Jump to content
Sign in to follow this  
The frog

L'angolo di The frog

Recommended Posts

Tipo quella della Micra che ho da dieci anni? :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Title: ABS computerizzato

 

Entra l'ABS. A questo punto per il cdb e' chiaro qual'e' il massimo coefficiente d'attrito statico raggiungibile in quelle condizioni. Allora dopo una sola volta che entra in funzione l'ABS> un microchip calcola in base al mus massimo raggiunto qual'e' la massima potenza frenante che il veicolo puo' mettere in campo senza che l'ABS intervenga di nuovo. E cosi' regola automaticamente la frenata massima utile in quelle circostanze.

 

 

Opinioni in merito sono gradite.

 

 

Regards,

The frog

Share this post


Link to post
Share on other sites

Title: pedale del freno antifrattura.

 

Si inchioda, si va a sbattere comunque e il piede inchiodato sul pedale del freno trasferisce parte dell'impatto direttamente nella gamba. Ecco allora che in caso di forte impatto, nel preciso momento dell'impatto, il pedale del freno cede gradualmente, lasciando pero' la vettura frenata e cosi' ti evito la frattura alla tibia.

 

 

 

Opinioni in merito sono gradite.

 

 

 

Regards,

The frog

Share this post


Link to post
Share on other sites

Title: pedale del freno antifrattura.

 

Si inchioda, si va a sbattere comunque e il piede inchiodato sul pedale del freno trasferisce parte dell'impatto direttamente nella gamba. Ecco allora che in caso di forte impatto, nel preciso momento dell'impatto, il pedale del freno cede gradualmente, lasciando pero' la vettura frenata e cosi' ti evito la frattura alla tibia.

 

 

 

Opinioni in merito sono gradite.

 

 

 

Regards,

The frog

http://www.sicurauto...ssabile-prs.htm

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ambe' se l'hanno gia' fatto tanto meglio.

 

 

Regards,

THe frog

Share this post


Link to post
Share on other sites

Title: contropedale dell'acceleratore

 

Trattasi di un pistone a molla con tensione regolabile disposto sotto il pedale dell'acceleratore. Il tutto fa si' che a seconda della regolazione scelta l'acceleratore sia morbido o man mano gradualmente piu' duro, a seconda di quanto si vuole consumare.

 

 

 

Opinioni in merito sono gradite.

 

 

 

Regards,

The frog

Share this post


Link to post
Share on other sites

Title: acceleratore elettronico variabile

 

 

Stavo pensando che al posto del contropedale dell'acceleratore si potrebbe utilizzare un acceleratore elettronico tarabile. Tre tarature: Sport, Medium e City. L'acceleratore introdurrebbe un ritardo dell'apertura della valvola a farfalla di uno o due secondi, mentre chiuderebbe la valvola a farfalla in fase di rilascio in anticipo, nella funzione City, Medium introdurrebbe una risposta lineare e Sport renderebbe immediata la risposta della valvola a farfalla nonche' ingigantirebbe la risposta alla pressione del piede sul pedale, nonche la chiusura in rilascio, insomma avrebbe un andamento iperbolico sull'apertura e la chiusura della valvola a farfalla.

 

Opinioni in merito sono gradite.

 

Regards,

The frog

Edited by The frog

Share this post


Link to post
Share on other sites

a che pro?

Share this post


Link to post
Share on other sites

a che pro?

 

Consumare meno in citta', consumare normalmente su strada scorrevole, consumare un po' di piu' ma con risposte "sportive" dell'acceleratore su statale.

 

 

Regards,

The frog

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma se ritardi l'apertura ritardi la messa in marcia, quindi forse consumi in più quei due secondi che stai fermo :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se ritardi l'apertura c'e' la grossa probabilita' che riesca a partire con un regime di giri inferiore rispetto a quanto faresti con una risposta lineare.

 

 

 

Regards,

The frog

Share this post


Link to post
Share on other sites

solo probabilità quindi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

La statistica e' fatta di frequenze che si avvicinano alle probabilita' calcolate quando il numero di eventi cresce.

 

 

 

Regards,

The frog

Share this post


Link to post
Share on other sites

Title: limitatore di giri a tre livelli.

L'effetto descritto prima sull'acceleratore elettronico descritto, probabilmente si puo' ottenere piu' facilmente con un limitatore di giri regolabile su tre livelli di regime, City, Medium e Power.

- City: quello che conta nel traffico cittadino e' la coppia, per cui una volta raggiunto il regime di 4/5 della coppia massima entra in gioco il limitatore di giri

- Medium: per le strade scorrevoli, il limitatore entra in gioco a 3/4 della potenza massima

- Power: per le statali poco trafficate e l'autostrada. Il limitatore di giri entra in funzione solo quando si e' raggiunta la potenza massima.

 

Opinioni in merito sono gradite.

 

Regards,

The frog

Share this post


Link to post
Share on other sites

Certo che poi la tecnica dell'acceleratore elettronico ritardato e parzializzato unita a quella del limitatore di giri variabile potrebbe dare dei bei risultati sul consumo, in modalita' City.

 

 

 

Regards,

The frog

Share this post


Link to post
Share on other sites

il limitatore è più sensato, ma il ritardo no.

Share this post


Link to post
Share on other sites

il limitatore è più sensato, ma il ritardo no.

OK allora risposta:

 

City - logaritmica

Normal - Lineare

Sport - iperbolica

 

Della valvola a farfalla dell'acceleratore.

 

 

 

Regards,

The frog

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma c'e' anche da lavorare sulla miscelazione del carburante.

 

City - miscela magra (accettabile perche' c'e' il limitatore di giri)

Normal - miscela stechiometrica

Power- miscela grassa

 

 

Opinioni in merito anche a questo sono gradite.

 

 

 

Regards,

The frog

 

Infine c'e' da lavorare sulle mappature del motore, con tre mappature, City (mappatura di coppia ai bassi regimi), normal (mappatura di coppia massima), e Power (mappatura di potenza massima).

 

 

 

Opinioni in merito anche a questo sono gradite.

 

 

 

 

Regards,

The frog

Edited by The frog

Share this post


Link to post
Share on other sites

Title: paraurti posteriori dei camion elastici

I piu' gravi incidenti si verificano quando una vettura rompe il paraurti posteriore del camion e ci si infila sotto. Ecco che innanitutto i paraurti posteriori dei camion devono essere piu' bassi e inoltre dotati di un meccanismo elastico che gli consenta di collassare, piegandosi in avanti, senza rompersi.

Un po' cosi':

 

+----------------
|
|
|
|
|
|
|
|
o----------------
| / /
| / /
| / <---Stantuffo elastico
|/

 

Opinioni in merito sono gradite.

 

 

Regards,

The frog

Edited by The frog

Share this post


Link to post
Share on other sites

Title: Suono tritonale per messa in funzione dell'antifurto.

 

Avrete letto dei jammer, sistemi elettronici che emettono una potente onda radio che inibisce la messa in funzione dell'antifurto. Ecco che allora io, oltre le luci che possono essere anche tenute da poco conto, metterei un suono tritonale rapido alla vettura che inserisce l'antifurto. Il suono sarebbe emesso solo una volta che e' stato inserito l'antifurto. In questo modo diventa impossibile non accorgersi di quando l'antifurto non viene inserito perche' c'e' un jammer che ha disturbato la sua messa in funzione. Si nota esplicitamente che e' l'antifurto che entra in funzione che emette il segnale acustico.

 

 

Opinioni in merito sono gradite.

 

Regards,

The frog

Edited by The frog

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×