Jump to content
Massimo

Rossi, ultimo atto

Recommended Posts

Negli ultimi test Rossi è parso piuttosto soddisfatto delle novità portate dalla Yamaha..io dubito che al momento in cui firmò per il rientro in Yamaha si aspettasse di essere tra i contendenti al titolo già nella stagione 2013...ma che piuttosto puntava al 2014 per rilanciarsi e chiudere in bellezza la sua carriera. Molto probabilmente neanche lui si aspettava una concorrenza così agguerrita, specie un Marquez in questa forma..personalmente penso che qualche soddisfazione potrà ancora togliersela, ma sono dell'idea che solo con una seconda parte di stagione veramente buona Rossi potrà rientrare tra i pretendenti al titolo 2014

Potrebbe arrivare anche sabato la tanto sospirata vittoria: Assen gli è amica

Share this post


Link to post
Share on other sites

Più che università la chiamerei scuola elementare, la nuova fa veramente pena.

Share this post


Link to post
Share on other sites

se il problema è il setting (mentre lui si raccapezzava in ducati gli altri trovavano soluzioni per migliorare) dovremmo vedere un miglioramento col passare del tempo perciò dovrebbe arrivare a giocarsi le vittorie

 

se il problema sono gli anni che passano allora solo circostanze particolari gli permetteranno di vincere ancora

 

sarebbe triste chiudere una carriera straordinaria con l'ultima vittoria nel 2010, speriamo che il problema sia il primo che ho scritto

Share this post


Link to post
Share on other sites

Occhio a darlo per finito, ha più o meno l'età in cui Bayliss iniziò a vincere, se ritrova feeling e motivazioni potrebbe tornare ad essere un cliente scomodo per gli altri...

Share this post


Link to post
Share on other sites

bayliss ha iniziato a correre a 31 anni e aveva fame di vittorie, e come ex meccanico la moto se la sistemava lui. rossi corre invece dall'età di 8 anni quindi non lo fa per fame ma solo per soldi, e se lo fai solo per soldi le motivazioni sono basse l'importante è portare a casa la pelle.

Share this post


Link to post
Share on other sites

bayliss ha iniziato a correre a 31 anni e aveva fame di vittorie, e come ex meccanico la moto se la sistemava lui. rossi corre invece dall'età di 8 anni quindi non lo fa per fame ma solo per soldi, e se lo fai solo per soldi le motivazioni sono basse l'importante è portare a casa la pelle.

Scusa ma non ti sembra un po' presuntuoso pretendere di sapere che corre solo per soldi, certo anche quelli contano ma a me Rossi per quanto ora le prestazioni siano sotto alle aspettative mi sembra uno che si diverte comunque a correre, che sia in moto gp o nel ranch a fare le gare con gli amici a casa sua ce l'ha nel sangue e si diverte. Anche perchè se non si divertisse, avendo vinto 9 mondiali...Piquet è uno che correva per soldi e basta, dopo l'incidente, ad esempio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

piquet correva 30 anni fa. se correva ora puntano solo ai soldi e al contratto la vera passione l'hanno persa. se era un vero appassionato gira sempre in moto o scooter come fanno i veri piloti dei anni passati (visto si parla di piloti del mondiale superbike/motomondiale), rossi non ho mai sentito va in giro in moto quando è dai suoi o a londra. ma solo con la porsche, uno andava in giro sempre in moto era simoncelli, è agostini luchinelli cadalora (parlo di quelli italiani) ma rossi da quando è nella classe regina ma visto in moto e ti posso assicurare l'ho visto spesso perchè a tavullia ci vivevano i miei nonni.

 

se non era attaccato ai soldi l'anno scorso prendeva faceva la rescissione di contratto con ducati e se ne stava a casa, ma visto se lo faceva perdeva tra sponsor e ingaggio 20 milioni di euro ha preferito fare l'anno al 50% delle sue capacità.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Più che università la chiamerei scuola elementare, la nuova fa veramente pena.

Nonostante tutto è ancora una bella pista dai...

 

se il problema è il setting (mentre lui si raccapezzava in ducati gli altri trovavano soluzioni per migliorare) dovremmo vedere un miglioramento col passare del tempo perciò dovrebbe arrivare a giocarsi le vittorie

 

se il problema sono gli anni che passano allora solo circostanze particolari gli permetteranno di vincere ancora

 

sarebbe triste chiudere una carriera straordinaria con l'ultima vittoria nel 2010, speriamo che il problema sia il primo che ho scritto

Se piove vince

Share this post


Link to post
Share on other sites

Occhio a darlo per finito, ha più o meno l'età in cui Bayliss iniziò a vincere, se ritrova feeling e motivazioni potrebbe tornare ad essere un cliente scomodo per gli altri...

Lo spero per i suoi sostenitori

 

bayliss ha iniziato a correre a 31 anni e aveva fame di vittorie, e come ex meccanico la moto se la sistemava lui. rossi corre invece dall'età di 8 anni quindi non lo fa per fame ma solo per soldi, e se lo fai solo per soldi le motivazioni sono basse l'importante è portare a casa la pelle.

E' inserito tra la top 100 dei più ricchi al mondo, ma vincere come ha fatto vedere molte volte rende palese che lo faccia per vincere e guidare al limite.

Share this post


Link to post
Share on other sites

io penso che di soldi ne abbia abbastanza da permettersi di non pensarci

Share this post


Link to post
Share on other sites

Occhio a darlo per finito, ha più o meno l'età in cui Bayliss iniziò a vincere, se ritrova feeling e motivazioni potrebbe tornare ad essere un cliente scomodo per gli altri...

 

non credo che gli siano mai mancate, semplicemente non ne ha più.

 

a chi dice che corre solo per soldi, beh qui lo difendo, se restava in Ducati ne prendeva molti di più, quindi...

Share this post


Link to post
Share on other sites

piquet correva 30 anni fa. se correva ora puntano solo ai soldi e al contratto la vera passione l'hanno persa. se era un vero appassionato gira sempre in moto o scooter come fanno i veri piloti dei anni passati (visto si parla di piloti del mondiale superbike/motomondiale), rossi non ho mai sentito va in giro in moto quando è dai suoi o a londra. ma solo con la porsche, uno andava in giro sempre in moto era simoncelli, è agostini luchinelli cadalora (parlo di quelli italiani) ma rossi da quando è nella classe regina ma visto in moto e ti posso assicurare l'ho visto spesso perchè a tavullia ci vivevano i miei nonni.

 

se non era attaccato ai soldi l'anno scorso prendeva faceva la rescissione di contratto con ducati e se ne stava a casa, ma visto se lo faceva perdeva tra sponsor e ingaggio 20 milioni di euro ha preferito fare l'anno al 50% delle sue capaci

Non ho bisogno che lo assicuri perchè l'ha detto anche lui che non va in giro in moto per strada quasi mai, tempo fa in una o più interviste.Tra l'altro non me ne frega nemmeno niente affari suoi sinceramente. Eh certo tu al posto suo l'avresti fatto?!Doveva prendere e andare via perchè non vinceva con una moto con cui ha vinto solo un pilota?Ha tirato su un podio (vediamo questa stagione se arriva) e si è barcamenato fino a fine stagione. Adesso sappiamo anche le percentuali di impegno di un pilota, superpoteri.

 

io penso che di soldi ne abbia abbastanza da permettersi di non pensarci

si infatti...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quando esce dai box toccandosi gli attributi penso a quanto gli bruci non aver vinto con la D16 :incazzato:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non va in giro in moto per strada per paura, se leggete la sua biografia di 7-8 anni fa troverete questo passaggio ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non va in giro in moto per strada per paura, se leggete la sua biografia di 7-8 anni fa troverete questo passaggio ;)

Non oso pensare quanti fuoriclasse girino per le strade ed avrebbero il potenziale di Rossi, ma per iniziare ci vogliono i soldi, tanti soldi, quindi meglio farsi due pieghe sulla statale Bobbio - monte Penice.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quando esce dai box toccandosi gli attributi penso a quanto gli bruci non aver vinto con la D16

 

Credo sia più incazzato sul non vincere ora, credo sia anche più importante come passaggio di carriera perchè sono anche le ultime stagioni e tutti sappiamo che conta molto il modo in cui uno lascia.

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Quando esce dai box toccandosi gli attributi penso a quanto gli bruci non aver vinto con la D16

 

Credo sia più incazzato sul non vincere ora, credo sia anche più importante come passaggio di carriera perchè sono anche le ultime stagioni e tutti sappiamo che conta molto il modo in cui uno lascia.

 

La batosta Ducati difficilmente verrà smaltita.

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Per me una puó vincerla. A San Marino.

Al Simoncelli ha fatto podio l'anno scorso se non ricordo male...

 

Con Pedrosa steso da Barberà e Stoner fuori per infortunio, però.... Marquez ancora non c'era. ;-)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non va in giro in moto per strada per paura, se leggete la sua biografia di 7-8 anni fa troverete questo passaggio ;)

 

Ed ha pure ragione.

Aneddoto a titolo di puro esempio: uno dei suoi primi nickname era Rossifumi, dato se non ricordo male dall'adorazione per il pilota giapponese Norifumi Abe... morto alla guida del suo scooterone in Giappone per colpa di un camionista distratto.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vero, era da un bel pezzo che non sentivo il nomignolo Rossifumi, come passa il tempo ma me lo ricordavo ancora :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×