Jump to content
Sign in to follow this  
Giovanni Acampora

Mark Webber a quota 40

Recommended Posts

Oggi l'australiano compie 40 anni. L'attuale pilota della ammiraglia Porsche nel suo ritorno al WEC, è inoltre ricordato per il suo passato in F1,dove corse per 11 anni tra Minardi,Jaguar,Williams e Red Bull.

Un pilota dalle indiscusse capacitá tecniche,ma la scarsa competivitá delle vetture in alcune annate e condividendo il box con personaggi scomodi,sopratutto in Red Bull con Vettel.

 

L'Aussie comincia la sua carriera iniziando dal motocross,poi passa ai kart dove vince nel 93 il Campionato del nuovo Galles del Sud.

Il suo passaggio in Formula Ford (miglior risultato stagionale in FF è il 4 posto nel 1995) lo farà entrare nel giro del open wheel,nel 96 gareggia nel Formula Ford europeo e nel 1997 arriva quarto al F3 britannico.

Tuttavia il salto avviene nel 98 con il contratto con la Mercedes per il FIA GT,dove vinse cinque gare arrivando al terzo posto assoluto a fine stagione.

Partecipa alla 24 ore di Le Mans con la CLK-GTR ma per motivi tecnici la casa tedesca si ritira dalla competizione.

Nel 2000,Webber gareggia in F3000 dove si scontra con futuri colleghi del Circus come Fernando Alonso e Justin Wilson.

Nel 2002 debutta in F1 con la Minardi e nel GP d'Australia coglie un inaspettato quinto posto,consegnando i suoi primi punti che saranno i futuri 1047,5.

Il suo primo podio risale al GP di Monaco del 2005 con la Williams.

La vittoria la coglie dopo 8 anni da quando gareggia in F1,Nürburgring 2009 dove ottenne anche la pole position nel GP tedesco e diventa l'idolo degli australiani in quanto l'ultima vittoria di un Aussie prima d'allora era quella di Alan Jones nel 1981 a Las Vegas.

Dal 2009 fino al 2013 condusse la Red Bull in un clima teso che si era creato con l'ingaggio di Sebastian Vettel,giovane non molto gradito da Webber che purtroppo verrá etichettato come Eterno Secondo,considerando anche i risultati altalenanti durante il periodo con Williams e Jaguar,poiché ha storicamente sofferto i derby interni alla scuderia con Heidfeld e Vettel.

Nonostante ciò in 11 anni di F1 colleziona 1047,5 punti in 215 presenze,9 vittorie,13 pole,42 podi e 19 giri veloci,numeri che potrebbero iridarlo almeno in una edizione,ma il risultato migliore in classifica è il terzo posto finale,raggiunta nel 2010 dove ebbe una ghiotta occasione per aggiudicarsi il titolo ma che non sfruttò a causa di errori nella fase finale del campionato,e arriva terzo in altre due edizioni:2011 e 2013,dove fini la sua avventura in F1 per ritornare al WEC come alfiere della Porsche.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sign in to follow this  

×