Jump to content
Sign in to follow this  
Ciccia Pasticcia

Un anno con voi

Recommended Posts

In questo periodo, l'anno scorso, timidamente facevo capolino in questo meraviglioso forum. È stato un anno molto bello, in cui io ho imparato a conoscervi e voi avete imparato a conoscere me. Con voi è bello condividere la mia grande passione per questo meraviglioso sport e per i personaggi che lo popolano. Vi voglio bene e spero di passare altri anni meravigliosi come questo!

 

Vostra Argentha

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ti voglio bene anche io, sei un'utente davvero speciale! Il forum non sarebbe lo stesso senza di te.

Share this post


Link to post
Share on other sites

grazie a te e Ridley della cara compagnia Ciccia

Share this post


Link to post
Share on other sites

Prossimamente vi racconterò qualcos'altro... ovviamente sempre cose di motori... ma si collegheranno anche a fatti di vita vissuta.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non vedo l'ora :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quando una serie tv?

Share this post


Link to post
Share on other sites

anniversario.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

tutto molto

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciccia siamo felici che ci sei.

 

però caccia una foto dai

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sai che ci stavo già pensando?

 

Qui abbiamo dei fotografi molto bravi...direi che per la copertina siamo apposto...per l'accompagnamento musicale invece c'è il gruppo musicale con cui suono, ce la vediamo noi...Froome poi è un attore nato...certe commedie/tragedie...

Share this post


Link to post
Share on other sites

I personaggi sarebbero tantissimi. Io, Barren, Ridley, i nostri genitori, mio cognato, i miei tre nipoti, Erika, Kazuki, Andrea, zia Jill, amici/nemici/compagni di classe...

Share this post


Link to post
Share on other sites

16507879_10154371331483177_3276180952545

Share this post


Link to post
Share on other sites

#escile

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciccia sei fantastica non fare caso a questi maleducati

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bellissima l'immagine di Kenshiro... sapete che sono una grande appassionata anche di manga e anime oltre che di motori ^_^

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non finisci mai stupirci ciccia

Share this post


Link to post
Share on other sites

di

Share this post


Link to post
Share on other sites

di a da in con su per tra fra

Share this post


Link to post
Share on other sites

keep-calm-and-ciccia-pasticcia.png

 

 

Ciccia, ma chi è questa?

 

NONSOLOMAMMA Una seconda chance

Divagazioni e sconfinamenti di una madre veramente (veramente) moderna

DI ELASTI

 

123249104-1ae9a33b-0a05-4d48-97dd-69dc02Ciccia Pasticcia. Mi chiamava così, mio papà, quando ero piccola. Difficile dire se sia nato prima il nome o la mia impacciata inettitudine.
Ai tempi di Ciccia Pasticcia, ero una bambina timida, insicura, paurosa, totalmente scoordinata, negata per qualsiasi attività sportiva, intimamente convinta che, prima o poi, sarei stata abbandonata al mio destino miserabile, a metà strada tra la piccola fiammiferaia e Heidi. Ciccia Pasticcia era protagonista di canzoni bellissime e di giochi buffi che rafforzarono l’identificazione con quell’impiastro inventato dal mio papà. Era la mia eroina e il mio alibi. Crescendo, mi affrancai da quel nomignolo e ne guadagnai altri, non necessariamente più dignitosi. Tuttavia, Ciccia Pasticcia ha messo radici forti e prepotenti dentro di me e, con lei, devo fare i conti ancora oggi.

Malgrado sia ben più grande e consapevole di allora, c’è un filo rosso, lineare e coerente che mi lega a quella campionessa di goffaggine che temeva anche la propria ombra.
E poiché quel filo non lo posso e non lo voglio recidere per amore della mia integrità e della memoria di mio papà che possedeva una vera arte nell’affibbiarci soprannomi, ho progettato a tavolino come voglio essere il giorno in cui rinascerò, per avere la mia chance di essere la donna tutta d’un pezzo che non sono mai stata e, in questa vita, mai sarò.
Mio padre, a sei mesi, mi chiamerà Panzer o Caterpillar o Schiacciasassi o magari Giovannina Senzapaura perché la mia pasta resistente e la mia tempra d’acciaio balzeranno all’occhio fin da subito.

Sarò decisa, volitiva, determinata e saprò ballare da sola, con la noncuranza di chi, comunque, sa sempre dove deve andare. Conoscerò la mia strada e non perderò mai la bussola. Avrò granitiche certezze e una travolgente forza di persuasione. Nelle discussioni saprò convincere l’avversario più agguerrito e farne un alleato. Saprò scegliere, sedurre e conquistare. I miei colori saranno il bianco e il nero, le mie risposte sì e no e saprò capire al volo sempre cosa è giusto e meglio. Nella prossima vita, quando a Ciccia Pasticcia sarà data l’occasione di essere Panzer, sarò avvocata, amministratrice delegata, ministra o preside. Sarò infallibile e azzeccherò ogni scelta. Saprò camminare sui tacchi e indosserò il tailleur con la disinvoltura con cui, adesso, porto il tutone diserotizzante. Avrò il phisique du rôle adatto a tutti questi talenti e saprò anche sciare con grande eleganza. Se per caso incontrerò una Ciccia Pasticcia sul mio cammino, prometto di prenderla per mano e proteggerla, regalandole anche qualche consiglio affinché non sogni di diventare un giorno qualcun’altra.

Chi lo desidera, può scrivere a elasti@repubblica.it

 

Edited by crucco

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×