Jump to content
Sign in to follow this  
maxilrosso

Le Champion du Monde Charles Leclerc

Lec 2019  

28 members have voted

This poll is closed to new votes
  1. 1. Quale sarà il livello di Lec rispetto a Seb?

    • Alla pari
      7
    • Più competivo
      5
    • Appena dietro
      16
    • Poco competitivo
      0


Recommended Posts

Ma se fosse Leclerc il dopo Lewis alla Mercedes? se la Ferrari rimanesse l'eterna incompiuta e lui dovesse sbocciare definitivamente non ce lo vedo a fare le garette per il 3/4 posto

Share this post


Link to post
Share on other sites

Leclerc in effetti è venuto troppo presto alla Ferrari. I grandi piloti della Ferrari sono cresciuti e hanno vinto titoli altrove prima di venire da noi, Leclerc sarebbe il primo a vincere con la Ferrari guidando unicamente la rossa. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

E venuto troppo presto per la carriera di vettel....

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 hour ago, SebMat said:

Leclerc in effetti è venuto troppo presto alla Ferrari. I grandi piloti della Ferrari sono cresciuti e hanno vinto titoli altrove prima di venire da noi, Leclerc sarebbe il primo a vincere con la Ferrari guidando unicamente la rossa. 

Doveva rimanere in Sauber? :rotfl:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quello che dico io è che i grandi piloti che la Ferrari ha avuto si erano già affermati altrove, magari vincendo qualche titolo (Vettel, Alonso, il primo Kimi, Schumacher ecc). Mentre Leclerc sarebbe il primo ad affermarsi con la Ferrari, senza aver corso e vinto altrove. Tocca solo vedere quando. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Natural Blonde Killer ha scritto:

Ma se fosse Leclerc il dopo Lewis alla Mercedes? se la Ferrari rimanesse l'eterna incompiuta e lui dovesse sbocciare definitivamente non ce lo vedo a fare le garette per il 3/4 posto

 

Non credo. Sono abbastanza sicuro che il dopo Hamilton sarà Verstappen.

Share this post


Link to post
Share on other sites
15 minuti fa, SebMat ha scritto:

Quello che dico io è che i grandi piloti che la Ferrari ha avuto si erano già affermati altrove, magari vincendo qualche titolo (Vettel, Alonso, il primo Kimi, Schumacher ecc). Mentre Leclerc sarebbe il primo ad affermarsi con la Ferrari, senza aver corso e vinto altrove. Tocca solo vedere quando. 

Secondo me, la f1 sta diventando come gli altri sport, dove il meglio lo si da sino ai 30,' poi inizia la discesa. In questa ottica, non ha più senso aspettare che qualche campione affermato venga in ferrari. Meglio puntare sui giovani come leclerc, e dargli macchine che non gli facciano venire la voglia di andare via. Credo che con hamilton e vettel, si chiuda il ciclo di campioni over 30.

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, ggr ha scritto:

Secondo me, la f1 sta diventando come gli altri sport, dove il meglio lo si da sino ai 30,' poi inizia la discesa. In questa ottica, non ha più senso aspettare che qualche campione affermato venga in ferrari. Meglio puntare sui giovani come leclerc, e dargli macchine che non gli facciano venire la voglia di andare via. Credo che con hamilton e vettel, si chiuda il ciclo di campioni over 30.

 

Secondo me è un discorso legato all'abbassamento generale del livello dei piloti. Oggi si fa fatica a trovare dei piloti bravi di conseguenza è importante crescere i talenti in casa e tenerseli. Leclerc è il primo di una nuova era, d'ora in avanti sarà sempre più consueto dare spazio ai giovani. In Ferrari come lui ne vedremo altri, il prossimo forse sarà Mick.

 

In passato era diverso. In F1 approdavano si dei giovani, ma con una gavetta più lunga e dura. Chi arrivava in F1 era già maturo c'era solo da capire quanto fosse effettivamente forte.

 

Di tutti questi giovani che hanno debuttato a cascata negli ultimi anni quasi nessuno è riuscito a tenersi il sedile. Si sono bruciati e il post Hamilton-Vettel ruota attorno ai soli Max e Lec. Il resto per il momento è desolante.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Senza contare che macchine e piste erano molto più difficili e pericolose, richiedevano oltre al manico, una dose non indifferente di esperienza. Adesso........

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 20/4/2019 Alle 22:01, ggr ha scritto:

E venuto troppo presto per la carriera di vettel....

hihiihihihih

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 10/4/2019 Alle 17:45, Rio Nero ha scritto:

Domande invece consone e fatte per la mole di affermazioni contro Vettel, che lo regalato già a secondo pilota, secondo voi.

 

 

Soprattutto regalato.

Share this post


Link to post
Share on other sites

c'è da dire anche che la generazione prima di quella di Leclerc, Verstappen, Norris e compagnia ( e successiva a quella di Vettel e Ham) non è che abbia prodotto molto: Bottas, Ricciardo,  Perez  e basta.

Più che altro questi giovani sono andati a coprire la generazione degli Alonso, Webber. Raikkonen, Button, Massa, ecc. che era giunta al termine e si stavano/stanno ritirando tutti, ed il vuoto è dovuto essere colmato da piloti giovanissimi in quanto appunto la generazione di Bottas e Ric è stata povera.

Se molti di questi ragazzi dovessero risultare veloci e costanti nel tempo sicuramente chiuderebbero le porte ai giovani dietro di loro e l'età media un pochino si rialzerebbe per il debutto. Ovviamente i tempi sono cambiati e si arriva prima in F1, ma per me dipende molto anche dalla qualità delle generazioni di piloti che si susseguono.

Share this post


Link to post
Share on other sites

C'è anche da dire che quei piloti definiti come una "generazione povera" hanno militato e stanno militando durante un periodo di dominio e alla fine i loro risultati sono pari (se non maggiori in alcuni casi) all'attuale nuova generazione, che non sapremo come andrà fintanto che i vecchi non molleranno le posizioni di dominio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

d'accordissimo, infatti molto dipende anche da quante vetture competitive ci sono e da quanto i campioni della generazione prima tengono "occupati" i posti. per povera intendevo non per valore assoluto, ma quantitativo, nel senso che ne sono rimasti pochi e quei pochi, per diverse cause e motivazioni, non sono riusciti ad per ora competitivi per un titolo. poi io sono il primo che spera che Ricciardo e Bottas mi smentiscano

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 20/4/2019 Alle 23:07, SebMat ha scritto:

Quello che dico io è che i grandi piloti che la Ferrari ha avuto si erano già affermati altrove, magari vincendo qualche titolo (Vettel, Alonso, il primo Kimi, Schumacher ecc). Mentre Leclerc sarebbe il primo ad affermarsi con la Ferrari, senza aver corso e vinto altrove. Tocca solo vedere quando. 

 

 

Beh oddio, era prassi comune, nel periodo Enzo Ferrari, di prendere sconosciuti, pagarli due lire e farli diventare campioni (Surtess e Lauda due esempi). Diciamo che dagli anni 90 in poi si è imposta la moda di prendere il campione affermato.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si io mi riferivo al recente passato, dato che per me prima degli anni 90-80 c'è il buio. :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 ore fa, Aviatore_Gilles ha scritto:

 

 

Beh oddio, era prassi comune, nel periodo Enzo Ferrari, di prendere sconosciuti, pagarli due lire e farli diventare campioni (Surtess e Lauda due esempi). Diciamo che dagli anni 90 in poi si è imposta la moda di prendere il campione affermato.

O campioni di motoslitte, e trasformarli in leggende...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 20/4/2019 Alle 23:07, SebMat ha scritto:

Quello che dico io è che i grandi piloti che la Ferrari ha avuto si erano già affermati altrove, magari vincendo qualche titolo (Vettel, Alonso, il primo Kimi, Schumacher ecc). Mentre Leclerc sarebbe il primo ad affermarsi con la Ferrari, senza aver corso e vinto altrove. Tocca solo vedere quando. 

Mah... nei tempi recenti sì, ma ai tempi del Commendatore no di certo. Nessuno a parte Fangio è mai arrivato in Ferrari da CdM, solo a Grande Vecchio morto sono iniziati ad arrivare i già titolati (Mansell, Prost, Schumacher, ecc.) ma perchè per Ferrari era la macchina a vincere non il pilota.

Questo spiega le scommesse su Lauda o ancor di più su Villeneuve...

Enzo Ferrari avrebbe fatto carte false per un Verstappen o Leclerc.

 

 

26 minuti fa, ggr ha scritto:

O campioni di motoslitte, e trasformarli in leggende...

Sempre fedeli al Mito...

 

long-beach-gp-1980-gilles-villeneuve-han

Edited by andycott

Share this post


Link to post
Share on other sites
19 ore fa, Natural Blonde Killer ha scritto:

c'è da dire anche che la generazione prima di quella di Leclerc, Verstappen, Norris e compagnia ( e successiva a quella di Vettel e Ham) non è che abbia prodotto molto: Bottas, Ricciardo,  Perez  e basta.

Più che altro questi giovani sono andati a coprire la generazione degli Alonso, Webber. Raikkonen, Button, Massa, ecc. che era giunta al termine e si stavano/stanno ritirando tutti, ed il vuoto è dovuto essere colmato da piloti giovanissimi in quanto appunto la generazione di Bottas e Ric è stata povera.

Se molti di questi ragazzi dovessero risultare veloci e costanti nel tempo sicuramente chiuderebbero le porte ai giovani dietro di loro e l'età media un pochino si rialzerebbe per il debutto. Ovviamente i tempi sono cambiati e si arriva prima in F1, ma per me dipende molto anche dalla qualità delle generazioni di piloti che si susseguono.

 

non metterei Webber nella stessa frase di Raikkonen indicando i campioni che si stanno ritirando :asd: 

anche perchè Kimi è ancora in attività

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 ore fa, SebMat ha scritto:

Si io mi riferivo al recente passato, dato che per me prima degli anni 90-80 c'è il buio. :asd:

 

Male. C'è tanta roba su Youtube (devo recuperarne molta anch'io).

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sign in to follow this  

×