Jump to content
Sign in to follow this  
Baboden

Cosa sarebbe successo se...

Recommended Posts

grazie che non era distantissim, a guidarla c'era schumacher al top della forma

Share this post


Link to post
Share on other sites

grazie che non era distantissim, a guidarla c'era schumacher al top della forma

E davanti uno che era al secondo anno e perse dei piunti per strada (pure la macchina) facendosi anche squalificare. La macchina a prescindere non era distantissima ma il problema fu il consumo gomme.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ripeterò fino alla morte che nonostante la gomma sparita, Irvine era davanti a Hakkinen. Il finlandese passò lui e Genè. Irvine non riuscì a superare la Minardi...la Minardi! quella che corre con il solito Cosworth vecchio di due anni! La MINARDI!!! Una Ferrari che vince il campionato del mondo costruttori che non supera la MINARDI!!!

Chi lo ha perso quel campionato?

Da segnalare pure Magny Cours. Schumi, quarto, ha problemi elettrici e Irvine lo raggiunge ma dai box gli dicono di non superarlo. Ralf arriva da dietro e finisce per superare entrambi. Con i tre punti del quarto posto, Irvine sarebbe stato campione.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Era pur sempre Irvine, per questo era una grandissima macchina.

Immaginarsi Irvine riportare il titolo a Maranello dopo 20 anni...che cosa pazzesca sarebbe stata...fantascienza.

Share this post


Link to post
Share on other sites
On 6/17/2016 at 7:21 PM, biuspeed said:

Si nel 91 un bidone di Ferrari ma secondo me Senna avrebbe vinto bene con quella del 90.

 

Sembra di leggere la reincarnazione di Cesare Fiorio!

Scherzi a parte, Prost fece forse la sua annata migliore nel 1990, affermare che altri avrebbero fatto meglio è un po' una forzatura.

Edited by MartinM

Share this post


Link to post
Share on other sites

Insisto che quella sarebbe stata la figata della storia. Senna e Prost con il catorcio 642, Mansell e Alesi con la veloce ma acerba FW14 e Berger e ...Pirro? Patrese? Modena? con la McLaren Honda V12.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Cosa sarebbe successo se Massa in Ungheria 2009 non fosse stato colpito dalla molla di Barrichello? La sua carriera sarebbe proseguita diversamente?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per me si... Ha risentito di quell'incidente molto duramente, anche a livello velocistico.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma infatti, fino a quel momento Massa non inferiore a Raikkonen, ad esempio

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, MartinM ha scritto:

Cosa sarebbe successo se Massa in Ungheria 2009 non fosse stato colpito dalla molla di Barrichello? La sua carriera sarebbe proseguita diversamente?

 

Per me la Ferrari l'avrebbe licenziato prima. Non a fine 2013.

Share this post


Link to post
Share on other sites

per quale motivo avrebbe dovuto licenziarlo? nel 2008 e 2009 si era dimostrato superiore a raikkonen, è lecito immaginare che senza incidente il suo rendimento non sarebbe calato così vistosamente

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 ore fa, crucco ha scritto:

 

Per me la Ferrari l'avrebbe licenziato prima. Non a fine 2013.

Avrebbe dato ben più filo da torcere ad Alonso di ciò che abbiamo visto? Può darsi. Ma a volte avrebbe potuto anche mettersi dietro qualche rivale in più... Roba che sarebbe stata molto utile in ottica titolo. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo me, senza l‘incidente, in caso di prestazioni calanti non avrebbero avuto la stessa pietà mostrata nella causa Massa e nemmeno il signor Nicholas avrebbe potuto tenerlo incollato a quel sedile.  

 

Semplicemente a Maranello non avrebbero avuto l‘obbligo morale di recuperarlo.

 

Ripeto ancora una volta che la flessione di Massa non ebbe comunque nulla a che vedere con la molla di Budapest, bensì con il weekend tedesco un anno più tardi.

 

L‘incidente di Budapest fu assorbito nei giusti tempi e senza alcuna ripercussione, né fisica né psicologica.

Edited by crucco
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 minuti fa, crucco ha scritto:

Secondo me, senza l‘incidente, in caso di prestazioni calcanti non avrebbero avuto la stessa pietà mostrata nella causa Massa e nemmeno il signor Nicholas avrebbe potuto tenerlo incollato a quel sedile.  

 

Semplicemente a Maranello non avrebbero avuto l‘obbligo morale di recuperarlo.

 

Ripeto ancora una volta che la flessione di Massa non ebbe comunque nulla a che vedere con la molla di Budapest, bensì con il weekend tedesco un anno più tardi.

 

L‘incidente di Budapest fu assorbito nei giusti tempi e senza alcuna ripercussione, né fisica né psicologica.

Però già prima di quel weekend tedesco Alonso aveva dimostrato di poter fare molto meglio di un Massa ancora alle prese con un difficile recupero. Per me Budapest 09 fu la fine del Massa veramente forte. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 14/6/2016 Alle 17:45, F.126ck ha scritto:

io credo che nel 94 avrebbe vinto Senna visto che Hill ha perso di poco (a causa di una scorrettezza tra l'altro)

non sapremo mai se con Senna, Schumacher avrebbe avuto 12gp disponibili su 16.

Share this post


Link to post
Share on other sites

I gp di squalifica comminati a Schumacher furono una farse utile a tenere desto l'interesse per il mondiale. 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quanti "se!".

Partendo dal presupposto che nessuno di noi potrà mai avere la risposta, si fa solo per giocare. :yes:

Provo a vedere alcuni possibili scenari.

 

1994. Se Senna fosse sceso da solo dalla macchina. Penso che la Benetton non avrebbe fatto la stupidaggine a Silverstone. Senna avrebbe fatto notevoli polemiche per la sicurezza, specie dopo la scomparsa di Ratzemberger, la Williams sarebbe migliorata ma forse il titolo sarebbe andato ugualmente a Schumacher visti i 30 punti di vantaggio dopo 3 gare. Senna si sarebbe riscattato nel 95 e poi sarebbe andato in Ferrari. Ma a quel punto anche il giro di progettisti sarebbe cambiato, Byrne sarebbe rimasto in Benetton...non so se e quando la Ferrari sarebbe tornata al titolo.

 

1991, Senna e Prost in Ferrari su un ferro... un Prost non troppo in forma ha sfiorato la vittoria in Francia, forse Senna almeno una l'avrebbe vinta? 1990 ad auto invertite...per me avrebbe vinto Ayrton ma è difficile da dire: la stagione di Prost fu straordinaria e il suo contributo nella messa a punto fu determinante.

 

2007...più che altro girerei la frittata: senza la spy story la Ferrari non avrebbe perso tutto il suo vantaggio tecnico, Kimi avrebbe vinto in carrozza, bissando poi nel 2008.

Avesse vinto Alonso nel 2007? Ormai era ai ferri corti con la McLaren e le cose sarebbero solo peggiorate nel 2008, sarebbe andato via o avrebbe perso a vantaggio di un pilota Ferrari.

 

2010, vittoria di Alonso...sarebbe stato più sereno, così come la Ferrari, ma non credo che ciò avrebbe portato ad altre vittorie.

 

Aggiungerei: 1985, se Alboreto avesse vinto il titolo (penso che lo avrebbe meritato). Prost avrebbe un titolo in meno, i piloti italiani un titolo in più. Nel 1986 la Ferrari sarebbe stata meno disastrosa, non dovendo cambiare la direzione tecnica di sviluppo, ma avrebbe comunque perso...almeno lo avrebbe fatto con meno rimpianti!

 

Il 31/10/2019 Alle 19:42, crucco ha scritto:

Secondo me, senza l‘incidente, in caso di prestazioni calcanti non avrebbero avuto la stessa pietà mostrata nella causa Massa e nemmeno il signor Nicholas avrebbe potuto tenerlo incollato a quel sedile.  

 

Semplicemente a Maranello non avrebbero avuto l‘obbligo morale di recuperarlo.

 

Ripeto ancora una volta che la flessione di Massa non ebbe comunque nulla a che vedere con la molla di Budapest, bensì con il weekend tedesco un anno più tardi.

 

L‘incidente di Budapest fu assorbito nei giusti tempi e senza alcuna ripercussione, né fisica né psicologica.

 

Sono pienamente d'accordo

Edited by Corracar

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 2/11/2019 Alle 15:48, Corracar ha scritto:

Quanti "se!".

Partendo dal presupposto che nessuno di noi potrà mai avere la risposta, si fa solo per giocare. :yes:

Provo a vedere alcuni possibili scenari.

 

1994. Se Senna fosse sceso da solo dalla macchina. Penso che la Benetton non avrebbe fatto la stupidaggine a Silverstone. Senna avrebbe fatto notevoli polemiche per la sicurezza, specie dopo la scomparsa di Ratzemberger, la Williams sarebbe migliorata ma forse il titolo sarebbe andato ugualmente a Schumacher visti i 30 punti di vantaggio dopo 3 gare. Senna si sarebbe riscattato nel 95 e poi sarebbe andato in Ferrari. Ma a quel punto anche il giro di progettisti sarebbe cambiato, Byrne sarebbe rimasto in Benetton...non so se e quando la Ferrari sarebbe tornata al titolo.

 

1991, Senna e Prost in Ferrari su un ferro... un Prost non troppo in forma ha sfiorato la vittoria in Francia, forse Senna almeno una l'avrebbe vinta? 1990 ad auto invertite...per me avrebbe vinto Ayrton ma è difficile da dire: la stagione di Prost fu straordinaria e il suo contributo nella messa a punto fu determinante.

 

2007...più che altro girerei la frittata: senza la spy story la Ferrari non avrebbe perso tutto il suo vantaggio tecnico, Kimi avrebbe vinto in carrozza, bissando poi nel 2008.

Avesse vinto Alonso nel 2007? Ormai era ai ferri corti con la McLaren e le cose sarebbero solo peggiorate nel 2008, sarebbe andato via o avrebbe perso a vantaggio di un pilota Ferrari.

 

2010, vittoria di Alonso...sarebbe stato più sereno, così come la Ferrari, ma non credo che ciò avrebbe portato ad altre vittorie.

 

Aggiungerei: 1985, se Alboreto avesse vinto il titolo (penso che lo avrebbe meritato). Prost avrebbe un titolo in meno, i piloti italiani un titolo in più. Nel 1986 la Ferrari sarebbe stata meno disastrosa, non dovendo cambiare la direzione tecnica di sviluppo, ma avrebbe comunque perso...almeno lo avrebbe fatto con meno rimpianti!

 

 

Sono pienamente d'accordo

 

I "se" e i "ma" sono interessanti ma non avranno mai risposta.

 

Vero che se Hill è arrivato a un punto di Schumacher, Senna in teoria avrebbe vinto, ma è vero che dopo Francia, la Benetton calò di concentrazione facendo le idiozie di Silverstone.

 

C'è però un aspetto da considerare. Se Senna fosse sceso illeso dal Tamburello, avrebbe avuto ancora 0 punti contro 30 di Schumacher, mentre Hill era già a 7.

 

Inoltre, tra Senna e la Williams non correva buon sangue...chissà quali polemiche e quale clima si sarebbe vissuto in quel 1994?

 

Rispetto ad Alboreto: la Ferrari fece caggare a fine 1985 a causa del cambio dei turbocompressori, passando da KKK a Garrett. Ferrari era convinto che essendo KKK fornitore industriale di Porsche, favoriva i motori TAG Porsche e volle cambiare. Senza il cambio, i motori Ferrari non sarebbero andati arrosto ma non è detto che come prestazioni non avrebbe ancora vinto la McLaren. Magari non in anticipo ma all'ultima gara.

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, chatruc ha scritto:

Vero che se Hill è arrivato a un punto di Schumacher, Senna in teoria avrebbe vinto

 

esatto, come nel 2007, se hamilton debuttante arrivò a un punto da raikkonen, figurati un campione affermato, prendiamo alonso, avrebbe vinto con 3 gare di anticipo con la stessa macchina

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Beyond ha scritto:

 

esatto, come nel 2007, se hamilton debuttante arrivò a un punto da raikkonen, figurati un campione affermato, prendiamo alonso, avrebbe vinto con 3 gare di anticipo con la stessa macchina

 

Esatto, è la dimostrazione che i "se" e i "ma" non hanno alcuna certezza. Sono solo congetture.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sign in to follow this  

×