Jump to content
Sign in to follow this  
maxilrosso

Migliori piloti di sempre. Top 10

Recommended Posts

Ricordo che nel 90 Prost si lamentò delle vibrazioni della Ferrari che gli creavano problemi al collo e passò una giornata con i tecnici per cercare un assetto che ovviasse al problema.

Mansell invece disse che la macchina e il suo collo erano ok e andò a giocare a golf.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Prost si è beccato il meglio della storia della f1 (a parte Clark e Stewart) dall'inizio alla dine della sua carriera.

Ed ha vinto tutto.

Amavo molto di piu lo stile di senna ( in macchina, perché con pubblico e giornalisti lasciamo perdere), ma in pista non so se ci sia mai stato un pilota piu solido e completo di Prost.

Share this post


Link to post
Share on other sites

è interessante notare che per rispondere abbiate tutti fatto copia-incolla del mio elenco...

 

 

 

 

 

 

 

 

scherzavo, non c'entra un ca**o

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Hill Graham Fino a Nico Rosberg anche l'unico ad aver generato un WC.

 

 

 

spettacolare doppio senso

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sottovalutate le capacità di collaudatore di Senna: stiamo parlando di uno che passava le ore con i giapponesi (più di Prost) e infatti lo adoravano.

Poi anche in williams si sbatteva molto a parlare con il Coulthard di turno per essere uno del suo livello...

Per me siamo pari perchè entrambi perferzionisti a loro modo.

Sulla gestione gara superiore Prost ma dopo l'88 Senna migliorò molto e anche con le gomme fece gare spremendole al massimo nella durata, sopratutto negli anni difficili post mondiali.

Non ho mai sopportato quelli che parlano di religione e Dio tutto il tempo facendo pesare il loro credo. Il fatto che nonostante questo io possa tollerare Senna anche oltre alle indubbie capacità di guida...è strano ma credo di non essere l'unico.

Edited by biuspeed

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tanto per sfatare un mito ricordo un'intervista di un ingegnere Williams di metà anni 90 che diceva che a livello di feedback tecnico non c'era una gran differenza tra Senna, Prost e...Mansell.

L'inglese magari era più laconico e non seguiva personalmente tutte le modifiche perché si fidava molto della squadra ma le sue conoscenza tecniche, la sua capacità di interagire con gli ingegneri e di dare indicazioni sugli eventuali problemi non aveva nulla di invidiare a quella degli altri due.

Per farla breve: se sei una capra a quei livelli non ci arrivi.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tanto per sfatare un mito ricordo un'intervista di un ingegnere Williams di metà anni 90 che diceva che a livello di feedback tecnico non c'era una gran differenza tra Senna, Prost e...Mansell.

L'inglese magari era più laconico e non seguiva personalmente tutte le modifiche perché si fidava molto della squadra ma le sue conoscenza tecniche, la sua capacità di interagire con gli ingegneri e di dare indicazioni sugli eventuali problemi non aveva nulla di invidiare a quella degli altri due.

Per farla breve: se sei una capra a quei livelli non ci arrivi.

 

Si però stando anche alle parole di chi la Wiliams la collaudava (Coulthard) c'era un abisso tra l'interesse di Mansell durante i test e un Senna che stava a parlare nei dettagli. Poi su il feedback il livello è alto comunque ma sulla propensione a sbattersi non credo. Sono forse gli estremi opposti: il fanatico ai limiti del fastidioso e quello più "rilassato".

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sicuramente Mansell non era "rompicoglioni" come gli altri due e una volta data la sua opinione lasciava lavorare la squadra magari dedicandosi alla famiglia o al golf ma è acclarato che la Williams del 91 cominciò a migliorare sensibilmente grazie alle indicazioni dell'inglese che ne ammorbidì l'assetto e diede preziosi consigli ai tecnici su come renderla più performante.

Secondo me le capacità di tecniche del Leone sono ancora molto sottostimate, con lui in squadra quasi sempre le vetture hanno avuto dei miglioramenti abbastanza evidenti.

Edited by Leno

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

Hill Graham Fino a Nico Rosberg anche l'unico ad aver generato un WC.

 

 

 

spettacolare doppio senso

 

 

Sorry :unsure: non intendevo in quel senso e ci ho messo anche un po' a capirla ma alla fine difficile darti torto! :1xD:

Anche se, scherzi a parte, di Hill figlio ammiravo la sportività e Nico si è dovuto fare un bel mazzo per battere un Hamilton che sicuramente ha più talento.

Diciamo che si è visto di peggio!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sorry :unsure: non intendevo in quel senso e ci ho messo anche un po' a capirla ma alla fine difficile darti torto! :1xD:

 

 

io non l'ho capita tutt'ora... -.-

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Senna

Schumacher

Prost

Fangio

Clark

Lauda

Mansell

Vettel

Piquet

Hakkinen

Alonso

Gilles

Hamilton

Stewart

 

** Guy moll...Stirling Moss

Edited by Hammer44

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo me ci vuole un criterio per scegliere i grandi campioni del passato. Di tutti quelli da te citati, c'è uno senza titoli in carriera e solo sei vittorie in tasca. Voglio dire, Gilles è il pilota che ha più infiammato ferraristi e non, ma sicuramente non può figurare tra i migliori in assoluto.

Sarebbe il caso di fare la classifica dei campionissimi con Fangio, Clark, Stewart, Lauda, Prost, Senna, Schumacher, Alonso, Hamilton e Vettel da una parte e quella dei piloti che hanno più emozionato dall'altra, con Ickx, Peterson, Villeneuve, Rosberg, Alesi e Montoya dall'altra.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se permette la sua e' una visione un po' distorta delle cose. Non aver vinto un titolo non ti vieta di poter stare dentro una top ten o una top 20 all time. Prendi ad esempio Henri Toivonen , la massima espressione dei rally del gruppo b, elogiato da tutti da kkk a Rohrl, qualcuno disse pure apertamente che fosse il miglior pilota in quel periodo. Oppure Sam Langford, nella boxe, mai vinto un titolo eppure figura in top five in alcune classifiche di ring magazine...o garrincha nel calcio, 2 mondiali si ma nel brasile di pele', senza vincere tanto in carriera eppure figura in top ten tra i migliori calciatori di sempre. Semplicemente qualcuno a volte ha quel qualcosa in piu di altri pur avendo vinto meno degli altri

Edited by Hammer44

Share this post


Link to post
Share on other sites

Comunque Clark se avesse corso in un'epoca più mass mediatica sarebbe apprezzato di più.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Al di là dei titoli o le gare vinte, Villeneuve in quelli anni ha dimostrato di avere tantissima grinta ma di non saper conservare il mezzo meccanico, cosa al tempo fondamentale. Nella stessa stagione 1982, aveva una macchina da titolo e fece un testacoda da principiante a Rio. Lo stesso incidente mortale fu durante un giro di rientro (parole di Forghieri). Nel 1979 a inizio stagione lui andava meglio di Schckter dopo le vittorie in Sudafrica e Long Beach ma in Belgio commise l'errore di tirare troppo per rimontare e rimase a secco (parole di Scheckter). Fosse stato più accorto, avrebbe potuto vincere già nel 1979.

 

Sul migliore di tutti i tempi, in tutti gli sport, ho i miei dubbi perchè quando un pilota vince troppo in un certo periodo (Loeb, Schumacher, Agostini, Petty) mi viene da pensare che a scarseggiare erano gli avversari. A volte invece mi sembra che il pilota fosse troppo forte o che la presenza di un campione abbia tenuto in ombra un altro campione (vedi Moss con Fangio).

Share this post


Link to post
Share on other sites

oggi facevo notare che secondo me il miglior schumacher è stato quello tra il 96 e il 98 e mi guardavano strano...come per dire e dal 2000 al 2004?

 

ok però secondo nel 96 97 fece davvero vedere cose enormi...con un auto che nel 96 era quella che era e nel 97 si stava migliorando sicuramente però quanto di suo ci ha messo

Share this post


Link to post
Share on other sites

E' normale, Hill fece vedere di essere un bravo pilota al volante della Arrows e della Jordan mentre con la Williams era tutto sin troppo facile. Schumacher con la Ferrari '96 '99 fece cose impossibili per chiunque altro.

Share this post


Link to post
Share on other sites

anche se forse prost davvero e stato un grandissimo....4 mondiali contro gente davvero tosta...

Share this post


Link to post
Share on other sites

anche se forse prost davvero e stato un grandissimo....4 mondiali contro gente davvero tosta...

 

Prost vinse quattro mondiali (1985, 1986, 1989, 1993), fece secondo altre quattro volte (1983, 1984, 1988, 1990). Fece primo o secondo dalla sua quarta stagione in poi con le sole eccezioni del 1987 (dove comunque vinse tre gare) e 1991 (dove la macchina era quella che era). Vinse 51 gare su 199. Vinse almeno due gare in tutte le stagioni tranne quella di esordio (con la modesta McLaren della fine dell'era Mayer) e la seconda infelice in Ferrari. Il tutto contro piloti davvero tostissimi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

E' normale, Hill fece vedere di essere un bravo pilota al volante della Arrows e della Jordan mentre con la Williams era tutto sin troppo facile. Schumacher con la Ferrari '96 '99 fece cose impossibili per chiunque altro.

Talmente facile che buttò via un mondiale con macchina migliore e fecero tranquillamente a meno di lui, da campione del mondo in carica. Cosa mai vista nella storia credo.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×