Jump to content
Sign in to follow this  
luke36

Riviste motoristiche italiane

Recommended Posts

Ho riflettuto molto se aprire un topic simile ma leggendo i vari interventi nei diversi argomenti trattati, emerge sempre la "mediocrit?" di Autosprint. Allora mi sono chiesto se sia possibile che in Italia l'informazione motoristica si basi sulla suddetta rivista e che, di fatto, non esista una concorrenza leale e soprattutto di contenuti.

 

Saranno ormai decenni che Autosprint ? solo un nome per me. Grazie ad internet, l'informazione motoristica si ottiene da testate internazionali molto prestigiose. Forse non sarebbe sbagliato se il nostro forum provvedesse anche a fare una sorta di rivista telematica senza fini di lucro, dal momento che qui scrivono forumisti di qualit? e molto preparati.

 

Pertanto la mia proposta ? la seguente: potrebbe mai nascere una rivista telematica di Motorionline.com ?

 

Io so solo che parteciperei molto volentieri alla stesura di qualche articolo.

 

 

La domanda ? rivolta soprattutto agli amministratori del forum.

Edited by luke36

Share this post


Link to post
Share on other sites

Luca se faranno qualcosa e vi saranno articoli riguardanti Ayrton sar? felice di collaborare.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Luke la tua porposta ? molto bella! Sinceramente io non ho molto cultura in merito di riviste telematiche, ma ci sono sicuramente delle criticit?. Gli approfondimenti sostituirebbero le mere news degnamente, cio? desterebbero sufficiente interesse? O dovrebbe comunque essere in parte costituita da news (e quindi, salvo inviati, andare di riporto)? Per rivista intendi un pdf da scaricare? A pagamento? La vedo molto dura anche se gratuito, sinceramente. Perch? mantenere il formato rivista quando c'? il formato "sito internet" che ? migliore (online naturalmente)?

 

Forse la cosa pi? centrata sarebbe quella di fondare un network indipendente, per poi promuoverlo come sta facendo ora GPone (andate a vedere che bell'idea che hanno avuto per raccattare finanziamenti, in pratica facendo dello sfondo quello che si fa di solito con la carena di una motocicletta o col telaio di una monoposto).

 

Secondo me per? il problema c'?: nessun media credibile di motorismo in Italia, soprattutto sulle 4 ruote. Risolverlo sarebbe molto molto bello ma, ripeto, secondo me sarebbe pi? attuale pensare a un sito indipendente per le auto piuttosto che a una rivista vecchio stile da scaricare.

 

Rimane il fatto che in 'sto forum c'? pi? cultura motoristica, e pi? cervelli pensanti, che in tutta la redazione motori di Rai e Mediaset sommate, ed ? un patrimonio a ben vedere.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sai Wexx ... la mia vuole essere solo una idea. Su come attuarla non saprei. Certo ? che in molti qui dentro ne sanno e anche parecchio. Quindi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

la mia vuole essere solo una idea. Su come attuarla non saprei. Certo ? che in molti qui dentro ne sanno e anche parecchio. Quindi.

La devono leggere gli amministratori, anche perch? sta a loro scegliere se fare o no questa cosa. L'idea mi pare bella vedremo se la realizzeranno.

Io sarei molto contento :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Luke la tua porposta ? molto bella! Sinceramente io non ho molto cultura in merito di riviste telematiche, ma ci sono sicuramente delle criticit?. Gli approfondimenti sostituirebbero le mere news degnamente, cio? desterebbero sufficiente interesse? O dovrebbe comunque essere in parte costituita da news (e quindi, salvo inviati, andare di riporto)? Per rivista intendi un pdf da scaricare? A pagamento? La vedo molto dura anche se gratuito, sinceramente. Perch? mantenere il formato rivista quando c'? il formato "sito internet" che ? migliore (online naturalmente)?

 

Forse la cosa pi? centrata sarebbe quella di fondare un network indipendente, per poi promuoverlo come sta facendo ora GPone (andate a vedere che bell'idea che hanno avuto per raccattare finanziamenti, in pratica facendo dello sfondo quello che si fa di solito con la carena di una motocicletta o col telaio di una monoposto).

 

Secondo me per? il problema c'?: nessun media credibile di motorismo in Italia, soprattutto sulle 4 ruote. Risolverlo sarebbe molto molto bello ma, ripeto, secondo me sarebbe pi? attuale pensare a un sito indipendente per le auto piuttosto che a una rivista vecchio stile da scaricare.

 

Rimane il fatto che in 'sto forum c'? pi? cultura motoristica, e pi? cervelli pensanti, che in tutta la redazione motori di Rai e Mediaset sommate, ed ? un patrimonio a ben vedere.

 

guarda che il sito c'? gi? e si chiama motorionline.com, di certo non favorirei mai la nascita di un concorrente in casa.

Share this post


Link to post
Share on other sites

guarda che il sito c'? gi? e si chiama motorionline.com, di certo non favorirei mai la nascita di un concorrente in casa.

 

Chiudi pure il topic.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho riflettuto molto se aprire un topic simile ma leggendo i vari interventi nei diversi argomenti trattati, emerge sempre la "mediocrit?" di Autosprint. Allora mi sono chiesto se sia possibile che in Italia l'informazione motoristica si basi sulla suddetta rivista e che, di fatto, non esista una concorrenza leale e soprattutto di contenuti.

 

Saranno ormai decenni che Autosprint ? solo un nome per me. Grazie ad internet, l'informazione motoristica si ottiene da testate internazionali molto prestigiose. Forse non sarebbe sbagliato se il nostro forum provvedesse anche a fare una sorta di rivista telematica senza fini di lucro, dal momento che qui scrivono forumisti di qualit? e molto preparati.

 

Pertanto la mia proposta ? la seguente: potrebbe mai nascere una rivista telematica di Motorionline.com ?

 

Io so solo che parteciperei molto volentieri alla stesura di qualche articolo.

 

 

La domanda ? rivolta soprattutto agli amministratori del forum.

 

Bella idea, ci abbiamo anche pensato pi? volte. Sicuramente ? esclusa la pubblicazione cartacea per ovvi motivi. Sarebbe interessante una versione e-book con cadenza periodica (magari ottimizzata per iPad e tablet). In effetti abbiamo tutto:

- foto

- news

- Testata registrata, ecc

 

Manca un grafico (con esperienza nell'impaginazione di periodici) e mancano articoli di approfondimento e storici, una lacuna che vogliamo colmare anche per il sito (con articoli per una rubrica Amarcord, articoli di tecnica ecc). Chi ? interessato a contribuire pu? contattarci a info@maneki.it !!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

? molto difficile da attuare secondo me.

avrebbe senso solo se ci fossero articoli di approfondimento e di opinione. tuttavia non essendoci inviati o gente del settore, rischierebbe di diventare un semplice riporto di altre fonti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

? molto difficile da attuare secondo me.

avrebbe senso solo se ci fossero articoli di approfondimento e di opinione. tuttavia non essendoci inviati o gente del settore, rischierebbe di diventare un semplice riporto di altre fonti.

 

 

Ma. Gi? i commenti scritti in questo forum sulle gare della domenica sono molto pi? sensati di quelli ufficiali Autrosprint e Company. Inoltre la sezione amarcord ? una fucina inesauribile di notizie che potrebbe alimentare per anni la sezione storica della F1 della rivista telematica. Poi la sezione tecnica. Insomma per far crescere il sito non ci manca il materiale.

Share this post


Link to post
Share on other sites

certo ma tra il dire e il fare c'? di mezzo il mare. a parole pare una cosa semplice, poi vedi che significa organizzare una cosa del genere.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Pi? che altro un tale lavoro richiede molto tempo e qui tutti lavorano o studiano...non credo che qualcuno sarebbe disposto a farlo senza avere una retribuzione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bell'idea, ma non ? una cosa cos? banale.

 

Per fare una rivista seria in questo campo devi avere una serie di inviati disposti ad andarsene a giro per il mondo a raccogliere foto, interviste e reportage. Considerando che i GP sono ormai equamente sparsi in quattro continenti si parla di decine di migliaia d?euro a gara. Poi servono contatti nell?ambiente, avere magari esperti del settore (ex piloti, ingegneri) che ovviamente vogliono essere pagati.

 

Avere un gruppo di persone che da casa commentano gli eventi motoristici non significa creare una rivista motoristica, ma un blog.

 

Ora, la cosa a me non interessa perch? so bene l?inglese, ma una valida opzione potrebbe essere contattare Autosport e pagargli i diritti di traduzione dei loro articoli in italiano, formando una specie di ?Autosport Italia?. Esso potrebbe unire ai grandi eventi internazionali, coperti da Autosport, una serie di notizie sulle gare nazionali e locali scritte da un ristretto gruppo di giornalisti ed opinionisti italiani.

 

Anche questa per? non ? una cosa che si pu? fare a zero spese; serve un capitale iniziale.

Share this post


Link to post
Share on other sites
? vietato inserire link a siti competitor senza autorizzazione, grazie.


inoltre chi non ha soluzioni o suggerimenti pu? evitare di postare. E' inutile sporcare il topic dicendo che "non ? fattibile", "? difficile"...ecc. Grazie.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Rhobar_III

Io sono un lettore di Autosprint dal 1999.

A differenza di alcuni utenti sulla base dei commenti che ho letto, io ritengo Autosprint una rivista competente e ben fatta.

Non ci sono rivali sul mercato per questo settore, ma anche se ci fossero, non cambierei testata dall'oggi al domani.

 

Sono pi? che soddisfatto della qualit? e della professionalit? che trovo ogni settimana nella rivista.

 

Poi naturalmente c'? a chi pu? piacere e a chi no.

Ma questo non significa che sia una rivista oggettivamente inadeguata solo perch? a qualcuno non piace.

 

E' vero: c'? internet.

Ma non mi basta. Internet fornisce le notizie in tempo reale.

Ad Autosprint delego il compito di approfondire le notizie, ed ? proprio quello che fa.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io non la penso come Robar. Autosprint non ha concorrenti quindi fa quello che vuole. Secondo me non ? male ma non ? paragonabile con gli anni di direzione di Carlo Cavicchi (1985-1999). Ai tempi del ritorno di Cancellieri (2001-2002), AS era pessimo, peggio di un giornale di gossip. Ora ? un po' meglio, ma quando c'era SportAutoMoto, fatto sempre da Cavicchi, io prendevo quest'ultimo finch? venne cancellato nel 2009. Nugnes e Cavicchi sono molto meglio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

SportAutoMoto era la rivista definitiva per gli appassionati dei motori, come pecca aveva il formato da giornale, ma era molto superiore ad Austoprint.

 

Fino al 2000 AS era un bel giornale, formulaunocentrico, ma che dedicava ampio spazio anche a rally, categorie americane, formule minori ecc. Dal 2002 in poi... orrore.

Share this post


Link to post
Share on other sites

. Ai tempi del ritorno di Cancellieri (2001-2002), AS era pessimo, peggio di un giornale di gossip.

 

Guarda che ti stai sbagliando alla grande.

 

Cancellieri ? stato direttore solo dal 1981 al 1984.

 

Nel 2001 termin? la direzione di Schittone (iniziata nel 1999) e cominci? quella di Zazzaroni.

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'idea non sarebbe male da attuare,ma purtroppo manca la "praticit?".Abbiamo tutto:utenti abbastanza esperti,pareri che mi sembrano abbastanza obiettivi e oggettivi,articoli ben scritti e definiti,obiettivit? dalla nostra parte(vediamo le situazione da numerosi punti di vista e non soltanto da ferraristi).Tuttavia,come ho scritto prima,manca la praticit?:manca ad esempio uno staff che si occupa delle trasferte,che va nei circuiti(che va ad esempio in Corea),manca una retribuzione sicura(al contrario dei giornalisti RAI)e manca sopratutto un apporto economico adeguato per attuare queste idee.Ma,ripeto,non sarebbe male.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Rhobar_III

Ha ragione sun.

 

Aggiungo che il periodo peggiore ? stato quello con Tommaso Valentinetti come direttore, nel 2004/2005 (la rivista aveva un'impaginazione pessima e dava troppo spazio alle prove su strada di auto normali).

 

Ricordo che nei primi anni 2000 hanno diretto la testata anche Roberto Boccafogli (s?, proprio lui) e l'attuale direttore, Alberto Sabbatini, che poi ? ritornato 3/4 di anni fa.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×