Jump to content
Sign in to follow this  
ArturoM

La Pirelli ha scelto...

Recommended Posts

34 minuti fa, Aerozack ha scritto:

Ma figurati se negli anni 70 la gente sapeva 'ste cose...in tv era già tanto se davano distacco e pilota in testa

 

Io le sapevo. :angry2: (poi le ho dimenticate).

 

Scherzi a parte, si sapeva quali vetture (o team) potevano partire con delle mescole più performanti, in quanto non "rovinavano" o consumavano le gomme esageratamente. Saprai che allora non v'era cambio gomme obbligatorio, per cui le gare erano normalmente senza soste (tranne guasti, forature o contatti, ma non sempre in quei casi --> dipendeva dal danno).

 

Ognuno poteva fare il proprio giro in qualifica con la vettura leggerissima e con le gomme più performanti del mondo, per cercare di accaparrarsi la miglior posizione sulla griglia. Poi peró veniva la gara e sapevi già che solo le vetture migliori potevano partire con gomme più morbide.

 

Questo detto in maniera semplice.

Edited by crucco

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 ore fa, red27 ha scritto:

A me sinceramente interessa poco se la morbida di Barcellona é più dura della morbida di Monaco. Come ha detto già qualcuno, per noi conta solo il grado relativo.

La Pirelli porta le gomme più idonee (meno inidonee?) per quel Gp, l'esatto compound serve solo ai Team per incrociare i dati.

Dipende da come si segue un gp, da tifoso a tifoso. 

Ci sono tifosi che seguono i gp solo concentrandosi su quello che vedono al momento non interessandosi a null'altro.

Altri invece che sono curiosi e più appassionati. Che vogliono sapere che gomme sono quelle portate in pista, il carico aerodinamico della monoposto, se il motore è quello aggiornato e quanti km ha già sul groppone etc etc.

Dipende da come si vedono i gp.

 

Onestamente,  a differenza forse tua, io faccio parte dei secondi tifosi, e mi interessa sapere tutto!

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Rio Nero ha scritto:

Dipende da come si segue un gp, da tifoso a tifoso. 

Ci sono tifosi che seguono i gp solo concentrandosi su quello che vedono al momento non interessandosi a null'altro.

Altri invece che sono curiosi e più appassionati. Che vogliono sapere che gomme sono quelle portate in pista, il carico aerodinamico della monoposto, se il motore è quello aggiornato e quanti km ha già sul groppone etc etc.

Dipende da come si vedono i gp.

 

Onestamente,  a differenza forse tua, io faccio parte dei secondi tifosi, e mi interessa sapere tutto!

 

Hai sbagliato persona.

Io seguo appassionatamente e competentemente (nei limiti di un banale Ingegnere non addetto ai lavori) dal 1987, semplicemente dopo la "settemescole" del 2018 me ne frego volentieri del compound della gomma in quel GP dato che non rappresenta una variabile tecnica (fino a prova contraria sono uguali per tutte le auto).

Ci fosse stata la possibilità per le squadre di scegliere qualsiasi gomma in qualsiasi GP, senza l'uso obbligatorio delle due mescole in gara e senza quell'assurda regola del Q2 vincolante, sarebbe stata tutta un'altra storia. Li si che mi sarei interessato alle varie specifiche.

 

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 ore fa, Bigmeu ha scritto:

In più guardando le scelte delle gomme, praticamente tutti hanno già escluso la Hard portando solo il set di gomme obbligatorio e uno su un pilota giusto per confermare l’inutilita. Tra l’altro scegliendole pure prima dei test. 

Se al primo gp dai 3 scelte e già una viene esclusa non è che sia un successone. 

Purtroppo i Team sono obbligati dal regolamento a sbilanciarsi verso le gomme più morbide.

Mercedes, Ferrari e RB ne usano 4 o 5 treni solo in qualifica, le "top midfield" possono arrivare a 6. La qualifica la devi simulare assolutamente nelle FP2 (per questioni di orario/temperature) e anche nelle FP3, per definire gli ultimi assetti.  Che te ne fai di 3 treni di Hard quando in gara al massimo ne usi 1?

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, red27 ha scritto:

Ci fosse stata la possibilità per le squadre di scegliere qualsiasi gomma in qualsiasi GP, senza l'uso obbligatorio delle due mescole in gara e senza quell'assurda regola del Q2 vincolante, sarebbe stata tutta un'altra storia. Li si che mi sarei interessato alle varie specifiche.

 

 

 

Questa sarebbe una figata... davvero vedremmo GP più interessanti.

Una RB che consuma meno le gomme potrebbe partire con le C5, fare due stint a canna e poi mettere delle C3 per finire il GP.

 

 

 

 

Edited by andycott

Share this post


Link to post
Share on other sites
15 ore fa, Bigmeu ha scritto:

Comunque sono riusciti ancora una volta a creare confusione. Andava benissimo la situazione del 2017 con 5 gomme da asciutto e 5 colori in scala.  Nel 2018 hanno cagato fuori dal vaso con l'arcobaleno e Hypersupergigasoft e gomme che non hanno nemmeno fatto un km visto quanto erano dure e adesso ci troviamo C2 C4 C1 però con 3 soli colori.

Allora o lasciano i colori senza specificare la mescola o gli danno un nome e un colore diverso ad ognuno magari pure in scala, bianco giallo arancione rosso viola, ed è chiaro a tutti che bianco è più duro e viola è più morbido. 

Adesso invece sentiremo i commentatori esibirsi in un "questo weekend la Pirelli ha la gialla che è la C3 ma che lo scorso gp era la c4 e al prossimo sarà la c2, mentre la rossa di questo gp sarà la gialla del prossimo perchè il prossimo la rossa sarà c5"  

 

Praticamente quello che succede in MotoGP... anche le ci sono Soft, Medium e Hard ma la combinazione delle mescole è differente a ogni gara e lo sa solo la Michelin (perlomeno non è un dato che viene reso pubblico).

Mich porta le gomme a sua discrezione, quindi si sa solo la durezza relativa ma non assoluta.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma neanche questo sistema finalmente chiaro e semplice va bene? Ci vogliono i disegnini per il cerebralmente dotato spettatore di F1 che non comprende che a numeri crescenti corrispondono mescole più morbide? Lamenti per l'amore dei lamenti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
15 ore fa, Ruberekus ha scritto:

vabe la procedura adottata è chiara, non è che abbiamo bisogno dei commentatori per capire

 

15 ore fa, KimiSanton ha scritto:

Sappiamo l'ordine di durezza delle gomme, sappiamo le gomme portate ad ogni GP, penso sia sufficiente :up:

 

Voi due non fate i fighi solo perché siete intelligenti

Share this post


Link to post
Share on other sites
13 ore fa, andycott ha scritto:

 

Questa sarebbe una figata... davvero vedremmo GP più interessanti.

Una RB che consuma meno le gomme potrebbe partire con le C5, fare due stint a canna e poi mettere delle C3 per finire il GP.

 

 

 

 

Sarebbe bello vedere macchine che partono con 110kg di benzina e vanno per 3-4 stint con gomme morbide a tutta, contro strategie di chi prova a fare tutta la gara con un solo treno di dure caricando 95-100kg...

Share this post


Link to post
Share on other sites

qualcuno ha capito bene come sono le gomme quest'anno?

capisco i tre colori fissi, ma quali sarebbero le corrispondenze delle 5 mescole C1-C5 con le mescole dello scorso anno?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Neanche la scelta delle mescole offre più spunti in questo mondiale dominato dai crucchi...:(

Share this post


Link to post
Share on other sites

Incertezza totale e tattiche identiche...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non capisco perché portsno sempre queste dannate gomme dure!!!

Per un grande spettacolo avrei portato le più tenere delle mescole.

Poi ci lamentiamo in gare ad una sola sosta...sta Pirelli è meglio che se ne vada.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Varda che a lamentarsi delle gare ad una sola sosta, sei solo tu.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo me pure con C5, C4, C3 avremmo visto una sola sosta. 

 

In Bahrain mi pare siano andati molto conservativi, a veder così. Se i paragoni sono giusti, uno step più duri. 

 

C1 -> Hard 2018 

C2 -> Medium 2018

C3 -> Soft 2018

C4 -> UltraSoft 2018

C5 -> HyperSoft 2018

 

Non precise identiche, ma sono quelle a cui si avvicinano di più.

Edited by KimiSanton

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, F.126ck ha scritto:

Varda che a lamentarsi delle gare ad una sola sosta, sei solo tu.

 

preferisco vedere una sosta sola che lo scempio di qualche anno fa... 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Le gare più belle sono quelle variabili. 

Quelle dove sia una sosta che due possono essere scelte vincenti.

Negli anni 1999/2006 a parte il 2003, c'erano sempre 1 o 2 o 3 soste.

C'erano i rifornimenti ok, ma le gare erano stupende perché incerte di strategia . 

Quì assistiamo sempre ad una sosta a gara, una palla continua.

Edited by Rio Nero

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non puoi fare il paragone con i rifornimenti 

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, lucaf2000 ha scritto:

Non puoi fare il paragone con i rifornimenti 

No non lo faccio,  ma le gare a 2 soste sono molto più belle.

Possono spingere di più ed essere sempre al limite. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sign in to follow this  

×