Jump to content
Sign in to follow this  
Beyond

McLaren MP4-29

Recommended Posts

Mi sa che l'anno prossimo rimaniamo con sti due

Share this post


Link to post
Share on other sites

Penso che invece arriverà un Alonso carico a pallettoni.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi sa che l'anno prossimo rimaniamo con sti due

 

 

Senza nulla togliere ad entrambi (anche se tra i 2 mi terrei Button), per il duo Mclaren-Honda sarebbe una grande figura di m... non arrivare ad un top driver.

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Mi sa che l'anno prossimo rimaniamo con sti due

 

 

Senza nulla togliere ad entrambi (anche se tra i 2 mi terrei Button), per il duo Mclaren-Honda sarebbe una grande figura di m... non arrivare ad un top driver.

 

 

sarebbe patetico. vorrebbe dire essere considerati uno scarto da qualsiasi top driver visto che anche vettel ha preferito la ferrari a noi.

e correre con piloti di spessore non di primo livello non aiuta certo a generare introiti con gli sponsor

Share this post


Link to post
Share on other sites

Però se vuoi fare posto ad Alonso o ti liberi di Magnussen, quindi per il secondo anno consecutivo bruci un pilota, o ti liberi di Button che ancora una volta sta dimostrando di saperci fare considerando che guida una vettura la cui bontà è paragonabile alla F14T

Share this post


Link to post
Share on other sites

Però se vuoi fare posto ad Alonso o ti liberi di Magnussen, quindi per il secondo anno consecutivo bruci un pilota, o ti liberi di Button che ancora una volta sta dimostrando di saperci fare considerando che guida una vettura la cui bontà è paragonabile alla F14T

 

Direi anche ben peggiore della F14T. Il lavoro che Alonso sta svolgendo oltre il limite dell'auto è evidente, però Button non sta facendo molto meno di lui. Stracciare il compagno come sta facendo da due anni a questa parte con una macchina a volte neanche buona a sufficienza da entrare nei primi 10 significa tanto. Chi lo criticava in passato perchè secondo loro non aveva mostrato di andare oltre il mezzo con una macchina non valida (e l'aveva già fatto, ma tant'è..), adesso appunto non può nascondersi dietro un "eh ma si parla di troppo tempo fa, adesso non ne ha più".

 

L'idea mia e credo tranquillamente sia confermata dai fatti, è che, la McLaren e la Honda terrebbero Button in favore di Magnussen per una miriade di motivi:

 

1) Ha già lavorato con la Honda ed è stato l'ultimo pilota a fargli ottenere risultati importanti

2) E' inglese e quindi importantissimo per la McLaren e per il mercato Inglese

3) E' uno dei piloti più professionali, è in grado di portare avanti un grande sviluppo dell'auto ed è ben visto da tutti nel team

4) Non perde un confronto con un compagno di squadra dal 2001 (!!)

5) E' importantissimo per il mercato giapponese, dove è tra i 2-3 piloti più amati

6) E' il pilota più esperto e ha dimostrato ampiamente di essere ancora in grado di lottarsela con i migliori e batterli se supportato degnamente dal mezzo

7) Una coppia di campioni del mondo è senza ombra di dubbio, più utile, affascinante e interessante, rispetto al mix "vecchio-giovane"

 

Però dall'altro canto ci sono alcune cose che non possiamo dimenticare e che potrebbero rendere Magnussen un'opzione non certo migliore neanche lontanamente, ma più sostenibile:

 

1) Il fattore età infatti sarebbe pesante con Button e Alonso, 69 anni in due il prossimo anno...

2) Alonso potrebbe benissimo richiedere la conferma di Magnussen, conscio che con Button potrebbe avere grossi problemi per batterlo, specie se il mezzo sarà forte

3) Button e Alonso in due rischierebbero di costare alla Honda (seppur largamente aiutata dagli sponsor importanti) quasi 50 milioni

 

 

La mia idea definitiva è che dipenderà molto da come potrebbe ipoteticamente esprimersi Alonso (sempre che arrivi veramente alla McLaren, perchè più tempo passa e più è facile annunci qualcosa di diverso).

Per me ci sono anche buone probabilità che non cambi niente, però io personalmente terrei Button, porterei Alonso e piazzerei Magnussen tipo alla Sauber, promettendogli la motorizzazione Honda dal 2016 (e per i problemi economici della Sauber sarebbe importante avere qualche promessa...).

Edited by ButtonForEver

Share this post


Link to post
Share on other sites

McLaren: Mansour Ojjeh pronto a lasciare

Mansour-Ojjeh.jpg
Il team McLaren è un cantiere in piena attività. L’unica certezza sembra essere la Honda e la sede di Paragon. Ma sul fronte piloti (e non solo) tutto appare in corso d’opera, almeno a giudicare dai rumors sempre più insistenti. Le ultime voci che si sono susseguite nel paddock di Suzuka non hanno riguardato il futuro di Jenson Button e Kevin Magnussen, quanto l’assetto societario della squadra. Parliamo del team di Formula Uno, non dell’attività industriale della McLaren Cars. Il fondo sovrano del Bahrain ed Ojjeh detengono complessivamente il 75% delle quote del team, e sarebbero intenzionati a cedere tutta, o una grossa fetta, di questa dote azionaria. Ron Dennis (che a sua volta detiene il restante 25%) sarebbe da tempo alla ricerca di nuovi investitori, ma senza finora aver ottenuto i risultati sperati. Ojjeh avrebbe a questo punto cercato in prima persona dei finanziatori, parlando con Lawrence Stroll, imprenditore canadese padre di Lance, figlio quindicenne che fa parte del programma Ferrari Driver Academy.
Stroll nel corso dell’estate aveva valutato la possibilità di acquistare la Sauber, ma l’operazione è poi sfumata alla vigilia del Gran Premio d’Italia. Ora ecco sul piatto l’opportunità di acquisire il controllo della McLaren. Curiosamente la stampa tedesca (Auto Bild) proprio nei giorni scorsi aveva riportato la possibilità che Gerhard Berger possa entrare nell’orbita McLaren, un’ipotesi subito smentita dagli interessati, McLaren inclusa. Ma c’è una coincidenza. Proprio Berger era stato indicato come il nome scelto da Stroll per guidare la Sauber qualora si fosse concretizzata l’acquisizione del team svizzero. Una casualità?

 

http://autosprint.corrieredellosport.it/2014/10/06/mclaren-mansour-ojjeh-pronto-lasciare/19513/

 

Che casino...

Edited by ButtonForEver

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi pare che abbia gravi problemi di salute

Share this post


Link to post
Share on other sites

Molto probabilmente la coppia per l'anno prossimo sarà Alonso - Button. Una coppia in grado di portare tanti punti alla squadra, entrambi bravi nel raccogliere tanto.

Peccato per Magnussen. Da un pò di gare sta dimostrando di essere veloce (mi pare più di Button) ma ovviamente ancora acerbo. Varrebbe la pena non bruciarlo ma tenerlo in orbita Mclaren (un pò come Alonso con renault dopo aver fatto 1 anno alla Minardi) e poi magari prendere il posto dello stesso Button quando quest'ultimo si ritirerà .. se avvenisse nel 2016.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Però se vuoi fare posto ad Alonso o ti liberi di Magnussen, quindi per il secondo anno consecutivo bruci un pilota, o ti liberi di Button che ancora una volta sta dimostrando di saperci fare considerando che guida una vettura la cui bontà è paragonabile alla F14T

 

Direi anche ben peggiore della F14T. Il lavoro che Alonso sta svolgendo oltre il limite dell'auto è evidente, però Button non sta facendo molto meno di lui. Stracciare il compagno come sta facendo da due anni a questa parte con una macchina a volte neanche buona a sufficienza da entrare nei primi 10 significa tanto. Chi lo criticava in passato perchè secondo loro non aveva mostrato di andare oltre il mezzo con una macchina non valida (e l'aveva già fatto, ma tant'è..), adesso appunto non può nascondersi dietro un "eh ma si parla di troppo tempo fa, adesso non ne ha più".

 

L'idea mia e credo tranquillamente sia confermata dai fatti, è che, la McLaren e la Honda terrebbero Button in favore di Magnussen per una miriade di motivi:

 

1) Ha già lavorato con la Honda ed è stato l'ultimo pilota a fargli ottenere risultati importanti

2) E' inglese e quindi importantissimo per la McLaren e per il mercato Inglese

3) E' uno dei piloti più professionali, è in grado di portare avanti un grande sviluppo dell'auto ed è ben visto da tutti nel team

4) Non perde un confronto con un compagno di squadra dal 2001 (!!)

5) E' importantissimo per il mercato giapponese, dove è tra i 2-3 piloti più amati

6) E' il pilota più esperto e ha dimostrato ampiamente di essere ancora in grado di lottarsela con i migliori e batterli se supportato degnamente dal mezzo

7) Una coppia di campioni del mondo è senza ombra di dubbio, più utile, affascinante e interessante, rispetto al mix "vecchio-giovane"

 

Però dall'altro canto ci sono alcune cose che non possiamo dimenticare e che potrebbero rendere Magnussen un'opzione non certo migliore neanche lontanamente, ma più sostenibile:

 

1) Il fattore età infatti sarebbe pesante con Button e Alonso, 69 anni in due il prossimo anno...

2) Alonso potrebbe benissimo richiedere la conferma di Magnussen, conscio che con Button potrebbe avere grossi problemi per batterlo, specie se il mezzo sarà forte

3) Button e Alonso in due rischierebbero di costare alla Honda (seppur largamente aiutata dagli sponsor importanti) quasi 50 milioni

 

 

La mia idea definitiva è che dipenderà molto da come potrebbe ipoteticamente esprimersi Alonso (sempre che arrivi veramente alla McLaren, perchè più tempo passa e più è facile annunci qualcosa di diverso).

Per me ci sono anche buone probabilità che non cambi niente, però io personalmente terrei Button, porterei Alonso e piazzerei Magnussen tipo alla Sauber, promettendogli la motorizzazione Honda dal 2016 (e per i problemi economici della Sauber sarebbe importante avere qualche promessa...).

 

 

Anch'io apprezo molto Button ma bisogna ammettere che con Hamilton, pur reggendo meglio del previsto il confronto 2 volte su 3 ha terminato la stagione più indietro in classifica.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

McLaren: Mansour Ojjeh pronto a lasciare

 

Bingo! Mi sa che che è quello che sta cercando la Honda.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma guarda che lascia per motivi di salute non centra la Honda :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

 

Direi anche ben peggiore della F14T. Il lavoro che Alonso sta svolgendo oltre il limite dell'auto è evidente, però Button non sta facendo molto meno di lui. Stracciare il compagno come sta facendo da due anni a questa parte con una macchina a volte neanche buona a sufficienza da entrare nei primi 10 significa tanto. Chi lo criticava in passato perchè secondo loro non aveva mostrato di andare oltre il mezzo con una macchina non valida (e l'aveva già fatto, ma tant'è..), adesso appunto non può nascondersi dietro un "eh ma si parla di troppo tempo fa, adesso non ne ha più".

 

L'idea mia e credo tranquillamente sia confermata dai fatti, è che, la McLaren e la Honda terrebbero Button in favore di Magnussen per una miriade di motivi:

 

1) Ha già lavorato con la Honda ed è stato l'ultimo pilota a fargli ottenere risultati importanti

2) E' inglese e quindi importantissimo per la McLaren e per il mercato Inglese

3) E' uno dei piloti più professionali, è in grado di portare avanti un grande sviluppo dell'auto ed è ben visto da tutti nel team

4) Non perde un confronto con un compagno di squadra dal 2001 (!!)

5) E' importantissimo per il mercato giapponese, dove è tra i 2-3 piloti più amati

6) E' il pilota più esperto e ha dimostrato ampiamente di essere ancora in grado di lottarsela con i migliori e batterli se supportato degnamente dal mezzo

7) Una coppia di campioni del mondo è senza ombra di dubbio, più utile, affascinante e interessante, rispetto al mix "vecchio-giovane"

 

Però dall'altro canto ci sono alcune cose che non possiamo dimenticare e che potrebbero rendere Magnussen un'opzione non certo migliore neanche lontanamente, ma più sostenibile:

 

1) Il fattore età infatti sarebbe pesante con Button e Alonso, 69 anni in due il prossimo anno...

2) Alonso potrebbe benissimo richiedere la conferma di Magnussen, conscio che con Button potrebbe avere grossi problemi per batterlo, specie se il mezzo sarà forte

3) Button e Alonso in due rischierebbero di costare alla Honda (seppur largamente aiutata dagli sponsor importanti) quasi 50 milioni

 

 

La mia idea definitiva è che dipenderà molto da come potrebbe ipoteticamente esprimersi Alonso (sempre che arrivi veramente alla McLaren, perchè più tempo passa e più è facile annunci qualcosa di diverso).

Per me ci sono anche buone probabilità che non cambi niente, però io personalmente terrei Button, porterei Alonso e piazzerei Magnussen tipo alla Sauber, promettendogli la motorizzazione Honda dal 2016 (e per i problemi economici della Sauber sarebbe importante avere qualche promessa...).

 

 

Anch'io apprezo molto Button ma bisogna ammettere che con Hamilton, pur reggendo meglio del previsto il confronto 2 volte su 3 ha terminato la stagione più indietro in classifica.

 

 

 

Questo è vero, ma complessivamente il punteggio totale è ad appannaggio di Button seppur di soli 15 punti. Significa aver raccolto di più nei 3 anni di convivenza.

Io Button ho sempre desiderato vederlo contro Alonso con lo stesso mezzo, perché so per certo che in quanto a costanza di rendimento sono i piloti migliori per distacco. Sarebbe veramente interessante mettere a confronto due piloti dalle caratteristiche così similari.

 

Personalmente per quanto non mi dispiaccia vederlo asfaltare i giovani di turno, non credo neanche abbia particolari stimoli in questi scontri. Con Hamilton si divertiva, con Alonso probabilmente proverebbe delle sensazioni di sfida ancora più forti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Però il confronto 2012 è stato falsato dai numerosi problemi di affidabilità (e del team) che ha avuto Hamilton.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Però il confronto 2012 è stato falsato dai numerosi problemi di affidabilità (e del team) che ha avuto Hamilton.

 

 

Si però, Button dal 2010 al 2012 (dove ha subito 4 ritiri) ha avuto 8 ritiri complessivi, neanche uno causato da un errore proprio, Hamilton è uscito anche per errori suoi.

 

 

Comunque hanno smentito Stroll come nuovo azionista McLaren...

Oramai è tutto così: "Alonso ha firmato, Alonso non ha firmato, Alonso arriva, Alonso non arriva, Stroll nuovo azionista, Stroll smentisce, Berger nuovo team manager, Berger smentisce..."

Che palle.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quei 2 punti di distacco tra Hamilton e Button nel 2012 penso siano il distacco più bugiardo tra due compagni di squadra negli ultimi anni.

Share this post


Link to post
Share on other sites

1) Maldonado che sperona Hamilton a Valencia quando in terza posizione.

2) Singapore, Hamilton in testa e la vettura lo abbandona. Vince Vettel. 25 punti persi.

3) Abu Dhabi, Hamilton in testa e la vettura lo abbandona. Vince Raikkonen, altri 25 punti possibili in fumo.

4) Brasile, Hamilton in lotta con Hulkenbetg e Button per la vittoria, speronato dal tedesco, ritiro. Altri punti persi.

 

Già questi fanno capire tutto. Lewis sarebbe stato in lotta per il titolo senza tutto ciò. E invece è finito dietro Raikkonen in quarta posizione nel mondiale.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Solo una nota sul punto 4, Hamilton si trovava in lotta solo per le SC altrimenti Button avendo azzeccato a differenza di tutti la strategia con gli pneumatici doppiava pure lui.

Share this post


Link to post
Share on other sites

1) Maldonado che sperona Hamilton a Valencia quando in terza posizione.

2) Singapore, Hamilton in testa e la vettura lo abbandona. Vince Vettel. 25 punti persi.

3) Abu Dhabi, Hamilton in testa e la vettura lo abbandona. Vince Raikkonen, altri 25 punti possibili in fumo.

4) Brasile, Hamilton in lotta con Hulkenbetg e Button per la vittoria, speronato dal tedesco, ritiro. Altri punti persi.

 

Già questi fanno capire tutto. Lewis sarebbe stato in lotta per il titolo senza tutto ciò. E invece è finito dietro Raikkonen in quarta posizione nel mondiale.

 

aggiungiamoci la pirlata del team con la benzina a Barcellona che vanificò una pole clamorosa. Quell'anno poi Button fu letteralmente brutalizzato in qualifica, spesso con distacchi abissali.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sign in to follow this  

×