Jump to content
Sign in to follow this  
mclarenforever

proposte per le regole dal 2021 in poi

Recommended Posts

Sembra il confronto tra una Fiat 126 ed una Fiat 127.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

A me questa generazione di auto piace invece. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sto guardando la 500 miglia di Indianapolis. Con le regole 2018, le macchine su stradale saltellano e fanno gare bellissime mentre su ovale faticano un sacco a superarsi. Comunque la qualità del tipo di competizione è altissimo mentre prima era scontato.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, chatruc ha scritto:

Sto guardando la 500 miglia di Indianapolis. Con le regole 2018, le macchine su stradale saltellano e fanno gare bellissime mentre su ovale faticano un sacco a superarsi. Comunque la qualità del tipo di competizione è altissimo mentre prima era scontato.

Ora Bandiera rossa dopo un incidente che ha coinvolto 5 monoposto.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Qui non parlavo della gara ma delle regole. Per la F1 mi augurerei un taglio netto della deportanza aerodinamica superiore mantenendo costante la potenza. Poi io sarei per dei motori semplici aspirati ma quello è un altro discorso. Punterei su tanta potenza con poco carico. A quel punto, forse, si potrebbe togliere il DRS. In ogni caso, in IndyCar funziona perchè c'è il monomarca Dallara. Se le vetture riescono a superarsi ma c'è distacco tra i costruttori, i sorpassi comunque non si vedranno.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Budget cap 2021: fissato il limite a 175 milioni di dollari, ma non conta i motori

 

Nasce un regolamento finanziario che si associa a quello sportivo e tecnico: nella cifra definita non sono inclusi gli stupendi dei piloti, le spese legate alla power unit, i costi di trasferta e quelli legati al marketing.

 

Adesso c’è anche la cifra: 175 milioni di dollari. Il progetto budget cap, uno dei punti cardine del nuovo regolamento su cui prenderà forma la Formula 1 del 2021, è realtà.

 

Sulla carta c’è ancora la possibilità di qualche ritocco, ma di base l’idea sembra essere ben chiara. Non ci sarà un percorso di progressiva riduzione come proposto inizialmente, ovvero un budget cap di 200 milioni di dollari di partenza nel 2021 per scendere a 150 nell’arco di cinque anni, ma una cifra fissata per tutto il lustro, al netto di un eventuale ritocco se dovesse confermarsi un’inflazione significativa.

Al fianco del regolamento tecnico e di quello sportivo, tra due anni ci sarà da rispettare anche un rigoroso regolamento finanziario, che non concederà margini d’errore.

 

Nei 175 milioni di dollari non sono inclusi gli stupendi dei piloti (e secondo alcune fonti anche gli stipendi delle prime tre persone più pagate da ogni team) le spese legate alla power unit, i costi di trasferta e quelli legati al marketing.

“Siamo sicuri che non vedremo qualche direttore tecnico attuale che dal 2021 passerà al dipartimento marketing?”, si ironizzava nel paddock di Montreal, ma sia FIA che Formula 1 vigileranno con controlli di ruotine tutte le squadre iscritte al Mondiale.

L'organizzazione della Formula 1 è fiduciosa sulla possibilità che la spesa reale dei team possa essere controllata con successo, e il regolamento finanziario prevede gravi sanzioni per ogni errore di procedura, come la perdita di punti o la revoca della licenza FIA ai rappresentanti delle squadre incriminate.

 

 

 

 

 

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

voglio proprio vedere come controlleranno che Ferrari Mercedes e RB stiano dentro quella cifra ridicola

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 28/10/2018 Alle 18:29, Natural Blonde Killer ha scritto:

ecco quello che faranno loro invece:

 

1)  aumento delle dimensioni dell'ala anteriore,  aumento del numero di alette sulla vettura nascoste in ogni dove (se le fa Ferrari sono illegali)

2) aumento del peso a 1680 kg escluso pilota, e già che ci siamo continuiamo ad aumentare il passo delle vetture che sono ancora corte.

3) una sola PU che deve durare 2 stagioni intere comprensive di prove, esibizioni varie e test, regole flussometro ancora più stringenti

4) introduzione dell' AI nell'impianto frenante, in modo che decida l'intelligenza artificiale quando frenare al momento più opportuno

5) eliminazione di ogni residuo di erba e ghiaia ed asfaltatura anche dei cordoli, degli spalti e degli spettatori.

6) introduzione di nuove mescole, quali Giga soft, Mega hard, Extra medium, Mercedes special soft, ecc.

7) cambio completamente automatico, 8 zone DRS per gara

8) commissari che cambiano durante il GP,  con estrazione a sorte tra il pubblico.

9) estensione del parco chiuso da 10 minuti dopo le Qualifiche a 10 minuti prima della gara

10) oltre i numeri adesso i piloti possono usare, lettere, immagini, emoji, hashtag, o quello che vogliono al posto del numero identificativo

11) i punti adesso non sono più fissi ma variano in base alle love reaction che i piloti ricevono a fine gara sui social dai loro followers

 

la F1 2025 sarà probabilmente così

 

Vedo che eri stato ottimista...:rotfl:

Pensa cosa riusciranno a combinare sugli altri punti :asd:

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

There has been a war behind the scenes about the proposed 2021 cars. Teams unhappy with too many standard parts & too little freedom for own development. This morning FIA agreed to postpone rules to October & get teams involved.

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Ruberekus ha scritto:

There has been a war behind the scenes about the proposed 2021 cars. Teams unhappy with too many standard parts & too little freedom for own development. This morning FIA agreed to postpone rules to October & get teams involved.

 

Ciò che avrebbero dovuto evitare.

Share this post


Link to post
Share on other sites

già il fatto che le PU non rientrano nel budget cap rende il tutto una cagata hahaha.

Tra l'altro non c'è bisogno di nascondere spese extra in modo particolare, basta gonfiare le aree non soggette al limite come appunto la PU e si può spendere quel che si vuole, tanto l'asimmetria informativa tra team e FIA è troppo elevata

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'unico modo sarebbe avere accesso a tutte le documentazioni dei team da cima a fondo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Fbi e mossad si sono proposte...

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, KimiSanton ha scritto:

L'unico modo sarebbe avere accesso a tutte le documentazioni dei team da cima a fondo.

 

Consiglio Mike Coughlan, vero esperto in materia! :up:

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

La mia proposta per il 2021 è quella di chiudere questo circo e mandare tutti questi :baraldi: a lavorare in miniera.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Assegnare i Mondiali 2021-->2025 alla Mercedes d'ufficio e non farli correre, almeno vedremmo qualcosa di NON PILOTATO da dei PAGLIACCI.

Edited by Fili92
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

A me piacciono le nuove regole, forse cambierei qualcosa sul parco chiuso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh, nella teoria sarebbe pure semplice. Tutto il blocco Ferrari - Renault - Honda prende e se ne va, istituendo un nuovo Campionato con nuove regole. Perderebbero i team Mercedes, ma potrebbero pure guadagnarne altri.

 

Nella pratica... Anche se è una delle prime volte che vedo Ferrari protestare attivamente.

Share this post


Link to post
Share on other sites
22 ore fa, KimiSanton ha scritto:

Beh, nella teoria sarebbe pure semplice. Tutto il blocco Ferrari - Renault - Honda prende e se ne va, istituendo un nuovo Campionato con nuove regole. Perderebbero i team Mercedes, ma potrebbero pure guadagnarne altri.

 

Nella pratica... Anche se è una delle prime volte che vedo Ferrari protestare attivamente.

 

1) Al di là di questo episodio, tutte le squadre hanno firmato un contratto che prevede delle penali enormi in caso di uscita. Così enormi che la Honda ha preferito regalare la squadra a Ross Brawn e dargli più di cento milioni per poter farsi una stagione che non uscire definitivamente.

 

Quindi le squadre non usciranno mai almeno fino  a fine contratto.

 

2) nella F1 odierna, da circa 2011 a oggi credo, le squadre prendono una valangata di soldi dalla FOM (adesso non so come chiamarla) al punto che possono permettersi di tirare avanti per anni e anni senza sponsor (vedi Sauber, McLaren, Williams), quindi anche se subiscono un torto, mai e poi mai uscirebbero dalla F1.

 

3) la Ferrari in particolare, ha un contratto iperprotettivo che le consente di prendere non solo il premio partecipazione, il premio classifica e il premio campionati vinti e corsi, ma pure il premio "Ferrari". La Ferrari prende così tanti soldi che pur con un budget da top team in linea con Mercedes e  Red Bull (sopra i 400 milioni), riesce a chiudere il bilancio della gestione sportiva con oltre 10 milioni di guadagno.

 

4) le famose polemiche dei team principal ("le gomme sono fatte per la Mercedes" oggi, "La Red Bull ha il fondo flessibile" ieri, "La Ferrari ha le ali flessibili", "La Lotus ha i correttori di assetto", ecc.) non sono minacce, ma delle pressioni per ottenere qualcosa al tavolo delle trattative. Le uniche due minacce serie di scissione sono state quella del 1981 e quella della Ferrari nel 1986 (ma anche questa era finalizzata al cambio regolamentare). Il resto sono tutte finte. E' impensabile oggi riuscire a organizzare un nuovo campionato e ottenere i guadagni che si ottengono in F1. Lo disse Ecclestone tanti anni fa: "se le squadre vanno via, rinunceranno al 47% della mia torta grande per accontentarsi del 100 % di una torta piccolissima".

 

5) il problema della Ferrari non è una decisione sbagliata dei commissari. Lo sarà quando si giocherà il mondiale alla pari e la decisione sarà fondamentale. Alla Ferrari devono pensare a come fare una macchina buona subito e non dover sempre rincorrere. Ai tempi di Schumacher, per tre anni di fila la Ferrari si giocò il mondiale all'ultima gara perdendolo, dopo che in stagione aveva fatto dei megasviluppi incredibili. Alla fine il mondiale arrivò il primo anno in cui la Ferrari vinse da subito i primi GP stagionali.

 

  • Like 4

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sign in to follow this  

×