Vai al contenuto
ClaudioMuse

Max Verstappen, senza penalità e senza Danielino

Messaggi raccomandati

Mi ricorda tanta gente talentuosa che si sente padrona di tutto. Commento di Italiaracing

 

Quello che ha fatto Verstappen nel lungo rettilineo di Baku è inqualificabile. Dopo essere stato superato, con una manovra meravigliosa e corretta da Ricciardo, l'olandesino si è ritrovato davanti al compagno di squadra dopo il pit-stop. Quando Ricciardo ha ripreso la scia del compagno di squadra, questi a oltre 300 orari ha cambiato pericolosamente traiettoria. Ricciardo non si è scomposto ed ha aspettato di arrivare alla staccata. Ha finto la manovra solita all’esterno, Verstappen gli si è parato davanti lasciando il varco all’interno. Proprio quello che voleva Ricciardo che aveva il DRS aperto e dunque una velocità maggiore del compagno di box e si è gettato per coprire quello spazio.

Ma che ha fatto Verstappen? Cambiando nuovamente traiettoria per chiudere quel pertugio, contemporaneamente ha frenato, cosa vietata dal regolamento. E inevitabilmente è stato tamponato da Ricciardo. Un atteggiamento irresponsabile, non da pilota di F.1, dobbiamo dirlo. Così faceva già due anni fa Verstappen, la frenata con cambio di traiettoria, criticata dai suoi colleghi e che aveva provocato incidenti. La FIA aveva proibito tale manovra. Bene, domenica la FIA non è intervenuta, nessuna punizione per l’impunito Verstappen. Incredibile. Ma la cosa che deve far pensare è che Sirotkin, per una tamponatina alla curva 2 a Perez al 1° giro, è stato penalizzato di tre posizioni per il prossimo Gran Premio di Spagna. Per chi zigzaga a 300 orari frenando in faccia agli altri invece, nessuna azione. Come è possibile? Perché l'ex pilota Tom Kristensen, presente nel collegio dei commissari sportivi, si è voltato dall'altra parte? Cosa deve accadere ancora per mettere un freno ai comportamenti scorretti di Verstappen? E ricordiamo che nessuna penalità gli è arrivata per lo speronamento a Vettel a Shanghai. Ma a Sirotkin sì...

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

C'è una falla (grossissima a mio modo di vedere). Per la FIA quella manovra è legale.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Più riguardo il video e più mi chedo come sia possibile che un bidone così non solo sia in F1 (ci sono anche Grosjan e Erikson), ma che corra per un top team. Per me questo ragazzino è da GP2. Dopo 4 anni di F1 sono più i punti buttati che quelli raccolti, più gli incidenti causati che i podi ottenuti.

 

Cosa ci sta a fare in F1 lo sanno solo in RB. Bravi!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Nonostante tutto la vergogna è che la reprimenda se l'è beccata anche Ricciardo?????? cosa doveva fare ???? il pupillo cambia direzione continuamente se ne sbatte di ogni regola e cosa ben più

 

grave ha sempre l'appoggio del team. Non è possibile, veramente ridicola la federazione e i giudici di gara. Aspettiamo ancora sperando che non ci scappi il morto....Patetici nei commenti e ridicoli per

 

la poca serietà che dimostrano..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Come con i bulli dei tempi nostri attuali. I genitori (Red Bull) si girano dallaltra parte, facendo finta di niente, sperando che col passare del tempo il ragazzino maturi.

Questo gli rimarrà nel sangue per sempre. Peccato perché probabilmente sarebbe un potenziale pilota veloce.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

C'è una falla (grossissima a mio modo di vedere). Per la FIA quella manovra è legale.

“Fare più di un cambio di direzione è vietato. Ogni pilota che si appresta a tornare sulla linea di gara, in fase di difesa, deve lasciare lo spazio di una vettura in termini di larghezza per fare in modo che la vettura attaccante possa percorrere regolarmente la curva,” dice la nuova regola.

 

Verstappen non legge e nemmeno i commissari......ieri ha cambiato direzione almeno tre volte......poi ricordiamoci a spa con vettel .........va fermato tassativamente questo

 

non è talento è come dice qualcuno guidare alla playstation.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Già qui doveva partire diverse posizioni dietro visti i disastri in Cina. E' stato troppo pompato a suo tempo, alla fine non pare tutto sto fenomeno.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Vorrei sottolineare che sono passate 4 gare.
4 gare di cui in 3 lui cerca di sbattere fuori qualcuno e in 2 ci riesce alla grande.
Una media mostruosa e nessuno fa niente per il nome che porta.

Un Kvyat qualsiasi per una media del genere, probabilmente anche inferiore, si è giocato la carriera definitivamente.

Fossi in Ricciardo coglierei questi strani segnali, altro che aspettare giugno, cercherei qualcuno con cui firmare subito per il 2019.

Modificato da Kimired

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

in effetti questo è vero, Kvyat è stato giubilato per molto meno, Grosjean ai tempi pure fu crocefisso per molto meno

 

in tre gare ha fatto tre incidenti consecutivi, buttato fuori due avversari e preso una carezza dalla federazione

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Vorrei sottolineare che sono passate 4 gare.

4 gare di cui in 3 lui cerca di sbattere fuori qualcuno e in 2 ci riesce alla grande.

Una media mostruosa e nessuno fa niente per il nome che porta.

Un Kvyat qualsiasi per una media del genere, probabilmente anche inferiore, si è giocato la carriera definitivamente.

Fossi in Ricciardo coglierei questi strani segnali, altro che aspettare giugno, cercherei qualcuno con cui firmare subito per il 2019.

 

Credo che ieri si sia conclusa la trattativa con la RB.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tra l'altro in 3 gare consecutive... quindi dici tu, "ok, oggi ho fatto una ca**ata, la prossima gara devo stare calmo che sennò son guai"..

Lui no, lui fa spallucce, gira un po' i pollici con la vittima corrente con cui va a parlare, gara successiva, come se niente fosse, baam.
Ok, ora sono 2 gare di cagate consecutive, dici tu.. alla terza, sei sotto i riflettori di tutto il mondo, quasi quasi meglio stare un po' in difesa e perderla una posizione se occorre, lasciar calmare le acque, piuttosto che ritrovarsi ancora additato come soggetto pericoloso e rovina-gare altrui.. avrà imparato?

Nooo, Baaam! terza consecutiva.

Ha dovuto parlare e chiedere scusa in sequenza e consecutivamente con:

- Hamilton
- Vettel
- Ricciardo
La cosa è alquanto tragi-comica, voglio vedere se è il caso di fare il giro di tutta la griglia.

La RedBull fa qualcosa? No. La Fia fa qualcosa? No. Perchè il nome è Max Verstappen, futuro campione del mondo anno xxxx.

Bene così.

Modificato da Kimired

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ahah come siete ingenui ragazzi.

 

Max Verstappen è un brand per la RB porta visibilità e soldi anche ritirandosi. È l'uomo ( ragazzo ) immagine Red Bull perfetto. Giovane e cazzuto.

 

 

Non lo cacceranno mai.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ahah come siete ingenui ragazzi.

 

Max Verstappen è un brand per la RB porta visibilità e soldi anche ritirandosi. È l'uomo ( ragazzo ) immagine Red Bull perfetto. Giovane e cazzuto.

 

 

Non lo cacceranno mai.

 

Ho detto esattamente questo, ma a questo punto dovrebbe intervenire la Fia, che evidentemente ha pressioni dall'esterno per fare spallucce.

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ricciardo ha sempre fatto quella manovra ( regolare, si può cambiare traiettoria più volte DIETRO ) nella sua carriera ( e sono parecchi anni ).

 

0 problemi, 0 incidenti. Sorpassi bellissimi.

 

Questo a chi diceva che la colpa era 50 a 50 tra i 2.

Modificato da Nemesis

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ma mi pare ovvio che se si mettessero tutti a zigzagare davanti a un pilota che sta per effettuare un sorpasso, quest'ultimo finirebbe male... è una cosa banale

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sono d'accordo anche io che Verstappen necessiti di una sanzione (anche stop di 1 gara) solo per il fatto di essere causa, al 100% o meno, di vari incidenti consecutivi.

 

La decisione dice esattamente questo:

 

Both drivers contributed to the collision.

 

The driver of car 33 made two moves, both of which were relatively minor.

 

The driver of car 3 admitted he left his move to overtake on the left, too late.

 

It was obvious to the stewards that although the incident had its origins in the moves by car 33, the driver of car 3 also contributed to the incident.

 

Both drivers expressed regret about their respective contributions to the incident, during the Stewards hearing.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Quello che fa la Red Bull coi suoi piloti sono affari suoi. Il problema è che qui mi pare che la Federazione sia assente.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Verstappen attualmente in formula 1 è come la Juventus in Serie A, tutto gli è lecito, tutto gli è concesso.

Il vero problema di ieri è stato che nell'incidente era Ricciardo il suo competitor e quindi per questo non punito e...vi spiego il perché.

prendiamo l'incidente.

1 - Verstappen ad inizio rettilineo capisce che Ricciardo gli è vicino e cosa fa? Zig zag ad alta velocità per non farsi prendere la scia(vietato)

2 - Ricciardo gli si avvicina comunque e finta di andare a destra e Verstappen si sposta a destra (consentito)

3 - Ricciardo va a sinistra nello spazio lasciatogli da Verstappen, e cosa fa Verstappen? Si risposta (vietato) a sinistra ed in più frenando (vietato) con conseguente impatto dell'incolpevole Ricciardo che a quel punto non può far più nulla.

 

Ora analizzando tutto ciò si notano le 3 manovre vietate da regolamento fatte da Verstappen: zig zag, secondo spostamento e frenata.

Il problema si verifica ora.

Se Ricciardo avesse guidato qualsiasi altra monoposto al di fuori di quella di Verstappen stesso, allora la sua scuderia avrebbe al 100% protestato con la FIA su queste 3 manovre scorrette di Verstappen e quindi quest'ultimo sarebbe stato penalizzato sicuramente.

Il problema è che la Red Bull, logicamente avendo entrambi piloti coinvolti, non ha preso posizione e quindi la FIA, contenta, ha optato per il concorso di colpa ed inoltre Ricciardo, per i motivi appena citati, non ha potuto dire liberamente il suo pensiero e costretto a fare buon viso e starsi zitto per volere della stessa Red bull.

 

Questo è stato. Inammissibile!!!

Modificato da Rio Nero

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

The driver of car 3 admitted he left his move to overtake on the left, too late.

chissà se era sincero o se è stato istruito dal team a dirlo per proteggere Verstappen

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tra l'altro in 3 gare consecutive... quindi dici tu, "ok, oggi ho fatto una ca**ata, la prossima gara devo stare calmo che sennò son guai"..

Lui no, lui fa spallucce, gira un po' i pollici con la vittima corrente con cui va a parlare, gara successiva, come se niente fosse, baam.

Ok, ora sono 2 gare di cagate consecutive, dici tu.. alla terza, sei sotto i riflettori di tutto il mondo, quasi quasi meglio stare un po' in difesa e perderla una posizione se occorre, lasciar calmare le acque, piuttosto che ritrovarsi ancora additato come soggetto pericoloso e rovina-gare altrui.. avrà imparato?

Nooo, Baaam! terza consecutiva.

Ha dovuto parlare e chiedere scusa in sequenza e consecutivamente con:

- Hamilton

- Vettel

- Ricciardo

La cosa è alquanto tragi-comica, voglio vedere se è il caso di fare il giro di tutta la griglia.

La RedBull fa qualcosa? No. La Fia fa qualcosa? No. Perchè il nome è Max Verstappen, futuro campione del mondo anno xxxx.

Bene così.

 

Bottas e Raikkonen non saranno sereni.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

×