Jump to content
Aviatore_Gilles

Grave incidente di Nicky Hayden

Recommended Posts

 

sicuro che era un avvocato e non un mafioso?

 

Probabilmente in questo caso erano la stessa cosa...evito di descrivervi ulteriori particolari...ma sappiate che la storia ha veramente del ridicolo...non ho mai avuto un risarcimento da tutta questa storia...

 

Grazie del supporto comunque...e perdonate l'OT...non era mia intenzione convogliare l'attenzione su di me...ma ogni volta che sento casi simili al mio mi è inevitabile non ricordare ciò che mi è successo e quanto sia fortunato a parlare qui con voi nel pieno delle mie facoltà...

 

 

fossi stato io gli avrei bruciato auto, casa e quello che restava

ma scherziamo?

Share this post


Link to post
Share on other sites

zack dovevi denunciare i poliziotti per rapporto falso. perchè le biciclette devono rispetteare i limiti di velocità imposti sulla strada, e dubito fortemente andavi di più di 50/70 km/h dipende dalla strada quale limite aveva, probabilmente era un avvocato spalleggiato da qualche attività illegale, se bruciavi la sua auto, come consigliato da un altro utente, a quest'ora non eri con noi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mamma mia che storia, mi dispiace un sacco Aero, per fortuna che tutto si è sistemato. Puoi avere mille occhi, ma a volte semplicemente non puoi farci nulla.

Ieri sera ad esempio ero in bici, con le ruote sopra la riga bianca, quindi più a destra che potevo in quel tratto e, nonostante frontalmente non venisse nessuno e la visibilità era ottima, un furgone mi ha superato ai mille all'ora, sfiorando il gomito e lo spostamento d'aria mi ha dato uno scossone alla bici, bastavano pochi cm e mi porta via il braccio...mi chiedo perché, non era necessario e non davo fastidio.

Perché questi hanno la moglie che se la fa con un ragazzo giovane ma soprattutto nero, quindi loro sono perennemente incazzati e devono prendersela con chi gli capita sotto.

 

Le donne credo che non lo facciano apposta, ma 4 uomini su 5 si, secondo me.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Zack per l'ot non preoccuparti perché siamo qua a parlare di incidenti in bici e un forum è fatto anche per raccontare le proprie esperienze e scambiare con gli altri.

 

Io credo che non sarebbe stato facile (possibile) far partire una denuncia contro chi ti ha investito. Per quanto riguarda le vendette del tipo bruciare la macchina sono fortemente contrario. Intanto credo che sia importante tenere una propria integrità morale (se così si dice) e non passare dall'altro lato, altrimenti rischi di perderti e non riconoscerti più. In secondo luogo probabilmente ti sarebbe anche andata peggio ; perché se è vero che quello è un mafioso (o simili) capendo subito chi era stato, si sarebbe vendicato pesantemente e ci avresti rimesso nuovamente tu alla fine.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vi dico solo che chiamandolo al cellulare il giorno dopo (io ero ricoverato, chiamò mio padre) rispose la mamma dicendo "non disturbate mio figlio perchè sta dormendo"...

Non sto scherzando...fatta una piccola ricerca sul cognome capimmo molte cose...da lì lasciammo perdere...

Non avevo testimoni, lui sì...nessuno può provare la dinamica, quindi in ogni caso avrebbe ragione lui...io so solo cosa ho fatto quella sera...ero sulle strisce e vado in bici da anni...andavo a passo d'uomo, perchè quella mountain bike (con cui andavo in ufficio) è talmente sgangherata che il cambio è intrippato sulla prima corona in 3 marcia XD

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi dispiace davvero molto, sono cose che ti fanno ribollire il sangue. Pur nell'ingiustizia, la cosa importante è che tu ora stia bene e non abbia problemi. Purtroppo è il classico caso "persona sbagliata nel posto sbagliato".

Dalla telefonata di tuo padre si capiscono molte cose e cosa ci fosse di sbagliato in quello che ti è successo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

scusate per la mia ignoranza ma le moutain bike mai usate prima marcia terza corona in gergo automobilistico o motociclistico a cosa si può paragonare.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Rapporto agile, quello per fare le salite. Oltre una certa (bassa) velocità non puoi andare, altrimenti pedali a vuoto

Share this post


Link to post
Share on other sites

Diciamo che la corona più grande davanti e la più piccola dietro, corrispondono alla sesta marcia nelle auto e moto. La più piccola davanti e la più grande dietro corrisponde alla prima marcia.

In mezzo hai un'infinità di variabili, che ti consentono la giusta cadenza di pedalate nelle varie condizioni di marcia. Un po' come nelle auto, affrontare una salita in sesta equivale a morire :asd:

Edited by Aviatore_Gilles

Share this post


Link to post
Share on other sites

scusate per la mia ignoranza ma le moutain bike mai usate prima marcia terza corona in gergo automobilistico o motociclistico a cosa si può paragonare.

9648859-lada-niva-car-wreck-in-qatar-mid

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vado più veloce adesso una una b-fold 20"...prendo anche 30-35 con vento a favore...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Notizie in merito?

Come sta?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vado più veloce adesso una una b-fold 20"...prendo anche 30-35 con vento a favore...

 

La tipica bici da businessman olandese

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'ultimo bollettino è delle 13, nessun cambiamento. Non lo possono ancora operare, perché il rischio di lasciarci le penne è troppo alto. Nel tardo pomeriggio dovrebbe arrivare un altro bollettino.

Share this post


Link to post
Share on other sites

non lo possono operare fin quanto l'edema sarà totalmente riassorbito. se non sarà riassorbito in modo naturale, proveranno farlo con dei farmaci. ma non ho capito se è in coma indotto per far riassorbire l'edema, o in coma a causa del trauma cranico.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Noooo.

Dai forza Nicky...sei un combattente! !

Su su

Share this post


Link to post
Share on other sites

FORZA NICKY TIENI DURO HAI ANCORA MILLE BATTAGLIE DAVANTI A TE NON PUOI MOLLARE ADESSO

NON AMO MOLTO IL MOTOCICLISMO MA DESIDERO ESPRIMERE LA MIA SOLIDARIETA' A LUI E A TUTTI COLORO CHE HANNO AVUTO LA SUA STESSA SFORTUNA

SPERIAMO CHE IL PROSSIMO BOLLETTINO CI DIA NOTIZIE PIU' CONFORTANTI

COMUNQUE, A PARTE LE TRAGEDIE DEGLI ULTIMI GIORNI, QUESTA PIAGA DEGLI INCIDENTI ASSURDI TRA VETTURE E CICLISTI STA ASSUMENDO PROPORZIONI TREMENDE E' L'ORA DI FARE QUALCOSA SIAMO NEL 2017 CAVOLO NON è POSSBILE CHE 3 CICLISTI AL GIORNO (SPERO CHE SIA LA

STATISTICA GIUSTA) PERDANO LA VITA IN INCIDENTI DI QUESTO GENERE

Share this post


Link to post
Share on other sites

primo passo per i clisti è iniziare a indossare protezioni simili a quelle delle moto al torace, e usare caschi integrali e non le scodelline. che è come non averli.

 

e anche i ciclisti devono iniziare ad avere la testa nelle spalle usare sempre le ciclabili dove ci sono, e stare in fila indiana quando si è in gruppo. e devono essere i primi a rispettare il codice della strada quidni stop precedenze e semafori. e le bici dotarsi obbligatoriamente di specchietti per vedere se arrivano macchine, per spostarsi sulla sinistra in caso di svolta. se proprio non riuscite andare nelle piste ciclabili.

 

visto io stesso ho fatto parecchie inchiodate. perchè quelli davanti in bici dovevano svoltare a sinistra e lo fanno senza passare, oppure non hanno mai rispettato le precedenze nelle rotonde.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sul rispetto del codice sono d'accordo, sull'uso del casco integrale e delle protezioni no. Cioè pedalare richiede un dispendio di energia incredibile, respirare correttamente è fondamentale, così come smaltire il calore...è improponibile. Sottosforzo si ha un accumulo di calore che, se non riesci a smaltire, esplodi letteralmente. E' impossibile.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Difficile indossare un casco integrale in bici a meno che tu non faccia trial...lo stesso per le protezioni...su una bici da corsa hai bisogno della massima agilità, altrimenti rischi sul serio di farti male

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×