Jump to content
Sign in to follow this  
maxilrosso

SBK

Recommended Posts

39 minuti fa, Y2F ha scritto:

 

Veramente no: Alvaro non ha mai guidato una ufficiale, ma bensi una Open (che è ben diversa dalla CRT). Forse ti confondi che abbia guidato Suzuki e Aprilia che erano moto ufficiale. 

 

@Massimo Non capisco se sei serio o mi prendi per il culo.

 

Arci sicuro di quello che dico, Alvaro aveva una RCV Factory.

 

Edit: Sono andato a documentarmi, per evitare di dire castronerie. Le Open sono arrivate nel 2014 (ora mi sovviene, Ducati approfittò di questa regola per avere più litri e motori a disposizione, lo avevo rimosso), quindi nel 2012 e 2013 Alvaro aveva una RCV factory al 100%.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi sembra strano anche perché ricordo chiaramente che i destinati alla ufficiale erano SImoncelli(che gli capitò quello che sappiamo), Stoner e Pedrosa. Poi da li in poi si sarebbe avuto Bradl. 

ALmeno che non fosse una compensazione per la morte di Simoncelli per il team Gresini(un pò come capitò con il discorso Kato-Gibernau) non credo che gli abbiano potuto dare una RCV ufficiale. Poi tutto può essere. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Y2F ha scritto:

 

 

 

@Massimo Non capisco se sei serio o mi prendi per il culo.

Perché  dovrei prendere per il culo un avatar? Scrivo la mia opinione, rispetto la tua e poi basta-

Qualora ci fosse un'intesa porterei avanti la discussione, ma di poco...le chat mandano in confusione gli utenti

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 ore fa, Aviatore_Gilles ha scritto:

 

Okay,la moto gli era stata affidato da "contratto" con Gresini come era da programma. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Redding intanto mette via il BSB. Vero che aveva la moto più veloce, ma dubito conoscesse bene le piste. Un buon segnale per il 2020.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vabbeh se non vinceva era meglio se si dava all'ippica. 

 

Comunque parlando un pò di mercato: 

Yamaha GTR conferma di riprendersi tra le sue file, questa volta in SBK, Federico Caricasulo che, ricordo, sta battagliando con Randy Krummnacher per il titolo Supersport 600 fino all'ultima gara. Ad affiancarlo ci sarà l'americano Garrett Gerloff  due volte campione Americano Supersport e compagno di Baurbier in motoamerica. Scelta strana, chi lo conosce lo definisce un pilota da tenere d'occhio, vedremo. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ripeto, Redding non conosceva le piste. Eppure ha vinto più gare di tutti, sarà pure merito della super moto ma anche lui ci avrà messo del suo, no? 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Che non conosca le piste non credo(penso ci avrà girato per buone parti.

Ma parliamo di una Motogp camuffata, parliamoci chiaro, lui che viene da quel mondo se non riesce a vincere un mondiale con questo vantaggio tecnico senza avversari sei un pollo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma il mondiale e' diverso dalla bsb......

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma il senso di non mettere in diretta la gara della SBK oggi solo perché si deve mettere le troiate del gossip? Ma pure sulla SBK devono rompere le palle? sono cosi messi male come abbonati? 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Da una parte penso: meno male così posso vedermela, chè mi ero scordato, dall'altra penso che sono dei buffoni e che se va avanti così la SBK non avrà molto futuro,,,

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se hai un campionato in crisi e fai correre l'ultima gara di sabato in weekend in cui ci sono F1  e motoGP, significa che veramente vuoi distruggere la categoria.

 

Lo stesso dicasi con la pausa estiva che dura due mesi (tutto luglio e tutto agosto). Quando a settembre ci si ritrova di nuovo, il pubblico si è dimenticato che il campionato corre ancora e piloti non sanno su quale moto salire.

 

Poi vanno a correre nella mia Argentina dove il mercato è di zero interesse per le case e soprattutto vanno a correre ai piedi delle Ande in base a chissà quale accordo (non che andare a correre a Termas per la motoGP sia una genialata).

 

Considerando che si corre in Laguna Seca, Malesia, Australia, Tailandia (si potrebbe aggiungere Indonesia come mercato importantissimo), Argentina (perchè non aggiungere Brasile), il campionato si potrebbe gare nell'inverno boreale, con tutte queste sette gare tra dicembre e febbraio. Poi si può correre a Jerez e Portimao a inizio autunno o fine inverno. Resterebbero quindi da fare altre cinque gare a Misano, Imola, UK, Aragon e Francia. Facendo partire il campionato a novembre e finendo a giugno senza andare in concomitanza con la motoGP.

 

E' il minimo che si possa fare ma la logica non è di questo mondo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

te lo appoggio

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma la dorna ha tutto l'interesse di far fuori la categoria, altrimenti non l'avrebbe comprata.

Share this post


Link to post
Share on other sites

La dorna potrebbe fare un week End unificato quando Moto2 e Moto3 non corrono (cioè fare correre la SBK prima o dopo l MotoGP al posto di moto 2 e 3) e invece l'ha comprata per farla fuori...

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, itacud ha scritto:

te lo appoggio

 

Che schifo.

 

 

Comunque a parte gli scherzi diciamo che questa è proprio forse una delle azioni dove per loro stanno proteggendo il progetto perché infondo parliamo sempre degli stessi in cui dove c'è l'unico Weekend del motomondiale (Silverstone) che combacia con la Formula 1 stravolgono i loro appuntamenti per permettere alla motogp di avere più ascolti possibili... hanno sempre avuto complessi di inferiorità con le 4 ruote e soprattutto non hanno mai saputo gestire il mondiale, in special modo nel periodo d'oro quando si avevano i soldi dei tabaccai (Malboro,West, Cesterfield e compagnia cantante) più grosse compagnie dietro(movistar fino ad oggi seppur ad intermittenza, Rotthemars ecc) figurarsi ora con tutti problemi odierni che ha il motorsport (I Sponsor farlocchi in formula 1 sono un esempio chiaro) Dunque insomma nulla di cui stupirsi. Per dire quando leggo di Dorna che vorrebbe che Rossi continuasse ci credo davvero perchè appunto non sono mai stati capaci di sviluppare la motogp come dovrebbe.

 

 

Per quanto riguarda la SBK il problema princiaple,oltre alla Dorna, è ... può esistere ancora la SBK per come la conosciamo nel 2019-20? RIcordiamo come la categoria sia nata come mostra per i prototipi che esistono su strada in versione super(appunto Superbike :badumtiss: ), con idee prese dalla nascar(la partecipazione del pubblico, e il modo di vendere il prodotto) e le idee interessanti che aveva(superpole con il giro singolo, gara 1 2 nella stessa giornata). I personaggi che ha avuto( foogarty, Corser, bayliss ecc.) . Ora si può attuare? non so, ormai il mondo endurance sta avendo un importanza sempre maggiore nelle case(special modo nella 8 ore di suzuka, si parla perfino di un ingresso,in forma privata, di Ducati ) e diverse idee sono sempre fatte in ottica per quel mondo e non è un caso se si parla,con insistenza, di possibili gare Endurance nel campionato. L'idea è capire cosa si vuole fare davvero del campionato, in quale direzione la si vuole portare e soprattutto creare regole tecniche che diano aiuto anche ai piccoli(l a vera grande forza della SBK era vedere piccoli team privati poter vincere gare e soprattutto battagliare per il campionato, vedere quel porco di Batta che riesce a vincere un campionato con la Suzuki che non ha quasi mai pagato una sega) per creare un idea diversa della motogp(perché Motogp e SBK non sono rivali, ma sono complementare e nessuno lo ha mai capito, soprattutto dorna).

 

 

POi certo, ilvero cancro è la Dorna e bisogna togliersela dalle palle in fretta non solo per la SBK ma per il bene del motociclismo in generale.  il presidente della FIM aveva dichiarato a chiari lettere che bisogna togliere la SBK alla DOrna, non ho mai capito se ci si stal avorando o  e solo una pia illusione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

La SBK secondo me dovrebbe correre nei gp quando la MotoGP non c'è. 

Sarebbe poi bello organizzare gli stessi gp (successivi o precedenti) della MotoGP, ossia ad esempio far correre nel weekend precedente a Misano la MotoGP ed in quello successivo la SBK e così via.

Avere così lo stesso calendario ed evitare concomitante dannose per la categoria dei prototipi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

SI parla di Cortese con Team Kate con una Yamaha Ufficiale cosa che nel GTR non avrebbe avuto (come Baz non dovrebbe avere), il tutto aiutato da Dorna si pensa. Dopo faccio un riepilogo delle squadre al momento.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ufficializzato Haslam in Honda, Il confermato Baz in Team Kate, più la nuova coppia GRT ed inoltre Lowes in Kawasaki. Dunque mancano pochissimi tasselli per la nuova griglia SBK:


Johnathan Rea - Sam Lowes Kawasaki Ufficiale
Jordi Torres -Lorenzo Salvadori Kawasaki Pedercini 

Xavi Fores Kawasaki Puccetti

Chaz Davies - Scott Redding Ducati Aruba Ufficiale
Leon Camier Ducati Barni
Michael Rinaldi Ducati Go Eleven
Tom Sykes - Eugene Laverty BMW 

Michael Van Der Mark - Raz Yamaha Pata
 Garrett Gerloff - Federico Caricasulo Yamaha GRT

Loris Baz - Sandro Cortese? Altro? Yamaha Team Kate
Alvaro Bautista - Leon Haslam Honda HRC Team 
Moriwaki?
Althea? 

 

Di Base parliamo di una discreta griglia fatta di gente esperta nel mondiale e di sfide comunque interessanti(camier in Ducati è da vedere, cosi come bisognerà capire il livello dei nuovi ingressi in Yamaha o anche vedere Se Lowes sarà un'altra vittima di Rea oppure no) ma il livello rimane sul mediocre massimo buono. In ogni caso meglio della scorsa stagione sarà.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sign in to follow this  

×