Jump to content
Sign in to follow this  
Fede

WRC 2013

Recommended Posts

Questo week end alcuni piloti prenderanno parte al Fafe Rally,in Portogallo.

Tra i big ci saranno alcuni come Ostberg e Novikov,mentre della VW ci sarà solamente Mikkelsen(Latvala non corre e Ogier ha l'influenza).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Portogallo: Dani Sordo al top nella Qualifying Stage

 

 

 

Il pilota della Citroen ha deciso di partire per ultimo tra le WRC, con le Volkswagen subito davanti

 

 

Dopo due gare marchiate Volkswagen, la Citroen ha iniziato nel migliore dei modi il weekend del Rally del Portogallo, con Dani Sordo che è risultato il più veloce nella Qualifying Stage di questa mattina.

 

Reduce dalla bella vittoria ottenuta una settimana fa al Fafe Rally Sprint proprio in terra portoghese, il pilota spagnolo ha spinto la sua DS3 WRC ad un tempo di 3'01"618 i poco meno di cinque chilometri cronometrati previsti, distanziando di 0"7 la Volkswagen Polo R WRC di Sebastien Ogier, ancora alla prese con l'attacco influenzale che gli ha impedito di correre lo scorso sabato.

 

Quando poi è stato il momento di scegliere la posizione di partenza per la prima tappa di domani, nonostante un forte rischio di pioggia, Sordo ha scelto l'ultima posizione disponibile. Anche i rivali della Volkswagen però hanno optato per una soluzione simile, visto che Jari-Matti Latvala, terzo nella Qualifying Stage, ed Ogier partiranno subito prima di lui.

 

Tornando ai tempi di stamani, il più veloce tra i piloti della Ford è stato Mads Ostberg, accreditato di un crono più lento di circa 1" rispetto a quello del battistrada. Chiude la top five invece la seconda DS3 di Mikko Hirvonen, che ha chiuso con un passivo di 1"3. Ad aprire il gruppo domani sarà la Fiesta RS WRC di Dennis Kuipers, ultimo arrivato in casa M-Sport.

 

WRC, Rally del Portogallo, 10/03/2013

Ordine di partenza

1. Dennis Kuipers

2. Michael Kosciuszko

3. Martin Prokop

4. Khalid Al-Qassimi

5. Nasser Al-Attiyah

6. Andreas Mikkelsen

7. Thierry Neuville

8. Evgeny Novikov

9. Mikko Hirvonen

10. Mads Østberg

11. Jari-Matti Latvala

12. Sebastien Ogier

13. Dani Sordo

 

Kubica: "La sfida più grande della mia vita"

 

 

 

Così il pilota polacco ha presentato il suo esordio nel Mondiale Rally, che sarà anche il debutto su terra

 

 

"Penso che la sfida di questo weekend una delle più grandi della mia vita, se non la più grande". In questo modo Robert Kubica ha presentato il suo esordio nel Mondiale Rally, previsto proprio questo fine settimana in Portogallo, dove correrà con una Citroen DS3 RRC di classe WRC3.

 

Dopo aver preso parte la scorsa settimana al Fafe Rally Sprint ed aver coperto circa 330 km di test, il pilota polacco si appresta a disputare per la prima volta una gara vera e propria su terra, quindi sa che non sarà facile il suo adattamento, specialmente al ritmo delle note che gli saranno dettate dal navigatore Macek Baran.

 

"Forse si tratta di una sfida anche troppo grande per la mia situazione" ha proseguito l'ex pilota di Formula 1, che sta ancora cercando il recupero completo dalle conseguenze del terribile incidente di cui fu vittima alla Ronde di Andora nel 2011. "Ma quando intraprendi un'avventura come questa e riesci a raggiungere i risultati prefissati, la soddisfazione è ancora più grande".

 

"Il fattore più importante per le prestazioni, probabilmente l'80% dipende dal reggere il ritmo delle note e per me non sarà facile perchè la mia esperienza è davvero limitata. Le prove qui sono tutte nuove per me, inoltre so che me la dovrò vedere con molti piloti di talento" ha detto ai microfoni diWRC.com.

 

Robert è poi passato a parlare di quello che sarà l'impegno fisico richiesto dalla gara di Faro: "Rispetto all'asfalto lo sterzo è più leggero sulla terra, ma ci sono molte più correzioni da fare, quindi fisicamente è più impegnativo. So che sarà dura, ma penso di potercela fare e che questo possa rappresentare un passo importante per la mia riabilitazione".

 

Per ora in ogni caso non se la sente di fissare obiettivi a livello prestazionale, perchè per lui è ancora tutto troppo nuovo, avversari compresi. La cosa più importante, dunque, è divertirsi ed accumulare esperienza in vista delle prossime gare.

 

"Credo di essere il mio più grande rivale in questo momento, quindi per ora non voglio guardare ai risultati, anche perchè il Rally del Portogallo non è uno dei più facili, almeno stando a quanto ho sentito dai miei colleghi. Sarà interessante vedere come mi comporterò rispetto agli altri, ma mi basterebbe prendere 1"5 al km dai migliori dell mia classe. L'obiettivo principale è divertirmi ed accumulare esperienza: voglio mettere insieme più chilometri possibile sulla mia vettura, possibilmente tutti quelli della gara" ha concluso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Portogallo, PS1: Ogier vola con le gomme morbide

 

 

WRC, Rally del Portogallo, 12/04/2013

Classifica dopo la PS1 (primi dieci)

1. Sebastien Ogier - Volkswagen Polo R WRC - 12'36"4

2. Mads Ostberg - Ford Fiesta RS WRC - +4"0

3. Mikko Hirvonen - Citroen DS3 WRC - +8"4

4. Jari-Matti Latvala - Volkswagen Polo R WRC - +10"3

5. Dani Sordo - Citroen DS3 WRC - +10"8

6. Thierry Neuville - Ford Fiesta RS WRC - +21"4

7. Evgeny Novikov - Ford Fiesta RS WRC - +27"1

8. Michal Kosciuszko - Mini John Cooper Works WRC - +29"9

9. Andreas Mikkelsen - Volkswagen Polo R WRC - +33"7

10. Martin Prokop - Ford Fiesta RS WRC - +43"0

 

 

Portogallo, PS2: Ostberg salta davanti ad Ogier

 

 

WRC, Rally del Portogallo, 12/04/2013

Classifica dopo la PS2 (primi dieci)

1. Mads Ostberg - Ford Fiesta RS WRC - +23'23"1

2. Sebastien Ogier - Volkswagen Polo R WRC - +3"9

3. Dani Sordo - Citroen DS3 WRC - +10"3

4. Mikko Hirvonen - Citroen DS3 WRC - +16"5

5. Jari-Matti Latvala - Volkswagen Polo R WRC - +27"1

6. Thierry Neuville - Ford Fiesta RS WRC - +27"1

7. Evgeny Novikov - Ford Fiesta RS WRC - +42"2

8. Andreas Mikkelsen - Volkswagen Polo R WRC - +55"7

9. Michal Kosciuszko - Mini John Cooper Works WRC - +1'03"2

10. Martin Prokop - Ford Fiesta RS WRC - +1'23"3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Portogallo, PS3: Ostberg capotta e finisce ko!

 

 

WRC, Rally del Portogallo, 12/04/2013

Classifica dopo la PS3 (primi dieci)

1. Sebastien Ogier - Volkswagen Polo R WRC - 36'00"4

2. Dani Sordo - Citroen DS3 WRC - +4"4

3. Jari-Matti Latvala - Volkswagen Polo R WRC - +11"5

4. Mikko Hirvonen - Citroen DS3 WRC - +14"9

5. Thierry Neuville - Ford Fiesta RS WRC - +28"4

6. Evgeny Novikov - Ford Fiesta RS WRC - +52"2

7. Andreas Mikkelsen - Volkswagen Polo R WRC - +1'14"8

8. Michal Kosciuszko - Mini John Cooper Works WRC - +1'44"3

9. Nasser Al-Attiyah - Ford Fiesta RS WRC - +1'45"6

10. Martin Prokop - Ford Fiesta RS WRC - +1'48"2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Portogallo, PS4: Sordo riduce il gap da Ogier

 

 

WRC, Rally del Portogallo, 12/04/2013

Classifica dopo la PS4 (primi dieci)

1. Sebastien Ogier - Volkswagen Polo R WRC - 46'38"5

2. Dani Sordo - Citroen DS3 WRC - +2"2

3. Jari-Matti Latvala - Volkswagen Polo R WRC - +11"3

4. Mikko Hirvonen - Citroen DS3 WRC - +17"1

5. Thierry Neuville - Ford Fiesta RS WRC - +28"1

6. Evgeny Novikov - Ford Fiesta RS WRC - +1'08"7

7. Nasser Al-Attiyah - Ford Fiesta RS WRC - +2'10"7

8. Michal Kosciuszko - Mini John Cooper Works WRC - +2'18"2

9. Martin Prokop - Ford Fiesta RS WRC - +2'18"7

10. Dennis Kuipers - Ford Fiesta RS WRC - +2'37"9

Share this post


Link to post
Share on other sites

Rally molto combattuto,anche se mi dispiace per Ostberg...

In WRC2 vorrei sottolineare la prestazione di Kubica,per ora secondo e 16esimo assoluto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Portogallo, PS5: Ogier chiude la tappa al comando

 

WRC, Rally del Portogallo, 12/04/2013

Classifica dopo la PS4 (primi dieci)

1. Sebastien Ogier - Volkswagen Polo R WRC - 49'33"0

2. Dani Sordo - Citroen DS3 WRC - +4"4

3. Jari-Matti Latvala - Volkswagen Polo R WRC - +11"4

4. Mikko Hirvonen - Citroen DS3 WRC - +16"2

5. Thierry Neuville - Ford Fiesta RS WRC - +30"7

6. Evgeny Novikov - Ford Fiesta RS WRC - +1'17"0

7. Nasser Al-Attiyah - Ford Fiesta RS WRC - +2'16"4

8. Martin Prokop - Ford Fiesta RS WRC - +2'27"9

9. Michal Kosciuszko - Mini John Cooper Works WRC - +2'37"1

10. Dennis Kuipers - Ford Fiesta RS WRC - +2'48"7

Share this post


Link to post
Share on other sites

Portogallo, PS6: Dani Sordo sbatte e si deve fermare

 

 

 

Ritirata anche la Ford di Thierry Neuville e ora le Volkswagen viaggiano prima e seconda

 

 

Si è conclusa con un incidente la rincorsa di Dani Sordo al primo posto nel Rally del Portogallo:il pilota spagnolo della Citroen era partito a razzo anche in questa seconda tappa e nella PS6stava facendo segnare degli intermedi migliori rispetto a quelli del leader Sebastien Ogier e della sua Volkswagen Polo R WRC, sulla quale pagava 4"4 alla fine della prima tappa.

 

Purtroppo per lui, quando mancavano pochi chilometri al termine dei 31 cronometrati previsti dallo stage "Santana de Serra", picchiando con il posteriore della sua DS3 e finendo per essere costretto ad alzare bandiera bianca. Nell'impatto comunque non ci sono state conseguenze per lui e per il suo navigatore fortunatamente.

 

Quello di Sordo comunque non è stato l'unico ritiro di questa PS6, perchè tra i big si è fermato anche Thierry Neuville, che ha danneggiato la sua Ford Fiesta RS WRC colpendo una roccia. Un peccato anche per il pilota belga, che era piuttosto saldamente all'interno della top five.

 

La gara ora quindi sembra sorridere decisamente alla Volkswagen, che occupa le prime due posizioni con Ogier e con Jari-Matti Latvala, che è risultato il più veloce in questo tratto cronometrato. Ora i due sono separati da 10"3, con la Citroen di Mikko Hirvonen che è a sua volta 10" più indietro. Tagliati fuori tutti gli altri, con la Ford di Evgeny Novikov che paga già quasi 2' in quarta piazza.

 

Da segnalare, infine, che dopo lo sfortunato ritiro di ieri, dovuto a tre forature, oggi Robert Kubica ha ripreso il via con la formula del Rally2. Per il polacco comunque le possibilità di portare a casa un buon risultato sono già sfumate, visto che la sua Citroen DS3 RRC viaggia con 15' di ritardo.

 

WRC, Rally del Portogallo, 13/04/2013

Classifica dopo la PS6 (primi dieci)

1. Sebastien Ogier - Volkswagen Polo R WRC - 1.11'47"3

2. Jari-Matti Latvala - Volkswagen Polo R WRC - +10"3

3. Mikko Hirvonen - Citroen DS3 WRC - +20"2

4. Evgeny Novikov - Ford Fiesta RS WRC - +1'52"2

5. Nasser Al-Attiyah - Ford Fiesta RS WRC - +3'14"4

6. Martin Prokop - Ford Fiesta RS WRC - +3'38"8

7. Michal Kosciuszko - Mini John Cooper Works WRC - +3'59"2

8. Dennis Kuipers - Ford Fiesta RS WRC - +3'59"2

9. Andreas Mikkelsen - Volkswagen Polo R WRC - +4'27"8

10. Esepekka Lappi - Skoda Fabia S2000 - +4'40"7

 

Nella PS7 si è intensificata ulteriormente la lotta tra Ogier e Latvala,con quest'ultimo che è riuscito a recuperare qualche decimo.Hirvonen,invece,non riesce a tenere il passo delle due VW e attualmente è terzo.Da Novikov in poi il distacco è davvero pesante e dubito fortemente che il russo possa lottare per la vittoria(ha due minuti di ritardo).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anche nella PS8 si è verificata la medesima situazione:Ogier e Latvala si stanno giocando la vittoria sul filo dei secondi,mentre Hirvonen continua a perdere.

Tutto invariato per il resto,fatta eccezione per Mikkelsen(sorpassa Kuipers e guadagna l'ottava posizione).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ecco qui la situazione:

 

 

Portogallo, PS12: problemi per le due Volkswagen!

 

 

 

Ogier nei guai con la frizione, Latvala con la trasmissione. Hirvonen ora è secondo a 35"

 

 

Clamoroso colpo di scena nella PS12 del Rally del Portogallo: proprio quando sembravano lanciatissime verso una doppietta, le due Volkswagen Polo R WRC di Sebastien Ogier e Jari-Matti Latvala hanno dovuto fare i conti con dei problemi tecnici.

 

Stando alle prime voci che arrivano da fine prova, sembra che possa essere stata la frizione a rallentare il leader del Mondiale, che comunque si è confermato al comando della classifica generale con un vantaggio di 35" sulla Citroen DS3 WRC di Mikko Hirvonen. Subito dopo essere uscito dalla prova, il francese si è poi accostato iniziando a cercare una riparazione di fortuna in vista della PS13.

 

E' andata anche peggio al suo compagno di squadra, che ha ammesso di aver avuto un grosso problema alla trasmissione, perdendo oltre 1'15" e precipitando quindi al terzo posto nella classifica generale della corsa. Anche lui comunque proverà ad arrivare fino al parco assistenza, forte anche di un vantaggio importante nei confronti della Ford Fiesta RS WRC di Evgeny Novikov che occupa la quarta posizione.

 

WRC, Rally del Portogallo, 14/04/2013

Classifica dopo la PS12 (primi dieci)

1. Sebastien Ogier - Volkswagen Polo R WRC - 2.49'35"8

3. Mikko Hirvonen - Citroen DS3 WRC - +37"9

2. Jari-Matti Latvala - Volkswagen Polo R WRC - +1'15"3

4. Evgeny Novikov - Ford Fiesta RS WRC - +4'14"5

5. Nasser Al-Attiyah - Ford Fiesta RS WRC - +5'59"3

6. Andreas Mikkelsen - Volkswagen Polo R WRC - +7'09"5

7. Dennis Kuipers - Ford Fiesta RS WRC - +8'52"4

8. Martin Prokop - Ford Fiesta RS WRC - +11'07"0

9. Esepekka Lappi - Skoda Fabia S2000 - +11'20"8

10. Khalid Al-Qassimi - Citroen DS3 WRC - +11'26"2

 

Le prime tre posizioni sono comunque in cassaforte secondo me.Latvala infatti potrebbe perderla se dovesse avere ulteriori problemi o sbattere.

Share this post


Link to post
Share on other sites

il Francese pare aver passato il momento di difficoltà (2° tempo a 16.8 da Ostberg), il compagno di squadra invece ha perso altri tre minuti

Edited by Hunaudi?res

Share this post


Link to post
Share on other sites

Portogallo, PS13: Ogier tira un sospiro di sollievo

 

 

A quanto pare Sebastien Ogier è riuscito a mettere una "pezza" ai problemi della sua Volkswagen Polo R WRC (si parlava di un fastidioso slittamento della frizione), perchè nella lunghissima PS13 del Rally del Portogallo è riuscito nuovamente a stampare il secondo tempo, riuscendo addirittura a riallungare sulla Citroen DS3 WRC di Mikko Hirvonen.

 

Il francese se l'era vista brutta nella PS12, ma i suoi problemi sembrano essere rientrati, anche perchè ora la carovana si riporterà presso il parco assistenza prima delle due speciali conclusive, che il leader del Mondiale potrà affrontare con un margine di quasi 50" sul finlandese della Citroen.

 

Non è stato altrettanto fortunato invece Jari-Matti Latvala, che è precipitato ad oltre 4', pagando a caro prezzo il guasto alla trasmissione della sua Polo. Al finlandere resta comunque un un vantaggio di una quarantina di secondi nei confronti della Ford Fiesta RS WRC di Evgeny Novikov.

 

Tutto invariato per il resto nella top ten, anche se va sicuramente segnalata la grande performance di Mads Ostberg, autore del miglior tempo in entrambe le prove di stamani. Una prestazione che gli ha consentito di riportare la sua Ford Fiesta RS WRC a ridosso della zona punti, in undicesima posizione.

 

WRC, Rally del Portogallo, 14/04/2013

Classifica dopo la PS13 (primi dieci)

1. Sebastien Ogier - Volkswagen Polo R WRC - 3.22'57"8

3. Mikko Hirvonen - Citroen DS3 WRC - +49"3

2. Jari-Matti Latvala - Volkswagen Polo R WRC - +4'01"9

4. Evgeny Novikov - Ford Fiesta RS WRC - +4'43"3

5. Nasser Al-Attiyah - Ford Fiesta RS WRC - +6'39"1

6. Andreas Mikkelsen - Volkswagen Polo R WRC - +7'43"3

7. Dennis Kuipers - Ford Fiesta RS WRC - +10'17"7

8. Martin Prokop - Ford Fiesta RS WRC - +12'23"2

9. Esepekka Lappi - Skoda Fabia S2000 - +13'19"9

10. Khalid Al-Qassimi - Citroen DS3 WRC - +13'23"3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Terzo sigillo di fila per Sebastien Ogier in Portogallo!

 

 

 

Nonostante il brivido della PS12, il pilota della Volkswagen ha vinto ancora precedendo Hirvonen e Latvala

 

 

Sebastien Loeb ha deciso di dire basta, ma il Mondiale Rally ha trovato un altro cannibale e anche lui parla francese: stiamo ovviamente parlando di Sebastien Ogier, che in Portogallo ha conquistato la terza vittoria consecutiva per lui e per la Volkswagen.

 

Dopo che quelli che sembravano poter essere i suoi avversari più temibili, ovvero Mads Ostberg e Dani Sordo, si sono autoeliminati a cavallo delle prime sei prove speciali, il leader del Mondiale pareva veramente lanciatissimo verso l'ennesimo trionfo, ma questa mattina la sua Polo R WRC gli ha fatto scorrere anche un brivido lungo la schiena.

 

Nel corso della PS12, la prima di giornata, la frizione ha iniziato a slittare in maniera pericolosa, permettendo a Mikko Hirvonen di riportare la sua Citroen DS3 WRC a soli 35". Tuttavia, il problema non si è più ripresentato nelle prove successive e quindi il francese si è involato verso una vittoria che gli permette di consolidare ulteriormente la sua leadership (è già a +54!), con tanto di miglior tempo anche nella Power Stage conclusiva.

 

Alle sue spalle si è piazzato proprio Hirvonen, ottenendo una piazza d'onore che forse è andata anche oltre ai suoi meriti: anche l'altra Volkswagen di Jari-Matti Latvala era saldamente davanti a lui, almeno fino alla PS12, nella quale ha subito un guasto alla trasmissione che gli è costato ben 4' minuti, ma che non gli ha impedito di conquistare il suo primo podio con la Casa tedesca, portando a casa anche un punto extra nella Power Stage.

 

Ai piedi del podio ci sono le due Ford Fiesta RS WRC di Evgeny Novikov e Nasser Al-Attiyah, che però non hanno mai avuto il passo per battagliare ad armi pari con i primi. Passo che invece avrebbe avuto Ostberg, che ha capottato nella PS3 quando era al comando. Il norvegese comunque non si è perso d'animo e, una volta ripartito con la formula del Rally2 ha rimontato con grinta fino all'ottava posizione, ottenendo due punti pure con il secondo tempo nella Power Stage.

 

Davanti a lui si sono piazzati anche Andreas Mikkelsen e Martin Prokop, con il due volte campione dell'IRC che può ritenersi tutto sommato soddisfatto del suo esordio con laVolkswagen. Senza la rottura del servosterzo avvenuta nella prima giornata di gara, infatti, il quarto posto sarebbe stato ampiamente alla sua portata.

 

La zona punti si completa poi con la Khalid Al-Qassimi e con la Skoda Fabia S2000 del finlandese Esapekka Lappi, vincitore quindi in classe WRC2, la stessa in cui ha corso ancheRobert Kubica: il pilota polacco è stato costretto al ritiro nella prima tappa per una foratura in trasferimento e nella seconda per un guasto di natura idraulica patito dalla sua Citroen DS3 RRC. Un vero peccato perchè fino a quel momento era secondo nel suo raggruppamento.

 

WRC, Rally del Portogallo, 14/04/2013

Classifica finale (primi dieci)

1. Sebastien Ogier - Volkswagen Polo R WRC - 4.07'38"7

3. Mikko Hirvonen - Citroen DS3 WRC - +58"2

2. Jari-Matti Latvala - Volkswagen Polo R WRC - +4'04"5

4. Evgeny Novikov - Ford Fiesta RS WRC - +5'27"7

5. Nasser Al-Attiyah - Ford Fiesta RS WRC - +7'43"5

6. Andreas Mikkelsen - Volkswagen Polo R WRC - +9'39"8

7. Martin Prokop - Ford Fiesta RS WRC - +15'04"2

8. Mads Ostberg - Ford Fiesta RS WRC - +15'43"6

9. Khalid Al-Qassimi - Citroen DS3 WRC - +15'56"9

10. Esepekka Lappi - Skoda Fabia S2000 - +16'21"0

 

La classifica del Mondiale Piloti (primi dieci): 1. Ogier 102; 2. Hirvonen 48; 3. Loeb 43; 4. Ostberg 32; 5. Latvala 31; 6. Sordo 27; 7. Neuville 25; 8. Prokop e Al-Attiyah 20; 10. Novikov 15;

 

Beh,Ogier è il nuovo cannibale del WRC,mentre la Citroen la vedo sempre più in difficoltà.

Hirvonen infatti non è all'altezza,mentre Sordo è veloce ma incappa in qualche errore di troppo.

Per quanto concerne la Ford,mi dispiace per Ostberg:non meritava affatto di cappottare nella PS3.Secondo me sarebbe arrivato a podio e probabilmente avrebbe lottato con Ogier.

 

In WRC 2 la nota dolente è stata il ritiro di Kubica(secondo di classe).Complimenti comunque a Lappi,decimo assoluto e primo di classe WRC2.

 

 

 

Ma in Portogallo ha debuttato anche Luca Campedelli,nella categoria WRC3:

 

 

Simone Campedelli sesto al debutto in WRC3

 

 

 

La gara del pilota italiano è stata un po' travagliata, ma gli ha permesso di fare esperienza

 

 

Si è svolto nel fine settimana appena concluso il primo appuntamento del Campionato del Mondo Rally per il giovane talento di Rubicone Corse, Simone Campedelli, che debuttava al volante della Citroen DS3 del Team Sainteloc coadiuvato dal pordenonese Matteo Chiarcossi.

 

La gara si e svolta nel sud del Portogallo tra la splendida Faro e la capitale Lisbona. Un appuntamento reso difficile quello di Campedelli-Chiarcossi a causa degli imprevisti che un terreno così duro come quello portoghese ha riservato a tutti i partecipanti. Una prima tappa, venerdì 12 subito difficile per Campedelli-Chiarcossi all’inseguimento degli avversari a causa di tre minuti persi sulla seconda prova speciale a causa di una foratura.

 

Molto bene la prova spettacolo nel centro storico di Lisbona, dove l’equipaggio di Rubicone Corse vince il crono davanti a tutti i suoi diretti avversari.

 

La seconda giornata, sabato 13, si rivelerà ancora più problematica della precedente. Al passaggio sulla prima prova speciale della giornata dopo essere transitato in un guado la vettura si ammutolisce e non ne vuole sapere di ripartire. Solo la tempestività dei meccanici durante la notte permette a Simone di ripartire per la terza ed ultima tappa della gara la mattina successiva. Non meno complicato e stato l’ultimo giorno in Portogallo, un piccolo problema alla turbina non permette all’equipaggio di Rubicone Corse di spingere come avrebbe voluto e si deve accontentare all’arrivo finale di un buon sesto posto assoluto in WRC3.

 

Prossimo appuntamento per Campedelli, il 20° Rally dell’Adriatico 17-18 Maggio (Cingoli)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Che mostro,mamma mia...mi ricorda la mitica 405 T16,quella con cui vinse Ari Vatanen nel 1989 se non erro...

 

Comunque sembra strano che sia stata proprio la Peugeot e non la Citroen a produrre una vettura per la Pikes Peak..evidentemente in Citroen hanno altro a cui pensare..

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sign in to follow this  

×