Jump to content
pgm11

Vie di fuga: lo scempio prosegue

Recommended Posts

qualcuno lo ha detto!vedo che hai capito chatruc e scusa se è poco

Share this post


Link to post
Share on other sites

c'è qualcuno che è d'accordo con la fia sulla maggiore sicurezza delle vie di fuga in asfalto ma non ricordo nessuno che si è sognato di dire che 30 anni fa era più facile, non esageriamo

Share this post


Link to post
Share on other sites

qualcuno disse che non ha senso dire che i piloti di una volta erano più forti di questi perchè c'era più difficolta...ogni epoca ha il suo campione...però per me questi sono campioni facilitati!

Share this post


Link to post
Share on other sites

La Curva grande negli anni 60. E non c'era nemmeno la chicane prima.

curvone1.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

mamma mia dei pazzi assassini quelli che facevano queste piste vero?adesso...è chiaro l'albero lì non deve starci...ma adesso abbiamo davvero esagerato

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non solo l'abero, anche i tizi sul prato.

Share this post


Link to post
Share on other sites

si esatto...però adesso siamo all'opposto...ripeto a metà fine anni 90 eravamo ad un giusto compromesso con rischio e sicurezza

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma se la macchina decolla neanche una distesa di bostik riesce a fermarla

Edited by ClaudioMuse

Share this post


Link to post
Share on other sites

Brands Hatch 1986: credo sia la prima curva, modificata rispetto al passato, resa più stretta. All'esterno v'è ancora la vecchia pista e ne esce fuori, udite udite, una via di fuga in asfalto.

 

Start_1986_England_01_PHC.jpg

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quello è un caso. Chi segue le corse da più di 10 anni, sa che ancora intorno al 2000 la ghiaia e l'erba erano la norma fuori dai limiti del tracciato.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ovviamente. il mio è solo un esempio, non dico che la tendenza fosse già quella. Tant'è che poi quel tratto esterno divenne via di fuga in sabbia. Tutto qui.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Infatti, come si vede qui

 

180077922_f6288e4379.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

quel pilota come sta?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Qui dicono che è ricoverato in ospedale... Si chiama Marcello Marateotto

 

http://www.tio.ch/News/Sport/808961/Drammatica-carambola-a-Spa-pilota-svizzero-si-schianta-a-pochi-metri-dagli-spettatori/

 

Edited by andycott

Share this post


Link to post
Share on other sites

sembra che stia discretamente non si capisce...comunque non credo centri l'asfalto in questo caso

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma infatti decolla ben prima di andare sulla via di fuga.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Avete visto l'incidente tra Zarco e Simeon oggi nel gran premio delle Americhe di Moto2? Vorrei un parere da chi dice che le vie di fuga in asfalto sono più sicure!

"Grazie" alla via di fuga in asfalto la moto di Simeon ha viaggiato per diversi metri senza una guida attraversando la pista e sfiorando Rins che sopraggiungeva

Share this post


Link to post
Share on other sites

Auto e moto hanno standard molto diversi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×