Jump to content
KimiSanton

WEC 2018-2019 SuperSeason

Recommended Posts

Terza sessione con la Rebellion #1 più veloce di tutti, anche se con un giro più lento rispetto a quello fatto segnare ieri dalle Toyota.

 

In LMP2, mea culpa per non averlo citato, per ora è Pastor Maldonado a farla da padrone, sempre lui il più veloce.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Qualifica delle GT per ora decisamente avvincente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Doppietta Ford nella LMGTE Pro, con la 67 davanti alla 66, seguono due Porsche, 91 e 92. Il gap (si prende la media dei giri migliori dei due piloti scelti) tra la prima e la seconda è di 0.083s, tra la prima e la terza 0.087s.

 

A seguire BMW 82, le due Ferrari AF Corse 51 e 71. Dietro le nuove Aston Martin.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Red Flag. Un solo giro effettuato per ora, 1:56.756 da Thomas Laurent, Rebellion #3.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Incidente di Pietro Fittipaldi, portato in ambulanza al centro medico.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dinamica particolare, nel Raidillon le luci della vettura si spengono improvvisamente per poi riaccendersi, probabilmente problema tecnico. La vettura poi esce e va diretta contro le barriere.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Terza sessione con la Rebellion #1 più veloce di tutti, anche se con un giro più lento rispetto a quello fatto segnare ieri dalle Toyota.

 

In LMP2, mea culpa per non averlo citato, per ora è Pastor Maldonado a farla da padrone, sempre lui il più veloce.

 

:idolo:

 

Verstappen who?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Penalizzata la #7, partirà dalla pitlane. Ha già vinto la 6h di Spa, salvo problemi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

SBORRO

Pare di no.

SBORRO io.

😚

Share this post


Link to post
Share on other sites

Iniziata da venti minuti. Toyota #8 in controllo, la #7 è però la più veloce in pista, dovendo recuperare 1 giro di ritardo causato dalla penalità. Rebellion #1 e #3 per ora le migliori tra le private, ma a parte un piccolo attacco all'inizio, il gap si è aperto subito.



Nelle GTE Pro per ora lotta tra Porsche e Ford, le altre (BMW, Ferrari, Aston Martin) paiono più attardate.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dopo mezz'ora la #8 ha 9.5s di vantaggio sulla Rebellion #1, poi la #3 e trentotto secondi dietro ByKolles e SMP.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Brutto incidente per Harry Tincknell, uscito anche lui ad Eau Rouge, andato letteralmente dritto, probabilmente foratura o altro problema tecnico. Pilota illeso.



Dcbw555WAAAc4ft.jpg

 



Da sottolineare anche come alcune vetture, ai box al momento dell'incidente, siano state bloccate all'interno della pitlane, perdendo praticamente un giro. Le regole WEC portano alla chiusura della pitlane, sia in entrata sia in uscita, al momento in cui la Safety Car viene attivata.



Stessa dinamica di Fittipaldi ieri, con una LMP2. Il pilota brasiliano ha subito invece la rottura di entrambe le gambe.

Edited by KimiSanton

Share this post


Link to post
Share on other sites

Devo dire che Alonso è stato molto bravo a levarsi di mezzo le GT sul Kemmel.

Share this post


Link to post
Share on other sites

La #7 viene fatta sdoppiare. Ora sono entrambe nello stesso giro.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Proprio a metà gara, Kobayashi prende la P2.

Share this post


Link to post
Share on other sites

×