Jump to content
Sign in to follow this  
chatruc

Ma quanto guadagna la gente?

Recommended Posts

si ma che ce ne frega siamo ampiamente ot :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

i nomi grossi si pagano tanto e' sempre stato cosi'

 

quelli con un grosso marketing sicuramente, quelli grossi musicalmente non sempre.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dobbiamo iniziare a guardare il contenuto, nel 69 a Woodstock c'è voluto tutto il meglio della musica di quei tempi per attirare 500.000 persone, 3 giorni di concerto quasi 24 ore su 24 (un evento storico, nessuno si aspettava un affluenza del genere) in un paese che, all'epoca aveva 150.000.000 di abitanti

 

nel 2017 Vasco Rossi ha attirato 250.000 persone da solo, in un paese con 70.000.000 di abitanti, l'ultimo album memorabile di Vasco a quando risale?

 

Dai adesso chiudiamo l'OT (dopo il mio post... :asd:)

 

Io qui c'ero: U2, The Pretenders, Big Audio Dynamite e Lone Justice ---> 25.000 Lire!!!

 

Biglietto-Modena-1987-Foto-di-Alessandro

Edited by crucco

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'ultima partita allo stadio vista risale al 2014 :/ Monza entra al pelo prendendo in offerta ACI i biglietti. Vacanze con amici a Malta saltate per troppo ritardo e prezzi alzati.

 

Alla fine con mio zio abbiamo visto Praga, non male. Ma non mi lamento ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Dobbiamo iniziare a guardare il contenuto, nel 69 a Woodstock c'è voluto tutto il meglio della musica di quei tempi per attirare 500.000 persone, 3 giorni di concerto quasi 24 ore su 24 (un evento storico, nessuno si aspettava un affluenza del genere) in un paese che, all'epoca aveva 150.000.000 di abitanti

 

nel 2017 Vasco Rossi ha attirato 250.000 persone da solo, in un paese con 70.000.000 di abitanti, l'ultimo album memorabile di Vasco a quando risale?

 

Dai adesso chiudiamo l'OT (dopo il mio post... :asd:)

 

Io qui c'ero: U", The Pretenders, Big Audio Dynamite e Lone Justice ---> 25.000 Lire!!!

 

Biglietto-Modena-1987-Foto-di-Alessandro

 

 

 

Che c*lo, ti sei sentito dal vivo the joshua tree appena uscito...io invece ci sono andato quest'anno, per i 30 anni di quell'album :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Concordo sul fatto che l'Italia è bellissima e infatti sono convinto di abitare in un posto che non scambierei per un altro (molto difficilmente almeno). Sia chiaro che la Croazia e la Spagna costano relativamente poco e sono bellissime. Infatti io ci vado.

 

Ma il tema della discussione è quello. Chi va in giro a NY (per quanto il viaggio sia calibrato sotto il profilo dei costi) e altri posti, come fa?

 

Per il superfluo, posso assicurare che sono accorto ma non tirchio. Ad esempio sto attento al riscaldamento perchè se sgarri col caldo, la bolletta è salatissima. Vestiti prendo il minimo indispensabile. Ma invece non rinuncio agli abbonamenti di AS e MS (160 in titale) e Gamepass (245). Mi concedo pure il Mugello da tre anni (partono circa 300 bombe), qualche concerto (150/200 al colpo) e mi piace acquistare CD e DVD originali. Diciamo che 1000 euri in puttanate li spendo ogni anno. Ma non sono quelli i soldi che fanno la differenza. Se non facessi quelle cose, avrei una vita quotidiana senza quegli extra che ti fanno star bene ma poi con quelli dove vado?

 

Facendo due calcoli, se rinunciassi ai miei hobby (come avrete capito, motorsport, football e rock'n'roll), potrei diventare un cagone vestito come ti dicono che ti devi vestire e che porta la morosa a mangiare pesce (nonostante il pesce italiano sia molto ma vi dico molto sopravvalutato, costa tanto e viene apprezzato soprattutto per il prezzo, lo dico da esperienze all'estero), ma di sicuro non mi permetterei i viaggi oltreoceano e l'Audi. Per questo motivo l'interrogativo resta.

 

 

 

Guarda ho anch'io i miei sfizi, ai quali posso rinunciare certo, ma non è che incidono in maniera significativa.

Quelle che incidono sono le spese per la casa/auto, che sembra una voragine senza fondo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

si ma che ce ne frega siamo ampiamente ot :asd:

 

Allora che cacchio mi rispondi :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

l'unico che giustamente non si lamenta e' finn, quel porco guadagna per spammare, ho detto tutto

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'importante chatruc è che tu riesca a non divorziare, altrimenti saranno guai assai, economicamente parlando.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Torno a parlare di questo argomento perchè continuo a non capire certe cose.

 

Una volta ero convinto che chi guadagnasse 2000 euro al mese era uno che stava benissimo. Ecco. Il risultato l'ho raggiunto ma i soldi in banca sono 0. Anzi, devo ancora tornare un millino a mia mamma che mi ha dato una mano a comprare la nuova (ma vecchia di tre anni) macchina.

 

Guardate qui sotto dei dati ufficiali. A me qualcosa non torna. Per quelli che conoscono il nordest, qui la gente ha la macchina nuova, i vestiti nuovi, va a cena fuori, non si priva di nulla e le vacanze non sono al risparmio. Continuo a non capire. Sembra che siano tutti quadri. Il mio sospetto è che tutti ricevano soldi (tanti) a nero.

 

 

 

 

Nel 2018, lo stipendio medio in Italia è stato pari a 29.278 euro lordi all’anno, somma che al netto è pari a poco più di 1.570 euro al mese.

La differenza diminuisce se si considerano gli stipendi netti, sforbiciati da contributi e imposte. Calcolando le 13 mensilità annue, lo stipendio mensile di un operaio è pari a 1.470 euro netti al mese, quello di un impiegato è di 1.679 euro, mentre un quadro guadagna 2.629 euro al mese e un dirigente 4.513 euro.

differenze_nord_sud_2019-c0b6e.png?15586

ral_media_2019-9f2f7.png?1558644191

Share this post


Link to post
Share on other sites

 Un opraio guadagna così tanto ormai?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Boh. 

Sento tanta gente che si lamenta dello stipendio basso, della crisi, del governo, dello stato, dell'Europa, di Hamilton... Ma poi non si perdono un aperitivo che sia uno, in vacanza di corsa appena si può, cene fuori 3 volte a settimana, ca**ate varie... O hanno entrate fisse parallele (investimenti, affitti ecc.) oppure, e quasi sicuramente è così, sperperano i soldi per non farsi mai mancare niente, senza risparmiare. Ma conosco anche gente che ha preso un prestito in banca per comprare vestiti durante i saldi o andare in ferie. 

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, chatruc ha scritto:

Torno a parlare di questo argomento perchè continuo a non capire certe cose.

 

Una volta ero convinto che chi guadagnasse 2000 euro al mese era uno che stava benissimo. Ecco. Il risultato l'ho raggiunto ma i soldi in banca sono 0. Anzi, devo ancora tornare un millino a mia mamma che mi ha dato una mano a comprare la nuova (ma vecchia di tre anni) macchina.

 

Guardate qui sotto dei dati ufficiali. A me qualcosa non torna. Per quelli che conoscono il nordest, qui la gente ha la macchina nuova, i vestiti nuovi, va a cena fuori, non si priva di nulla e le vacanze non sono al risparmio. Continuo a non capire. Sembra che siano tutti quadri. Il mio sospetto è che tutti ricevano soldi (tanti) a nero.

 

Nel 2018, lo stipendio medio in Italia è stato pari a 29.278 euro lordi all’anno, somma che al netto è pari a poco più di 1.570 euro al mese.

La differenza diminuisce se si considerano gli stipendi netti, sforbiciati da contributi e imposte. Calcolando le 13 mensilità annue, lo stipendio mensile di un operaio è pari a 1.470 euro netti al mese, quello di un impiegato è di 1.679 euro, mentre un quadro guadagna 2.629 euro al mese e un dirigente 4.513 euro.

 

 

Dici bene, una volta, ora non più. Pare impossibile, perché 2000 sono tanti, ma se vivi fuori casa finiscono in fretta. 

Rata del mutuo, rata della macchina, carburante auto per andare al lavoro, poi ti capita il mese dove magari hai pure assicurazione e bollo, poi arrivano gas e luce, poi ci sono le tasse suoi rifiuti, acqua e altre. Questo se va bene, ma poi ti si guasta la macchina, devi cambiare le gomme, fare il tagliando, hai bisogno di cure mediche (che i vecchi hanno tutte gratis, a noi ci fanno pagare pure il pronto soccorso), interventi di manutenzione alla casa...la lista può continuare. Ah e devi anche mangiare alla fine. :asd:

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
14 minuti fa, Mito Ferrari ha scritto:

Boh. 

Sento tanta gente che si lamenta dello stipendio basso, della crisi, del governo, dello stato, dell'Europa, di Hamilton... Ma poi non si perdono un aperitivo che sia uno, in vacanza di corsa appena si può, cene fuori 3 volte a settimana, ca**ate varie... O hanno entrate fisse parallele (investimenti, affitti ecc.) oppure, e quasi sicuramente è così, sperperano i soldi per non farsi mai mancare niente, senza risparmiare. Ma conosco anche gente che ha preso un prestito in banca per comprare vestiti durante i saldi o andare in ferie. 

 

 

Il ceto medio non fa la bella vita, lavora e si mantiene a galla, vivendo in maniera decorosa (che vuol dire arrivare a mettere da parte qualcosa, senza essere alla canna del gas).

Chi fa la bella vita, ma lo status non glielo consente (nel senso che non è dirigente o ricopre alte cariche in qualche azienda), sicuramente ha proventi che arriva da lavoro in nero, oppure ha proprietà esterne che da in affitto (ovviamente sempre in nero, perché se fai tutto regolare non hai grosse somme che arrivano).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per non parlare pure del fatto che pure il cibo costa parecchio, a meno che uno non si riduca a mangiare pasta e riso.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Queste sono domande che mi chiedo sempre anch'io, nelle stesse modalità di Chatruc.

 

Noi abbiamo entrate direi buone per essere in due, un totale di 3400€ di media, con un cuscinetto di sicurezza sui conti (poca roba eh, tutto guadagnato e risparmiato, niente ricevuto dai genitori a parte le tasse per l'università, lavoriamo entrambi dai 16 anni).

Paghiamo un affitto medio-alto (circa 850€ tra affitto e spese/bollette). 

Negli ultimi 3 anni siamo riusciti a fare 3 viaggi di 15 giorni in Asia, ma rimarrete sorpresi da quanto abbiamo speso, se si ha voglia di sbattersi un pò si paga meno che andare in riviera, volo compreso.

 

Per il resto siamo abbastanza "risparmiosi", io poi sono abbastanza fissato e controllo il costo al kg di ogni cosa al supermercato (residuo mentale della vita da studente fuori sede in cui vivevi una settimana con 20€), usciamo a cena una volta a settimana o ogni due (ma cene da 20-25€, no pesce da 100). Cerco di risparmiare (o di spendere meno) su ogni acquisto, di tutti i tipi. Da buon ingegnere vivo sul concetto di rapporto qualità/prezzo. Anche sulla cartigienica.

 

Per il resto pochi sfizi o capricci, diciamo che l'interesse maggiore è per i viaggi. 

L'idea poi condivisa da entrambi è che una cosa si compra se si può, altrimenti si lascia stare. Provo ribrezzo per chi si fa il finanziamento per comprare un Iphone (e ne conosco più di uno).

Concepisco l'indebitamento solo per la casa, niente altro. Al massimo una macchina se succede un'emergenza, non per cambiarla per sfizio.

 

Per ora si riesce bene a mettere via qualcosa e vivere in maniera molto buona, ma di sicuro non ai livelli di chi gira a 30 anni in A6 vestito firmato da capo a piedi. Quelli per forza hanno aiuti "esterni" e di sicuro non vivono "sostenibilmente".

 

Il bello arriverà l'anno prossimo, visto che a giugno arriverà un miniScatto, ho un master da 5k da pagare, e l'idea è quella di comprare casa e pagare un mutuo invece che un affitto.

 

Ah, quella p****a della mia ex datrice di lavoro mi deve 20000€, chissà se li rivedrò mai (p.s se qualcuno ha consigli in questo ambito sono ben accetti).

Edited by SuperScatto
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
19 minuti fa, SuperScatto ha scritto:

Queste sono domande che mi chiedo sempre anch'io, nelle stesse modalità di Chatruc.

 

Noi abbiamo entrate direi buone per essere in due, un totale di 3400€ di media, con un cuscinetto di sicurezza sui conti (poca roba eh, tutto guadagnato e risparmiato, niente ricevuto dai genitori a parte le tasse per l'università, lavoriamo entrambi dai 16 anni).

Paghiamo un affitto medio-alto (circa 850€ tra affitto e spese/bollette). 

Negli ultimi 3 anni siamo riusciti a fare 3 viaggi di 15 giorni in Asia, ma rimarrete sorpresi da quanto abbiamo speso, se si ha voglia di sbattersi un pò si paga meno che andare in riviera, volo compreso.

 

Per il resto siamo abbastanza "risparmiosi", io poi sono abbastanza fissato e controllo il costo al kg di ogni cosa al supermercato (residuo mentale della vita da studente fuori sede in cui vivevi una settimana con 20€), usciamo a cena una volta a settimana o ogni due (ma cene da 20-25€, no pesce da 100). Cerco di risparmiare (o di spendere meno) su ogni acquisto, di tutti i tipi. Da buon ingegnere vivo sul concetto di rapporto qualità/prezzo. Anche sulla cartigienica.

 

Per il resto pochi sfizi o capricci, diciamo che l'interesse maggiore è per i viaggi. 

L'idea poi condivisa da entrambi è che una cosa si compra se si può, altrimenti si lascia stare. Provo ribrezzo per chi si fa il finanziamento per comprare un Iphone (e ne conosco più di uno).

Concepisco l'indebitamento solo per la casa, niente altro. Al massimo una macchina se succede un'emergenza, non per cambiarla per sfizio.

 

Per ora si riesce bene a mettere via qualcosa e vivere in maniera molto buona, ma di sicuro non ai livelli di chi gira a 30 anni in A6 vestito firmato da capo a piedi. Quelli per forza hanno aiuti "esterni" e di sicuro non vivono "sostenibilmente".

 

Il bello arriverà l'anno prossimo, visto che a giugno arriverà un miniScatto, ho un master da 5k da pagare, e l'idea è quella di comprare casa e pagare un mutuo invece che un affitto.

 

Ah, quella p****a della mia ex datrice di lavoro mi deve 20000€, chissà se li rivedrò mai (p.s se qualcuno ha consigli in questo ambito sono ben accetti).

 

 

Prima di tutto auguroni @SuperScatto per l'arrivo del miniScatto :thumbsup:

Poi vedrai che le spese non aumenteranno di molto con l'arrivo del miniScatto, vuoi per amici e nonni che sono sempre molto generosi in queste occasioni, vuoi perché il fabbisogno iniziale non è elevatissimo (se tua moglie riesce ad allattarlo tanto meglio). Il problema si porrà quando inizierà l'asilo/scuola, allora si che diventerà un'idrovora, ma intanto goditelo e non pensarci.

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 ore fa, chatruc ha scritto:

Una volta ero convinto che chi guadagnasse 2000 euro al mese era uno che stava benissimo

 

 

 

2000 euro non sono molti. un single con 2000 euro dovendo coprire affitto o mutuo, bollette, spese fisse come l'auto, il cibo e qualche sfizio, non penso possa mettere da parte chissà quanto. certo se fai 1 sola vacanza o 1 sola volta a settimana a cena ma spendi un sacco siamo lì.

 

26 minuti fa, SuperScatto ha scritto:

Noi abbiamo entrate direi buone per essere in due, un totale di 3400€ di media

 

coppia senza figli con questo stipendio vive molto bene direi, si può permettere una vita "rilassata".

Share this post


Link to post
Share on other sites
35 minuti fa, Aviatore_Gilles ha scritto:

Prima di tutto auguroni @SuperScatto per l'arrivo del miniScatto :thumbsup:

Grazie mille!!

34 minuti fa, Beyond ha scritto:

coppia senza figli con questo stipendio vive molto bene direi, si può permettere una vita "rilassata".

 

Sicuramente. Va sempre prestata attenzione perché è un attimo superare la linea. Però diciamo che con un minimo di accortezza e intelligenza non si hanno grossi problemi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, SuperScatto ha scritto:

Queste sono domande che mi chiedo sempre anch'io, nelle stesse modalità di Chatruc.

 

Noi abbiamo entrate direi buone per essere in due, un totale di 3400€ di media, con un cuscinetto di sicurezza sui conti (poca roba eh, tutto guadagnato e risparmiato, niente ricevuto dai genitori a parte le tasse per l'università, lavoriamo entrambi dai 16 anni).

Paghiamo un affitto medio-alto (circa 850€ tra affitto e spese/bollette). 

Negli ultimi 3 anni siamo riusciti a fare 3 viaggi di 15 giorni in Asia, ma rimarrete sorpresi da quanto abbiamo speso, se si ha voglia di sbattersi un pò si paga meno che andare in riviera, volo compreso.

 

Per il resto siamo abbastanza "risparmiosi", io poi sono abbastanza fissato e controllo il costo al kg di ogni cosa al supermercato (residuo mentale della vita da studente fuori sede in cui vivevi una settimana con 20€), usciamo a cena una volta a settimana o ogni due (ma cene da 20-25€, no pesce da 100). Cerco di risparmiare (o di spendere meno) su ogni acquisto, di tutti i tipi. Da buon ingegnere vivo sul concetto di rapporto qualità/prezzo. Anche sulla cartigienica.

 

Per il resto pochi sfizi o capricci, diciamo che l'interesse maggiore è per i viaggi. 

L'idea poi condivisa da entrambi è che una cosa si compra se si può, altrimenti si lascia stare. Provo ribrezzo per chi si fa il finanziamento per comprare un Iphone (e ne conosco più di uno).

Concepisco l'indebitamento solo per la casa, niente altro. Al massimo una macchina se succede un'emergenza, non per cambiarla per sfizio.

 

Per ora si riesce bene a mettere via qualcosa e vivere in maniera molto buona, ma di sicuro non ai livelli di chi gira a 30 anni in A6 vestito firmato da capo a piedi. Quelli per forza hanno aiuti "esterni" e di sicuro non vivono "sostenibilmente".

 

Il bello arriverà l'anno prossimo, visto che a giugno arriverà un miniScatto, ho un master da 5k da pagare, e l'idea è quella di comprare casa e pagare un mutuo invece che un affitto.

 

Ah, quella p****a della mia ex datrice di lavoro mi deve 20000€, chissà se li rivedrò mai (p.s se qualcuno ha consigli in questo ambito sono ben accetti).

 

Secondo me mi stai stalkerando. Hai raccontato la mia stessa vita (inoltre dici di essere ingegnere e di calcolare il prezzo del cibo in kg e di misurare la qualità della carta igienica).

 

Io mi ritrovo nella tua situazione ma con due figli di 9 e 6 anni. Quella di 9 è magra quanto un grissino ma mangia più di sua mamma. Il problema dei figli sono il nido da piccoli (dopo aver smesso con i 500 al mese, in un anno ho risparmiato per sposarmi). Invece da grandi sono le attività extrascolastiche. Ora pago 500 di calcio mentre di musica mi va via una fortuna, qualcosa come 1200.

 

Il problema è che da una parte non voglio spendere, dall'altra non voglio privarli di cose importanti come queste (invece di playstascio, tablet e varie non se ne parla, anzi, al piccolo ho vietato la TV a tempo indeterminato).

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×