Jump to content
Sign in to follow this  
Beyond

Alonso e la maledizione di Spa

Recommended Posts

Quest'anno si è trovato una macchina inferiore alla red bull

Share this post


Link to post
Share on other sites

sono già 4 stagioni cosi

 

 

E Vettel è gia un Super, quindi, o Alonso trova una macchina alla pari o la lotta con Vettel è solo una ipotesi

Share this post


Link to post
Share on other sites

sono già 4 stagioni cosi

 

 

E Vettel è gia un Super, quindi, o Alonso trova una macchina alla pari o la lotta con Vettel è solo una ipotesi

 

Il problema è che il tempo passa, e ALO appartiene a una generazione di piloti immediatamente precedente a quella di VET. Quindi, spiace davvero ammetterlo, ALO ha già imboccato un lunghissimo e speriamo ancora glorioso viale del tramonto, per contro l'altro ha "appena cominciato", e minaccia seriamente di attaccare il record dei 7 mondiali di Schumi (anche potendosi eventualmente permettere 3 o 4 stagioni di adattamento in una eventuale nuova Scuderia (S maiuscolo). come scritto in altro thread, oggi l'unico che se la può giocare con VET anche in futuro, è HAM.

 

Comunque oggi Nando a Spa ha fatto godere e non poco: clamorosa staccata con HAM, roba tosta e attributi in carbonio (e d'altronde quei due ci regalano sempre dei bei duelli).

Share this post


Link to post
Share on other sites

e perchè quell'articolo è del tutto sbagliato?sono più facili da guidare secondo me!

Share this post


Link to post
Share on other sites

vabeh, Se metti a Jacques stewart su una Mecca d'oggi è sicuro che sbaglierebbe tasto, ...come Hamilton e Button, ma non una sola volta :asd:

Edited by mongo

Share this post


Link to post
Share on other sites

si ma è tutto il contorno...

Share this post


Link to post
Share on other sites

su Autosprint lo spiegarono bene:le vetture di oggi sono troppo facili da guidare e lui,pilota forte e di vecchio stampo(secondo Sabbatini o chi era) se avesse corso negli anni '80 avrebbe stravinto perchè la differenza la faceva il pilota.

In pratica oggi per vincere doveva correre con la Ferrari del 1982.

Grazie della spiegazione.

Adesso ho capito perché ieri ha imitato Gigi la trottola

Share this post


Link to post
Share on other sites

si ma è tutto il contorno...

sono più facili da guidare oggi ma sono più difficili per stabilire differenzie "umanamente comprensibili" (spesso centessime e incluso millesime sul giro singolo)

Share this post


Link to post
Share on other sites

ai tempi renault, beh, la vettura era veloce nel complesso ma non certamente un fulmine di guerra sulle piste veloci, anzi, era proprio il suo punto debole (e nel 2008 fece comunque una bella gara)

alla mclaren, beh, c'era raikkonen sulla ferrari che fece pure doppietta, erano su un altro pianeta...lui però ha finito ampiamente davanti a hamilton

Imho, in ferrari, la vettura per vincere forse l'aveva lo scorso anno, ma sappiamo tutti com'è poi finita

 

quest'anno non c'è stata storia, poteva partire anche più avanti ma la redbull con gomme dure era su un altro pianeta, e nonostante questo ha dimostrato che questa pista la digerisce bene come qualsiasi altra

Edited by mircocatta

Share this post


Link to post
Share on other sites

e perchè quell'articolo è del tutto sbagliato?sono più facili da guidare secondo me!

 

E daje co sta storia.

Danno l'impressione di essere facili, ma per rendere al massimo e stare nelle posizioni di testa devi andare a cercare il millesimo, sempre, costantemente, ogni giro.

Sono diverse rispetto al passato, ma il limite è sempre limite.

Share this post


Link to post
Share on other sites

su Autosprint lo spiegarono bene:le vetture di oggi sono troppo facili da guidare e lui,pilota forte e di vecchio stampo(secondo Sabbatini o chi era) se avesse corso negli anni '80 avrebbe stravinto perchè la differenza la faceva il pilota.

In pratica oggi per vincere doveva correre con la Ferrari del 1982.

 

I denigratori dello spagnolo scriverebbero:

 

"Con quella vettura avrebbe vinto chiunque, se non si fosse sfracellato dopo un volo. Anche Tambay fu in corsa per il mondiale"

Edited by crucco

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ci pensavo questa mattina in auto: secondo me è un caso e lo dimostra il fatto che Alonso non è mai stato in difficoltà su nessuna pista, nella sua carriera e non mi sembra ne abbia una più congeniale, si adatta bene a tutti i tracciati.

 

Ci sono stati Schumi, Räikkönen e ora Vettel (che pure ha vinto per la prima volta in Germania nel 2013). Spero che vinca almeno una volta anche a Spa, se lo merita, come si merita ancora un mondiale.

Edited by crucco

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dopo 4 anni di fila è la prima volta che non viene centrato da nessuno al primo giro, sta facendo passi avanti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Rhobar_III

Io direi che più che altro è solo frutto di una semplice casualità.

 

A Schumacher era successo di non riuscire a vincere in Austria fino al 2002, anche se era una vittoria "regalata" da Barrichello e contestata dal pubblico.

 

Senna aveva addirittura la gara di casa come gara "tabù", dovette aspettare parecchie edizioni prima di riuscire a vincerla.

 

Penso che Alonso non abbia mai vinto a Spa solo per una serie di coincidenze.

Negli anni potenzialmente buoni ha avuto episodi controversi o sfortunati, negli anni dove non ce n'era è arrivato al traguardo, ma più di tanto il pacchetto non poteva fare.

 

Anche Prost, se non sbaglio, ha vinto una sola volta a Spa.

Share this post


Link to post
Share on other sites

in ogni caso non è mai stato in corsa per la vittoria, anche quelle tre volte che è salito sul podio.

 

Nel 2004 era in corsa eccome.

 

In ogni caso credo che sia soprattutto casualità.

Edited by Apocalisse

Share this post


Link to post
Share on other sites

E' pura e semplice casualità. Prost non vinse mai in Giappone, così come Mansell aveva Adelaide come luogo sfortunato, vinse solo alla fine, nel 1994, quando non aveva più niente da dire. Anche Schumi aveva nella vecchia Hockenheim un brutto rapporto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Alonso non ha mai vinto a Spa per casualità e perchè ci ha corso contro Raikkonen, che su questa pista ha dominato dal 2004 al 2009.

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

in ogni caso non è mai stato in corsa per la vittoria, anche quelle tre volte che è salito sul podio.

 

Nel 2004 era in corsa eccome.

 

In ogni caso credo che sia soprattutto casualità.

 

 

l'ho scritto nel primo post, ma si è ritirato subito quindi non si può dire molto

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

il topic Fernando Alonso sembra più caldo :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

se sono sempre al limite possibile che ste macchine non escano mai di pista?mai un errore?tutti piloti superbi ora!prima no?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×