Jump to content
Sign in to follow this  
Baboden

Cosa sarebbe successo se...

Recommended Posts

5 ore fa, chatruc ha scritto:

 

Rispetto ad Alboreto: la Ferrari fece caggare a fine 1985 a causa del cambio dei turbocompressori, passando da KKK a Garrett. Ferrari era convinto che essendo KKK fornitore industriale di Porsche, favoriva i motori TAG Porsche e volle cambiare. Senza il cambio, i motori Ferrari non sarebbero andati arrosto ma non è detto che come prestazioni non avrebbe ancora vinto la McLaren. Magari non in anticipo ma all'ultima gara.

 

 

Anch'io ho la vaga impressione che avrebbe comunque vinto Prost, anche se con meno facilità. La McLaren infatti era superiore anche nelle prestazioni. Però quanto sarebbe stato bello avere un altro italiano campione con la Ferrari dopo Ascari!

 

Sul 94 aggiungo una cosa che mi ero dimenticato di scrivere: se Senna fosse sopravvissuto, fra l'altro, avremmo assistito a un duello molto appassionante tra lui e Schumacher :piango:

Share this post


Link to post
Share on other sites
45 minuti fa, Corracar ha scritto:

 

Anch'io ho la vaga impressione che avrebbe comunque vinto Prost, anche se con meno facilità. La McLaren infatti era superiore anche nelle prestazioni. Però quanto sarebbe stato bello avere un altro italiano campione con la Ferrari dopo Ascari!

 

Sul 94 aggiungo una cosa che mi ero dimenticato di scrivere: se Senna fosse sopravvissuto, fra l'altro, avremmo assistito a un duello molto appassionante tra lui e Schumacher :piango:

 

Mi sarebbe piaciuto vedere pure Schumacher un paio di anni in più su Ferrari insieme a Raikkonen nel 2007 e 2008, a combattere contro Alonso e Hamilton.

 

Purtroppo Schumacher e Senna alla pari hanno duellato per un GP, una partenza e sette giri. Invece con Alonso solo nel 2006.

 

Altro duello mancato è stato quello tra Rossi e Lorenzo nel 2010...non è detto che senza l'infortunio, Rossi avrebbe vinto.

 

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Schumacher e Senna duellarono ad Interlagos mi pare, a suon di giri veloci, con Schumi che, dopo aver preso qualche secondo nei primi giri, riusci a ricucire lo strappo prima della sosta, dove poi saltò davanti. Quella fu la gara dove Senna, penso, capi che sarebbe stata dura.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ora vi faccio io una bella domanda: cosa sarebbe successo se Ferrari avesse ceduto a Ford?

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 ore fa, Beyond ha scritto:

 

esatto, come nel 2007, se hamilton debuttante arrivò a un punto da raikkonen, figurati un campione affermato, prendiamo alonso, avrebbe vinto con 3 gare di anticipo con la stessa macchina

Beh, di fatto lo erano.. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 ore fa, PheelD ha scritto:

Ora vi faccio io una bella domanda: cosa sarebbe successo se Ferrari avesse ceduto a Ford?

 

Probabilmente, Ferrari si sarebbe costruito una nuova azienda dopo pochi anni. Pure a fine anni '70, Ferrari ebbe la tentazione di farsi liquidare da FIAT (per le troppe ingerenze) e farsi una nuova aziendina per le sole corse.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 4/11/2019 Alle 16:15, chatruc ha scritto:

Mi sarebbe piaciuto vedere pure Schumacher un paio di anni in più su Ferrari insieme a Raikkonen nel 2007 e 2008, a combattere contro Alonso e Hamilton.

 

Anche io ci penso spesso. Per me avrebbe vinto uno dei due mondiali a mani basse oltre a superare le 100 vittorie. Avrebbe numeri sicuramente inarrivabili anche per questo Lewis. 

Edited by VincenzoFerrari

Share this post


Link to post
Share on other sites

Cosa sarebbe successo se Lewis non avesse firmato per la Mercedes?

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, crucco ha scritto:

Cosa sarebbe successo se Lewis non avesse firmato per la Mercedes?

 

Ci sarebbe andato Alonso ed avrebbe eguagliato i titoli di Schumi :asd:

Edited by VincenzoFerrari

Share this post


Link to post
Share on other sites

E se effe avesse vinto il PB?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 5/11/2019 Alle 17:26, crucco ha scritto:

Cosa sarebbe successo se Lewis non avesse firmato per la Mercedes?

 

Qualcun altro avrebbe fatto i suoi record. O Vettel o Alonso. Oppure Nico Rosberg :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nel 2018 ci mise un sacco del suo per vincere il titolo.

 

Nel 2017 invece Vettel ci mise molto del suo per essere a livello della Mercedes anche se a fine anno, lui e Ferrari sputtanarono tutto.

 

Mi verrebbe da pensare che senza Hamilton, Ferrari poteva vincere quei due titoli.

 

Ma se Hamilton non fosse andato in Mercedes, dove sarebbe andato? Sarebbe rimasto in McLaren?

 

Sono troppe stagioni per fare ipotesi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Questo è un What if abbastanza forzato, ma cosa sarebbe successo se l'avventura in F1 di Stefan Bellof fosse continuata? 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dura dire se avrebbe vinto il titolo. Sicuro alcune corse le avrebbe messe nel palmares

Share this post


Link to post
Share on other sites

E se Villeneuve non fosse morto? Sarebbe stato in lizza per il titolo o la guerra con Pironi avrebbe finito per penalizzare entrambi i piloti Fetrrari?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Villeneuve e Pironi avrebbero fatto un bel casino. Chi lo sa?

 

E se Cecotto non avesse avuto quell‘incidente che interruppe la sua carriera?

 

E se Lauda non avesse avuto l‘incidente al Nürburgring?

 

E se Alesi fosse andato da Frank, invece che a Maranello?

 

tenor.gif?itemid=14404767

 

Edited by crucco

Share this post


Link to post
Share on other sites

A proposito del mancato duello tra Senna e Schumacher nel 1994 (analogo al mancato duello Rossi e Lorenzo del 2010), ieri mi sono rivisto per la prima volta dopo 25 anni il GP del Brasile 1994 per intero. Spesso avevo visto delle sintesi della gara e spezzoni, ma mai la gara di nuovo per intero.

 

Devo dire che quel giorno Schumacher gli diede a Senna una bastonata potentissima. Senza considerare il mezzo meccanico (di cui mai sapremo il reale valore), Schumacher fece una gara magistrale, non così visibile come quelle sull'acqua, ma altrettanto maestona. Partito male, rimane terzo dietro ad Alesi e lo passa alla penultima curva (non una staccata secca) in uscita. Poi Alesi, forte del V12 e circa 120 HP in più lo supera in rettilineo. Schumacher ripete l'azione al giro dopo ma Alesi non riesce a superarlo. In realtà le telecamere hanno mancato una manovra che dalle traiettorie scelte sembrerebbe una chiusura maschia di Schumi all'Arquibancadas. Alesi deve alzare leggermente il piede e rimettersi in scia. Senza quella manovra (ipotetica), Alesi lo risuperava. A questo punto il tedesco ha circa 4 secondi di ritardo ma in circa 15 giri rimonta e si attacca a Senna. Al pit stop, la Benetton ci mette molto di meno e avviene il sorpasso (il parco consumo del V8 Cosworth ha aiutato parecchio). A questo punto Senna è dietro e perde progressivamente secondi. Dopo il secondo pit stop è a 6 secondi e ad ogni giro veloce, il tedesco risponde. Quando si avvicina a 5, il brasiliano si gira. Stava andando oltre le possibilità della macchina. Hill, secondo, chiude ad oltre un giro con 1.9 secondi di distacco sul giro veloce. Da considerare che si trattava del primo GP con rifornimenti dopo dieci intere stagioni senza, quindi a Hill fecero fare una strategia pessima con un solo pit stop (ma tanto è bastato per arrivare davanti agli altri).

 

Da considerare che in occasione del megaincidente causato da Irvine (quattro macchine distrutte), non è uscita la pace car e la zona dell'incidente è stata pulita con due pickup nella via di fuga e una macchina in pista che trainava l'irlandese. Le bandiere gialle venivano rispettate.

 

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

disamina perfetta chatruc, da tenere a mente da parte di coloro che sostengono che senna avrebeb vinto il mondiale 1994 e si sarebbe ritirato a quota 6 o 7. la verità è che schumacher era già inarrestabile ed è proprio per questo che gli furono comminate quelle squalifiche ridicole nel 1994.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 4/11/2019 Alle 21:20, PheelD ha scritto:

Ora vi faccio io una bella domanda: cosa sarebbe successo se Ferrari avesse ceduto a Ford?

magari la ferrari non esisterebbe più per come la conosciamo

 

 

Il 5/11/2019 Alle 17:26, crucco ha scritto:

Cosa sarebbe successo se Lewis non avesse firmato per la Mercedes?

probabilmente rosberg sarebbe stato affiancato da un pilota meno competitivo e avrebbe ottenuto più di 1 mondiale.

difficile dire poi cosa sarebbe successo sul lungo periodo, con il probabile arrivo di qualcuno come alonso o vettel 

 

Il 7/11/2019 Alle 19:59, _Fred_ ha scritto:

Questo è un What if abbastanza forzato, ma cosa sarebbe successo se l'avventura in F1 di Stefan Bellof fosse continuata? 

impossibile dirlo, aveva appena cominciato a correre

 

 

Il 8/11/2019 Alle 12:55, MartinM ha scritto:

E se Villeneuve non fosse morto? Sarebbe stato in lizza per il titolo o la guerra con Pironi avrebbe finito per penalizzare entrambi i piloti Fetrrari?

credo che se la sarebbero giocata

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 4/11/2019 Alle 21:20, PheelD ha scritto:

Ora vi faccio io una bella domanda: cosa sarebbe successo se Ferrari avesse ceduto a Ford?

 

La Ferrari non avrebbe poi dovuto ri-nominare la F 150.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sign in to follow this  

×