Jump to content
Sign in to follow this  
The frog

Stensore di gomma sulla pista.

Recommended Posts

Oggi giorno siamo arrivati all'assurdo che e' meglio partire terzi anzicche secondi, sul lato non gommato della pista. Ecco che la mattina del GP un macchinario che chiameremo "stensore di gomma" passa su tutti i lati della pista in modo da rendere omogeneamente gommata la pista (ovvero il rettilineo di partenza) su tutti i suoi lati.

 

 

Opinioni in merito sono gradite.

 

Regards,

The frog

Edited by The frog

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ottma idea Egregio!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ottma idea Egregio!

Grazie mille, egregio!

 

Best regards a te,

The frog

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma "sgommare" la parte gommata sarebbe troppo difficile?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo me basterebbe dare una "spazzata" al lato sporco della pista, ormai con questi autodromi in mezzo al nulla fuori traiettoria c'è sia la polvere che i trucioli di gomma che lasciano le monoposto. Alonso mi pare disse che è molto più semplice pulire le gomme dopo essere finito per prati che dopo aver fatto un escursione fuori traiettoria.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo me basterebbe dare una "spazzata" al lato sporco della pista, ormai con questi autodromi in mezzo al nulla fuori traiettoria c'è sia la polvere che i trucioli di gomma che lasciano le monoposto. Alonso mi pare disse che è molto più semplice pulire le gomme dopo essere finito per prati che dopo aver fatto un escursione fuori traiettoria.

 

Anche questa sarebbe una ottima idea.

 

 

 

Regards,

The frog

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io vedo a cosa da un altro punto di vista:

 

il problema non si porrebbe se l'aerodinamica delle F1 avesse un valore del 10-20% di quello attuale, se gli estrattori venissero aboliti (solo fondo piatto orizzontale ad altezza dall'asfalto superiore all'attuale), se la partenza fosse un'operazione completamente manuale e se venisse abolito l'obbligo del cambio gomme.

 

Tutto questo c'era. Funzionava. Non servivano trucchetti (DRS) per sorpassare. Ora è utopia. :(

Share this post


Link to post
Share on other sites

facciamoli partire tutti sul lato pulito in fila indiana!!! :sisi:

 

 

Seriamente: sarebbe ora che la F1 torni ad essere la massima espressione dell'automobilismo, non dell'areodinamica...

Share this post


Link to post
Share on other sites

facciamoli partire tutti sul lato pulito in fila indiana!!! :sisi:

 

 

Seriamente: sarebbe ora che la F1 torni ad essere la massima espressione dell'automobilismo, non dell'areodinamica...

Questo avverra' presumibilmente nel 2014 dove i motori dovrebbero contare molto di piu' dell'aerodinamica.

 

 

 

Regards,

The frog

 

ma "sgommare" la parte gommata sarebbe troppo difficile?

Avresti comunque una parte di pista pulita ed una parte di pista sporca.

 

 

 

Regards,

The frog

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Questo avverra' presumibilmente nel 2014 dove i motori dovrebbero contare molto di piu' dell'aerodinamica.

 

Regards,

The frog

 

Assolutamente no. L'unica differenza sar? la ridotta larghezza dell'ala anteriore, l'aerodinamica continuer? a farla da padrona (i motori poi saranno tutti molto simili). Finch? non si decideranno ad alzare l'altezza minima e a liberalizzare seriamente i motori, non ci si smuover? di un passo da questa situazione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Assolutamente no. L'unica differenza sarà la ridotta larghezza dell'ala anteriore, l'aerodinamica continuerà a farla da padrona (i motori poi saranno tutti molto simili). Finché non si decideranno ad alzare l'altezza minima e a liberalizzare seriamente i motori, non ci si smuoverà di un passo da questa situazione.

Esattamente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Assolutamente no. L'unica differenza sarà la ridotta larghezza dell'ala anteriore, l'aerodinamica continuerà a farla da padrona (i motori poi saranno tutti molto simili). Finché non si decideranno ad alzare l'altezza minima e a liberalizzare seriamente i motori, non ci si smuoverà di un passo da questa situazione.

Sono dichiarazioni di Luca Cordero di Montezemolo, mica di uno qualunque.

 

 

 

 

Regards,

The frog

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono dichiarazioni di Luca Cordero di Montezemolo, mica di uno qualunque.

 

 

 

 

Regards,

The frog

 

Con tutto il rispetto (per te e per Montezemolo), finchè esisteranno gli estrattori, le ali di certe dimensioni (e funzioni "mobili") e tutti i deviatori di flusso di qualsiasi foggia e dimensione, finchè l'altezza da terra sarà ridicola, finchè i motori saranno tutti uguali (perchè anche i turbo saranno equivalenti e se uno dei motoristi sarà stato meno bravo, avrà la possibilità di migliorare il proprio prodotto per portarlo al livello degli altri) e la stessa cosa vale anche per l'ERS (il figlio del KERS), allora non si può parlare di libertà motoristica e di supremazia del motore sull'aerodinamica.

 

A mio modo di vedere...

Edited by crucco

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma, almeno per i primissimi anni c'e' da aspettarsi proprio che i motori non saranno tutti uguali.

 

 

 

Regards,

The frog

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma, almeno per i primissimi anni c'e' da aspettarsi proprio che i motori non saranno tutti uguali.

 

 

 

Regards,

The frog

Su questo concordo, come è successo per V10 e V8. Ma la FIA interviene sempre più prontamente... purtroppo. Vogliono controllare tutto ed evitare che qualcuno lavori meglio degli altri. Altrimenti gli altri battono i piedi. :yes:

Edited by crucco

Share this post


Link to post
Share on other sites

Gia' come quando volevano vietare gli scarichi soffiati a meta' stagione quando la Red Bull aveva un vantaggio cosmico su tutti gli altri per questo accorgimento tecnologico. Questo senza considerare che la Red Bull ci aveva investito ingegno e capitali per svilupparli.

 

 

 

 

Regards,

The frog

Share this post


Link to post
Share on other sites

I motori del 2014 non saranno tutti uguali? Beh guarda, se il regolamento ricalca quello attuale l'unica libertà concessa ai progettisti sarà l'angolo delle valvole (forse) e non sto esagerando, tralasciando gli accessori forniti omologati dalla federazione tra cui dovrebbero figurare (da quanto ho letto tempo addietro) anche il cambio ed i freni oltre al turbocompressore ed al KERS le misure del propulsore saranno tutte imposte da regolamento tra cui l'angolo delle bancate ed il rapporto alesaggio corsa (attraverso l'imposizione di un determinato interasse dei pistoni), imposto anche il peso ed il suo... baricentro (quindi addio definitivo a qualsiasi "ideona" dei progettisti). Tutto ciò ripeto se il regolamento manterrà la filosofia attuale.

In ogni caso temo che i motori del 2014 saranno non uguali ma identici! Perché a quanto pare della F1 non frega più nulla a nessuno, i team vogliono fare solo soldi (addio a ricerca e sviluppo), gli spettatori vogliono essere appunto spettatori quindi vai con lo show e al limite vogliono sapere solo qual è il pilota più forte (addio alla competizione motoristica).

 

Credo che gli scarichi soffiati non erano un "accorgimento tecnologico" ma una "lettura tra le righe" (per non dire una dolosa reinterpretazione) del regolamento sportivo (che una volta si chiamava sportivo per una ragione ben precisa).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quello che scrivi Raphael mi angustia terribilmente. Addirittura che il turbocompessore i freni e perfino il mitico KERS siano standardizzati rende le monoposto davvero tecnologicamente identiche l'una all'altra. Che squallore.

 

 

 

 

Regards,

The frog

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi inserisco un attimo nell'OT aerodinamica vs motoristica, io temo che i motori a combustione interna ormai siano ormai prossimi al loro rendimento teorico, e per piccoli miglioramenti di qualche punto percentuale occorreranno parecchi decenni, pertanto i motori di oggi sono tutti molto simili e non saranno mai più il fattore determinante. Diverso il discorso dell'ERS che avendo doppio della potenza ed il quintiplo del tempo d'utilizzo sul giro potrebbero almeno nelle prime gare del 2014 od anche l'intero anno mescolare un po' le carte, ma poi sarà trovato pure a questo strumento la misura e sarà poco incisivo in futuro, se non si liberalizza totalmente potenza e tempi d'utilizzo. Il grosso problema a mio modo di vedere sono le piste inadeguate ormai da tanti anni, praticamente persino ridotte in lunghezza totale e rettilinei paragonate a quelle di 50-60 anni fa, quando la logica vorrebbe che auto dalla velocità media sul giro doppia avessero almeno il "doppio" degli spazi.

 

Castrare artificiosamente l'aerodinamica non mi piacerebbe, è uno sviluppo tecnico-ingenieristico anche quello. Anzi, credo che peggiorerebbe la situazione, portando le scuderie ad infilarsi nelle pieghe dei regolamenti e quindi rendono le auto ancor più sensibile all'aria turbolenta.

Edited by Alexander

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono dell'idea che debbano essere le monoposto ad adeguarsi alle piste e non viceversa.

 

 

 

Regards,

The frog

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×