Jump to content
Sign in to follow this  
The King of Spa

Le 20 Formula 1 più strane dal punto di vista aerodinamico

Recommended Posts

Bisogna imparare a guardare "oltre" le cose, dimenticando gli stereotipi. .asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sei più esperto di me a guardare nei buchi probabilmente...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scuderia Finotto BT42, un numero (inutile) di profili alari nell'anteriore degna dei tempi odierni :asd:

 

 

7431ita31ais3-1.jpg

Edited by The King of Spa

Share this post


Link to post
Share on other sites

erano già avanti

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lo scalino della 86

lotu-86-good-2012-2.jpg

 

30337.jpg

Edited by The King of Spa

Share this post


Link to post
Share on other sites

Meravigliosa! la livrea mi piace ma in mezzo alle "John Player Special" stona un po'

Share this post


Link to post
Share on other sites

infatti meritava di essere postata qua

 

http://forum.motorionline.com/index.php?showtopic=12023&page=5&do=findComment&comment=1658671

 

dopo la 79, innovativa e vincente, la Lotus prese troppi rischi (con il progetto estremizzato della 80) e complice anche cambiamenti regolamentari (86, ban delle wing car) e rosicamenti altrui (88 definita illegale), Chapman non riuscì a risollevare la baracca, una vettura che in quegli anni avrebbe potuto vincere molto di più e che ricorderemo solo per la loro bellezza o innovazione.

Edited by The King of Spa

Share this post


Link to post
Share on other sites

io quando vedo vetture senza ali anteriori penso all'epoca attuale

Share this post


Link to post
Share on other sites

io penso come si fidassero a fare una curva a palla, per l'epoca, fidandosi dell'effetto suolo, l'ala è un conforto psicologico rilevante, :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie al servizo di Donnini su Autosprint, ho scoperto la Bennepaldi

 

2fb880e0926a1cb5fd55d7b134e39e8b.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

un bel deviatore di flusso non c'è che dire.

 

81a29f492803a590bb9c8c9b19853d6b.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

5f31dc616c7ab8633a0b3cfd95d0a4ab.jpg

 

Eifelland-Type-21.jpg

 

ee8325af806181bbc89aa830fedf7063.jpg

 

c852cae74b637512d1df3de1f4dc3589.jpg

 

maxresdefault.jpg

 

45c9d02cec812867b40f4fd01ade212d.jpg

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Molto particolare la Ligier JS31 del 1988 con il motore dietro al cockpit e il serbatoio benzina tra motore e cambio. Altro esempio di corriera. La macchina fu un disastro e sancì la fine della carriera di Stefan Johansson.

 

ligier_1988_1.jpg

Johansson corse .piu che digniotosamente anche nel 1989

Share this post


Link to post
Share on other sites

6c2bb389e94aca308a0e4ce754952d4b.jpg

Edited by The King of Spa

Share this post


Link to post
Share on other sites

La domanda da fan tutto sommato recente è la seguente: certe soluzioni aerodinamiche di oggi non erano mai state pensate all'epoca (meno possibilità di ricerca?) o era il regolamento a tenere il tutto molto semplice?

 

Mi sembra incredibile come certe vetture fossero molto semplici. Già solo la zona che oggi chiamiamo Coca Cola, al tempo sarebbe anche stata realizzabile, ma nessuno si è mai cimentato.

Share this post


Link to post
Share on other sites

La domanda da fan tutto sommato recente è la seguente: certe soluzioni aerodinamiche di oggi non erano mai state pensate all'epoca (meno possibilità di ricerca?) o era il regolamento a tenere il tutto molto semplice?

 

Mi sembra incredibile come certe vetture fossero molto semplici. Già solo la zona che oggi chiamiamo Coca Cola, al tempo sarebbe anche stata realizzabile, ma nessuno si è mai cimentato.

 

Meno conoscenza sui fenomeni fisici e meno progresso tecnologico

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sign in to follow this  

×