppo-facili-e-pesanti-430115.html

 

Hulkenberg spiega nel dettaglio le sue considerazioni, trattando due aspetti già noti a piloti, appassionati e addetti ai lavori: “Dove puoi fare la differenza, se le distanze di frenata sono così brevi? Come puoi accelerare meglio in uscita da una curva se tutti possono dare potenza così rapidamente?“.

 

Un altro problema, secondo il tedesco, è dato dal peso delle attuali monoposto: “Inoltre, le monoposto sono pigre come un carro armato quando cambiano di direzione. Ci portiamo appresso troppo peso“.

Edited by ForzaFerrari88

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 8/4/2019 Alle 00:16, Pennyy ha scritto:

L'unica cosa che devono assolutamente fare e può essere attuata molto facilmente è l'abolizione dell'assurda regola delle gomme del Q2...le gare diventerebbero 

Le gare pazze le può vincere chiunque. Im f1, sino a che non diventa la nsascar, si spera che vinca il migliore.

Share this post


Link to post
Share on other sites

E nonostante il peso fanno record della pista (in qualifica). La differenza si può fare.

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 ore fa, ggr ha scritto:

Le gare pazze le può vincere chiunque. Im f1, sino a che non diventa la nsascar, si spera che vinca il migliore.

 

Ho paura che tu non sia un grande appassionato di NASCAR. Da circa dieci anni, è peggio della F1. Vincono sempre gli stessi. Molti top team sono decaduti oppure scomparsi. Le scuderie che vincono hanno simulatori (per vetture, non per piloti) con banchi a sette punti dove ottengono più dati che nei test veri (vietati). Si presentano in pista con l'assetto perfetto e chi è davanti non lo prendi neache dopo 960 km di corsa (vedi Coca Cola 600 dell'anno scorso). Attualmente, la F1 è molto più avvincente della NASCAR (dove infatti le tribune sono vuote).

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
32 minuti fa, chatruc ha scritto:

Le scuderie che vincono hanno simulatori (per vetture, non per piloti) con banchi a sette punti dove ottengono più dati che nei test veri (vietati).

 

E magari, sotto al cofano hanno ancora i v8 a carburatore...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vabbè parliamo di f1.

Le gare americane,  quelle degli ovali, non mi hanno mai entusiasmato,  che sia Nascar o Indy per me è la stessa cosa.

Mi sono visto domenica la gara di Indycar ad Alabama su un circuito tipo F1, ed è stato spettacolo.

Le gare dovrebbero essere tutte così. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, F.126ck ha scritto:

 

E magari, sotto al cofano hanno ancora i v8 a carburatore...

Ormai passati alla storia dal 2012 proprio perchè costavano troppo, molto di più di un normale sistema unificato a iniezione.

 

Pensate che la Haas è passata dalla NASCAR alla F1 senza patemi, riuscendo pure a ben figurare. Quindici anni fa sarebbe stato impensabile una cosa del genere.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quello che ha fatto Haas è stato molto intelligente, avvicinarsi a un costruttore come Ferrari per una buona parte di conoscenze iniziali, l'usare la galleria del vento e con i vari dati costruire vetture già buone dall'inizio. Oltre a una conoscenza dell'ambito racing già pregressa ed importante, ovviamente.

 

Se ulteriori team non costruttori volessero entrare in F1, la strada di Haas penso sia la migliore da seguire.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, KimiSanton ha scritto:

Quello che ha fatto Haas è stato molto intelligente, avvicinarsi a un costruttore come Ferrari per una buona parte di conoscenze iniziali, l'usare la galleria del vento e con i vari dati costruire vetture già buone dall'inizio. Oltre a una conoscenza dell'ambito racing già pregressa ed importante, ovviamente.

 

Se ulteriori team non costruttori volessero entrare in F1, la strada di Haas penso sia la migliore da seguire.

 

Haas ha iniziato nella NASCAR nel 2003 come semplice sponsor di un team. Poi a iniziato a comprare le macchine di Hendrick. Quando ha maturato la necessaria esperienza, ha siglato l'accordo con Stewart ed ha iniziato ad assumere campioni per andare a caccia dei titoli.

 

In F1 sta facendo lo stesso, con calma ma soprattutto con solide spalle finanziarie. I famosi team riempigriglia del 2010 erano tutti improvvisati, senza sponsor e falliti prima ancora di cominciare come Campos e US. Non capisco perchè abbiano rifiutato strutture più serie come Penske e altri.

Share this post


Link to post
Share on other sites

8lxto3gm6hr21.png

 

Dovrebbero accorciare queste barche

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quoto, con queste stesse dimensioni di pneumatici però, cioè quelle attuali di F1 dal 2017 intendo. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

che serbatoi hanno le indycar?

aspetto qualche dichiarazione di alonso dopo aver fatto qualche non ovale. :zizi:

Edited by The King of Spa

Share this post


Link to post
Share on other sites
20 ore fa, joseki ha scritto:

8lxto3gm6hr21.png

 

Dovrebbero accorciare queste barche

 

Lo dico da oltre dieci anni, quindo il passo superava i 3000 mm. Ora siamo addirittura a 3700 mm. Dovrebbero scendere a 2700 mm e vedremmo monoposto molto ballerine oltre a meno sensibili alla scia perchè le gomme vicine alla vettura compromettono l'aerodinamica.

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×