Jump to content
Sign in to follow this  
The frog

F1: ma perche' non si possono costruire dei radiatori fatti cosi'?

Recommended Posts



---------------------------
------------------------- /
-------------------------/
------------------------/
-----------------------/
----------------------/
---------------------/
--------------------/
-------------------/
-------------------

 

 

Piu' o meno eh?

 

 

 

Opinioni in merito sono gradite.

 

 

Regards,

The frog

Edited by The frog

Share this post


Link to post
Share on other sites

È un disegno in pianta, in sezione o una vista frontale? Io non lo capisco.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se è la vista frontale guarda che sono così eh, più larghi in alto e più stretti in basso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

E' una vista frontale infatti. Ma allora perche' se gia' li fanno cosi' c'e' tanta difficolta a scoprire un po' di telaio in corrispondenza dei radiatori? (Vedi Ferrari F138 e McLaren Mp4/28).

 

 

 

 

Regards,

The frog

Share this post


Link to post
Share on other sites

E' una vista frontale infatti. Ma allora perche' se gia' li fanno cosi' c'e' tanta difficolta a scoprire un po' di telaio in corrispondenza dei radiatori? (Vedi Ferrari F138 e McLaren Mp4/28).

 

 

 

 

Regards,

The frog

 

Per quanto tu possa usare liquidi studiati a posta per il refrigeramento è l'aria il mezzo con cui si scambia calore, quindi non si possono fare 2 francobolli come radiatori senza surriscaldare tutto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma le prese d'aria sono quello che sono, non credo che radiatori cosi' grandi possano beneficiare di un flusso sufficiente a raffreddarli se le prese d'aria sono cosi' piccole. A questo punto dico io tanto varrebbe fare anche i radiatori piu' contenuti in basso.

 

 

 

 

Regards,

The frog

Share this post


Link to post
Share on other sites

Alle velocità a cui viaggiano le F1 è sufficiente uno spazio relativamente piccolo per avere un flusso d'aria all'interno dei radiatori sufficiente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dunque si conclude che alle velocita' a cui viaggiano le formula uno, poiche' il flusso e' dato dalla velocita per l'area di inpatto, e' sufficiente costruire i radiatori appunto come da nota a capotesta, tanto tutto il resto dell'area del radiatore non viene investita dal flusso d'aria.

 

 

 

Regards,

The frog

Share this post


Link to post
Share on other sites

I gas si espandono una volta entrati nella bocca delle pance, il radiatore viene investito tutto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se i gas si espandono, la capacita' di raffreddamento resta minore, egregio, perche' il flusso e' minore.

 

 

 

Regards,

The frog

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un flusso meno compatto però offre una migliore penetrazione che alle alte velocità è fondamentale.

Edited by joseki

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un flusso meno compatto però offre una migliore penetrazione che alle alte velocità è fondamentale.

 

Ma raffredda di meno. A questo punto tanto vale lasciare la sezione dei radiatori simile a quella delle prese d'aria.

 

 

Regards,

The frog

Edited by The frog

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma secondo te chi li progetta fa a caso? ci sono fior fior di ingegneri in formula uno e te vorresti risolvere con un non potrebbero essere così?

 

---------------////////////////---)))((((((%%%&&/(=-------------------------//////////\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\

 

mah...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il flusso in questo caso e' dato dalla velocita' dell'aria per la sua densita' per la sua temperatura per lo'area di impatto. Non serve a niente fare delle prese d'aria piccole che poi si espandono dentro perche' la densita' dell'aria decresce.

 

 

 

Regards,

The frog

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il flusso in questo caso e' dato dalla velocita' dell'aria per la sua densita' per la sua temperatura per lo'area di impatto. Non serve a niente fare delle prese d'aria piccole che poi si espandono dentro perche' la densita' dell'aria decresce.

 

 

 

Regards,

The frog

 

In realtà la densità dell'aria resta sempre la stessa, aumenta invece la pressione in quanto diminuisce la velocità. Avere un condotto interno che allarga la sezione migliora il raffreddamento grazie all'aumento della pressione dell'aria.

Un esempio di quanto sopra è quello evidente del warbird Mustang P51, il sistema di raffreddamento posto sotto la pancia mostra con evidenza quanto sopra, inoltre è da sottolineare che esso garantiva alla massima velocità di 700 km/h una spinta di 100 kg in luogo della resistenza aerodinamica.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Raphael questa volta non ci ho capito un acca. Ma mi fido di te.

 

 

 

Regards,

The frog

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×