Jump to content
Sign in to follow this  
VincenzoFerrari

Sistema punteggi

Recommended Posts

Faccio in sigle:

 

HAM 0

BOT 0

VER 0

VET 0

LEC 0

GAS 0 

RAI +2

PER 0

MAG -2

ALB +5

NOR -1

STR +2

SAI -2

KVY +2

HUL -2

GIO +2

RIC -5

GRO -1

RUS 0

KUB 0

 

MER 0

FER 0

RBR 0

RAC +1

ALF +2

STR +3

MCL -3

HAA -2

REN -1

WIL 0

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie :up:

Quindi niente di eccessivo, a parte Albon/Ricciardo e McLaren/Toro Rosso

Share this post


Link to post
Share on other sites

Verificherò ulteriormente con i vari GP ma penso anche io che i valori poi si sistemino assomigliando alla classifica reale.

Share this post


Link to post
Share on other sites

efemEwj8_o.png

 

7X9dGuNs_o.png

Per @ClaudioMuse

 

MMyjRn3T_o.png

 

NQ0w9kQy_o.png

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie Lore

  • Trottolino 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

@KimiSanton è un grande!!! :bravo:

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

naturalmente col punteggio di @KimiSanton si premia di più chi arriva in fondo.

Albon per esempio in due GP è arrivato 11: nella classifica FIA valgono 0 come due ritiri, mentre nella classifica di @KimiSanton valgono 12+12
 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Personalmente preferirei che un pilota che si piazzi 11 tutte le volte sia premiato maggiormente di un pilota che finisce 10 e poi è sempre nelle retrovie. Toglie forse la "magia" della vettura scarsa che va a punti, ma a parte la Williams che ci si è cacciata da sola, gli altri team sono tutti abilissimi di fare punti.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

giusto!

diciamo che nella classifica FIA, per i piloti a pari punti, contano anche i ritiri o i piazzamenti fuori dai punti.

comunque nella classifica FIA non mi sembra corretto che un pilota, per assurdo ritirato in 20 GP, arriva secondo l'ultimo, scala davanti a chi è arrivato 10° per 17 GP e 11° negli altri.

Poi sono scelte condivisibili o meno.

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 ore fa, JLP ha scritto:

giusto!

diciamo che nella classifica FIA, per i piloti a pari punti, contano anche i ritiri o i piazzamenti fuori dai punti.

comunque nella classifica FIA non mi sembra corretto che un pilota, per assurdo ritirato in 20 GP, arriva secondo l'ultimo, scala davanti a chi è arrivato 10° per 17 GP e 11° negli altri.

Poi sono scelte condivisibili o meno.

 

Purtroppo è sempre stato così. 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

XyOXDxNi_o.png

 

hTIGDxsb_o.png

 

lp4CEMt8_o.png

 

uL4X9rb7_o.png

Share this post


Link to post
Share on other sites

Albon paga i due undicesimi posti, McLaren e Renault hanno beneficiato degli exploit nella classifica reale

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dichiarazioni molto sportive di Bottas che comunque ha vissuto un weekend molto sottotono eppure ha conquistato il punto per "giro più veloce" semplicemente con un cambio gomme al momento opportuno, agevolato dal distacco su Verstappen con il motore Honda in netta difficoltà. Ma far credere che Bottas fosse il pilota più veloce di giornata è una cretinata che neanche Elkann avrebbe potuto sostenere :doh:

Nei 7 GP fin qui disputati solo 3 volte il giro veloce è stato portato a casa dal pilota vincitore o dominatore del weekend (Bottas in Australia, Hamilton in Spagna e lo sfortunato Leclerc in Bahrain) mentre le altre 4 volte ottenuto da chi era fuori dal podio e non il migliore del weekend (domenica scorsa un Valtteri opaco, due volte Gasly nonostante per le sue scarse prestazioni abbia già il sedile in bilico e Leclerc a Baku dove rimarrà sempre il dubbio riguardo la sua effettiva velocità su quella pista non chiaramente verificabile dopo il suo schianto in Q2). Confermo la mia idea che il punto in più per il giro veloce sia una farloccata in questa F1 "al risparmio" in cui i primi sul finale si preoccupano più di portare al traguardo macchina e risultato che di sparare giri veloci per gli annali

Edited by Leclercherrimo
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si, anche per me è una cretinata il punto per il gpv. Lo darei, se proprio dovessero fare qualche nuova pagliacciata, per la pole.

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il punto per la pole dovrebbe esserci da sempre, quello per il giro veloce con queste regole ha poco senso.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il punto per la pole, ottenuta davvero da macchina e pilota più veloci, avrebbe molto più senso di quello per un giro veloce "di strategia".

Assegnare uno o più punti al sabato avrebbe lo svantaggio di poter assegnare in qualche caso anche il mondiale prima della gara vera e propria ma la soluzione ideale c'è:  assegnare punti solo la domenica ma oltre a quelli per le posizioni al traguardo anche uno o più punti per la combinazione pole+vittoria, cioè punti extra al vincitore del GP se è stato anche il poleman, se chi ha fatto la pole poi non vince non ottiene nulla di più, un modo semplice per premiare il merito e la velocità "reale" rendendo più interessante e importante anche il risultato del sabato.

Edited by Leclercherrimo
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il punto aggiuntivo per la pole avrebbe più senso in caso di vetture uguali. Con stagioni tipo questa si rischiano 21 punti letteralmente gratis al team in testa.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Di base la proposta per la pole è interessante ma ad oggi la regola del parco chiuso non è così  incisiva e il vantaggio  della pole è troppo grande. 

 

A me piace il punto del giro più veloce ma oggi senza rifornimento fuel diventa una questione di culo per chi come Gasly è troppo scarso per stare davanti ma troppo forte per quelli dietro.

 

Incide anche una f1 ormai come detto sia da Vettel che Hamilton in questo weekend che Non è più uno sport e leffetto stanchezza è inesistente grazie all'elettronica 

 

In uno sport veramente impegnativo nessuno proporrebbe il cambio gomme all'ultimo giro 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il punto, ma anche di piu, per il giro più veloce avrebbe senso senza pit. Finché puoi fermarti, che sia per benza, gomme o entrambi, non ha senso.

Hanno cercato di tamponare dandolo valido solo per i piloti a punti, i primi 10,a non funziona.

Dovrebbero darlo, o darli, alla pole, ma farli partire con le gomme che usano in q3, non quelle della q2. Li faresti dare il massimo comunque e creeresti un po' di movimento per quelli che non possono puntare alla pole e cercano la costanza in gara.

Non posso puntare alle prime due file? Mi qialifico con una media e la strapazzo quanto serve. E mi trovo.con una gomma piu fresca e piu dura partendo 4 o 5, non 11.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 hour ago, effe said:

Il punto, ma anche di piu, per il giro più veloce avrebbe senso senza pit. Finché puoi fermarti, che sia per benza, gomme o entrambi, non ha senso.

Hanno cercato di tamponare dandolo valido solo per i piloti a punti, i primi 10,a non funziona.

Dovrebbero darlo, o darli, alla pole, ma farli partire con le gomme che usano in q3, non quelle della q2. Li faresti dare il massimo comunque e creeresti un po' di movimento per quelli che non possono puntare alla pole e cercano la costanza in gara.

Non posso puntare alle prime due file? Mi qialifico con una media e la strapazzo quanto serve. E mi trovo.con una gomma piu fresca e piu dura partendo 4 o 5, non 11.

 

Il risultato sarebbe vedere di nuovo piloti non provare nemmeno il Q3 e accontentarsi del decimo posto, come succedeva fino a poco fa.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sign in to follow this  

×