Jump to content
KimiSanton

L'affidabilerrima Ferrari SF70H

Recommended Posts

Partenza alla grande.. figuriamoci quando la vedremo e farà i test. 😁😁

Comunque jb è un ripiego. Doveva chiamarsi fm, in onore a felipe massa, poi è tornato, e l'hanno chiamata jb, in onore a janson button..

Ggr

Share this post


Link to post
Share on other sites

E' chiaramente un'operazione simpatia...ovviamente non frega una mazza a nessuno....lo noti, dici "oh che idea carina", un paio di tweet e basta...sono altri gli elogi che si dovrebbero fare...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Io rimango segnato da un pilota di F1 che muore perché non rallenta con la bandiera gialla e io penso che si sarebbe dovuto imparare da quell'episodio, rendendosi conto che questi sportivi rischiano la propria vita per ottenere dei risultati in una gara. Forse bisognerebbe limitare i pericoli, non bisognerebbe lasciare che i piloti creino situazioni potenzialmente mortali perché così traggono vantaggio in un evento sportivo. Invece c'è gente che è da due anni che scrive RIP Jules, dopo aver scritto Forza Jules per un anno, supporta e rimane indifferente di fronte ai piloti che CONTINUANO a mettere in pericolo la vita delle persone? Sì, questo mi dà fastidio e non mi sembra di avere torto.

 

Se il discorso fosse sincero (cosa che evidentemente non è, in quanto credo siamo tutti consapevoli che la cosa che ti dà fastidio dell'episodio di Nico è che ha "rubato" la pole al tuo Lewis, mentre se la stessa cosa l'avesse fatta il tuo idolo avresti tutt'al più reagito con una scrollata di spalle), ti chiederei che significa che la pole ungherese di Rosberg "mette in pericolo la vita delle persone". Quali persone? In che modo? Hai presente com'è successo l'incidente di Bianchi, in che condizioni? Specificare, please, perché così com'è il tuo mi sembra davvero un discorso con poco senso e, in aggiunta, pure di cattivo gusto (come ti ha fatto notare Rube).

Share this post


Link to post
Share on other sites

ho mosso una critica non per principio, ma perché mi sembrava un po' ridicola la dedica di un nome a un pilota deceduto due anni fa, quando l'anno scorso hai dato un nome normalissimo alla macchina

 

ignoravo che il numero di Jules fosse il 17, anche se nonostante ciò mi sembra comunque un poco fuori luogo

Beh dai, nel 2044 potranno chiamarlo SF44-LH così sarai anche tu un po' felice... :sesebh5:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Guarda, il fatto che dubiti della mia sincerità non è un problema mio e non c'entra una fava con il discorso che ho fatto.

 

In parole povere, Bianchi è morto perché non ha rallentato sotto bandiera gialla, siccome non lo fa mai nessuno e lui come pilota ha preferito rischiare la propria vita per ottenere un risultato in un evento sportivo.

 

Poi tutti a partire con gli hashtag e a fare i sentimentali, via a dedicargli vittorie, minuti di silenzio e nomi delle monoposto.

 

Al posto di fare tutte quelle scene, accettabili ma che personalmente non ammiro, sarebbe più intelligente capire cosa ha causato la morte del pilota ed imparare da quello che è successo. Un po' come dopo il famoso week end di Imola.

 

Invece quest'anno un pilota ha fatto una pole position sotto doppia bandiera gialla e nessuno ha detto nulla. La morte di Bianchi non ha portato a nulla.

 

Se poi tu e Ruberekus volete cagare il ***** e pensare che lo dico solo perché la pole l'ha fatta Rosberg fate pure ma non credo che questo vostro modo di ragionare vi porti qualcosa. Anche perché non ho nulla da rosicare visto che quel week end ha vinto il mio pilota preferito :boh:, finiamola di essere ridicoli

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non è dedicata a Jean Behra quindi?

 

E nemmeno a Johnny Baldwin.

 

---

 

Ma perché diamine Enzo Ferrari non ha - da subito - deciso di chiamare le sue vetture EF 001 e seguenti? Comunque avrebbero pure potuto rendere ufficiali anche i nomi "di progetto", così da risparmiarsi stupide discussioni come questa. SI, STUPIDE!

 

Vi pregherei ora di lasciare stare questo tema da gossip ed attendere con ansia eventuali rivelazioni tecniche...

Edited by crucco

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il fatto che venga fatto proprio nel 2017 (se confermato) mi farebbe pensare che sia una cosa già meditata di Ferrari. Certo, anche "operazione simpatia" ma vorrei pensare che del buono ci sia.

 

capito zero :asd:

 

Dai, mi esprimo chiaramente: un articolista del forum scissionista, Andrea Ettori, vede solo dell'ipocrisia in una mossa del genere da parte di Ferrari e solo la classica mossa per avvicinare i fan, pensando che questa cosa non sia stata fatta per altri esponenti importanti in rosso come Alboreto (morte nel 2001) e Ascari (morto nel 55). Opinione rispettabile ma che personalmente non condivido in pieno.

 

 

Vedo che il Q.I. aumenta di anno in anno di là.... Bene

Share this post


Link to post
Share on other sites

Poi mi dite che non si tratta di un'operazione simpatia.. Se la cosa è genuina non vedo perché cancellare un post e scusarsi...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Guarda, il fatto che dubiti della mia sincerità non è un problema mio e non c'entra una fava con il discorso che ho fatto.

 

In parole povere, Bianchi è morto perché non ha rallentato sotto bandiera gialla, siccome non lo fa mai nessuno e lui come pilota ha preferito rischiare la propria vita per ottenere un risultato in un evento sportivo.

 

Poi tutti a partire con gli hashtag e a fare i sentimentali, via a dedicargli vittorie, minuti di silenzio e nomi delle monoposto.

 

Al posto di fare tutte quelle scene, accettabili ma che personalmente non ammiro, sarebbe più intelligente capire cosa ha causato la morte del pilota ed imparare da quello che è successo. Un po' come dopo il famoso week end di Imola.

 

Invece quest'anno un pilota ha fatto una pole position sotto doppia bandiera gialla e nessuno ha detto nulla. La morte di Bianchi non ha portato a nulla.

 

Se poi tu e Ruberekus volete cagare il ***** e pensare che lo dico solo perché la pole l'ha fatta Rosberg fate pure ma non credo che questo vostro modo di ragionare vi porti qualcosa. Anche perché non ho nulla da rosicare visto che quel week end ha vinto il mio pilota preferito :boh:, finiamola di essere ridicoli

 

A parte che metti insieme cose e discorsi che non c'entrano niente (non puoi criticare me per cose fatte o dette da qualcun altro), l'oggettività che emerge dalle tue considerazioni è sempre palese, potevi citare mille esempi e vai a tirar fuori proprio l'unico in cui è coinvolto Rosberg. Va be', ormai ti conosciamo. :lol2:

 

Comunque, a me non sarebbe discpiaciuta la dedica a Bianchi: un po' ruffianella, come sono sempre le operazioni di questo genere, ma ciò nonostante il gesto ci sarebbe stato, e sarebbe rimasto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Interessante: il musetto presenta forme molto spigolose, peccato per il fatto che pare abbia ancora la tanto "amata" protuberanza

Share this post


Link to post
Share on other sites

Turrini dice che Julio Velasco ha incontrato i tecnici Ferrari per fargli da mental coach. Possibile ? :shock:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Velasco effettivamente negli ultimi anni si era specializzato anche in questo. É talmente strana come notizia che può essere tranquillamente vera.

Share this post


Link to post
Share on other sites

×