Vai al contenuto
The-Flying-Finn

Ciclismo 2014

Messaggi raccomandati

 

cosa c'è da scandalizzarsi per 6.6 W/kg se Pantani superava i 7.

cosa ci sarebbe da capire prendendo dei dati e analizzandoli ? le condizioni al contorno sono ogni anno diverse.

 

 

 

Assolutamente niente, è solo che quando sento gente come Vaughters definire questo come il gruppo più pulito di sempre, o vedo Froome che (dal nulla) prima va a battere i record di scalata della salita preferita di Armstrong (Ax-3 Domaines) e poi si erge a paladino della giustizia, mi sale il nazismo...

Per non parlare delle inchieste e delle punizioni retroattive su cui tanto s'impegnano UCI, WADA e compagnia, negli ultimi tempi. Se non si è ciechi basta farsi due conti e capire che non è cambiato nulla.

La tappa di Arenberg del 2010, col sole, la fecero a 43 di media, quest'anno, col nubifragio, a 47 e rotti...

Le condizioni incidono relativamente, anzi, nel caso di ieri, fra pioggia e tappa con un dislivello decisamente superiore, le performance sono di gran lunga superiori al normale...

 

 

 

ho i miei dubbi che i valori di Pantani siano ritenuti normali dagli "esperti".

gli stessi esperti che 60 anni fa dicevano che era impossibile sopravvivere a più di 7000 metri ( poi diventati 8000 ) senza ossigeno.

d'altronde vorrei sapere se nel 1930 i tempi sotto i 9" e 80 sui 100 metri fossero davvero ritenuti possibili.

 

 

 

Ci sono dei limiti fisiologici oltre i quali è impossibile andare senza aiutini, la scienza degli anni '30 è diversa da quella attuale...

Io non sono d'accordo con chi setta questi limiti sui 6w/kg, trovo più sensato il limite di 6.2 di cui parlava Aldo Sassi, ma non oltre, specialmente quando questi numeri li raggiungono atleti di caratura medio/bassa (da Pinot in giù stanno sui 6.3w/kg).

I 7w/kg sono prestazioni da mutante, senza EPO e altri aiuti sono numeri inavvicinabili, ma ciò non toglie niente al valore di Pantani, visto che prendeva le stesse cose che prendevano gli altri (forse anche meno a giudicare dall'autopsia), che nemmeno si avvicinavano a quei numeri...

Detta così sembra difficile capire chi è che si riempie di più o di meno, ma è abbastanza facile da sgamare, basta conoscerne la storia e le prestazioni nell'arco della carriera. Ci sono ciclisti che avevano o hanno dei valori fisici fuori dal comune, di natura, e che hanno primeggiato sia da ragazzini che da pro. E' il caso della VO2 max di Pantani e Armstrong, è il caso della bradicardia estrema di Indurain, è il caso della abnorme capacità polmonare di Coppi e si potrebbe andare avanti all'infinito. I fuoriclasse partono da un livello più alto e quindi con l'aiutino raggiungono livelli disumani.

Per esempio, non è il caso di Bjarne Riis, che per toccare per la prima e unica volta in vita sua i 6.8W/kg a Hautacam ( anche 7 se non avesse scherzato per i primi km) è andato ad un passo dall'infarto con 64% di ematocrito...

E con lui i vari Roche, Berzin, Landis ecc... cioè tutte le meteore che dal nulla raggiungevano prestazioni disumane, per poi sparire. Froome lo metterei senza dubbio fa questi.

 

Tanto per dirne un'altra, il Coppi che ti scala l'Alpe d'Huez in 45 minuti, sullo sterrato, dopo 260km di tappa e con i materiali e l'alimentazione dell'epoca, 3 minuti più veloce di Hinault/Lemond e 2-3 minuti più lento dei migliori scalatori attuali, non lo puoi spiegare solo con le bombe... era un alieno, unico e irripetibile.

Il Merckx che ha viaggiato costantemente sopra i 6w/kg per 15 anni, con punte di 6.4, altrettanto...

Modificato da Magico_Schumi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Altra gran prestazione di Nibali che arriva secondo dietro al polacco.

Che siete in lutto? :asd:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

si aspettano solo i campi elisi, questo tour è finito con la caduta di Contador.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Lo stesso Contador che si era beccato 2 minuti e 37 da Nibali e che ha rifilato la bellezza di 3 secondi all'italiano solo perchè quest'ultimo ha sbagliato rapporto 30 metri prima del traguardo, eh si avrebbe fatto vedere i sorci verdi a Nibali :asd:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

si esatto, lo stesso Contador, perchè non mi risulta che il pavè sia indicativo in chiave montagna altrimenti Fuglsang oggi si starebbe giocando il tour con Nibali, meno ancora lo è uno strappo di nemmeno 2 km, strappo in cui Porte è arrivato terzo a pochi secondi dal duo, poi s'è visto che fine ha fatto :lol2: .

 

Comunque non mi pare di aver detto che lo avrebbe battuto, è finito nel senso che è saltato l'unico campione che poteva metterlo in difficoltà, questo è un fatto, poi certo si può sempre pensare che Contador sarebbe andato come Pinot, Bardet o i vari scappati di casa che si stanno facendo staccare da Nibali nelle ultime tappe :asd:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

si esatto, lo stesso Contador, perchè non mi risulta che il pavè sia indicativo in chiave montagna altrimenti Fuglsang oggi si starebbe giocando il tour con Nibali, meno ancora lo è uno strappo di nemmeno 2 km, strappo in cui Porte è arrivato terzo a pochi secondi dal duo, poi s'è visto che fine ha fatto :lol2: .

 

Comunque non mi pare di aver detto che lo avrebbe battuto, è finito nel senso che è saltato l'unico campione che poteva metterlo in difficoltà, questo è un fatto, poi certo si può sempre pensare che Contador sarebbe andato come Pinot, Bardet o i vari scappati di casa che si stanno facendo staccare da Nibali nelle ultime tappe :asd:

 

Ma si chissene frega del pavè, l'importante è dare 3 secondi in montagna per recuperare i 2 minuti e mezzo di ritardo, io questa sicurezza che Contador avrebbe impensierito Nibali non ce lho, anzi per me il vero rivale sarebbe stato froome altro che Contador che tral'altro viene da una stagione (la scorsa) deludente.

E poi che discorsi sono:

"si può sempre pensare che Contador sarebbe andato come Pinot, Bardet o i vari scappati di casa che si stanno facendo staccare da Nibali nelle ultime tappe" :asd:

Seguendo il tuo ragionamento mi puoi spiegare perchè Majka ha dato 25 secondi a Nibali oggi e al giro d'italia ha preso 3 minuti e lascia da Aru? :asd:

Modificato da Il Ferrarista

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ah beh sei sei rimasto alla scorsa stagione alzo le mani :lol2: cioè Contador di quest'anno penso sia andato forte come non mai e mi parli della scorsa stagione? ma che discorso è? poi ancora con sta montagna, era uno strappo di nemmeno 2 km dove entrambi si sono testati, basti vedere l'espressione in volto soprattutto dello spagnolo all'arrivo. Io la sicurezza ce l'ho perchè Contador è un fuoriclasse, perchè quest'anno stava andando fortissimo (ma evidentemente hai seguito poco), perchè è uno che può attaccare da lontano e non aspettare gli ultimi 2-3 km, perchè soprattutto gli scatti che fa fanno molto male dopo tot km di salita, ad uno come Nibali in particolare che non ama molto le variazioni di ritmo violente altrimenti va in fuorigiri.

Modificato da Jordan

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Beh, toccando ferro e non solo, c'è poco da commentare a livello di attualità, i Tour di Armstrong erano più aperti di questo. :asd:

Nibali ha beccato sicuramente il picco di forma della sua vita, non capisco chi (altrove) afferma che fosse più forte il Nibali del Giro 2013, visto che a detta del suo preparatore avrebbe 2kg meno e la stessa potenza, cioè un abisso di differenza.

 

 

 

Sul Contador forte come non mai ho qualche dubbio, sebbene all'Astana circoli ancora roba buona, sono finiti i tempi in cui c'era zio Lance, che con le sue nobili arti permetteva di fare l'antidoping tre quarti d'ora dopo gli altri e sempre per ultimi... :idolo:

Infatti le prestazioni e gli scatti di Verbier e Andorra Arcalis '09, il buon Albertino, non li ha mai più ripetuti...

 

Certamente quello di quest'anno era molto vicino a quello del Giro 2011 o del Tour 2010, forse anche meglio, ma non lo sapremo mai.

Certo che il "ballpark Froome-Contador" del Col du Beal, come lo hanno simpaticamente definito oltremanica, prometteva decisamente bene con i suoi 6.3-6.4W/kg su oltre mezz'ora di salita, un mese prima del Tour. :asd:

 

 

 

Considerando i distacchi del Delfinato, meno di 2 minuti maturati su 3 arrivi in salita e 1 prologo, direi che non sarebbe stato facile per Contador strappargli la maglia con un ritardo di 2:35 da recuperare, senza dimenticare che Nibali, probabilmente, non ha mai toccato il fondoscala in quelle tappe. Forse Moulinex avrebbe battuto entrambi grazie alla crono, ma bisognava vedere come sarebbe uscito dalla tappa del pavè.

 

 

 

Tutto ciò ci fa capire come il Nibali del Tour stia correndo col freno a mano tirato dal giorno del ritiro di Contador. Fortunatamente per lui e sfortunatamente per noi, il livello degli altri è talmente infimo che le sue scalate con la pipa in bocca lo fanno apparire un alieno. L'unico capace di giocarsela poteva essere Valverde, che ha completamente cannato il picco di forma, ma del resto non era facile vincere quasi tutto da febbraio ad aprile e riprendere quel picco a Luglio, oltretutto seguendo un percorso di avvicinamento anomalo, senza Giro di Svizzera e Delfinato. Poi vabbè, Valverde ha anche l'handicap di essere Valverde, ma non è quello che abbiamo visto il suo livello.

 

 

 

Comunque, per concludere, visto lo scarso interesse che le future tappe ci offrono, io mi butto in un pronostico-auspicio: ad Hautacam nonno Horner li asfalta tutti, partendo dall'ultima ruota e ridendogli in faccia come fece zio Bjarne 18 anni fa. :sbav:

Modificato da Magico_Schumi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

clamoroso :asd: comunque ci sono troppe macchine a giro e pue male assortite, poi quando uno fora perde 3 4 minuti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ancora un Nibali in gran forma, valvedre perde ancora 50 secondi :o

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Comunque, per concludere, visto lo scarso interesse che le future tappe ci offrono, io mi butto in un pronostico-auspicio: ad Hautacam nonno Horner li asfalta tutti, partendo dall'ultima ruota e ridendogli in faccia come fece zio Bjarne 18 anni fa. :sbav:

Sì, nonno Horner c'ha provato ad asfaltare tutti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Dopo Pantani tocca a Nibali, e prima della passerella sotto con la crono lol

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

×