Jump to content
Sign in to follow this  
Mito Ferrari

Superstars International Series 2013

  

10 members have voted

  1. 1. chi sar? il campione internazionale 2013?

    • Fabrizio Giovanardi (Petri Corse - Porsche Panamera S)
      0
    • Giovanni Berton (Team BMW Dinamic - BMW M3 E92)
      0
    • Vitantonio Liuzzi (Team Mercedes-AMG Romeo Ferraris - Mercedes C63 AMG)
      3
    • Thomas Biagi (Team Mercedes-AMG Romeo Ferraris - Mercedes C63 AMG)
      3
    • Gianni Morbidelli (Audi Sport Italia - Audi RS5)
      4
    • Francesco Sini (Solaris Motorsport - Chevrolet Camaro SS)
      0
    • Luigi Ferrara (Roma Racing Team - Mercedes C63 AMG Coup?)
      0
    • Andrea Larini (Team Ferlito - Jaguar XF SV8)
      0
    • altro
      0
  2. 2. chi sar? il campione italiano 2013?

    • Fabrizio Giovanardi (Petri Corse - Porsche Panamera S)
      0
    • Giovanni Berton (Team BMW Dinamic - BMW M3 E92)
      0
    • Vitantonio Liuzzi (Team Mercedes-AMG Romeo Ferraris - Mercedes C63 AMG)
      3
    • Thomas Biagi (Team Mercedes-AMG Romeo Ferraris - Mercedes C63 AMG)
      2
    • Gianni Morbidelli (Audi Sport Italia - Audi RS5)
      5
    • Francesco Sini (Solaris Motorsport - Chevrolet Camaro SS)
      0
    • Luigi Ferrara (Roma Racing Team - Mercedes C63 AMG Coup?)
      0
    • Andrea Larini (Team Ferlito - Jaguar XF SV8)
      0
    • altro
      0
  3. 3. chi sar? il team campione del 2013?

    • Petri Corse (Porsche Panamera S)
      0
    • Team BMW Dinamic (BMW M3 E92)
      2
    • Team Mercedes-AMG Romeo Ferraris (Mercedes C63 AMG)
      6
    • Audi Sport Italia (Audi RS5)
      2
    • Solaris Motorsport (Chevrolet Camaro SS)
      0
    • Roma Racing Team (Mercedes C63 AMG Coup?)
      0
    • Team Ferlito (Jaguar XF SV8)
      0
    • altro
      0


Recommended Posts

Biagi in un'intervista ad Autosprint si è lamentato che il BoP favorisce troppo l'Audi......

Share this post


Link to post
Share on other sites

E ti pareva :asd:

 

Per fare sì che i piloti Mercedes non si lamentino bisognerebbe correre solo a Monza, Salzburgring, Pergusa e Spa.

 

Chissà perché, però, quando le C63 vincevano a Brno (???) nessuno si lamentava, evidentemente era tutto nella norma :)

Edited by Fede

Share this post


Link to post
Share on other sites

in effetti vedere le Mercedes dare la paga a Audi e BMW i piste come Brno o Slovakiaring era abbastanza esagerato..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Belle gare.

Contento per Ferrara che dimostra ancora una volta di andare fortissimo, si deve essere inventato un giro di qualifica da Superman per stare davanti a Morbidelli e senza i problemi di affidabilità della sua C63 Coupè ora discutevamo almeno di una vittoria.

Fenomenale Morbidelli, che è vero che ha una macchina superiore a chiunque altro, ma è anche vero che guida con intelligenza e sempre al 110%.

Biagi ora si lamenta del bilanciamento delle prestazioni, è vero che al momento Audi è imbattibile e che ultimamente Liuzzi sta andando più di lui e la cosa mi sembra strana (forse viene fuori un certo favoreggiamento interno alla squadra?), ma fino ad ora in Superstar era stato abituato in BMW che erano gli altri ad essere penalizzati e lui favorito con aumento di pesi o strozzature degli avversari, mentre lui con la leggera BMW sempre meno chili. Forse s’è dimenticato di quando si lamentava sempre della superiorità del motore Mercedes e per questo le Mercedes venivano strozzate, mentre le BMW alleggerite?

Non giudicabili le Porsche, una bruttissima copia di quello che erano nel 2010.

Bello l’intervento della Caal su Omnicorse dove fanno presente che in realtà i tanto discussi flap anteriori fissati al paraurti anteriore non sono una loro invenzione in Ungheria e per questo fortemente criticati e l’anno scorso qui sul forum se ne sono lette di tutti i colori, ma già nella gara precedente c’erano su altre macchine senza provocare polemiche (evidentemente regolari), basta vedere la galleria fotografica della gara precedente su sito della Superstars...

Sempre meno macchine, che tristezza, vedo il campionato in forte caduta e visto che Donington è lontana dall’Italia non credo ci saranno più macchine, ma sicuramente più pubblico che a Portimao non s’è nemmeno visto con le immense tribune deserte.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quell'uomo della CAAL rispondeva a me (il Federico in questione sono io). Boh se lo dice lui sicuramente è vero, ma le uniche polemiche del Mugello che io ricordo sono quelle riguardanti la benzina di Biagi, per cui non saprei proprio cosa dire.

 

Non penso che in casa Mercedes ci sia un favoreggiamento di Liuzzi nei confronti di Biagi. Semplicemente, Tonio è più veloce di Thomas (a parità di auto, quest'anno, direi che si è visto) ma è più indietro perché ha avuto inconvenienti tecnici (Slovakiaring) o ha commesso errori gravi (Brno, Zolder) quando invece Biagi è sempre stato pressoché perfetto. La lamentela fa parte del carattere di Biagi, anche gli anni scorsi era così, come pilota è bravo ma oltre la pista come personaggio non lo considero più di tanto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Cambia il Balance of Performance della Superstars
Dopo quattro vittorie di fila arrivano delle restrizioni per l'Audi e sconti di peso per Lexus e Chevrolet

 

Il Permanent Bureau Superstars, a conclusione delle gare di Zolder e Portimao che hanno visto le Audi RS5 a trazione integrale dominare la scena conquistando quattro vittorie su quattro, esprimendo una evidente superiorità, ha deliberato il nuovo Balance of Performance che avrà validità sin dall’appuntamento di Donington in programma il 31 agosto e 1° settembre.

 

Queste le decisione adottate:

Per quanto riguarda l'Audi RS5, è stato aumentato il peso di 40 Kg, portandolo ad un totale di 1.420 kg, inoltre la flangia passa da 85,0 mm a 79,0. Ma non è tutto, perchè anche l'altezza da terra è stata portata a 90,0 mm contro i 75,0 mm precedenti.

 

Sono stati invece ridotti, rispettivamente di 30 e di 20 kg i pesi della Lexus IS-F (che passa a 1.260 Kg) e della Chevrolet Camaro SS (che invece arriva a 1.320 Kg). Per quest'ultima è stata modificata anche l'altezza da terra, ridotta da 60,0 a 50,0 mm.

 

Vincenzo Lamaro, Managing Director SWR, ha dichiarato: "Nel rispetto dell’art. 3.1 del nostro regolamento si è reso necessario un riequilibrio delle performance per garantire una parità di prestazioni tra le vetture partecipanti alla Superstars già dalla prossima tappa di Donington Park. Tutto ciò con lo scopo di offrire al pubblico di Superstarsworld la spettacolarità delle gare grazie all’equilibrio dei diversi marchi automobilistici partecipanti al nostro campionato".

 

http://www.****/magazine/29740/cambia-il-balance-of-performance-della-superstars-con-restrizioni-per-l-audi

 

 

 

CARRIOLA4.jpg

 

:up:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ce l'ho anch'io la sfera di cristallooooooooooooooooooooooooo!!!!! :D :D

 

Turkington con la Scuderia Giudici a Donington

Guest star di altissimo livello per la Superstars a Donington Park. Sulla griglia del round britannico, in programma per il primo di settembre, ci sarà il nordirlandese Colin Turkington, campione del BTCC e pilota tra i più amati dal pubblico in terra d'Albione. Turkington, attualmente impegnato su una BMW serie1, guiderà la M3 coupé del team Giudici già pilotata quest'anno da Christian Klien e da Renaud Kuppens.

 

http://italiaracing.net/notizia.asp?id=40962&cat=43

Share this post


Link to post
Share on other sites

not bad

 

intanto Andrea Larini ha postato su feisbuc il video del suo duello con Herbert al Mugello l'anno scorso che ho caricato io sul tubo :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

dalla pag feisbuc di Giudici:

 

970920_10151781558529264_404359409_n.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quattro piloti ancora a caccia del titolo 2013 Le Mercedes di Biagi e Liuzzi se la dovranno vedere con l'Audi di Morbidelli e con la BMW di Berton

 

A poco più di 11 giorni dal round di Donington Park, in calendario per il prossimo 1 settembre, laSuperstars fa i conti sulla stagione 2013 in cui i giochi per la vittoria del titolo sono ancora aperti.

Quattro i piloti che, raccolti in appena 34 punti ed al volante di vetture di tre differenti brand, si contendono il primato assoluto nella International Series dopo aver affrontato cinque degli otto appuntamenti del 2013.

 

A dominare la scena è la Mercedes C63 AMG di Thomas Biagi, con i colori della Mercedes-AMG Romeo Ferraris, leader sin dalle prime battute della stagione ed ancora in vetta alla serie, avendo fra i principali rivali il compagno Vitantonio Liuzzi sulla seconda C63 ufficiale, attualmente terzo in campionato.

 

Ad aver infatti recuperato terreno negli ultimi appuntamenti è stato Gianni Morbidelli sulla Audi RS5 di Audi Sport Italia, salito ora in seconda posizione dopo la grande rimonta messa in atto e il gran lavoro svolto dalla squadra nella messa a punto della vettura.

 

Se Morbidelli si è portato ad appena 3 lunghezze da Biagi, con quest’ultimo a quota 143 punti e il pesarese a 140, e Liuzzi che li tallona con 122 punti, merita di ess ere evidenziata la grande stagione di Giovanni Berton sulla BMW M3 del Team BMW Dinamic, davvero perfetto contro i big che lo precedono e per niente impensierito nel tentativo di tenerli dietro.

 

Berton, che ha ottenuto due vittorie, una a Brno ed una sullo Slovakia Ring, negli ultimi due appuntamenti ha pagato il trovarsi su circuiti più adatti alle caratteristiche delle vetture rivali, ma il team continua nello sviluppo della vettura per riportarlo nelle primissime posizioni.

 

La “top 5” si conclude con Luigi Ferrara, in gara con l’unica C63 AMG Coupé presente in griglia e schierata dalla R.R.T.: un binomio che è apparso costantemente fra i più competitivi del parterre ma che ha purtroppo pagato diversi eventi sfortunati che lo hanno privato dei risultati attesi.

 

I temi di interesse, che rendono il bilancio di questa prima parte della stagione sicuramente positivo, sono comunque tanti. Come il ritorno sulla scena delle Porsche Panamera S schierata dalla Petri Corse su cui è tornato Fabrizio Giovanardi, che ha ritrovato come compagno di squadra l’ex F1 Nicola Larini, e i tanti campioni internazionali che in ogni tappa hanno rappresentato le “guest stars” della serie: Christian Klien a Brno, Laurens Vanthoor a Zolder, Filipe Albuquerque a Portimao, mentre è atteso con altrettanto interesse l’esordio nella serie diColin Turkington proprio per la tappa d’oltremanica.

 

Ed ancora, le performance delle Mercedes schierate dalla Caal Racing, con Andrea Bacci sesto in campionato e l’ottimo exploit, con podio, di Raffaele Giammaria a Zolder, la bellissima muscle car di Francesco Sini, la Chevrolet Camaro schierata dalla Solaris Motorsport in continua evoluzione, nonché la caratteristica presenza, molto apprezzata dal pubblico, di “Diabolik” sulla immancabile Jaguar, pur se una XF-R e non una E-Type.

 

http://www.****/magazine/29993/superstars-quattro-piloti-ancora-a-caccia-del-titolo-2013

 

29993_quattro_piloti_ancora_a_caccia_del

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

test per Berton

 

574503_265465280245141_1651463310_n.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

A Donington torna la Lexus della MRT by Nocentini

 

Estate all’insegna dei test per i team della SUPERSTARS. Oltre al Team BMW Dinamic anche la MRT by Nocentini ha sfidato il caldo torrido del circuito di Franciacorta per una giornata di test con la Lexus ISF.

La vettura nipponica ha percorso circa 160 km in cui sono state provate diverse soluzioni sull’assetto in preparazione del round d’oltre Manica del prossimo fine settimana. I risultati raggiunti alla fine della giornata fanno ben sperare gli uomini della compagine milanese, soddisfatti delle performance della Lexus, pronta a riaccendere il suo 5 litri da 450 Cv rigorosamente V8 sul tracciato di Donington Park.

 

 

 

 

Centralina nuova per la BMW M3 E92 del Team BMW Dinamic

 

La squadra di Maurizio Lusuardi non va in vacanza e approfitta della pausa estiva per provare nuove soluzioni in ottica del prossimo appuntamento di Donington Park (31 agosto-1 settembre). Sul tracciato di San Martino del Lago la coupé bavarese del Team BMW Dinamic è stata messa alla frusta sia da Mauro Trentin che dal compagno-rivale Giovanni Berton, i quali hanno testato la nuova centralina Bosch che gestisce l’elettronica del motore. Lo stesso Berton, dalla quarta posizione nella classifica della SUPERSTARS INTERNATIONAL SERIES, ottenuta grazie ad una stagione in crescendo che lo ha visto anche salire sul gradino più alto del podio per ben due volte (Brno, Slovakia Ring), ieri ha ulteriormente abbassato il suo miglior tempo sulla pista di Cremona, attestandosi come uno dei piloti più veloci della serie organizzata dalla SWR.

“Penso che in Inghilterra potremmo fare bene, - ha dichiarato Berton - anche se il tracciato dicono non essere particolarmente congeniale alla BMW. A questo punto della stagione non mi fido più dei pronostici; in Repubblica Ceca ed in Slovacchia non eravamo tra i favoriti ed abbiamo vinto, speriamo di stravolgere anche questa volta i pronostici”.

 

 

 

Edited by Mito Ferrari

Share this post


Link to post
Share on other sites

La Lexus ha fatto ben 160 chilometri senza rompersi? Però, notevoli passi avanti :asd:

Edited by Fede

Share this post


Link to post
Share on other sites

si,arriverà in gara e esploderà durante il giro di ricognizione..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Orari di Donington:

 

Sabato:

10:20 libere 1

14:00 libere 2

18:05 qualifiche

 

Domenica:

12:00 gara-1

16:10 gara-2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Baldan prova con BMW Dinamic a Cremona

 

Giornata di prove per il team BMW Dinamic a San Martino Del Lago. Sul tracciato della provincia di Cremona, la squadra di Maurizio Lusuardi ha testato degli aggiornamenti per le sue BMW M3, a partire da una centralina rivista. Accanto a Mauro Trentin e Giovanni Berton è arrivato a sorpresa anche il trentunenne padovano Nicola Baldan, attualmente leader del Mini Challenge Italia 2013.

 

http://italiaracing.net/notizia.asp?id=41145&cat=43

 

Edited by Mito Ferrari

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non è male questo Baldan, con le Abarth andava parecchio forte.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Test con la BMW del Team Dinamic per Baldan

Giovedì 22 agosto, sul circuito di San Martino Del lago, il pilota del Team MINI Milano by DinamicPromodrive e attuale leader del MINI Challenge Italia 2013, in occasione di uno shakedown con la sua Mini Cooper S, in vista della trasferta di Imola, in programma il prossimo weekend (31 agosto-1 settembre), ha avuto per la prima voltal’opportunità di calarsi nell’abitacolo della bellissima BMW M3 Superstars e percorrere una serie di tornate.

 

L’occasione gli è stata concessa da Maurizio Lusuardi, proprietario del Team Dinamic, protagonista in questa stagione dell’International Superstars Series e del MINI Challenge Italia.

 

Nonostante i pochi giri effettuati, il pilota veneto ha impressionato per la facilità con la quale si è adattato alla macchina, facendo segnare fin da subito dei tempi davvero interessanti. Non è dato sapere se si tratti solo di un singolo episodio o se lo rivedremo in futuro alla guida della coupè bavarese, ma certo è che la prova non è passata inosservata.

 

"Quanto accelera questa M3! – ha commentato Nicola, che poi ha aggiunto – appena Maurizio Lusuardi mi ha detto che l’avrei provata ho subito pensato, questa è un’occasione importante e non devo assolutamente sprecarla! Al test erano presenti anche i piloti titolari e questo è stato molto importante per consentirmi di verificare nello stesso giorno, con la stessamacchina e le stesse gomme, quanto sarebbero stati lontani i miei tempi dai loro. Devo dire che sono rimasto io stesso stupito dei tempi che sono riuscito a fare nei pochi giri a disposizione, alla guida di una macchina per me totalmente nuova. Non ho la più pallida idea se tutto ciò avrà un seguito, ma di sicuro oggi mi si è avverato un sogno! Inoltre, la priorità mia e del team per il momento è cercare di vincere il MINI Challenge Italia, campionato nel quale siamo attualmente in testa alla classifica generale".

 

http://www.****/magazine/30185/superstars-test-con-la-bmw-m3-del-team-dinamic-per-nicola-baldan-a-san-martino-del-lago

 

30185_test_con_la_bmw_del_team_dinamic_p

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grande attesa per il round di Donington
Con quattro piloti racchiusi nello spazio di appena 34 lunghezze ci potrebbe essere spettacolo

La Superstars World of Racing riaccende i motori questo fine settimana a Donington, per il sesto degli otto appuntamenti della stagione 2013. Si ripropone dunque lo spettacolo esclusivo della Superstars International Series e della GTSprint, in un contesto di esclusivo interesse e sui 4023 metri di un tracciato storico ed affascinante come quello inglese.

Weekend all’insegna dei motori, grazie all’inedito abbinamento con l’Auto GP, il campionato di Enzo Coloni riservato alle monoposto da 550 Cv. Il tutto condito, come sempre, da uno schieramento di elevatissimo livello, che riproporrà la lotta al vertice fra tre marchi “top” del motorsport, ma non soltanto…

 

Con i primi quattro piloti della Superstars raccolti in sole 34 lunghezze e 46 punti in ballo solo a Donington, a guidare la classifica c’è Thomas Biagi, portacolori del team Mercedes Romeo Ferraris. Dietro di lui, gli ex F1 Gianni Morbidelli (Audi Sport Italia), reduce dai quattro successi consecutivi messi a segno nelle due trasferte di Zolder e Portimão, e Vitantonio Liuzzi, compagno di squadra dello stesso Biagi ed attualmente in testa al Campionato Italiano Superstars. A seguire Giovanni Berton, con la BMW M3 E92 del Team Dinamic, che potrà sfoggiare una nuova centralina elettronica.

 

Tanti protagonisti, tra i quali per l’occasione va inserita di diritto anche la “new-entry” Colin Turkington, asso del British Touring Car Championship (BTCC) in cui lo scorso fine settimana ha conquistato a Knockhill due vittorie su tre, pronto a fare il proprio debutto sulla BMW del Team Giudici.

 

Riflettori puntati anche sul doppio ritorno di Diego Romanini e della Lexus della MRT by Nocentini, vettura che verrà portata in pista dal pilota toscano andando così ulteriormente ad infoltire un parco partenti quantomai vario, completato dalla presenza di Chevrolet (sempre in salita le quotazioni della Camaro di Francesco Sini) e Cadillac. Al rientro pure un altro nome già noto della Superstars: quello di Roberto Papini, il quale raggiungerà Andrea Bacci tra le fila della Caal Racing.

 

Altro argomento di interesse verrà offerto dall’inedito Balance of Performance, appositamente studiato alla vigilia della tappa d’oltre Manica per riequilibrare la serie sotto il profilo tecnico e rendere ancora più appassionante il confronto in pista.

 

http://www.****/magazine/30220/superstars-grande-attesa-per-il-round-di-donington-con-4-piloti-in-34-punti

Share this post


Link to post
Share on other sites

non si fa riferimento ne alle Porsche,ne alle Jaguar....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×