Jump to content
Sign in to follow this  
The King of Spa

Indycar 2015

Recommended Posts

Dopo un finale letteralmente assurdo, Montoya perde il titolo all'ultima gara arrivando a pari punti con Dixon ma con una vittoria in meno. 556 punti ciascuno. Dixon raggiunge il suo ex-compagno di squadra Dario Franchitti a titoli vinti :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

clamoroso, non ho visto la gara ma conto di recuperarla al più presto.

avrei preferito Rahal comunque.

Share this post


Link to post
Share on other sites

campionato rubato alla grande a montoya che oltre a meritarlo per quanto visto in pista è stato danneggiato palesemente da delle decisioni pro-ganassi.

senza contare il regolamente che è proprio ridicolo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lui ha centrato Power e ha rischiato pure una penalità. Perso da solo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

veramente il grosso danno è stato fatto prima col team penske che ritartando la sosta l'ha fatto ripartire comunque nelle retrovie a lui e power, poi quest'anno è stato il primo errore fatto da montoya, non esiste che non abbia vinto lui, campionato falsato

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per quanto mi facciano schifo i doppi punti, lo sapevano fin dall'inizio, bisognava adattarsi di conseguenza. Son contento, Penske mi sta decisamente sulle scatole.

Share this post


Link to post
Share on other sites

invece ganassi che a mid-ohio ha fatto uscire di strada volontariamente karam...

Share this post


Link to post
Share on other sites

a me comunque è sembrato che la colpa sia di Montoya: cosa ti butti a fare dentro in quel modo?

Edited by Mito Ferrari

Share this post


Link to post
Share on other sites

Colpe o non colpe perdere il campionato per i doppi punti all'ultima gara è la negazione dello sport.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Cè da dire che il regolamento era chiaro dall'inizio, quindi Montoya doveva stare attento.

E' vero che ha sbagliato ma il punteggio doppio è davvero una schifezza.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

a mio parere a parità di punti avrebbe dovuto vincere chi vince la indy 500, visto che la gara vale più del campionato stesso

Share this post


Link to post
Share on other sites

La questione dei doppi punti è un'idiozia. Non capisco perchè un errore commesso a Detroit passa costare meno di un errore commesso a Sonoma o Indy. Di per sè, vincere la 500 miglia di Indianapolis significa entrare nella storia e i premi gara sono enormi rispetto al resto delle gare. La questione dei doppi punti ha il solo scopo di tenere aperto il campionato fino all'ultimo ma causa degli orrori sportivi. A questo punto tanto vale dire che chi vince l'ultima gara vince il campionato.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per quel poco che ho visto Montoya mi sembra piuttosto distante da quello dei tempi migliori e comunque ha vinto la 500 miglia ed è arrivato secondo in questa maniera alla fine. Credo che questo dica qualcosa sul talento del pilota, probabilmente gli anni in Nascar sono stati "sprecati" forse era meglio fare il passaggio ora, vista anche la sua difficoltà nel rimanere in forma fisica. Sbaglio?

Edited by biuspeed

Share this post


Link to post
Share on other sites

Negli anni della NASCAR aveva seguito le diete di Newman e Stewart (che a loro volta seguivano quella di A.J.Foyt) e infatti ero perplesso per il suo ritorno in monoposto. Invece il colombiano è tornato in splendida forma.

Secondo me resta un grande pilota e il talento non si è offuscato. Con un sistema di punteggio normale e decente, sarebbe lui il campione. Ricordiamoci che nel 2015 anche Rosberg rischiava di vincere il titolo nei confronti di Hamilton pur essendo stato complessivamente inferiore nel corso della stagione, per non parlare del caso Schumacher-Raikkonen del 2003.

Nella NASCAR a Montoya è mancato quel pizzico per entrare tra quei 10/12 è piloti che ad ogni gara possono vincere. In fin dei conti è stato l'unico formulista a non bruciarsi in NASCAR ed è pure riuscito a lottare per il campionato 2009. Quelli che gli è mancato è capire la natura endurance di tali gare. Infatti, è risultato il vincitore di tantissime gare dopo due o tre ore, ma le gare NASCAR durano sempre un filo di più.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

beh i risultati di larson (che viene indicato da tutti come fenomeno di qua e di la) fanno capire che il problema principale è il team mal gestito, quando la macchina c'era (2009) montoya ha fatto un gran campionato e l'anno dopo è stato sfortunato e vittima degli errori di pattie in più occasioni

Share this post


Link to post
Share on other sites

Qualcuno mi sa dire come si può "premiare con tre gare IndyCar" il campione IndyLights? E se non lo assumesse nessuno? (Pigot è stato comunque assunto da Rahal)

Share this post


Link to post
Share on other sites

I concetti di team negli USA sono molto più labili che qui in Europa, onestamente. Si tratta di preparare una vettura in più (o semplicemente fare alternanza con un altro pilota). Già ci sono contratti che stabiliscono la guida sui soli cittadini/circuiti. Filippi - Carpenter è un esempio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Camba il telaio Indycar per la prossima stagione. Anni '90 style! :blink: Preferivo nettamente il look degli ultimi anni con le ruote coperte, ma so di essere una voce fuori dal coro...

 

https://www.instagram.com/p/_H1uktotah/

 

puoi dirlo forte! che gusti hai!

 

scherzi a parte, a me non piacevano per niente, alla pari delle F1 con muso alto, ben venga il nuovo look anche se la linea dovrebbe deciderla l'ingegnere che disegna l'auto non le federazioni

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sign in to follow this  

×