Jump to content
Beyond

Ferrari F14 T

Recommended Posts

Non ha detto alcunché di assurdo. Ha messo realisticamente Williams e Red Bull, poi Ferrari. Non capisco dove voglia bullarsi. Mah.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dire che "potremo rivedere la Ferrari davanti" è una bella presa per il c*lo....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ha ragione! È appena arrivato Marchionne e la Ferrari fa già paura!

 

(:asd:)

 

Wolff è un furbacchione... ma per ora non si può dire che non sappia fare il proprio mestiere: è impegnato in 2 teams e questi sono al momento i più competitivi (o quasi).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Una Ferrari in grado di vincere (ma che alla fine finisce dietro :asd:) va bene a tutti nell'ambiente, porta audience in quasi tutti i paesi che non hanno un team "nazionale".

Share this post


Link to post
Share on other sites

E' anche per questo che una Ferrari che minacci effettivamente di lasciare senza determinate concessioni potrebbe ottenere ciò che richiede. La F1, per quanto riguarda appunto l'aspetto mediatico ancor più che prestazionale, può permettersi di perdere un costruttore storico come Ferrari?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Risposta: no.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si parla di un costruttore di automobili. Hanno un grosso seguito, ma sempre un costruttore di automobili rimane.

La F1 è sopravvissuta a tutto, perderebbe molto ascolto perchè esiste una fetta di mercato che non è appassionata di F1, ma di Ferrari.

Personalmente mi interesserebbe poco, sia di perdere un costruttore, rimpiazzabile velocemente a livello di presenza in griglia, che i suoi ultras, che spesso non hanno nulla a che fare con la F1 in quanto tale.

Gli appassionati veri hanno continuato a seguire la formula anche dopo la scomparsa della Lotus, della Ford, o con una Williams relegata per anni a fare da comparsa.

Tutti marchi che hanno fatto la storia della f1, ma sempre e solo marchi, come la ferrari.

Il business f1 probabilmente non può permettersi una cosa del genere, ma la ferrari stessa non puo permettersi di perdere una vetrina come la f1.

A maggior ragione oggi che con il nuovo corso a maranello stanno parzialmente rinunciando all'esclusività del marchio aumetando la produzione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Uagliò, non si scappa: Ferrari fuori? 30% in meno (almeno). A te, a me e al resto del mondo può non fregare niente. A Bernie (e agli altri team) qualcosa importa. Ecco perché la Ferrari ha un bonus di 90mln di euro.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Solo 30% in meno? Senza Ferrari la F1 morirebbe, altrochè! Se questa categoria ha ancora un seguito, è merito di noi tifosi "dipendenti" che non riusciamo a farne a meno, nonostante la qualità scadente del prodotto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sottoscrivo in pieno.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Meno 30%? In Italia forse, nel resto del mondo non cambierebbe niente: non guardano la F1 perché c'è la Rossa.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lo credo anch'io.

Bisogna distinguere l'appassionato di f1 da chi segue un marchio o un personaggio.

Anche con il ritiro di rossi la motogp perderà, in italia, molti ascolti. Ma non perderà degli appassionati di motociclismo, quelli sono un altra cosa.

Certo, nella legge dei numeri valgono tutti allo stesso modo, ma si tende a dare troppa importanza a quello che succede in italia.

In ogni caso i numeri contano, e la f1 cercherà, ovviamente, di non perdere la ferrari.

Ma io ricorderei anche che la ferrari stessa non puo permettersi di mancare dalla f1.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Meno 30%? In Italia forse, nel resto del mondo non cambierebbe niente: non guardano la F1 perché c'è la Rossa.

 

La F1-wrestling non piace a molti, indipendenetemente dalla presenza della Ferrari. In Germania il calo è stato notevole ed allarmante, nonostante il dominio Mercedes.

 

Io penso che la Ferrari sia decisamente importante per il circus, ma se dovese abbandonare (fino al 2014 questa domanda non si porgeva nel modo più assoluto, nel futuro... chissà?), dopo un po' di tempo (teoricamente molti anni) non ci farebbe più caso nessuno. Sempre che la F1 nel frattempo non scompaia (mai dire mai, il mondo cambia sempre).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Meno 30%? In Italia forse, nel resto del mondo non cambierebbe niente: non guardano la F1 perché c'è la Rossa.

 

Dimentichi che il mercato principale della ferrari è proprio l'estero. quindi è sopratutto li che è amata, e non ditemiche è una questione di soldi perchè un riccone qualsiasi sul mercato può trovaremacchine più veloci più esclusive più tecnologiche e piu tutto della ferrari ma nessuna con la sua storia e la sua aura corsaiola. la ferrari è F1 e la F1 è ferrari. secondo me nessuna delle due avrebbe lo stesso appeal se si staccassero. (PS ci sono squadre che non vincono niente o non vincono da decenni ma nessuno si strappa i capelli, la ferrari èarrivata seconda per 2 volte e sembrava una disfatta totale! basta come esempio? )

Share this post


Link to post
Share on other sites

Turrini oggi scrive:

 

F1, ancora 9 domeniche senza Gp 4 gennaio 2015

Nove domeniche ancora da consumare senza Gp e poi, il 15 marzo, scatterà la nuova avventura.

Nove istruzioni per l'uso.

1) Sulla Ferrari ci sarà una sorpresa in zona anteriore (vabbè, via sorpresa: si fa per dire).

2) Rispetto al progetto che era stato approntato, come da copione, grosso modo sei mesi fa, a Maranello la squadra di Allison sta apportando correzioni non lievi.


3) Ma è escluso, salvo felicissimi cataclismi, che Vettel e Raikkonen a Melbourne siano in grado di lottare per qualcosa in più di un decente piazzamento.

4) L'ottenuto scongelamento dei motori non avrà effetti rivoluzionari sulle gerarchie di rendimento, sebbene sia stato molto importante averlo ottenuto.

5) A oggi la Mercedes in Australia dovrebbe fare doppietta.

6) Sulla McLaren di Alonso e di Button circolano voci clamorose, tipo ha segnato Zoff di testa. Alcune fonti giurano che la Honda sia pronta per un balzo nell'iperspazio, vitesse lumiere!, altre assicurano che i giap stanno messi come la Renault e la Ferrari un anno fa.

7) La Red Bull non andrà piano.

8) Con la power unit Mercedes, la Lotus si candida al ruolo di outsider.

9) Ma la Lotus, come altri team di seconda fascia, è costretta a fare i conti con problemi di sopravvivenza.

 

 

http://blog.quotidiano.net/turrini/2015/01/04/f1-ancora-9-domeniche-senza-gp/

 

 

L'attesa si fa lentamente interessante.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

quindi secondo turrini si passa al push rod davanti

Share this post


Link to post
Share on other sites

Oppure la sorpresa è, ma neanche tanto, che rimane la pull rod. Dice tutto è niente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

E' anche per questo che una Ferrari che minacci effettivamente di lasciare senza determinate concessioni potrebbe ottenere ciò che richiede. La F1, per quanto riguarda appunto l'aspetto mediatico ancor più che prestazionale, può permettersi di perdere un costruttore storico come Ferrari?

 

è cmq reciproca la faccenda

Share this post


Link to post
Share on other sites

La Ferrari, come anche i suoi avversari, oggi con la f1 ha una vetrina da decine di milioni di spettatori.

Spettatori che vedono cosa sanno fare con motori e telai, spettatori che vedono vip e piloti sulle loro splendide ferrari stradali, spettatori che si tengono aggiornati, anche tramite il web, su tutte le novità di maranello.

Se la Ferrari lasciasse la F1 per dedicarsi esclusivamente alle corse gt o magari al wec si ritroverebbe completamente al buio, vista, a fatica, solo dagli appassionati piu sfegatati di questa disciplina, che la seguivano anche senza che ci fosse la ferrari.

Per loro significherebbe scomparire dai radar.

Io penso che sia piu la squadra ad aver bisogno della f1, a maggior ragione con tutti i bonus di cui dispone rispetto agli altri anche in termini economici, che il contrario.

E' innegabile che la f1 snza la rosse subirebbe un calo, perderebbe tutti gli appassionati di ferrari che di motorsport si interessano solo in funzione della presenza della rossa, ma secondo me sopravviverebbero comunque.

Resterebbe il maggior campionato automobilistico al mondo, con i piu grandi costruttori di automobili ed i migliori piloti.

Ci sarebbe una flessione, Bernie perderebbe soldi, ma la formula avrebbe la stessa valenza che ha oggi. L'importante è che non se ne vadano anche gli altri, perchè allora si che si tornerebbe a quell'età della pietra, con i garagisti, che molti rimpiangono.

 

Il danno piu grande però se lo farebbe la ferrari da sola. Per cui, nonostante il nuovo presidente, io dubito fortemente che la rossa deciderà mai di mollare quella che è a tutti gli effetti la gallina dalle uova d'oro per loro.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×