Jump to content
Sign in to follow this  
lucaf2000

Crisi F1 e numero vetture in griglia

Recommended Posts

 

 

beh guarda, se ne mandassero in diretta su Rai1 una, ma fatta bene con le le telecamere 4k e audio 5.1, secondo me surclasserebbe sia la F1 che la Nazionale di Calcio :asd:

 

 

Parlavo di ascolti, che da quel che so (500 miglia indy a parte) non sono felici. Le gare poi non metto in dubbio siano interessanti.

 

ma io mi riferivo proprio ad una gara di rutti, non a mandare in onda la Indy :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ah ok, non avevo capito. :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sarò banale ma secondo me è solo una questione di domini di una singola scuderia, fate vincere un gp a testa a williams ferrari mclaren sauber e manor con tutti in lotta per le posizioni che contano

 

vedete come crisi di ascolti, minacce di abbandono e quant altro spariscono

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

Appunto che sia quello il problema?

E le altre categorie automobilistiche quanto spendono? Ad esempio mi viene in mente il WEC, la 24 h di Le Mans, ecc...

Tutto sommato la politica del duo Ecclestone-Mosley di cercare di abbattere i costi non era sbagliata, la Mercedes sembra che spenda 500 milioni all'anno, quando se non ricordo male la Benetton vinceva i mondiali con meno di 1/3 del budget...

 

L'idea era buona ma l'applicazione è difficile. Penso siano riusciti al massimo a non farli alzare i costi, ma bene o male siamo sempre lì, sui 400 milioni l'anno per Mercedes e ora anche per Ferrari (leggevo che ha aumento il budget di 100 milioni). Ragazzi parliamo di 4 miliardi, 8000 miliardi di vecchie lire, in 10 anni, non so se rendo l'idea.

 

E' comunque una storia che si porta avanti da 20 anni, dalla seconda metà dei '90, quando la ferrari mise in campo tutto e di più per riportare a maranello il titolo, e la mclaren, con l'apporto della mercedes, le andò dietro; i costi schizzarono in pochi anni. Mi ricordo un'intervista, nel 2000, di Benetton, che annunciava il suo ritiro a fine 2001, che dichiarava come nel '95 spendesse 50 milioni per vincere, mentre nel 2000 ne spendeva 150 per arrivare a malapena a punti. Sulle cifre non ci metto la mano sul fuoco, ma grossomodo erano quelle, spendere il doppio o il triplo per ottenere la metà. Da lì l'idea di vendere tutto alla renault.

 

 

Esatto come mi ricordo io, da lì in poi è diventata una lotta a chi ce l'ha più lungo (soldi da spendere), vedi anche ingresso Toyota, Honda, ecc..

Poi con l'inizio della crisi economica i grandi costruttori se ne sono andati (tranne Mercedes e Renault come motorista) e hanno cercato di rimpiazzarli con dei riempi grigli (HRT, Virgin, ecc.) ma il danno era fatto.

Ma ripeto la domanda, sempre se qualcuno lo sa, è un problema che riguarda anche le altre categorie o solo la F1?

Effettivamente nella MotoGP qualcosa di buono sono riusciti a fare, in F1 rischiamo che tra qualche anno ci saranno Mercedes, Ferrari e McLaren se va avanti così...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io non sono nssuno ma...se fossi qualcuno che conta tanto in FIA/FOA/ecc....farei questo regolamento:

 

Qualche kg di zavorra al vincitore fino ad un massimo prestabilito.

Divisione più equa dgli introiti tra i vari Team

Possibilità di cedere ai team minori le auto della stagione precedente.

Eliminare totalmente simulatori e tappeti "magici" ed effettuare un gg di prove libere il Giovedì o il Lunedì (prima o dopo la gara con ingressi a prezzi ridotti)

Questione costi o motori : ognuno sceglie ciò che gli piace : vuoi andare avanti con il V6 ibrido? Ok Vuoi un 12/ un 10 un 8 Cilindri? va bene.Guarda non ti metto nemmeno il flussometro.Prò sappi che ti carico 100 lt di benza prima di partire e ti peso l'auto.....e poi sono caxxi tua ad arrivare al traguardo.E sappi che con 5/6 motori ti fai la stagione.

Aereodinamica? Via il DRS....alettoni più semplici e via a troppe diavolerie varie.

Pol Position: Chi và in Q3 ha diritto ad usare sempre 2 treni di gomme nuove per cercare la POLE ed è obbligato ad usarle ( magari supersoft che vengono fornite a parte dai treni di gomme in usa pr la gara).

 

Più o meno la penso così...forse sbagliando....ma in fondo come dicevo...io non sono nessuno!!

 

e

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io penso che dobbiamo essere realisti: se vogliamo ammettere la vendita delle macchine dobbiamo ammettere la vendita delle macchine di quest'anno, non dell'anno precedente. Solo così otteniamo vetture che possano avere un minimo di competitività per rimescolare le retrovie.

 

Come forse ho detto altrove si può pensare a team clienti che comprano auto e le possono sviluppare in proprio eventualmente, su cui il costruttore non ha nessuna autorità e che può essere tenuto a fornire uno o due step evolutivi in corso di stagione. Magari si può addirittura permettere alle squadre di comprare pezzi da team diversi.

 

Questo è un modo per abbassare i costi dei team minori, ma è ovvio che diventa quindi necessario calmierare i prezzi di telai e motori per legge, un po' come avviene in IndyCar (e che in F1 si è incredibilmente deciso di non fare). Un'altra cosa che bisognerebbe stabilire è che si può fornire un solo team, o al massimo due, per evitare che la griglia si riempia di Mercedes e Ferrari. In tal modo anche una squadra di seconda fascia guadagna un certo appeal, per i piccoli team.

 

Dopodiché bisognerebbe sdoppiare il Campionato costruttori in Campionato costruttori vero e proprio e Campionato squadre, con il primo riservato ai veri telaisti e il secondo alle squadre.

 

In realtà tendenzialmente io sarei favorevole anche a un'opzione tipo IndyCar: tu puoi schierare da una a X macchine, secondo quante riesci a farne. Il punto è che in F1 c'è troppa differenza prestazionale per permettere una cosa del genere: il rischio tripletta è elevatissimo, così come il rischio "blocchi tre a tre".

 

Un problema sono anche le penalità. Il ragionamento è che col motore fresco vai più forte e allora ti rallento con la penalità. Io sarei più per decurtare tre punti in classifica costruttori. Poi mi dici: anche il pilota beneficia del motore fresco. Allora leviamoli anche al pilota.

 

Lo stesso sistema di punteggio è un enigma perché la ripartizione dei diritti televisivi si basa su una graduatoria elaborata con un sistema misto. La zona punti è larga e stretta allo stesso tempo. Sono un fautore dei punti per pochi (mi sta gradualmente piacendo sempre di più l'idea del 10-6-4-3-2-1 che un tempo mi stava antipatico, anche se continuo a preferire un 10-7-6-5-4-3-2-1) ma da seri bisogna ammettere che per essere equi bisognerebbe dare punti a tutti, in modo da pesare tutte le posizioni.

 

Un'idea potrebbe essere avere un punteggio diversificato: zona punti stretta per i piloti e larga per i costruttori e le squadre. È un'idea.

 

La ripartizione dei diritti TV dovrebbe essere egualitaria, con un solo bonus per il vincitore della Coppa e un minibonus per il secondo e il terzo. La stessa quota di iscrizione al mondiale dovrebbe essere notevolmente più bassa.

 

È stata un'idiozia togliere gli sponsor del tabacco e sarebbe un'idiozia togliere gli sponsor dell'alcol. Fanno più male le pubblicità sensuali che le scritte mute su delle macchine. In più hanno tolto un sacco di soldi. Un sacco di soldi.

 

Comunque un'analisi approfondita dovrebbe tenere conto anche di molti altri fattori, tra cui la ricerca del denaro in territori esotici, l'attenzione a un target più ricco e ristretto rispetto che alle folle, la mancanza di promozione "social", le pay-TV, eccetera eccetera.

Share this post


Link to post
Share on other sites

La vendita di vecchie auto associata alla libertà tecnica sarebbe già un'ottima cosa: una Marussia qualsiasi comprando una vecchia F2004 andrebbe attualmente più forte dell'ibridume Mercedes da trilioni di euro. :asd:

 

Il regolamento tecnico per me dovrebbe avere solo pochi rigidi articoli che garantiscano sicurezza, per il resto ognuno spenda ciò che può liberamente.

Per limitare le velocità in curva che andrebbero oltre i limiti umani basterebbe zavorrare tutte le vetture.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se potesse ancora far scendere in pista la vecchia F2004 credo che hamilton,alonso e vettel correrebbero gratis per la rossa.

Share this post


Link to post
Share on other sites

La ferrari più forte che sia mai esistita

F2004 Come suona bene, F2004!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Effettivamente nella MotoGP qualcosa di buono sono riusciti a fare, in F1 rischiamo che tra qualche anno ci saranno Mercedes, Ferrari e McLaren se va avanti così...

 

 

Mmmah per me in motogp hanno fatto ben peggio che in F1.. io personalmente non ci capisco più niente tra categorie di serie B, regolamenti particolari ad alcuni, privilegi che perdi nel corso del campionato ecc.

 

Ho rinunciato a tentar di capire. Guardo e basta :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh si effettivamente il regolamento è complicato (nemmeno mi sforzo a capirlo :asd:) ma la griglia si è infoltita...

A differenza della F1...

Share this post


Link to post
Share on other sites

si ma per la vittoria se la giocano in 4 più la ducati col regolamento su misura, gli altri riempiono la griglia

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh da 15-20 anni a questa parte sono sempre stati quei 2-3 team se non erro

Share this post


Link to post
Share on other sites

ai tempi delle 500 vincevano (gare non mondiali) anche team privati, Biaggi, nel 98, ha rischiato di vincere il mondiale, con il 4 tempi hanno complicato tutto

Share this post


Link to post
Share on other sites

Apro il topic per fare una domanda agli utenti che seguono le varie competizioni dei motori.

Vedendo la griglia attuale sempre più misera nel numero delle vetture, che è pure destinata a diminuire ulteriormente se si considera che 2 team sono alla frutta (Maonr e FI), visto che non seguo le altre competizioni (tranne un po la MotoGP), sarei curioso di sapere se anche nelle altre competizioni motoristiche si sta assistendo alla stessa crisi della F1, che tra un po si ritroveranno veramente a correre con 4 gatti...

 

 

Come dicevo, mi sembra che il GT/Endurance/Prototipi invece stia vivendo un momento di crescita. Nel WEC ci sono Toyota, Audi, Porsche e a breve anche Nissan in P1 e un sacco di macchine nelle altre classi. Nei Rally Toyota ha annunciato il rientro. Nel Blancpain GT domenica a Monza a momenti non bastavano i box per tenerli tutti (guardate l´inizio del video, fa impressione) e con tutte quelle macchine c´erano in pratica sempre duelli, trielli, quadrielli. Visione consigliata :)

 

D´altra parte é un campionato condizionato dal balance of performance, quindi la bontá tecnica delle macchine va un pó in secondo piano. Ma con gli attuali regolamenti, la stessa F1 é ben piú "congelata" rispetto a quello che dovrebbe essere il suo spirito...

 

 

Da notare anche che tutti i campionati sopra citati puntano forte sulla diffusione in streaming (il Blancpain GT é gratuito, Rally e WEC si paga un abbonamento molto economico) per cercare di raggiungere un maggior pubblico.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se questo non accade è perche ci sarà qualche interesse nel porre questi limiti...ed è capire quali siano questi interessi la chiave di volta di tutto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Uno dei problemi principali è la limitazione dei test e la possibilità di sviluppare.

Il motore può essere sviluppato solo in una certa percentuale e in un certo modo, così, una Honda, costruttore che non è di certo nato ieri e che non ha problemi di soldi, parte già con le stampelle, e, a meno di miracoli, non può recuperare lo svantaggio con i rivali. Oggi come oggi, nessuno nuovo costruttore è ovviamente interessato a entrare nel circus...io credo che ci saranno provvedimenti seri nel giro di qualche mese, perché così è praticamente un suicidio

Share this post


Link to post
Share on other sites

Voglio il WEC a Monza. Sarebbe da puntarci.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Una cosa che nessuno ha ancora detto ma che mi è venuta in mente guardando la nuova presunta livrea McLaren:

Non è che ha inciso anche lo stop degli sponsor del tabacco?

Fino a fine anni '90 questi tenevano letteralmente in piedi diverse scuderie, e investivano decine di milioni in una singola squadra, credo che uno dei motivi di questa crisi sia anche dovuto a questo.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×