Jump to content
Yellow

Pirelli 2013, considerazioni...

Recommended Posts

Guest Rhobar_III

Il parere dell'ingegner Coppini è interessante, ma c'è una cosa che non mi torna.

La Mclaren non sembra aver palesato particolari problemi con il consumo delle gomme; il loro problema era relativo alla competitività, al fatto di non riuscire a portare velocità in curva e ad uscirne con buone accelerazioni.

Ciò si rifletteva nei tempi sul giro, che erano particolarmente alti sia a gomma nuova che a gomma usata, sia in qualifica che in gara.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Comunque ieri 4 soste, che probabilmente sarebbero state 4 anche senza partire con le intermedie..

 

Agghiaccianti le parole di paul hembery dove in un intervista ha detto che il degrado ? stato minore di quello che ci si aspettava...

 

Mmah

Share this post


Link to post
Share on other sites

Comunque ieri 4 soste, che probabilmente sarebbero state 4 anche senza partire con le intermedie..

 

Agghiaccianti le parole di paul hembery dove in un intervista ha detto che il degrado é stato minore di quello che ci si aspettava...

 

Mmah

 

secondo me anche di più viste che le temperature sarebbero state parecchio più elevate...una sosta in più sarebbe stato il minimo! e considerando che già lewis ha montato un set di gomme usate è tutto dire!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Cos? per? non va bene.. Ogni 10 giri ai box.. Il massimo numero di soste dovrebbe essere 2..

 

Inoltre Poi succedono tanti casini nella corsia dei box come ieri..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Comunque ieri 4 soste, che probabilmente sarebbero state 4 anche senza partire con le intermedie..

 

Agghiaccianti le parole di paul hembery dove in un intervista ha detto che il degrado é stato minore di quello che ci si aspettava...

 

Mmah

 

:dott?:

 

Ieri non ho mica capito quale fossero le mescole che rendevano di più, c'è stato chi ha fatto stint lunghi con le medie e chi stint brevi con le dure, dopo le libere mi aspettavo accadesse il contrario.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Almeno non si è visto nessuno remare come accadeva lo scorso anno.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Hankook, a South Korean company, has emerged as an alternative official tyre supplier for formula one.

Currently the subject of intense criticism of its heavily-degrading 2013 product, F1's official supplier Pirelli has said it wants to stay on the grid beyond its initial three-year tender that runs out at the end of the season.

pix-t.gifpix-t.gif

 

 

 

 

But the Italian marque's F1 chief Paul Hembery said last week that Pirelli is nervous it has not yet been offered a new deal for 2014 and beyond.

"We cannot remain in such a situation of uncertainty," he warned.

When Pirelli was given the nod to enter F1 for the 2011 season, another major contender for the contract was Hankook.

At the time, the Korean company's chief Hyan Bum Cho said he had negotiated personally with Bernie Ecclestone.

"We had a very good talk and maybe we'll have a shot for next term, or another term," he said in late 2010.

The source Italiaracing is now reporting rumours that Hankook is once again a possible alternative to Pirelli for formula one in 2014 and beyond.

For now, Hembery is unable to say if Pirelli is definitely committed beyond November's Interlagos finale.

"We want to know as soon as possible if we are continuing to be the supplier," he is quoted as saying, "as it also depends on the regulations.

"We are interested in F1 in the medium term, but only as long as there is a way to have it make financial sense."

 

http://paddocktalk.c...ory-219830.html

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il problema è il vecchio folletto Bernie...non credo che dipenda dalla marca dei gommisti..

Ad ogni modo rompere il monopolio in generale ,per me sarebbe un'ottima opzione ,magrai tornassero le Goodyear o le Bridgestone.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Raikkonen thinks Pirelli is in a no-win situation and would be criticised whatever approach it took.

 

"You can never please everybody so for Pirelli it's not an easy job," he said.

 

"Whatever they do, there will be teams, drivers and people who will not be happy.

 

"In the past we had different tyres but some teams were not as happy with those tyres as other teams were.

 

"Sometimes you have some issues and you pay the price for it. But that's OK because otherwise it would be easy." (autosport.com)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dalla Spagna un set di gomme in più al venerdì

 

 

22 aprile 2013 – È praticamente cosa fatta l’accordo tra i team che permetterà a tutti di disporre di un ulteriore set di gomme della mescola più dura durante le prove libere del venerdì.

 

Dal prossimo Gran Premio di Spagna ci dovrebbe essere una novità riguardante gli pneumatici Pirelli. Si stanno infatti delineando i dettagli dell’accordo che permetterà ai team di Formula 1 di disporre di un ulteriore set di gomme della mescola più dura disponibile nel weekend, da utilizzare nella prima sessione di libere del venerdì.

 

Lo scopo è quello di vivacizzare il venerdì mattina, quando solitamente i team utilizzano solo uno dei treni di pneumatici a disposizione, quello a mescola più dura, per risparmiare gli altri in vista del prosieguo del weekend. Questo porta generalmente ad avere diversi tempi morti lungo l’ora e mezza della sessione, permettendo inoltre una raccolta limitata di dati da parte dei team in vista della gara.

 

L’idea originale prevedeva di concedere questo set aggiuntivo solo alle squadre che avessero schierato in quella sessione un pilota rookie o di riserva. I top team, comprensibilmente, non erano però d’accordo su questa limitazione.

 

Dalla Ferrari, Stefano Domenicali aveva commentato: “Ok, un ulteriore set al venerdì, ma non solo per chi schiera i rookie, ma per tutti“. Sulla stessa linea Eric Boullier della Lotus: “Devo dire che condivido l’idea, un ulteriore set di gomme va bene, dobbiamo solo fare in modo che possa essere a disposizione di tutti e non solo per i piloti rookie“.

 

Ieri Paul Hembery ha confermato che sarà trovato un accordo alternativo alla prima proposta: “Credo che l’accordo comune prevederà probabilmente che i team debbano usare questo set extra entro i primi 30 minuti della prima sessione. Sarebbe un bene per i tifosi sul circuito e per quelli davanti alla televisione“.

Share this post


Link to post
Share on other sites

“Credo che l’accordo comune prevederà probabilmente che i team debbano usare questo set extra entro i primi 30 minuti della prima sessione. Sarebbe un bene per i tifosi sul circuito e per quelli davanti alla televisione“.

 

un'altra regoletta televisiva, avanti cosi :up:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Pirelli alters hard tyre compound after Milan meeting

 

Pirelli has elected to make just one minor change to its hard compound tyre for the remainder of the season, following a meeting in Milan earlier this week to decide if it needed to revamp its products.

 

Red Bull had championed a push to try and make Pirelli move away from the more aggressive compounds that it introduced at the start of this season.

 

However, a majority of outfits were happy with what Pirelli had produced this season and were eager for the Italian company not to make any major changes.

 

Continua

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Rhobar_III

Secondo me sarebbe stato più utile dare un set di option in più a tutti per le qualifiche invece che per le prove libere.

Quel set in più lo si usa solo il sabato e non in gara, così a quel punto tutti in Q3 hanno la possibilità di fare almeno un tentativo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Pirelli ritocca le gomme hard

Avranno maggior tenuta

 

Come anticipato a inizio settimana la Pirelli ha deciso di apportare solo una leggera modifica alle sue coperture 2013.

Insensibile ai richiami Red Bull, a quanto pare l’unica a spingere davvero per gomme meno aggressive, l’azienda italiana ha dunque optato per intervenire solamente sulla tenuta della mescola più dura in vista dell’arrivo del Circus in Europa dove le temperature saranno più basse.

“A seguito di analisi e in accordo con i team abbiamo stabilito che a partire da Barcellona le PZero Orange saranno lievemente diverse e presenteranno caratteristiche simili a quelle del 2012 in modo da offrire alle squadre una maggior varietà di strategie, basata su una differenza prestazionale più ampia in confronto con le altre tipologie che invece rimarranno invariate” – la puntualizzazione del direttore per il motorsport Paul Hembery che ha poi reso note le combinazioni dei prossimi tre gran premi: dure e medie in Spagna; soft e super-soft a Montecarlo e super-soft e medie in Canada.

Chiara Rainis 25th aprile, 2013

 

http://f1grandprix.motorionline.com/pirelli-ritocca-le-gomme-hard/

Share this post


Link to post
Share on other sites

Pirelli ritocca le gomme hard

Avranno maggior tenuta

 

Come anticipato a inizio settimana la Pirelli ha deciso di apportare solo una leggera modifica alle sue coperture 2013.

Insensibile ai richiami Red Bull, a quanto pare l’unica a spingere davvero per gomme meno aggressive, l’azienda italiana ha dunque optato per intervenire solamente sulla tenuta della mescola più dura in vista dell’arrivo del Circus in Europa dove le temperature saranno più basse.

“A seguito di analisi e in accordo con i team abbiamo stabilito che a partire da Barcellona le PZero Orange saranno lievemente diverse e presenteranno caratteristiche simili a quelle del 2012 in modo da offrire alle squadre una maggior varietà di strategie, basata su una differenza prestazionale più ampia in confronto con le altre tipologie che invece rimarranno invariate” – la puntualizzazione del direttore per il motorsport Paul Hembery che ha poi reso note le combinazioni dei prossimi tre gran premi: dure e medie in Spagna; soft e super-soft a Montecarlo e super-soft e medie in Canada.

Chiara Rainis 25th aprile, 2013

 

http://f1grandprix.m...-le-gomme-hard/

La BBC oggi ha chiaramente parlato di sconfitta politica della Red Bull.

Edited by gerardopernientecodardo

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Rhobar_III

Sul numero di oggi di Autosprint c'è un articolo interessante riguardo le gomme del futuro, dal 2014 in poi.

 

A quanto pare, con i turbo, i motori avranno molta più coppia da scaricare sulle gomme.

I team quindi spingono per tornare ad avere i gommoni posteriori, come sulle macchine anni '70-'80.

 

Non sarebbe male da un punto di vista estetico!

Da un punto di vista della sicurezza, però, un gommone di quelle dimensioni e di quel peso non sarebbe molto raccomandabile in caso di impatti...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sul numero di oggi di Autosprint c'è un articolo interessante riguardo le gomme del futuro, dal 2014 in poi.

 

A quanto pare, con i turbo, i motori avranno molta più coppia da scaricare sulle gomme.

I team quindi spingono per tornare ad avere i gommoni posteriori, come sulle macchine anni '70-'80.

 

Non sarebbe male da un punto di vista estetico!

Da un punto di vista della sicurezza, però, un gommone di quelle dimensioni e di quel peso non sarebbe molto raccomandabile in caso di impatti...

 

:rakaa:

 

:asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quei "gommoni" li hanno montati per parecchi anni e non mi pare (o almeno non ricordo) incidenti dovuti alla dimensione delle gomme o affini.

 

Se mi sbaglio, smentitemi, perchè andando a memoria non ne ricordo davvero.

Share this post


Link to post
Share on other sites

×