Jump to content
Beyond

Pizza e pizzerie

Recommended Posts

io ci sono arrivato mezz'ora prima dell'apertura serale, siamo stati i primi ad arrivare, sarà stato il giorno ma anche dopo non c'era il pienone

la pizza era molto buona e i sapori erano veramente tanta roba, l'unica cosa sul quale avrei da dire è che nel raffreddarsi il cornicione a mio avviso è diventato un po' pesante

confermo che i tavoli sembrano un po' stretti

Share this post


Link to post
Share on other sites

si forse sull impasto starita non e' il top

Share this post


Link to post
Share on other sites

@ Ferrarista: com'era la pizza ieri sera?

 

Conosci questo signore? Non è stato contento al 100 %...

 

eXGz7zA.png

 

https://www.tripadvisor.it/Restaurant_Review-g4606683-d5263547-Reviews-Pizza_a_ruoto_da_Dino-Sant_arpino_Province_of_Caserta_Campania.html

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Niente di particolare. Sono stato da quello che ha linkato crucco, da cui mancavo da un paio di anni. Un tempo la faceva meglio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

In questi giorni mi è capitato di visitare, a stretto giro di posta, tre tra le pizzerie più in voga al momento:

1) Morsi e rimorsi (Aversa)

2) 50 kalò (Napoli)

3) Salvo (San Giorgio a Cremano)

 

Che dire, dato il mio tempo limitato in vacanza a casa, non potevo chiedere di meglio (anche se quel cornutazzo di Beyond non mi ha portato dal mio preferito).

 

Da 50 kalò ho trovato una pizza davvero superlativa (ma ormai Ciro Salvo è una garanzia): pizza in stile classico del centro storico (molto ampia, con cornicione ben alveolato, ma non eccessivamente alto, fragrante e leggerissima) con ingredienti di alto livello (ho preso una capricciosa): sicuramente il migliore dei tre.

Al secondo posto metterei Morsi e Rimorsi di Aversa (che è stata già recensita da Beyond, e forse anche da me) con un impasto davvero di ottimo livello, anche se un pelo inferiore a 50 kalò (credo per via della lievitazione). Di Morsi e rimorsi mi hanno lasciato sorpreso gli ingredienti davvero di qualità superlativa (per quanto riguarda gli ingredienti, l'ho trovata la migliore delle tre).

Al terzo posto metterei Salvo, con una pizza di ottimo livello, ma con qualcosa in meno rispetto agli altri. In passato ricordo l'uso di olii a crudo sulla pizza che non mi è sembrato di trovare questa volta. Inoltre ho visto calato il livello delle bevande.

 

Comunque parliamo di tre tra i top al momento e mi sento assolutamente di raccomandarli tutti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

alveolato

olii

 

si.

 

Ma zambù?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Confermo il giudizio di Ferrarista.

 

Di Morsi e Rimorsi abbiamo apprezzato tantissimo la salsiccia e friarielli, dai sapori intensi e genuini, superlativa. Centrato anche il ripieno al forno. Buonissimo poi il crocchè ripieno di salsiccia e friarielli.

26198139_10204106118328979_2592964975195

26756504_10204106118248977_3898771541728

26232664_10204106122449082_8805870105748

26232137_10204106119409006_3883561493943

26685443_10204106118288978_2734783318724

 

 

50 kalò si è confermato un mostro, con delle pizze praticamente perfette.

26240927_10204106124009121_6079391250666

26678117_10204106123249102_5096423527488

26232829_10204106123529109_9118276657152

26198422_10204106122649087_1909472648461

26240608_10204106123369105_3025996624199

 

 

 

Subito dopo si piazza Salvo a San Giorgio, con un'ottima frittatina di pasta e patate. Peccato per il menu di birre calato, mentre la pizza in sè è stata davvero molto buona, pecca per me era il fiordilatte tagliato un poco spesso.

26198263_10204106119449007_3268062064018

26170916_10204106120929044_5798008859527

26220540_10204106119489008_5235425399531

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Qui da noi ha riaperto la pizzeria del paese (famiglia italo austriaca ajeje brazorv, ma questo passa al convento). Finalmente, dopo due anni, ho mangiato di nuovo una pizza vera. Forno a legna, ingredienti veri, sottile e con cornicione italiano.

 

Se passate un giorno di qua, la sottopongo a una vostra attenta recensione.

 

Per me, thumbs up!

Share this post


Link to post
Share on other sites

E come si chiama la pizzeria, Asturias? "O Engel"?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Qui da noi ha riaperto la pizzeria del paese (famiglia italo austriaca ajeje brazorv, ma questo passa al convento). Finalmente, dopo due anni, ho mangiato di nuovo una pizza vera. Forno a legna, ingredienti veri, sottile e con cornicione italiano.

 

Se passate un giorno di qua, la sottopongo a una vostra attenta recensione.

 

Per me, thumbs up!

 

Mi ricordi dov'è che sei? Magari ora che mi arriva l'auto nuova....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Avessi scritto "dove sei" avresti fatto meno fatica...

 

Avete mai provato la pizza bretzel?

 

pretzel-pizza.png

 

O la pizza bretzarella, salame e peperoni?

 

727985.jpg

Edited by crucco

Share this post


Link to post
Share on other sites

Preferisco questa

27ccf769297e300de27510c14bf87ba1--heart-

Share this post


Link to post
Share on other sites

meglio una pizza vera

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma no dai, quel salame di plastica sembra buono

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ferrarista ma passavi alla Camisa do Rè.

Beyond ti ci poteva portare! :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ieri sera prima volta in una famosa pizzeria del centro storico, la Figlia del Presidente, della celebre stirpe dei Cacialli che negli anni 90 da Di Matteo aprirono poi le loro pizzerie.

Si trova a pochi metri dal decumano inferiore, lo stile riprende perfettamente la pizzeria che fu del padre, il Presidente appunto, con la sala al piano inferiore, una grande taverna ben arredata in stile tradizionale, molto ampia. L'attesa nonostante il sabato è stata minima, 30 minuti per un tavolo da 7, alle 21 eravamo dentro. Buona l'organizzazione, a differenza della mia esperienza caotica da il Presidente.

 

Prima di scendere ho assaggiato un crocche, veramente buono, e una frittatina di pasta, anche questa piuttosto ben fatta e soprattutto molto cremosa.

27336945_10204209239266938_1963138941172

 

 

La scelta di pizze è ampia, non sono le classiche ma anche ingredienti più ricercati che strizzano l'occhio al nuovo corso. Ho scelto di assaggiare una semplice margherita e una più ricca con bufala, salame e pomodorini gialli e rossi.

Comincio dalla margherita, lo stile è quello del centro, a ruota di carro che riempie il piatto, con cornicione non pronunciato. La pizza non è proprio il massimo secondo me. La pecca principale, generalizzata a tutte le pizze che fa, è da trovarsi nell'impasto, un poco secco, segno di bassa idratazione. Non che mi aspettassi il 70% dei nuovi maestri pizzaioli, visto che al centro storico non si fa così, ma ho notato, confermato dagli altri commensali, un livello dell'impasto inferiore ai vicini nomi (Sorbillo, Di Matteo) e molto in scia del Presidente. Pomodoro abbastanza concentrato come da foto, anche questo l'ho trovato un pelo sotto altri vicini.

27540949_10204209237986906_3356873496849

 

 

Molto meglio l'altra pizza "La Campana", con il salame a stricioline tipico del centro, ottimo equilibrio di sapori con i pomodorini rossi e gialli, buona anche la mozzarella.

27540193_10204209236346865_5492172321198

27332668_10204209236826877_7745424937952

 

 

Per concludere però non potevo andare via senza aver assaggiato la pizza fritta, che è il piatto forte di Maria Cacialli da quello che si è sempre detto. L'aspetto è invitante, anche se mi sembra di notare sia un poco unta. Interno tradizionale, ricotta cicoli fior di latte e pepe, il livello è buono, anche se la ricotta è abbastanza impegnativa, lontana dalla cremosità e dalla facilità di assaggio del vicino Zia Esterina di Sorbillo. In definitiva buona ma per niente spettacolare come pensavo, la Masardona resta il top.

27073364_10204209236546870_2617030274837

27657876_10204209237226887_5665851131975

 

 

Un altro paio di foto di marinara, e una con provola affumicata e pomodorini gialli

27654404_10204209237506894_7940653190965

27332558_10204209237786901_6004749486325

 

 

L'offerta del menu a livello di bibite è la solita, come birre DAB (a ottimo prezzo 2 euro la 33cl) e Paulaner. I prezzi sono quelli bassi della zona, come si legge dai menu.

27459395_10204209238346915_3490091780361

27657496_10204209238466918_4107411834661

27540673_10204209238706924_6011595926736

27332543_10204209238946930_7770618822160

 

 

In conclusione la Figlia del Presidente non mi ha lasciato una grande impressione, è buona ma non penso offra di più di altre pizzerie della zona. Meglio andare da Sorbillo o Di Matteo nonostante l'attesa maggiore.

Edited by Beyond

Share this post


Link to post
Share on other sites

Una domanda stupida:

 

È la normalità mangiare crocchè, frittatina, 2 pizze e una pizza fritta in una serata in pizzeria, da voi?

 

O comunque mangiare più di una pizza (mi sembra tu lo faccia frequentemente)?

 

Io non ricordo di averlo mai fatto (se non sporadicamente) nè a Brescia, nè in Germania...

 

-

 

La domanda può essere girata anche agli altri utenti.

Edited by crucco

Share this post


Link to post
Share on other sites

io ho molti colleghi campani e loro prendono sempre la frittura prima di pizza, credo sia usa così da loro, anche i romani prima della pizza prendono sempre crocchette di riso olive e mozzarelle fritte.

 

io non li prendo mai l'antipasto. poi per quanto riguarda quante pizze prendo, io ne ordino sempre una, poi finisco quella di mia moglie.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Una domanda stupida:

 

È la normalità mangiare crocchè, frittatina, 2 pizze e una pizza fritta in una serata in pizzeria, da voi?

 

 

domanda veramente stupida :asd:

 

ovviamente ho assaggiato 2 pizze perchè ho fatto a metà con un'altra, mentre la pizza fritta è stata divisa tra più persone.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Diciamo che mancavano, come spesso capita, informazioni decisive.

 

Per cui il livello della domanda non poteva essere superiore a quello del post recensivo. :-P

Share this post


Link to post
Share on other sites

×