Jump to content
Sign in to follow this  
Mito Ferrari

Dario Franchitti si ritira dalle corse

Recommended Posts

Dario Franchitti costretto ad annunciare il ritiro!

Una notizia a sorpresa ha scosso il mondo della Indycar nella serata di giovedì: Dario Franchitti ha annunciato il suo ritiro immediato dalle corse, dopo che i medici gli hanno consigliato di rinunciare a tornare a calarsi in un abitacolo a causa delle conseguenze del brutto incidente di cui è stato vittima durante le fasi conclusive della gara di Houston.


Il veterano scozzese, che nel suo palmares può vantare quattro titoli Indycar e ben tre successi alla 500 Miglia di Indianapolis, è letteralmente decollato contro le reti di protezione dopo aver colpito la monoposto di Takuma Sato e nell'impatto si è procurato delle lesioni spinali (fortunatamente senza versamento midollare), una commozione cerebrale, ma anche una frattura ad una caviglia (alla quale è stato anche operato).

"Dal momento del mio incidente sono stato seguito da molti dottori rinomati, che hanno fatto del mio recupero e della mia salute la loro priorità assoluta. Per questo gli sarò eternamente grato, così come devo ringraziare tutta la mia famiglia e gli amici per il supporto che mi hanno dato in questo momento difficile" ha dichiarato il 40enne.

"Ad un mese dall'incidente ho avuto un consulto con alcuni specialisti che, una volta valutate le condizioni della mia testa e delle lesioni spinali, mi hanno consigliato di dire basta alle corse. Mi hanno spiegato molto bene quali sono i rischi a cui andrei incontro se continuassi con la mia carriera, che potrebbero essere molto gravi a medio e lungo termine, quindi non ho altra scelta che smettere" ha argomentato Dario.

"Le corse sono state la mia vita per oltre 30 anni ed è davvero difficile pensare che è finita. Ero davvero impaziente di iniziare la stagione 2014 perchè ero convinto di poter ancora vincere la mia quarta Indy 500 e di poter dare l'assalto al quinto titolo Indycar" ha concluso.

 

http://www.****/magazine/32586/dario-franchitti-costretto-al-ritiro-dalle-conseguenze-dell-incidente-di-houston

 

32586_dario_franchitti_costretto_ad_annu

 

 

 

 

 

FRANCHITTI'S US RACING CAREER

IndyCar champion 2007/'09-11
Indianapolis 500 winner 2007/10/12

Combined IndyCar/CART Champ Car stats:

Starts: 266
Wins: 31
Podiums: 92
Poles: 35
Fastest laps: 23

Milestones:

1997: Switches to CART with Hogan Racing after end of International Touring Car Championship, in which he had raced for Mercedes. Takes pole in Toronto.

1998: Leaves Hogan for Team Green and takes first victories.

1999: Finishes season level on points with champion Juan Pablo Montoya butloses title on tiebreak.

2003: Moves to IRL IndyCar with renamed Andretti Green team but forced to miss most of season with back injuries from motorcycle crash.

2007: Claims first title and Indy 500 thenleaves IndyCar for Ganassi's NASCAR Sprint Cup programme.

2008: Breaks ankle early in unsuccessful NASCAR stint. Back to IndyCar with Ganassi at end of year.

2009-11: Wins three straight IndyCar titles with Ganassi.

 

http://www.autosport.com/news/report.php/id/111308

 

Edited by Mito Ferrari

Share this post


Link to post
Share on other sites

Da diversi anni non seguo molte le corse americane ma Franchitti me lo ricordo come un ottimo pilota, memorabile il suo duello con il più talentuoso Montoya per il campionato cart 1999 risolto a parti punti ma con meno vittorie del colombiano.

L'ultimo GP di quella stagione corso nell'ovale di Fontana, funestato dalla morte di Greg Moore è una di quelle corse che non si dimenticano.

Se non sbaglio è sposato con l'attrice Ashley Judd, qualcosa da fare lo troverà. :asd:

article-0-1896C8D600000578-852_634x711.j

Edited by Leno

Share this post


Link to post
Share on other sites

La Formula Indy e' molto ma molto piu' pericolosa della Formula Uno.

 

 

 

 

Regards,

The frog

 

 

bh el'incidente di franchitti è stato un pò particolare, sinceramente con una f1 non credo che sarebbe successo diversamente

Share this post


Link to post
Share on other sites

Chissà cosa sarebbe successo con gli standard di sicurezza europei.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Una dinamica di incidente simile a quella di Krosnoff, quest'ultimo ucciso sul colpo perchè prese sfortunatamente l'unico palo del circuito. Le F indy dal punto di vista sicurezza sono aumenate e di molto, grazie soprattutto alle modifiche dallara. Una F1 sarebbe andate secondo me incontro agli stessi problemi di Franchitti.

Franchitti è stato uno dei più grandi interpreti del campionato, quasi un simbolo, è indubbio che la serie ne risentirà e anche noi appassionati

Edited by tigre

Share this post


Link to post
Share on other sites

In F1 queste cose non succedono soprattutto perchè si corre su piste più sicure, ma inversamente proporzionalmente più noiose. A Melbourne o SIngapore potrebbe capitare una cosa del genere.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Da diversi anni non seguo molte le corse americane ma Franchitti me lo ricordo come un ottimo pilota, memorabile il suo duello con il più talentuoso Montoya per il campionato cart 1999 risolto a parti punti ma con meno vittorie del colombiano.

L'ultimo GP di quella stagione corso nell'ovale di Fontana, funestato dalla morte di Greg Moore è una di quelle corse che non si dimenticano.

Se non sbaglio è sposato con l'attrice Ashley Judd, qualcosa da fare lo troverà. :asd:

http://i.dailymail.co.uk/i/pix/2013/10/07/article-0-1896C8D600000578-852_634x711.jpg[/ ]

Franchisti è stato un grande!

Mi spiace, ma probabilmente il rischio è dovuto alla possibilità di incappare in altri incidenti e così andare a gravare sui postumi lasciati da quest'ultimo.

Purtroppo per lui, recentemente si è separato dalla bella Ashley...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Le F1 sono superiori!prova prova con una F1....Andava uguale!ca**o facile correre nel deserto....anche monaco è pericolosa per un incidente del genere...singapore valencia....

Edited by Spa_83

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sign in to follow this  

×