Jump to content
KimiSanton

L'affidabilerrima Ferrari SF70H

Recommended Posts

ma quanto vi piace demoralizzarvi e flagellavi prima di avere delle prove certe?

sarò diverso ma penso che un vero tifoso speri sempre il meglio dalla propria squadra e se per questo periodo si può sognare di speranze meglio farlo e goderseli i sogni..

Non mi piace demoralizzarmi, ma come faccio anche per le partite di calcio sono realista. Da anni ormai si parte coi proclami e si finisce male, quindi piedi per terra e poche aspettative. Se andrà bene sarà solo qualcosa di guadagnato, se andrà male sarà come previsto

Share this post


Link to post
Share on other sites

Oggi sull'account Twitter "Formula Santander", che è l'account ufficiale di Santander per la F1, è apparso questo tweet:

 

C3HCnS_WEAA937t.jpg

 

Il tweet è stato poi prontamente rimosso. Nome rivelato?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Perché ricordare un giovane pilota deceduto dovrebbe essere una pagliacciata, scusa? I tuoi commenti non smettono di lasciarmi a bocca aperta... Bianchi gravitava in orbita Ferrari e il 17 era il suo numero. Mi pare un buon modo di ricordarlo.

Edited by rimatt

Share this post


Link to post
Share on other sites

E' l'anno giusto, riflette anche il numero scelto da Jules. Fosse questo il nome, gran scelta. Già fatta nel 2003 con Gianni Agnelli, se ricordate.

Share this post


Link to post
Share on other sites

suppongo che nominarla JB proprio quest'anno sia collegato al fatto che è la 17, come il numero di Bianchi, altrimenti non avrebbe molto senso.

 

mi sembra un buon gesto, naturalmente c'è sempre chi critica per principio, il mondo è bello perché vario.

Share this post


Link to post
Share on other sites

suppongo che nominarla JB proprio quest'anno sia collegato al fatto che è la 17, come il numero di Bianchi, altrimenti non avrebbe molto senso.

 

mi sembra un buon gesto, naturalmente c'è sempre chi critica per principio, il mondo è bello perché vario.

 

Di la non sarebbero d'accordo. Ipocrisia pura dice uno.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ho mosso una critica non per principio, ma perché mi sembrava un po' ridicola la dedica di un nome a un pilota deceduto due anni fa, quando l'anno scorso hai dato un nome normalissimo alla macchina

 

ignoravo che il numero di Jules fosse il 17, anche se nonostante ciò mi sembra comunque un poco fuori luogo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il fatto che venga fatto proprio nel 2017 (se confermato) mi farebbe pensare che sia una cosa già meditata di Ferrari. Certo, anche "operazione simpatia" ma vorrei pensare che del buono ci sia.



capito zero :asd:

 

Dai, mi esprimo chiaramente: un articolista del forum scissionista, Andrea Ettori, vede solo dell'ipocrisia in una mossa del genere da parte di Ferrari e solo la classica mossa per avvicinare i fan, pensando che questa cosa non sia stata fatta per altri esponenti importanti in rosso come Alboreto (morte nel 2001) e Ascari (morto nel 55). Opinione rispettabile ma che personalmente non condivido in pieno.

Share this post


Link to post
Share on other sites

la vera tristezza è che gli dedicheranno una macchina che sarà probabilmente un cesso a pedali. Ad Agnelli era andata molto meglio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io invece sono d'accordo con froome, nonostante il numero 17 penso sia fuori luogo fare la dedica 2 stagioni dopo, inoltre penso che la famiglia preferirebbe vedere dei progressi reali sul fronte giustizia piuttosto che sentire per 11 mesi vanzini e mazzoni decantare la "sf 17 jules bianchi"

 

Detto quasto io penso anche che a maranello debbano decidersi a dare un nome univoco alle macchine come fanno gli altri, sembra che abbiano più personale al reparto "nome" che al reparto evoluzione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mah, se son felici loro chi sono io per dire che non possono mettere JB accanto al nome della vettura...se fa schifo come vettura, in via del tutto eccezionale, sarà possibile chiamare la vettura SF17 - Justin Bieber?

 

Ps: La battuta l'ho fatta ma serbo grande rispetto per Bianchi...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Che poi sull'articolo di qua si chiama Julus Binchi

Share this post


Link to post
Share on other sites

beh, che giustizia si può rendere al buon Jules?

Bisognerebbe rendere la F1 più sicura al massimo, anche se in questo senso è già stato fatto molto. Certo che vedere la gente premere per ricordare Jules e poi sostenere i piloti che fanno le pole sotto doppia bandiera gialla, mi lascia decisamente perplesso

Share this post


Link to post
Share on other sites

Certo che vedere la gente premere per ricordare Jules e poi sostenere i piloti che fanno le pole sotto doppia bandiera gialla, mi lascia decisamente perplesso

dovresti vergognarti a fare queste ridicole strumentalizzazioni.

Share this post


Link to post
Share on other sites

invece sinceramente, a me la morte di Jules ha toccato abbastanza.

Vengo dalla passione del ciclismo, che ha visto negli ultimi anni diversi episodi scandalosi (un ciclista è stato centrato da un auto durante una corsa ed è stato scaraventato nel filo spinato), ma anche molto tristi (forse ricordi che Casartelli morì nel '96, in più un altro ciclista è morto durante una corsa nel 2011). Chiaramente non si può evitare al 100% la morte di una persona, tuttavia di fronte a professionisti che per lavoro vanno a velocità folli (in bici senza nessuna protezione oltre il casco) che muoiono in situazioni che devono fare discutere. Il ciclismo qualcosina ha imparato, si è discusso e si sono presi dei provvedimenti per aumentare la sicurezza.

Io rimango segnato da un pilota di F1 che muore perché non rallenta con la bandiera gialla e io penso che si sarebbe dovuto imparare da quell'episodio, rendendosi conto che questi sportivi rischiano la propria vita per ottenere dei risultati in una gara. Forse bisognerebbe limitare i pericoli, non bisognerebbe lasciare che i piloti creino situazioni potenzialmente mortali perché così traggono vantaggio in un evento sportivo. Invece c'è gente che è da due anni che scrive RIP Jules, dopo aver scritto Forza Jules per un anno, supporta e rimane indifferente di fronte ai piloti che CONTINUANO a mettere in pericolo la vita delle persone? Sì, questo mi dà fastidio e non mi sembra di avere torto.

 

Edited by Froome

Share this post


Link to post
Share on other sites

×