Jump to content
Sign in to follow this  
The frog

L'angolo di The frog

Recommended Posts

Title: grafico coppia potenza conm indicatore istantaneo

 

 

Questa e' una mia vecchia idea: disporre nella vettura un indicatore della coppia e della potenza espressi dal propulsore istante per istante (a seconda del numero di giri del momento del motore in modo che sia leggibile dal conducente. Un modo sarebbe quella di porre le curve caratteristiche del propulsore con una linea verticale che le intercetta in corrispondenza del numero di giri istantaneo.

 

 

 

Opinioni in merito sono gradite.

 

 

 

Regards,

The frog

Share this post


Link to post
Share on other sites

Insomma qualcosa tipo il display multifunzione della R35 ma per i comuni mortali... ci sono delle soluzioni aftermarket ma l'installazione è un po' proibitiva per noob assoluto come me (che poi di cavalli ne ho cosi' pochi che posso contarli uno a uno, non servono tanti grafici :asd: )

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma uno deve guidare o leggere?

 

:asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma uno deve guidare o leggere?

 

:asd:

Beh se devi fare una partenza in salita credo proprio che il valore della coppia raggiunto ti interessi parecchio, prima di levare il piede dal freno.

 

 

 

Regards,

The frog

Share this post


Link to post
Share on other sites

a volte resto senza parole... ma sì, facciamo grafici sui display delle auto, a chi non può servire sapere la coppia!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Va beh non vi e' piaciuto, come non detto.

 

 

Comunque per quanto riguarda l'indicatore di coppia e di potenza, questo sarebbe uno strumento montabiloe al posto del contagiri. E' chiaro infatti che lo scorrimento orizzontale dell'indicatore verticale indica il numero di giri del motore ma in piu' si ha la possibilita' di conoscere il valore della coppia e della potenza istantanei a quel numero di giri. Si potrebbe pure fare cosi' a chi non interessa un tasto di switch ripristina il semplice contagiri normalmente visualizzato.

 

 

 

 

 

 

Regards,

The frog

Edited by The frog

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh se devi fare una partenza in salita credo proprio che il valore della coppia raggiunto ti interessi parecchio, prima di levare il piede dal freno.

 

 

 

Regards,

The frog

 

potrebbero integrare un segnale acustico tipo partenza della Soyuz....3....2....1...via, certo se non azzecchi i giri potrebbe fare 3...3...2...2..3...2....2....

Edited by The King of Spa

Share this post


Link to post
Share on other sites

Title: Stop&Start pilotato

 

Lo Stop&Start parte quando la vettura si ferma. Ora nel traffico non e' dato sapere se la vettura si ferma per qualche istante, ad esempio per far passare un pedone nel qual caso lo Stop&Start e' energeticamente controproducente, oppure si ferma al semaforo per un minuto o due, nel qual caso lo Stop&Start ha il suo reale motivo d'essere. Ecco che sulla razza del volante compare un pulsante, facilmente raggiungibile con il pollice che abilita lo Stop&Start a funzionare in caso di fermata dell'automezzo precvista per un certo periodo di tempo.

 

 

 

 

Opinioni in merito sono gradite.

 

 

 

Regards,

The frog

Share this post


Link to post
Share on other sites

Già esiste Egregio.

Poi basterebbe lasciare il cambio in prima, quando passa un pedone.

Edited by S. Bellof

Share this post


Link to post
Share on other sites

Già esiste Egregio.

Poi basterebbe lasciare il cambio in prima, quando passa un pedone.

Ah grazie egregio. Ma se devo smanettare col cambio per pilotare lo Stop&Start preferisco il pulsante al volante.

 

 

 

Regards,

The frog

Share this post


Link to post
Share on other sites

Title: scalata automatica (per cambio automatico) d'emergenza

 

Situazione: frenata d'emergenza. Un microchip fa immediatamente il calcolo del numero di giri massimo del motore istante per istante e scala le marce usufruendo del massimo freno motore (massimo numero di giri) che il motore puo' sopportare. E cosi' la frenata d'emergenza si accorcia grazie an contributo del freno motore. Utile, manco a dirlo, sopratutto in caso di strada bagnata.

 

 

 

Opinioni in merito sono gradite.

 

 

 

Regards,

The frog

Share this post


Link to post
Share on other sites

Motori a metano e a GPL: pubblicazione delle curve caratteristiche

 

Quando un'auto a benzina viene adattata al metano o al GPL e' chiaro che il propulsore con quei carburanti dispone di curve caratteristiche differenti. Bene io farei una legge nella quale nel libretto di istruzioni dell'automobile debbano obbligatoriamente essere pubblicate le curve caratteristiche del propulsore in tutte le varie modalita' di funzionamento.

 

 

 

Opinioni in merito sono gradite.

 

 

 

Regards,

The frog

Share this post


Link to post
Share on other sites

perchè non c'è?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Pensa che nel libretto delle istruzioni della 208 non c'e' neanche la pressione di gonfiaggio delle gomme.

 

 

 

Regards,

The frog

Share this post


Link to post
Share on other sites

Title: tetto e cofano termici

 

Avete presente quando sulle vetture ci sono da uno a tre centimetri di neve? Ecco che interviene il tetto ed il cofano termico che sgombrano la parte superiore della vettura dalla neve.

 

 

 

Opinioni in merito sono gradite.

 

 

 

Regards,

The frog

 

Title: Valvola di sfogo per gomme troppo in pressione

 

Due valvole, una di immissione della pressione ed una di sfogo quando la pressione e' troppa. Cosi' durante il gonfiaggio non si deve stare li a cercare la pressione giusta con gonfiaggi e sgonfiaggi. Non solo, cosi' si evita che dal concessionario ti gonfino le gomme a 3,5bar per far andare la vettura consumando di meno e poi ti sembra pero di guidare su ruote di legno. (Successo a diversa gente con la 208).

 

 

Opinioni in merito sono gradite.

 

 

 

Regards,

The frog

Share this post


Link to post
Share on other sites

Title: fari anteriori: gruppi ottici con cristalli per luce polarizzata.

 

 

La luce polarizzata fa meno male alla vista, e acceca di meno chi la subisce (incontrando la vettura con i fari accesi). Ecco allora che si potrebbero costruire dei gruppi ottici anteriori dotati di cristalli che polarizzano la luce dei fari.

 

 

 

Opinioni in merito sono gradite.

 

 

 

Regards,

The frog

Share this post


Link to post
Share on other sites

Title: fari anteriori: gruppi ottici con cristalli per luce polarizzata.

 

 

La luce polarizzata fa meno male alla vista, e acceca di meno chi la subisce (incontrando la vettura con i fari accesi). Ecco allora che si potrebbero costruire dei gruppi ottici anteriori dotati di cristalli che polarizzano la luce dei fari.

 

 

 

Opinioni in merito sono gradite.

 

 

 

Regards,

The frog

 

Gli occhiali da sole, se non erro, a volte sono fatti in materiale tipo polaroid. Potrebbe esserci il rischio di non vedere per niente il fascio luminoso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Gli occhiali da sole, se non erro, a volte sono fatti in materiale tipo polaroid. Potrebbe esserci il rischio di non vedere per niente il fascio luminoso.

 

Si montano fari piu' potenti, ovviamente.

 

 

Poi non devi prendere i cristalli polarizzatori come i cristalli delle lenti da sole. Sono leggermente grigi, nei cristalli delle lenti da sole c'e' anche materiale colorante che contribuisce all'inscurimento dei cristalli stessi.

 

 

 

 

 

 

Regards,

The frog

Edited by The frog

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si, ora montiamo i faretti del Meazza sulle automobili :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si, ora montiamo i faretti del Meazza sulle automobili :asd:

Come ho scritto i cristalli polarizzanti sono "leggermente" grigi. E non hanno nulla a che vedere con l'oscurita' delle lenti da sole polarizzate. Non c'e' bisogno di montare i fari del meazza sulle auto.

 

 

 

Regards,

The frog

Edited by The frog

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×