Jump to content
Sign in to follow this  
Leno

BARDARBUNGA e altri vulcani

Recommended Posts

Il 29/8/2016 Alle 16:07, Leno ha scritto:

 

Il vulcano dei Colli Albani è probabilmente il mio preferito, una volta avrei potuto parlarne per ore (ok, esagero, però lo conoscevo bene :asd:).

Un vulcano estremamente particolare e affascinante ai miei occhi e tendenzialmente concordo con l'articolista che sostiene che il vulcano non vada troppo sottovalutato.

La sua storia è iniziata circa 600 mila anni fa, in una fase geologica in cui erano già attivi (o erano alle prime fasi) i vulcani del nord del lazio/sud toscana (che, tra l'altro, davano vita a eruzioni mica da ridere come, ad esempio, quelle del vulcano Vico, un altro mostro del passato). 

Una delle caratteristiche peculiari del vulcano dei Colli Albani (non mi dilungo sulle caratteristiche geochimiche dei magmi, anche qui più uniche che rare al mondo) è il suo comportamento detto "time predictable", ovvero con un tempo di ritorno che si mantiene abbastanza costante, a prescindere dalla quantità di magma accumulato nella camera (a differenza, ad esempio, del Vesuvio che ha un comportamento "volume predictable", ovvero erutta quando c'è abbastanza magma). 

Beh, questo mostro ha una costanza veramente notevole nelle sue eruzioni e l'ultima è avvenuta 36 mila anni fa (l'ultima eruzione del cratere di Albano, una eruzione freatomagmatica, ovvero che coinvolgeva grandi quantitativi di acqua creando situazioni particolarmente esplosive). La testimonianza di questa eruzione è la roccia ignimbritica detta "peperino di marino", famosa come materiale di costruzione della zona.

 

Perchè non lo ritengo spento...beh, i fenomeni vulcanici "di contorno" non mentono: terremoti, emissioni di gas e addirittura testimonianze storiche dicono apertamente che il magma c'è (a circa 5 km di profondità), aumenta il proprio volume e fa il suo sporco lavoro da magma.

 

Il 30/8/2016 Alle 15:52, Leno ha scritto:

Faccio comunque presente che il quartiere Colli Albani e tutta la zona intorno è costruita su un'antica colata lavica del Vulcano Laziale.

 

Come no...la famosa colata di Capo di Bove (circa 277 mila anni fa, se non ricordo male), passa accanto all'aeroporto di Ciampino (c'è una cava STUPENDA a poche centinaia di metri in cui si è proprio dentro la colata), attraversa il parco dell'appia antica (fatta proprio con quelle lave a leuciti, i Romani mica erano scemi/geni). Si vede anche sopra la galleria dell'Appia sul Raccordo Anulare. Il mio professore, quando seguivo il suo corso, era impegnato a trovare le motivazione per cui solo in quella eruzione si è avuta tale colata, lunga una ventina di km...chissà se ci è riuscito:asd:

Edited by Antonio91

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ottimo utente questo Antonio91, potrei prenderlo come mio vice.

Anche se forse corro troppo, diciamo come vice-vice.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×