Jump to content
Sign in to follow this  
jax

Gli anni dei motori clienti..

Recommended Posts

Salve,gli anni che vanno dal 1998 al 2000 sono stati caratterizzati dalla presenza in formla 1 di molti team utilizzanti i così detti motori clienti....

Facciamo l'esempio del 1998,anno nel quale ,se la memoria non mi inganna, in pochi potevano vantare motori ufficiali ( McLaren Mercedes ,Ferrari ,Prost Peugeot Stewart Ford e forse Arrows Hart) .

La maggior parte dei team montava motori che oggi giorno sanno di preistoria :

La Williams campione del mondo in carica si affidò alla Mecachrome, la Benetton anch'essa orfana del Renault invece ribattezzò gli stessi motori che montava la Williams ,come Playlife, forse per motivi di sponsor..

Per la Jordan il discorso è particolare, la competitività del Mugen Honda era degna di un motore ufficiale,ma se non ricordo male la Mugen era una società satellite e quindi il motore non poteva essere considerato ufficiale....

La Suber montava i vecchi motori della ferrari del 1997 ,ribattezzati Petronas, Tyrrell e Minardi avevano il vecchio Ford della Stewart, la Arrows montava l'Hart ,si trattava di un motore fatto in casa (ma non credo come la Ferrari) ma non ricordo che razza di motorista fosse esattamente...

Insomma su 11 team solo in 4 ebbero a disposizione dei motori ufficiali....

Come mai in quegli anni erano davvero così pochi i grandi motoristi in Formula 1 ? I team all'epoca erano per lo più privati...

Qual' era la differenza tra i motori Mecachrome della Williams e quelli Playlife della Benetton (entrambi di base Renault 1997) in termini di sviluppo ed assistenza ?

Qual'era la differenza tra il Mugen Honda e l'Honda ufficiale?

I motori Petronas della Sauber ,erano esattamente gli stessi motori della Ferrari del 1997 o la compagnia malese offriva degli sviluppi o delle evoluzioni ?

Come si può considerare il motore Hart della Arrows ?

Share this post


Link to post
Share on other sites

l'Hart forse era uno Yamaha, forse li brandizzavano per questioni onerose?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Veramente ? l'esatto contrario: lo Yamaha era un Hart rimarchiato. Yamaha si ritir? nel 1997 e Tom Walkinshaw si compr? la Hart, rimarchiando come Arrows quei motori.

Comunque stiamo parlando del 1998 (eravamo ben lontani dalla variet? dei primi anni '90)...tutti i motori erano V10, eppure mette solo nostalgia vedere quanti costruttori erano impegnati, potendo svilupparli senza assurdi regolamenti come quello attuale.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se non sbaglio Yamaha a sua volta rimarchiava i Judd.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Qualcuno sa dirmi che differenza ci fosse tra il motore Mecachrome e quello Playlife ?

Il Mugen Honda può essere considerato un motore ufficiale oppure no ?

Share this post


Link to post
Share on other sites

- Nessuna

- No

Share this post


Link to post
Share on other sites

la Sauber montava i motori Ferrari dell'anno precedente, non erano cosi vecchi..

Share this post


Link to post
Share on other sites

per questo discorso andrei a molti anni prima, quando i motori avevano anche differenti cilindrate

Share this post


Link to post
Share on other sites

La yamaha collaborava sempre con qualcuno, prima ford, poi judd, poi hart che collaborò per progettare un motore v10 (mentre la minardi aveva il vero v8 hart) poi rinominato arrows l'anno dopo, con l'acquisto della compagnia. Forse solo nel biennio '91-'92 la yamaha si è fatta i motori in proprio. La ferrari forniva alla sauber i motori dell'anno prima, non erano male ma bisogna considerare che all'epoca c'erano enormi miglioramenti di peso,potenza, consumi ecc... da un anno all'altro (mica come oggi che i motori sono uguali da 5 anni) quindi avere i motori dell'anno prima era comunque uno svantaggio (anche se il ferrari "vecchio" era cmq meglio di tanti motori nuovi). La renault infatti, con l'abbandono ufficiale a fine '97 prima del rientro nel 2001, fornì i motori del '97 nel '98, con pochi aggiornamenti, che quindi risultarono ormai attardati rispetto ai ferrari o ai mercedes, quando fino all'anno prima dominavano. La Ford forniva ufficialmente solo la stewart (e il loro motore era considerato un piccolo gioiello, fu mi pare il primo, nel 1999, a scendere sotto i 100 kg), tyrrell e minardi si prendevano le specifiche vecchie. Il Mugen Honda non era ufficialmente supportato dalla casa, che entrò in f1 solo nel 2000.

Edited by M.SchumyTheBest

Share this post


Link to post
Share on other sites

La yamaha collaborava sempre con qualcuno, prima ford, poi judd, poi hart che collaborò per progettare un motore v10 (mentre la minardi aveva il vero v8 hart) poi rinominato arrows l'anno dopo, con l'acquisto della compagnia. Forse solo nel biennio '91-'92 la yamaha si è fatta i motori in proprio. La ferrari forniva alla sauber i motori dell'anno prima, non erano male ma bisogna considerare che all'epoca c'erano enormi miglioramenti di peso,potenza, consumi ecc... da un anno all'altro (mica come oggi che i motori sono uguali da 5 anni) quindi avere i motori dell'anno prima era comunque uno svantaggio (anche se il ferrari "vecchio" era cmq meglio di tanti motori nuovi). La renault infatti, con l'abbandono ufficiale a fine '97 prima del rientro nel 2001, fornì i motori del '97 nel '98, con pochi aggiornamenti, che quindi risultarono ormai attardati rispetto ai ferrari o ai mercedes, quando fino all'anno prima dominavano. La Ford forniva ufficialmente solo la stewart (e il loro motore era considerato un piccolo gioiello, fu mi pare il primo, nel 1999, a scendere sotto i 100 kg), tyrrell e minardi si prendevano le specifiche vecchie. Il Mugen Honda non era ufficialmente supportato dalla casa, che entrò in f1 solo nel 2000.

 

Da quello che diceva un mio amico, ai tempi era uno dei progettisti, le differenze tra una evoluzione e l'altra in termini prestazionali non erano tanto grandi, almeno dopo il 2000...si cercava soprattutto di ridurre peso e ingombro e abbassarne il baricentro, poi molto lavoro veniva fatto sull'affidabilità.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Rispondo io con tanta precisione:

 

Mecachrome era il terzista che produceva i motori Renault e con il ritiro della casa decise di vendere il motore, di fatto rimasto senza aggiornamenti da fine 1997. La Benetton lo ribattezzò Playlife, causa sponsor (si tratta di un marchio abbigliamento). Nel 1999 si mise di mezzo Briatore, creando la Supertec, che comercializzava i motori Mecachrome. Nel 1997 si credeve che sarebbero stati motori buoni ma la competitività in F1 era ormai come oggi, e anche se il migliore si fermava, il motore diventava vecchio. Infatti Williams e Benetton fecero una stagione in calando.

 

I Mugen-Honda erano semi-ufficiali, nel senso che pur non partecipando ufficialmente, la Honda aveva un piede dentro la categoria, ma i motori non li pagavano (cioè, se perde è Mugen, se vince è Honda). La Ligier dovette tenersi prima Suzuki e poi Nakano in cambio. Nel 2000, i motori erano pur sempre i Mugen, ma restò il solo nome Honda. Ai tempi della Footwork, questi motori venivano pagati dallo sponsor.

 

Sauber pagava i motori vecchi di un anno della Ferrari grazie allo sponsor Petronas. Inoltre hanno dovuto tenersi Larini e Morbidelli e votare sempre in linea con le decisioni Ferrari.

 

La Yamaha usava motori Judd. Quando la Yamaha si ritirò, la Arrows comprò la Hart e ribattezzò i motori.

 

I motori Hart di Jordan, Arrows e Minardi erano comprati, quindi clienti.

 

I Ford V8 (gli ultimi della storia prima del 2006) erano comprati da Lola e Tyrrell

Share this post


Link to post
Share on other sites

io mi ricordo che i V8 e i V12 furono vietati dal regolamento dopo il 1999

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

questo è molto prima.

 

Qullo del 1997 era un Judd.

Nel 1997 se non ricordo male Hart costruiva dei V8 per minardi.

Poi come scritto il motorre Arrows del 1998 era Hart

 

Scusate , ma adesso è pieno di motori clienti

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si furono banditi dal 2000. In realtà già dal 98 correvano tutti col v10, e anche nel 97 la sola minardi aveva ancora i vecchi v8 hart dell'anno prima, visto che l'hart era ormai concentrata sulla partnership con la yamaha per i v10 della arrows. C'è da dire cmq che sia bmw che toyota avevano intenzione di rientrare in f1 con i v12, ma furono stoppati dal nuovo regolamento. La bmw dovette rifare il motore in fretta e furia.

Share this post


Link to post
Share on other sites

La BMW se non erro aveva gi? il V12 pronto e all'ultimo lo vietarono...

Comunque anche con il V10 ebbero per diversi anni il motore pi? potente del lotto

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si dice che vi fu pressione da parte dei motoristi già presenti (non so se tutti o solo qualcuno) per vietare i v12. Verso la seconda metà dei '90 tutti ormai erano passati ai v10, che garantivano il giusto compromesso tra peso, consumi e potenza. Ma con il miglioramento dei materiali e delle tecnologie i v12 avrebbero potuto tornare ad essere una valida alternativa, e se si fossero dimostrati competitivi i motoristi già presenti in f1 avrebbero dovuto buttare anni di sviluppo nel v10 per passare al v12. Alla toyota andò ancora bene perchè esordì nel 2002, ma per la bmw fu peggio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si furono banditi dal 2000. In realtà già dal 98 correvano tutti col v10, e anche nel 97 la sola minardi aveva ancora i vecchi v8 hart dell'anno prima, visto che l'hart era ormai concentrata sulla partnership con la yamaha per i v10 della arrows. C'è da dire cmq che sia bmw che toyota avevano intenzione di rientrare in f1 con i v12, ma furono stoppati dal nuovo regolamento. La bmw dovette rifare il motore in fretta e furia.

prima del 2000 c'era un gentleman aggreement tra le squadre per non usare i V12 però non era vietato dal regolamento.

Non mi pare che BMW stasse realizzando un V12, Toyota si dopo la dipartita di Marmorini dalla Ferrari proprio per andare a Colonia.

 

La BMW se non erro aveva già il V12 pronto e all'ultimo lo vietarono...

Comunque anche con il V10 ebbero per diversi anni il motore più potente del lotto

Sò per certo che alla BMW fecero la spesa di motoristi a Maranello ma secondo me non stavano realizzando un V12

 

Si dice che vi fu pressione da parte dei motoristi già presenti (non so se tutti o solo qualcuno) per vietare i v12. Verso la seconda metà dei '90 tutti ormai erano passati ai v10, che garantivano il giusto compromesso tra peso, consumi e potenza. Ma con il miglioramento dei materiali e delle tecnologie i v12 avrebbero potuto tornare ad essere una valida alternativa, e se si fossero dimostrati competitivi i motoristi già presenti in f1 avrebbero dovuto buttare anni di sviluppo nel v10 per passare al v12. Alla toyota andò ancora bene perchè esordì nel 2002, ma per la bmw fu peggio.

Io ricordo che Marmorini era il capo progettista dei V12 a Maranello, perchè anche dopo essere passati a V10 il progetto non era stato completamente abbandonato..quando lo fecero partire per la Toyota probabilmente era praticamente certi che alla fine il regolamento lo avrebbe vietato.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si dice che vi fu pressione da parte dei motoristi già presenti (non so se tutti o solo qualcuno) per vietare i v12. Verso la seconda metà dei '90 tutti ormai erano passati ai v10, che garantivano il giusto compromesso tra peso, consumi e potenza. Ma con il miglioramento dei materiali e delle tecnologie i v12 avrebbero potuto tornare ad essere una valida alternativa, e se si fossero dimostrati competitivi i motoristi già presenti in f1 avrebbero dovuto buttare anni di sviluppo nel v10 per passare al v12. Alla toyota andò ancora bene perchè esordì nel 2002, ma per la bmw fu peggio.

 

su quattroruote c'era scritto che fu la Ferrari a volere il veto ai v12

Edited by F.126ck

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si la ferrari quasi sicuramente era tra quelli, ci aveva messo un lustro per raggiungere un ottimo livello di competitivtà del proprio propulsore, avrebbe visto come altri il suo lavoro andare in fumo qualora i v12 si fossero dimostrati più competitivi, con la bmw (accoppiata all'allora ottima williams) che avrebbe potuto avere già un vantaggio appena entrata.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×