Jump to content
Sign in to follow this  
duvel

Il pilota più "personaggio"

Recommended Posts

Se ? per questo, pi? anticonformista di Villeneuve in quel periodo c'era anche Eddie Irvine.

Erano due ruoli diversi.

EI era un simil-Hunt (vecchio marpione) mentre JV si era ritagliato (meglio, gli avevano ritagliato) il ruolo del bastian contrario.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non sono d'accordo,Irvine era pi? un Don Giovanni ,Jacques Villeneuve era pi? "pensatore",prendeva posizione pubblicamente ed argomentava sempre i suoi pensieri (non era solo un bastian contario)non andava "contro" gratuitamente.

Infatti a lui non piaceva l'etichetta di ribelle,per questo,in diverse interviste, afferm? che un ribelle,a suo modo di vedere le cose, andava semplicemente contro il potere egemone ,opponendosi senza avere una mentalit? costruttiva,lui invece si considerava "anticonformista",perch? il suo modo di essere era si controcorrente rispetto a quello degli altri componenti del Paddock ,ma nel contempo era comunque costruttivo nel proporre idee e strade diverse da intraprendere.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dai a fine anni '90 c'era ancora un discreto numero di "cazzoni" in F1: non so se possa essere definito "personaggio" nel senso che viene attribuito in questo topic, ma a me stava molto simpatico anche Johnny Herbert, facevo spesso delle gag divertenti con i giornalisti :D

 

Nella F1 odierna, direi che solo Raikkonen pu? essere definito anticonformista.

Memorabile l'episodio di Monaco 2006: motore fuso dietro la SC, lui scende e va scazzato direttamente al suo yacht, tempo mezz'ora e lo inquadrano mezzo sbronzo con un drink in mano!! :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non sono d'accordo,Irvine era pi? un Don Giovanni ,Jacques Villeneuve era pi? "pensatore",prendeva posizione pubblicamente ed argomentava sempre i suoi pensieri (non era solo un bastian contario)non andava "contro" gratuitamente.

 

Non ho detto che lo fosse "a prescindere", ho voluto semplificare per segnare la differenza dei ruoli.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non ho detto che lo fosse "a prescindere", ho voluto semplificare per segnare la differenza dei ruoli.

 

Ok,figurati, ho solo voluto arricchire il discorso per far capire meglio le differenze e perch? avevo citato J. Villeneuve

 

Herbert era simpatico, cos? come Jean Alesi, ma non credo che questi possano essere definiti personaggi veri e propri e rispondere ai requisiti richiesti dal Topic . (almeno credo)

Share this post


Link to post
Share on other sites

ci sarebbe da fare delle divisioni:

Hill, che concordo andrebbe rivalutato, era personaggio assoluto come Andretti e Senna ma lo erano per il loro "pilotare"

 

Piquet, Villeneuve e ci metterei anche Mansell lo erano pi? per il loro parlare.

 

Poi ci sono Hunt, Ceevert, Irvine e Berger per il loro modo di fare, specie con le ragazze!

 

Ecco Gherard lo avete "tralasciato" eppure era molto amato dai suoi stessi colleghi.

 

Hill certamente ha avuto una carriera unica.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ecco Gherard lo avete "tralasciato" eppure era molto amato dai suoi stessi colleghi.

Conosco un suo collega che tuttora non lo ama affatto. Me lo ha descritto come un ubriacone maleducato.

Edited by gio66

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ecco vedi, queste sono le differenze tra noi appassionati e chi ci sta dentro. MAI nessuno ha detto cose brutte di Berger, riusciva persino a scherzare con Senna. Questo ? quello che ci arriva dalle riviste, dai libri dalle interviste politicamente corrette...

Poi senti qualcuno che ? dentro e escono fuori altre cose. Mai avvicinarsi ai "miti", potresti rimanerne deluso!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ci sono sempre le eccezioni, ? difficile andare a genio con tutti. Per? ? vero che alcuni potrebbero avere un atteggiamento davanti alle telecamere e un altro a microfoni spenti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

James Hunt tutta la vita !!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo me Hunt (pace all'anima sua) ha avuto una grave pecca sulla carriera che ne macchia tutta l'immagine, ovvero delle grosse responsabilit? nell'incidente di Monza '78. In quell'occasione le responsabilit? principali furono del direttore di corsa sicuramente ma anche questo pilota, suo malgrado, fece la sua parte in negativo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo me Hunt (pace all'anima sua) ha avuto una grave pecca sulla carriera che ne macchia tutta l'immagine, ovvero delle grosse responsabilit? nell'incidente di Monza '78. In quell'occasione le responsabilit? principali furono del direttore di corsa sicuramente ma anche questo pilota, suo malgrado, fece la sua parte in negativo.

Non capisco quale macchia possa essere uno scarto istintivo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo me Hunt (pace all'anima sua) ha avuto una grave pecca sulla carriera che ne macchia tutta l'immagine, ovvero delle grosse responsabilit? nell'incidente di Monza '78. In quell'occasione le responsabilit? principali furono del direttore di corsa sicuramente ma anche questo pilota, suo malgrado, fece la sua parte in negativo.

Mi pare che Hunt, al di l? della manovra che ha causato l'incidente (penso del tutto involontariamente, e chi mancherebbe altro...), si sia fatto notare in negativo per aver aizzato l'atto di accusa nei confronti di Patrese.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non capisco quale macchia possa essere uno scarto istintivo.

 

Il fatto ? che le conseguenze di quell'incidente hanno portato alla morte di un pilota. Se vuoi, per una serie di circostanze e di corresponsabilit?: oltre al gi? citato direttore di gara i soccorsi post incidente confusi e la frenesia di operare subito Peterson senza che le condizioni fossero prima stabilizzate. In mezzo a tutto ci? anche la manovra di Hunt, comunque.

 

Mi pare che Hunt, al di l? della manovra che ha causato l'incidente (penso del tutto involontariamente, e chi mancherebbe altro...), si sia fatto notare in negativo per aver aizzato l'atto di accusa nei confronti di Patrese.

 

Considerata la situazione quella fu un'aggravante scandalosa: Patrese era gi? sotto tiro e fu facile relegarlo al ruolo di capro espiatorio. Ci volle l'inchiesta della giustizia ordinaria per stabile l'esatta dinamica.

Share this post


Link to post
Share on other sites

anche se differenti tra loro dico Jackie stewart, hunt,arnoux,piquet,senna,e piu' recentemente irvine e Jacques villeneuve

Share this post


Link to post
Share on other sites

Senna, Piquet e Hunt...oggi è difficile dire, Raikkonen è un personaggio a modo suo...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×