Jump to content
Sign in to follow this  
Mito Ferrari

Superstars International Series 2013

  

10 members have voted

  1. 1. chi sar? il campione internazionale 2013?

    • Fabrizio Giovanardi (Petri Corse - Porsche Panamera S)
      0
    • Giovanni Berton (Team BMW Dinamic - BMW M3 E92)
      0
    • Vitantonio Liuzzi (Team Mercedes-AMG Romeo Ferraris - Mercedes C63 AMG)
      3
    • Thomas Biagi (Team Mercedes-AMG Romeo Ferraris - Mercedes C63 AMG)
      3
    • Gianni Morbidelli (Audi Sport Italia - Audi RS5)
      4
    • Francesco Sini (Solaris Motorsport - Chevrolet Camaro SS)
      0
    • Luigi Ferrara (Roma Racing Team - Mercedes C63 AMG Coup?)
      0
    • Andrea Larini (Team Ferlito - Jaguar XF SV8)
      0
    • altro
      0
  2. 2. chi sar? il campione italiano 2013?

    • Fabrizio Giovanardi (Petri Corse - Porsche Panamera S)
      0
    • Giovanni Berton (Team BMW Dinamic - BMW M3 E92)
      0
    • Vitantonio Liuzzi (Team Mercedes-AMG Romeo Ferraris - Mercedes C63 AMG)
      3
    • Thomas Biagi (Team Mercedes-AMG Romeo Ferraris - Mercedes C63 AMG)
      2
    • Gianni Morbidelli (Audi Sport Italia - Audi RS5)
      5
    • Francesco Sini (Solaris Motorsport - Chevrolet Camaro SS)
      0
    • Luigi Ferrara (Roma Racing Team - Mercedes C63 AMG Coup?)
      0
    • Andrea Larini (Team Ferlito - Jaguar XF SV8)
      0
    • altro
      0
  3. 3. chi sar? il team campione del 2013?

    • Petri Corse (Porsche Panamera S)
      0
    • Team BMW Dinamic (BMW M3 E92)
      2
    • Team Mercedes-AMG Romeo Ferraris (Mercedes C63 AMG)
      6
    • Audi Sport Italia (Audi RS5)
      2
    • Solaris Motorsport (Chevrolet Camaro SS)
      0
    • Roma Racing Team (Mercedes C63 AMG Coup?)
      0
    • Team Ferlito (Jaguar XF SV8)
      0
    • altro
      0


Recommended Posts

Intanto nessuna notizia dal Proteam vero? :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Proteam e PRS non pervenuti.



cmq riguardo al discorso che hai fatto prima:è vero che Berton ha sempre vinto in gara2 ma non proprio grazie alla griglia invertita,dato che entrambe le volte partiva 6°!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Diciamo che è stato un po' avvantaggiato dalle safety car venute fuori quando già era primo, con i vari Biagi, Ferrara e Morbidelli ancora attardati (di Liuzzi non parlo neanche dato che si è ritirato in entrambe le gare) e qualche pilota più lento in mezzo. Non mi pare abbastanza per giustificare una penalizzazione anche alla BMW, che pare comunque decisamente migliorata rispetto all'anno scorso quando Biagi correva praticamente da solo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

cmq riguardo al discorso che hai fatto prima:è vero che Berton ha sempre vinto in gara2 ma non proprio grazie alla griglia invertita,dato che entrambe le volte partiva 6°!

 

Esatto Mito, entrambe le volte ha concluso 3° in gara1.

E poi in qualifica a Brno 1° Biagi 2.08,715, 2° Berton 2.08,755 (distacco 4 centesimi di secondo), mentre in Slovakia, a parte Liuzzi che s’è inventato un giro mostruoso che ha dato 1 secondo al secondo, 2° Ferrara 2.10,636, 3° Berton 2.10,683 (5 centesimi di secondo), 3° Mugelli 2.10;784

Insomma, non mi meraviglierei se nelle prossime gare vedremo davanti una lotta fra l’Audi di Morbidelli e la BMW di Berton con le Mercedes relegate dalla 3^ posizione in poi o anche dietro, visto che hanno tolto ben 40 chili alla Panamera...

 

E comunque secondo me non era da penalizzare anche la BMW, ma semplicemente secondo me è eccessiva la penalizzazione data alla Mercedes

Edited by DiPassaggio

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sofferenza Mercedes me l'aspetto anch'io, perché in teoria i prossimi tre sono circuiti che dovrebbero penalizzare le C63 (almeno, Zolder non lo so, gli altri due di sicuro invece). Tuttavia Biagi ha un buon vantaggio, Morbidelli è praticamente fuori se non si mette a vincere in breve tempo, per me l'unico a poter insidiare il leader è proprio Berton, dato che Giovanardi è indietro (avendo pure saltato una gara) e guida un mezzo cassone e Liuzzi non va tanto più forte di Thomas alla fine.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Schiattarella con la Solaris Motorsport a Zolder.

RGA con Piscopo e Buscemi,CAAL con Bacci e Romanini,Roma Racing Team porta anche una versione berlina della C63 per Cassarà.

 

 

La Superstars approda per la prima volta a Zolder Saranno diverse le new entry da tenere d'occhio sul tracciato belga

 

Tanto spettacolo e grande confronto in pista sono gli ingredienti giusti per un weekend che si preannuncia ricco di novità per la Superstars World, che per la prima volta approda sullo storico tracciato di Zolder il 22 e 23 giugno, in occasione del quarto appuntamento stagionale.

SI ACCENDE LA SFIDA CON I “DRIVER” LOCALI IN SUPERSTARS
Ad esordire nella serie internazionale proprio sul “tracciato di casa”, saranno Laurens Vanthoor, che questo fine settimana scenderà in pista sia in Superstars (al volante di una Audi RS5ufficiale), che in GTSprint (con la R8 LMS del Team Audi MTM), ed il connazionale Renaud Kuppens, su una BMW M3 E92 della Scuderia Giudici. A dover fare i conti con i due assi belgi sarà l’attuale leader di campionato Thomas Biagi, reduce dai due secondi posti dello Slovakia Ring con la Mercedes C63 AMG ufficiale. Pronto al via anche il giovane talento Giovanni Berton, sulla BMW M3 E92 (Team BMW Dinamic), vettura con la quale ha collezionato due esaltanti vittorie: la prima a Brno e la seconda in Slovacchia, proiettandosi direttamente alle spalle dell’alfiere della Mercedes.

Sempre con una vettura della Casa della Stella a tre Punte non mancherà l’ex F1 (Mercedes C63 AMG - Mercedes-AMG Romeo Ferraris), il quale ha lasciato il segno salendo sul gradino più alto del podio a Monza e ancora in Slovacchia.

Al volante della C63 AMG versione Coupé del RRT scenderà in pista Luigi Ferrara, autore di un ottimo avvio di stagione. Pronto al riscatto Gianni Morbidelli, in cerca della prima affermazione stagionale dopo aver centrato due podi con la RS5 del Team Audi Sport Italia. Oltre al pluricampione Superstars sono pronte a dare spettacolo anche le altre due M3 del Team BMW Dinamic schierate per Max Mugelli e Mauro Trentin, e, come è consuetudine nella Superstars, in rappresentanza di un alto numero di “brand” non mancherà la Cadillac CTS-V di Roberto Benedetti, mentre farà il suo ritorno dopo Brno Edoardo Piscopo, con la M3 del Team RGA Sportmanship, che schiererà una vettura gemella anche per Mario Buscemi.

TANTE “NEW ENTRY” PRONTE A SCENDERE IN PISTA: NICOLA LARINI, DOMENICO SCHIATTARELLA E MARCO CASSARÀ
Ad aggiungersi alla lunga lista degli ex F1 che hanno militato in Superstars, per il prossimo round di Zolder ci saranno Nicola Larini, nuovo compagno di squadra di Fabrizio Giovanardi, suPorsche Panamera S (Petri Corse), e Domenico Schiattarella, quest’ultimo al suo rientro nella categoria dopo l’assaggio del 2010 e pronto a sfidare tutti con la Chevrolet Lumina che affiancherà, in seno al team Solaris Motorsport, la “muscolosa” Camaro di Francesco Sini. Tra le fila del RRT scenderà in pista Marco Cassarà su un’altra Mercedes C63 AMG e sempre con una berlina di Stoccarda saranno presenti al via anche Diego Romanini ed Andrea Bacci (Caal Racing).

 

http://www.****/magazine/28483/la-superstars-approda-per-la-prima-volta-a-zolder

 

28483_la_superstars_approda_per_la_prima

Edited by Mito Ferrari

Share this post


Link to post
Share on other sites

Meno male che la griglia si rimpolpa un po', anche con qualche nome buono :)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Mimmo Schiattarella sulla Lumina a Zolder

RetroBox deve portare bene, Domenico Schiattarella, il nostro ospite di domani, correrà a Zolder con la Chevrolet Lumina del Solaris Motorsport nella quarta tappa del campionato Superstars. Evidentemente le prestazione messe in mostra da Francesco Sini allo Slovakiaring proprio con la Lumina hanno lasciato il segno e convinto il milanese della bontà della vettura americana. Per ora l’accordo prevede la sola gara di Zolder, ma la voglia da entrambe le parti è quella di continuare per il resto della stagione.

Mi hanno confermato tutto oggi. - le prime parole di un contentissimo Schiattarella, raggiunto al telefono – Voglio innanzitutto ringraziare Francesco Sini, che tra tanti ha scelto proprio me dandomi fiducia. Mi fa molto piacere poter essere li, anche se non avendo potuto provare mai la macchina sarà tutto da scoprire. La pista potrebbe essere favorevole alla Lumina, la macchina ha un gran motore e potremmo sicuramente approfittarne. Sto già studiando la pista, ho comprato un gioco e sto provando il circuito. L’accordo è per Zolder, ma guardiamo avanti. Da cosa nasce cosa, ma se non c’è un inizio non sai mai dove potrai arrivare. Ringrazio Francesco e la Solaris per questa opportunità che mi hanno dato, un’opportunità di quelle belle e importanti!” E sicuramente domani sera approfondiremo l’argomento a RetroBox!

Sono contento e onorato che un pilota come Schiattarella abbia scelto il nostro team per rientrare in Superstars. - sono le parole di Francesco Sini, proprietario e pilota del team Solaris – Sono molto felice perchè potrà dimostrare quanto forte vadano le Lumina. Spero che entrambi potremmo lottare per il podio! Stiamo lavorando insieme per permettergli di correre tutte le prove restanti e per rimanere assieme anche nel 2014.

Debutto anche per Marco Cassarà, che avrà a disposizione un Mercedes C63 AMG del Roma Racing Team, e con un’altra vettura tedesca Diego Romanini raggiungerà Andrea Bacci alla Caal Racing.

http://motorsportrants.com/superstars/mimmo-schiattarella-sulla-lumina-a-zolder/

Share this post


Link to post
Share on other sites

Questa volta la penso come "Di Passaggio"....anche io sono rimasto un po cosi sul balance...piu che altro mi aspettavo che facessero qualcosina anche alla bmw

 

Sulla mercedes invece sono d'accordo che andassero penalizzate, non so bene quanto influisca la flangia sul loro motore..lo vedremo a zolder.

C'è da fare una considerazione sui tempi di qualifica delle varie gare:

A monza ok pista di motore, 2 secondi praticamente piu forti di tutti ma ci puo stare...

A brno per me hanno fatto paura...è vero che biagi ha dato solo pochi centesimi al secondo ma aveva ben 50 kg di zavorra!!!!!cosi come liuzzi!!pazzesco a brno andare cosi forte contro bmw!

In slovacchia infatti con liuzzi scarico siamo tornati con un secondo di vantaggio e in gara 1 tonio e ferrara facevano gara a se...

Sul discorso audi sicuramente di motore andavano molto di meno degli altri...spero solo che ora non tornino a dominare!

Bmw è migliorata paurosamente di motore quindi pesare 110 kg meno di noi o mercedes mi sembra eccessivo..

 

Detto questo fare il balance non è semplice!!per nulla...quindi non è detto che sia ok in questo modo...zolder ci dara la risposta!

 

Rispondo anche a Frankystoffersson87

Sulla camaro stiamo facendo dei passi avanti, a Brno se guardi in gara 2 eravamo secondi, è vero per merito della griglia invertita ma non eravamo troppo lontani dai primi...un grosso passo avanti lo avevamo fatto in slovacchia ma il mio incidente ci ha privato di metterci in luce...

Per Zolder sono fiducioso...non è la pista piu adatta per noi e mercedes ma sono sicuro che faremo bella figura!

A Zolder vedo strafavorite le audi...e non mi meraviglierei di vedere vincere il pilota belga che conosce la pista a memoria!in piu li piove spesso quindi altro aiuto per audi...

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma cosa sarebbe questa storia?

 

Ma é vero che Flammini ha venduto la Superstars e il GTSprint ? forse é per questo che quest'anno fanno così pena... a chi?

a chi li ha venduti??

Voci di retro box, pare che sia per quello che se ne occupa solo un decimo dello staff di prima ora!
I campionati GT Sprint e Superstars stanno perdendo i pezzi e pare che gli organizzatori ormai non parlino più neppure con i teams..

 

vendita

il campionato forse è in vendita, o perlomeno Flammini cercava soci già in passato, ma non è stato venduto. La società ha cambiato nome (o sigla) per l'ennesima volta quest'anno (SWR) ma è sempre una srl se non erro. lo staff è ridotto rispetto al passato, ma un decimo mi sembra esagerato. La crisi ha certamente fatto ridurre gli investimenti e cambiato le cose ma dire che gli organizzatori non parlano nemmeno con i teams....bah.
piuttosto, essendo due campionati a forte matrice italiana (il gtsprint non è mai decollato) e vedendo che a ogni gara ci sono sempre piloti nuovi ma per un massimo di 17/19 auto che nemmeno finiscono le gare, la domanda è se la superstars esisterà ancora il prossimo anno.

http://www.****/magazine/28483/la-superstars-approda-per-la-prima-volta-a-zolder

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bruttina 'sta roba eh...

 

Però è anche vero, spesso Flammini parlava di nuovi piloti/nuove piste poi mai visti. Un'acquirente che faccia decollare il campionato sarebbe ottimo, Flammini ha già fatto un gran lavoro ma secondo me non può fare tanto più di così.

Share this post


Link to post
Share on other sites

sul fatto che sia vendita io non so niente...di certo posso dire che non è assolutamente vero che gli organizzatori non parlano con i teams anzi tutt'altro..io quest'anno vedo che il rapporto con i team è sensibilmente migliorato, cosi come i dialoghi tra team e organizzatori per far crescere la serie!anzi io so di progetti futuri davvero ambiziosi!

Quest'anno purtroppo la crisi coinvolge tutti i campionati ma vedere a zolder ben 7 nuovi piloti in superstars è segno che il campionato è ancora vivo!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Al momento non ci sono nemmeno state tutte le polemiche dell'anno scorso, speriamo che si continui così, l'anno scorso ci siamo francamente rotti le scatole di tutti quei casini che sono successi.

 

 

Invece la GTSprint mi pare in piena crisi, ho letto sul programma che a Zolder correranno insieme ad un'altra categoria GT perché ci sono poche macchine.

Edited by Fede

Share this post


Link to post
Share on other sites

anzi io so di progetti futuri davvero ambiziosi!

 

cioè? :blum2:

 

comunque la GTSprint non ha senso,esistono già troppi campionati GT..

Share this post


Link to post
Share on other sites

998373_10200222000579371_1475134709_n.jp

988631_10200221999859353_480700958_n.jpg

1016055_10200221999659348_1668705847_n.j

8536_10200221999099334_953191399_n.jpg

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Che voglia avevo di vederli correre insieme come ai vecchi tempi (che io non ho vissuto, can)!!! :D

Edited by Fede

Share this post


Link to post
Share on other sites

ci credo,mica ti chiami The Magic :rotfl:

Share this post


Link to post
Share on other sites

:asd: :Asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Laurens Vanthoor racconta i segreti di Zolder
Il pilota belga questo weekend correrà sul tracciato di casa con una Audi RS5

Quello di Zolder è indubbiamente un circuito storico, legato alla F.1 (di cui ha ospitato diverse edizioni del Gran Premio del Belgio fino alla metà degli anni ’80), ma non solo. A Zolder, il prossimo fine settimana, la Superstars World vi approderà per la prima volta con tante novità. Tra queste il rientro dei “big” Nicola Larini e Domenico Schiattarella, ma anche il debutto assoluto di Laurens Vanthoor, pilota ufficiale Audi del WRT Belgian Team ed attuale leader della FIA GT Series.

 

Il 21enne belga salirà per la prima volta sulla RS5 del team Audi Sport Italia, tra le cui fila andrà così ad affiancare Gianni Morbidelli. "In generale il circuito di Zolder è una pista “vecchio stampo” che non permette molti errori. - spiega Vanthoor - Un tracciato con tanti “stop” e ripartenze: in quanto tale a fare la differenza è sapere uscire bene dalle curve. I sorpassi non sono inoltre facili, perché non ci sono dei lunghi rettilinei. Ma comunque sono possibili. È difficile per me dire come si comporterà la mia vettura su questo circuito, perché la guiderò per la prima volta sabato. Posso comunque affermare che le Audi, grazie alla loro trazione integrale, dovrebbero trovarsi a proprio agio. Un altro fattore determinante potrebbe essere il meteo… Per me si tratterà di una gr ande sfida, in quando avrò a disposizione solo un’ora per entrare in confidenza con la macchina. In ogni caso proverò a dare il meglio. Sono felice di correre questo weekend per un team importante come Audi Sport Italia".

 

Assieme a Vanthoor abbiamo anche provato ad analizzare un giro intero di pista… "Dopo il rettilineo di partenza ci troviamo ad affrontare una curva a sinistra medio-veloce, ma particolarmente impegnativa. Sicuramente un buon punto per potere sorpassare. Subito dopo c’è la Sterrenwachtbocht-Kanaalbocht, una lunga curva a destra dove una vettura con un buon set-up può fare la differenza. Il grip laterale è fondamentale, mentre la parte finale va affrontata a gas aperto, se in condizioni normali. Quindi arriviamo alla curva Lucien Bianchi, che è quella più veloce in assoluto e che viene seguita da un altro rettilineo che ci porta alla Kleine Chicane, la più stretta delle tre “esse” ed anche quella che richiede maggiore precisione nel passare tra i cordoli che in questo punto sono piuttosto alti. Da qui si va verso la “chicane Villeneuve” e le curve Terlamen, che sono anche esse piuttosto impegnative, per arrivare alla Bolderbergbocht, ovvero la parte più lenta del tracciato: niente di speciale, solo una piega di 120°. Prima di ritornare sul rettifilo principale, si affronta quindi la chicane Jacky Ickx, caratterizzata da un’uscita in salita dove è fondamentale la trazione".

 

http://www.****/magazine/28501/superstars-laurens-vanthoor-racconta-i-segreti-di-zolder

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×