Jump to content
Sign in to follow this  
ClaudioMuse

Max Verstappen il dominatore

Recommended Posts

Ora che sono passate svariate gare,e che Max ha dimostrato di quale pasta è fatto,proporrei di scrivere in questo topic,quale campione del passato vi ha ricordato?Per qualsiasi motivo,dal carattere,dallo stile di guida,per quanto possibile,perché lo stile di guida può assomigliare a quello di un altro,ma è come il DNA,unico ed inimitabile.


Vedendo la scorsa settimana come affrontava il tratto misto del tracciato mi è venuto in mente la stessa "classe" con la quale Schumacher affrontava i tratti misti.Uno stile che diventava sempre più evidente quando Raikkonen si avvicinava a lui.Se Raikkonen è molto aggressivo (ma per questo non voglio assolutamente dire che sia giusto o sbagliato lo stile di guida del finlandese) Max aveva un altro modo di condurre la macchina: preciso ed impeccabile,come se fosse sui binari.Anche quando è stato attaccato da Raikkonen,è stato incredibile come abbia mantenuto la traiettoria.Nemmeno uno scarto.Incredibile.

Poi ho notato una cosa,che in una chicane del tratto misto,Max sembrava lasciar scivolare la macchina fino al limite,per poi riprenderla subito.Diciamo che aveva il controllo e la padronanza del mezzo di un fuoriclasse come Schumacher (e qua lo so che molti non saranno daccordo,ma lo so,è il mio parere) tale da poterla lasciare andare così,quasi fino al limite.


Di Senna mi ricorda qualcosa,per quel poco che posso ricordare dello stile di guida,forse voi utenti più esperti potete aiutarmi a ricordare.Ero troppo piccolo.Il casco però....


Come carattere e signorilità,intesa anche come sportività,direi invece che è semplicemente unico.E' un modello,davvero,lo apprezzo e lo ammiro molto per il carattere e l'umiltà che fino ad ora ha mostrato!

Share this post


Link to post
Share on other sites

A dire il vero credevo che la precisione di guida, senza aggressività apparente, fosse una prerogativa di Räikkönen (sicuramente ricordi la sua pole a Montecarlo, nel 2005).

 

È evidente che il mezzo che si guida ha una buona influenza anche sullo stile di guida. Se la vettura ha un ottimo telaio ed aerodinamica, che permettono di sfruttare al meglio le gomme e di avere una grande trazione e guidabilità (non dimentichiamo l'erogazione della potenza della PU), allora andrà sui binari. Se non sbaglio non era il caso della Ferrari nel tratto misto di Barcellona.

 

Ciò non toglie NULLA alla prestazione di Verstappen che ricorda anche a me MSC. Era solo una (mia) precisazione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

mi ha colpito molto sin dall'anno scorso, non so se mi ricorda qualcuno del passato, questo lo capiremo col tempo

Share this post


Link to post
Share on other sites

A me non ricorda nessuno nello specifico, anche perché il modo di guidare queste monoposto cambia quasi a ogni anno e mi è difficile fare paragoni con il passato (anche recente). Devo dire che la cosa che più mi ha impressionato del giovane Max non è stato tanto lo stile di guida, quanto piuttosto la sua freddezza e la capacità di sbagliare poco. Se si va a vedere il suo 2015, si scoprirà che qualche errore l'ha commesso anche lui (e ci mancherebbe altro), ma che in complesso è stato uno di quelli che ha sbagliato meno; tutto questo da esordiente e andando forte. Non è poco, per me.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non riesco a condividere l'euforia generale, si sta correndo troppo, c'è bisogno di un nuovo campione e si ha una gran fretta di trovarlo.

Max è bravo, ma la dote sopra la media che gli riconosco, per ora, è la capacità di stare calmo (per quanto riguarda la guida, non in radio) anche nelle situazioni piu delicate, ma da lì ai paragoni con Senna e Schumacher che si stanno sprecando un pò ovunque, secondo me, ce ne passa un mare.

 

Continuo a pensare, pur sapendo che potrei sbagliarmi, che nelle stesse condizioni la gara spagnola avrebbero potuto vincerla anche Sainz, , o, per andare indietro e restare in casa Redbull, il vecchio Vergne (quando era in forma).

Forse non avrebbero retto la pressione e sarebbero arrivati secondi, o forse no, perchè per opportunità (strategia, competitività della macchina, errori degli avversari) Max stava nel posto giusto con la macchina giusta, ci sarebbero riusciti altri, secondo me, e continuo a pensare che complessivamente meritasse di piu Ricciardo.

 

Con questo non voglio sminuire un ragazzino che si è dimostrato subito beloce e competitivo, voglio solo dire che per gridare al nuovo Senna, o Schumacher, o Vettel o Alonso, ne deve dimostrare ancora mooooooolte di cosette.

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Ora che sono passate svariate gare,e che Max ha dimostrato di quale pasta è fatto,proporrei di scrivere in questo topic,quale campione del passato vi ha ricordato?Per qualsiasi motivo,dal carattere,dallo stile di guida,per quanto possibile,perché lo stile di guida può assomigliare a quello di un altro,ma è come il DNA,unico ed inimitabile.
Vedendo la scorsa settimana come affrontava il tratto misto del tracciato mi è venuto in mente la stessa "classe" con la quale Schumacher affrontava i tratti misti.Uno stile che diventava sempre più evidente quando Raikkonen si avvicinava a lui.Se Raikkonen è molto aggressivo (ma per questo non voglio assolutamente dire che sia giusto o sbagliato lo stile di guida del finlandese) Max aveva un altro modo di condurre la macchina: preciso ed impeccabile,come se fosse sui binari.Anche quando è stato attaccato da Raikkonen,è stato incredibile come abbia mantenuto la traiettoria.Nemmeno uno scarto.Incredibile.
Poi ho notato una cosa,che in una chicane del tratto misto,Max sembrava lasciar scivolare la macchina fino al limite,per poi riprenderla subito.Diciamo che aveva il controllo e la padronanza del mezzo di un fuoriclasse come Schumacher (e qua lo so che molti non saranno daccordo,ma lo so,è il mio parere) tale da poterla lasciare andare così,quasi fino al limite.
Di Senna mi ricorda qualcosa,per quel poco che posso ricordare dello stile di guida,forse voi utenti più esperti potete aiutarmi a ricordare.Ero troppo piccolo.Il casco però....
Come carattere e signorilità,intesa anche come sportività,direi invece che è semplicemente unico.E' un modello,davvero,lo apprezzo e lo ammiro molto per il carattere e l'umiltà che fino ad ora ha mostrato!

 

 

oops...

Share this post


Link to post
Share on other sites

è scontato che ves ha tanta strada da fare e tanto da dimostrare. che abbia ottime qualità mi sembra già chiaro. tuttavia ha intorno quell'aura di predestinato che c'era quando altri come seb e ham sono entrati nel circus, il che è di buon auspicio. l'età gioca a suo favore, la rb però avrà da insegnargli la calma perchè è davvero tanto giovane

Share this post


Link to post
Share on other sites

A me ricorda molto Raikkonen quando arrivò giovanissimo in F1 con la licenza temporanea e subito impressionò con una vettura da metà gruppo, guadagnandosi un posto in McLaren e facendo vedere con essa da subito grandi cose. Il tutto mantenendo profilo basso e testa sulle spalle, cosa che apprezzo moltissimo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Fine qualifiche.......

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lo hanno spompato in un attimo :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'AVEVO DETTO, IO! :yes:

 

Ah no, era stato Rio. :lol2:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Adesso è il momento di sfogare tutte le proprie frustrazioni :asd:

Forza bastonatelo

Share this post


Link to post
Share on other sites

per ora è dalle stelle alle stalle ma tutti hanno sbagliato a Monaco. Domani con il compagno probabile vincitore e lui in fondo alla griglia sarà una giornata difficile

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un errore che capita, ma la conferma che prima di gridare al nuovo Senna, "qualcosina" la deve ancora dimostrare.

Con un compagno di squadra del genere, se a fine anno ne uscirà con le ossa intere, sarà gia una bella prova di essere bravo veramente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

E dire effe che ce lo avevi detto chiaramente

Share this post


Link to post
Share on other sites

Troppa foga in Q1, in Q3 l'avrei anche capito maggiormente. Poteva essere pure lui vicino alle Mercedes e Vettel.

Share this post


Link to post
Share on other sites

c'era da aspettarselo, puoi avere tutto il talento che vuoi ma sei sempre un giovanotto appena arrivato, l'esperienza si acquista con anni di gare.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Chissà Helmut cosa pensa .....magari domenica prossima fa fuori verstappen e mette Sainz sulla rb ....al di là del valore reale del pilota verstappen questo si sono veramente dimostrati delle m.de con kvyat e quindi gli auguro di cuore che gli torni indietro con gli interessi..detto da un ferrarista.buon week

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ha fatto un'errore, succede ai migliori, figuriamoci ad un ragazzino. Queste esperienze gli serviranno, la gara scorsa gli ė girato tutto bene, questa volta gli ė andata male, ha ancora tutto da dimostrare

Share this post


Link to post
Share on other sites

vero, la penso allo stesso modo però gli errori sono due, uno nelle fp3

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sign in to follow this  

×